Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 29/1/2016 ore 10:34

    Luisa Spagnoli, il 1 e 2 febbraio su Rai1

    Commenti 0
    Luisa Ranieri interpreta Luisa Spagnoli

    Luisa Ranieri nel ruolo di Luisa Spagnoli

    Dai “Baci Perugina” all’alta moda:  la straordinaria storia di Luisa Spagnoli, la più famosa pioniera dell’imprenditoria italiana, nella miniserie in due puntate diretta da Lodovico Gasparini.
    Lunedì 1 e martedì 2 febbraio in prima serata su Rai1.  Guarda il promo>>
    Nelle vesti della protagonista, Luisa Ranieri, uno dei volti più amati del cinema e della tv. Accanto a lei Vinicio Marchioni, che interpreta suo marito Annibale, e Matteo Martari nelle vesti del suo amante Giovanni Buitoni.

    Le interviste esclusive ai protagonisti>>

    Scatti di scena>>

    Immagini dal set>>

     

    Vinicio Marchioni interpreta Annibale, il marito di Luisa

    Vinicio Marchioni nel ruolo di Annibale, il marito di Luisa Sapgnoli

    La fiction racconta la storia di una donna di umili origini che nei primi anni del Novecento, destreggiandosi tra mille difficoltà e altrettanti retaggi culturali, trasformò i suoi sogni in “impresa”, prima fondando l’impero dolciario della Perugina e poi dando vita ad un marchio di moda che conquistò il mondo trasformando un “semplice nome”, il suo, “Luisa Spagnoli”, in una vera e propria icona dello stile made in Italy. Il racconto appassionante delle vicissitudini che portarono una ragazza povera di provincia ad essere una delle prime e più grandi imprenditrici italiane, protagonista dell’economia e della cultura del nostro Paese.

    La miniserie è stata girata a Torino, Biella, Torre Astura al mare (Nettuno) e nei dintorni di Perugia tra Umbertide, Magione, Borgo Colognola e Corciano. Nel centro storico di Perugia è stata ricostruita la confetteria dove la Spagnoli iniziò la sua attività in via Rocchi e il reparto dedicato alla fabbricazione dei confetti e della cioccolata. A Biella, all’interno di uno stabilimento tessile, sono state ricostruite le macchine per la fabbricazione del cioccolato riproducendo la fabbrica di Fontivegge. Per le riprese è stata utilizzata anche la villa di Mariella Spagnoli, la nipote di Luisa, l’unica ad averla conosciuta personalmente. La famiglia Spagnoli, che ha seguito con interesse tutte le riprese, ha creato due capi molto importanti per il set: il vestito da sera di Luisa, che ricorda l’immagine della scatola dei baci Perugina ispirata al quadro Il bacio di Hayez e il golfino d’angora che lanciò la casa di moda. Tantissimi e di grande pregio sono i costumi utilizzati per il film: più di duemila splendidi abiti tutti rigorosamente d’epoca, alcuni dei quali confezionati apposta in collaborazione con quattro sartorie cinematografiche.

    Massimo Dapporto nel ruolo di Francesco Buitoni

    Massimo Dapporto nel ruolo di Francesco Buitoni

    Guarda il backstage>>
    Nel cast anche Massimo Dapporto, Antonello Fassari, Franco Castellano, Gian Marco Tognazzi, Elena Radonicich, Federica De Cola, Brenno Placido, Simonetta Solder, Tatiana Lepore, Alessandro Marverti, Paolo Ricca e Riccardo Leonelli.

    Il compositore Paolo Vivaldi firma le musiche che sono eseguite dalla Orchestra Sinfonica Nazionale RAI. Il soggetto è liberamente tratto dal racconto “Luisa Spagnoli” di Maria Rita Parsi, del libro “Le Italiane”, Castelvecchi Editore, per Telefono Rosa

    Vai al sito di Rai Fiction>>

  • oriana_01“L’Oriana” è la fiction evento che Rai1 dedica ad Oriana Fallaci, la prima donna inviata di guerra che ha rivoluzionato la storia del giornalismo. Ad interpretarla, Vittoria Puccini, con Vinicio Marchioni nel ruolo di Alekos Panagulis, il grande amore della sua vita.
    Miniserie in due puntate, per la regia di Marco Turco, in onda lunedì 16 e martedì 17 febbraio, in prima serata su Rai1.

    Guarda l’intervista a Vittoria Puccini>>

    Guarda l’intervista a Vinicio Marchioni>>

     

    Guarda l’intervista a Marco Turco>>

    Guarda il promo>>

    "L'Oriana" - Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni

    “L’Oriana” – Vittoria Puccini e Vinicio Marchioni

    Ha attraversato buona parte del secolo scorso e, oltre a raccontarlo, ne è stata una grande protagonista: dalla partecipazione, giovanissima, alla resistenza partigiana, alla “dolce vita”, dal conflitto in Vietnam, nella veste di inviato, ai faccia a faccia con i grandi della Terra, da Henry Kissinger a Gheddafi, fino a Khomeini. Per finire con la definitiva consacrazione di grande scrittrice. “L’Oriana” è il racconto di uno dei personaggi di spicco del nostro Paese e, al tempo stesso, la storia del ventesimo secolo percorsa e osservata da una testimone che quel secolo ha vissuto intensamente.

    Nel cast, inoltre,  Francesca AgostiniAdriano ChiaramidaMaurizio LombardiGabriele Marconi. Con Stephane Freiss e con la partecipazione di Benedetta Buccellato.

    “L’Oriana” è una produzione FANDANGO TV con RAI FICTION, prodotto da Domenico Procacci. La sceneggiatura è firmata da Stefano Rulli e Sandro Petraglia con Fidel Signorile e Marco Turco.

    Guarda la fotogallery con gli scatti di scena>>

    "L'Oriana" - Vittoria Puccini, foto di scena

    “L’Oriana” – Vittoria Puccini, foto di scena

    La storia parte da uno dei suoi ultimi ritorni in Italia in cui Oriana decide di rimettere ordine tra i materiali giornalistici e fotografici stratificatisi per anni nell’antica casa di famiglia, in piena campagna toscana. Per farlo si rivolge all’università di Firenze, che le manda una aspirante giornalista, di nome Lisa, piena di buona volontà ma di nessuna competenza specifica, che accetta di fare il lavoro solo per avere la possibilità di conoscere quella che rappresenta per lei un vero mito. All’interno di questo confronto tra donne di due generazioni così lontane e di opposto temperamento, si snoda – tappa dopo tappa- il racconto e insieme la riflessione sull’essere giornalista di una delle più famose reporter del mondo. Poi, inizia il racconto della sua vita avventurosa: gli anni del fascismo, l’assunzione a L’Europeo, il più importante magazine italiano dell’epoca, il giro del mondo per scrivere di donne, la guerra in Vietnam.
    Nell’agosto 1973 Oriana conosce Alekos Panagulis, simbolo della resistenza contro il regime dei Colonnelli in Grecia . Si incontrano il giorno in cui lui esce dal carcere: si innamorano, diventano inseparabili. Sono giorni d’amore, e poi di dolore. Oriana vive il dramma dell’aborto, che poi decide di raccontare attraverso un monologo che diventerà un grande successo editoriale: Lettera a un bambino mai nato.

    "L'Oriana" - Vittoria Puccini, foto di scena

    “L’Oriana” – Vittoria Puccini, foto di scena

    Poi, di colpo, nel giro di pochi mesi, l’idillio si rompe. Alekos muore in un incidente stradale. La disperazione, il dolore, il pianto, si riversano nella scrittura di Un uomo.

    Tra le tante grandi interviste ai potenti della Terra, la più rocambolesca e incredibilmente avventurosa è quella a Khomeini. Nel corso di un confronto-scontro, Oriana trova il coraggio di una sfida impensabile: si toglie davanti al padre della rivoluzione islamica il chador che era stata costretta ad indossare. Poi, con una accelerazione tra le più clamorose della sua esistenza, decide di dire addio a quotidiani e settimanali e si ritira a New York a scrivere il racconto della sua vita e della sua famiglia.

    Dopo tante guerre, cerca la pace. La tranquillità viene interrotta una mattina del 2001: l’11 settembre. E anche la vita privata di Oriana è sconvolta: ha da poco scoperto di avere un tumore ai polmoni. Lo chiama “L’Alieno”. La sua battaglia diventa quella per resistere al Male, e – insieme – quella contro il terrorismo, l’estremismo, il fanatismo religioso. È tempo di tornare in pubblico al giornalismo d’assalto. Ma è anche il tempo di una riflessione su quanto l’Oriana adulta, con il suo ‘fondamentalismo laico’, appaia in contrasto con la giovane ragazza fiorentina curiosa del mondo e aperta a confrontarsi anche con le culture più lontane da lei.

    Guarda il film Tv in web streaming lunedì 16 e martedì 17 febbraio alle 21:15>>

    Vai al sito di RaiFiction>>

    Vai allo Speciale “Interviste esclusive ai protagonisti delle fiction” >>

  • "Francesco" - Mateusz Kosciukiewicz in una foto di scena

    “Francesco” – Mateusz Kosciukiewicz in una foto di scena

    E’ attesa in prima serata su Rai1, lunedì 8 e martedì 9 dicembre, la miniserie evento che rilegge la figura di San Francesco in tutta la sua laica attualità.

    “Francesco”: Liliana Cavani e Mateusz Kosciukiewicz >>

    Vinicio Marchioni è Elia in “Francesco” >>

    Sara Serraiocco è Chiara in “Francesco” >>

    La firma Liliana Cavani, che si confronta per la terza volta, dopo il film Tv del 1966 (con Lou Castel) e il lungometraggio del 1989 (con Mickey Rourke), con l’intensa vicenda del Santo di Assisi interpretato questa volta dall’attore polacco Mateusz Kosciukiewicz  (nominato Shooting Star 2014 al Festival di Berlino).

    Nel cast internazionale ci saranno anche Sara Serraiocco nei panni di Chiara, mentre Giselda Vololdi sarà la madre del protagonista, Vinicio Marchioni sarà Elia, amico di Francesco, Benjamin Sadler sarà il Cardinale Ugolino e Ludwig Blochberger sarà Innocenzo III.

    "Francesco" - Vinicio-Marchioni (Elia), Mateusz-Kosciukiewicz(Francesco), Sara-Serraiocco (Chiara)

    “Francesco” – Vinicio Marchioni (Elia), Mateusz-Kosciukiewicz (Francesco), Sara Serraiocco (Chiara)

    Guarda la fotogallery dei protagonisti>>

    Guarda la fotogallery con gli scatti di scena>>

    La miniserie ripercorre i tre periodi fondamentali della vicenda umana di Francesco, in un arco narrativo unificato non solo dallo sviluppo del protagonista, ma anche dall’esperienza dei suoi due amici fraterni: Chiara (Sara Serraiocco) ed Elia (Vinicio Marchioni). La forza e la modernità di Chiara sono unanimemente riconosciute, mentre Elia, una delle figure chiave per la storia del movimento francescano, è tutta da scoprire e si presenta ricca di sfumature e con un percorso umano tortuoso e tormentato. Grazie anche alla loro fedeltà il futuro patrono d’Italia potrà divulgare il suo messaggio di fede, fondato su una nuova e rivoluzionaria interpretazione del Vangelo e ispirato a tre concetti cardine che oggi più che mai sono la base di una indispensabile riflessione per tutti: pace, condivisione, fratellanza e solidarietà.

    Guarda il promo >>

    Francesco, dopo aver provato in gioventù la strada della guerra e dell’avventura, viene chiamato da Dio ad assolvere un incarico inaspettato ma esaltante, fatto di prove difficili ma di una straordinaria bellezza umana. Le sue scelte iniziali spesso contraddittorie e confuse, lo mettono fin da subito in rotta di collisione con il padre, un ricco commerciante di stoffe e un “prestasoldi” che ha nei confronti del figlio progetti grandiosi che restano delusi. Francesco desidera un altro padre, quello di tutte le creature.

    "Francesco"- Foto di scena

    “Francesco” – Foto di scena

    Francesco, abbandonata traumaticamente la sua ricca famiglia, conduce una vita  di povertà guadagnandosi da vivere col lavoro delle proprie mani. Nel primo periodo viene considerato un eccentrico e un esaltato. Ma presto alcuni amici e altri giovani lo ammirano e cominciano a imitarlo, spogliandosi di ogni ricchezza, attratti  da quella nuova avventura di vita libera e lontana dalle convenzioni e dagli obblighi di una società rigida e di fatto fondata su egoismo e violenza.

    Il quel periodo è in corso la V crociata che vede il papato impegnato in una guerra devastante tra musulmani e cristiani per il possesso della Terra Santa. Francesco ci va per tentare un’azione di pace, che non trova comprensione presso i cristiani. Il suo incontro con il sultano Al Malik-Al Kamil è famoso. È un incontro leggendario tra due culture, due religioni diverse ma che si richiamano a un unico Dio. Francesco non chiede privilegi per i suoi fratelli né cerca di convertirlo: vuole soltanto condividere con lui l’esperienza della pace. L’incontro dà buoni frutti.

    Rientrato ad Assisi Francesco scopre che in sua assenza il movimento da lui creato sta cambiando pelle (anche per espresso desiderio della Chiesa), dotandosi di strutture e organizzazione interna ma perdendo così la vitalità e la bellezza dell’originaria spontaneità.Si pretende da

    "Francesco" - Foto di scena

    “Francesco” – Foto di scena

    Francesco una “regola” di comportamento e ci si oppone al vivere senza rendite. Viene chiesto a Francesco di scriverla, ma lui si ostina a rispondere che la “regola” esiste già ed è il Vangelo stesso. Il dibattito e lo strazio che ne segue è di una sconcertante attualità e fa di Francesco “ l’uomo nuovo” che è sempre stato.

    Guarda in web streaming lunedì e martedì alle 21:15 >>

    Vai allo Speciale “Interviste esclusive ai protagonisti delle fiction” >>

  • 18/4/2013 ore 16:34

    Passione sinistra

    Commenti 0

    passionesinistraIl 18 aprile esce nelle sale con 01 Distribution “Passione sinistra”, il nuovo film scritto e diretto da Marco Ponti, alla sua terza prova da regista dopo “Santa Maradona” e “A/R andata e ritorno”.

    Guarda l’intervista con il regista e Eva Riccobono>>

    Liberamente tratto dal romanzo di Chiara Gamberale Una passione sinistra, il film è una commedia ironica e disincantata che racconta la forza sovversiva della passione e dimostra che cuore e cervello non si danno mai del tu.

    Protagonisti della pellicola Valentina Lodovini, Alessandro Preziosi, Vinicio Marchioni e Eva Riccobono. Ma anche Geppi Cucciari, che interpreta la migliore amica di Nina, le “rivelazioni” Jurij Ferrini, Glen Blackhall e la giovanissima Rosabell Laurenti Sellers.

    Guarda la prima parte della conferenza stampa>>
    Guarda la seconda parte della conferenza stampa>>

    Nina (Valentina Lodovini) è cresciuta a pane e politica. Idealista, integralista e decisamente di sinistra, crede in quello che fa ed è convinta del fatto che si possa lottare per un mondo migliore. Vive con Bernardo (Vinicio Marchioni), giovane intellettuale e scrittore di imminente – ma non ancora conclamato – successo: uno destinato a fare la giovane promessa per tutta la vita.

    Guarda l’intervista con Valentina Lodovini e Geppi Cucciari>>loc

    Niente di più diverso da Giulio (Alessandro Preziosi), erede di una famiglia di industriali, che più arrogante e qualunquista non si può. Uno che l’idea del mondo migliore non lo sfiora neppure. Non a caso è fidanzato con Simonetta (Eva Riccobono), una simpatica biondezza che ogni tanto inciampa persino sui congiuntivi.

    Guarda l’intervista con Alessandro Preziosi>>

    Ma Nina e Giulio casualmente si incontrano. Ed è odio a prima vista. Esattamente il tipo di uomo che lei disprezza, che ha sempre disprezzato. Esattamente il tipo di donna che lui ignora, che ha sempre ignorato. Mondi diversi, pensieri diversi, ideali (o non ideali) diversi, se non fosse che il confine fra odio e amore è molto labile e basta poco a ridisegnare la geometria sentimentale di due coppie apparentemente solide.
    Perché quando la passione li travolge (una passione inquietante, dice lei, una passione…sinistra!) sembra che ogni presunta certezza venga distrutta ed ogni differenza azzerata, tanto da rischiare di sconvolgere le loro esistenze.
    Ma è proprio vero che in amore niente regole?
    Nina e Giulio non lo sanno, ma di certo non si fermeranno prima di scoprirlo.

    Guarda il trailer>>

    “Passione sinistra cerca di essere un film sulle potenzialità dell’Italia, – sostiene il regista – sulla realtà che il presente può generare, vuole raccontare il nostro Paese nella fiducia in un paese che possa avere un futuro, con uno sguardo che non giudica, uno sguardo selettivo – per individuare pregi e difetti – trasversale e non buonista. E credo che la cara vecchia commedia sia lo strumento che può farlo al meglio”.

    Il film è prodotto da BiancaFilm con Rai Cinema.

    Vai a Rai Cinema Channel>>
    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • 6/3/2013 ore 17:30

    Amiche da morire

    Commenti 0

    Il 7 marzo esce nelle sale con 01 Distribution “Amiche da morire”, una commedia tutta al femminile firmata da Giorgia Farina. Tre donne molto diverse tra loro, Gilda (Claudia Gerini), Olivia (Cristiana Capotondi) e Crocetta (Sabrina Impacciatore), si trovano costrette a far fronte comune per salvarsi la pelle.

    Guarda il trailer>>

    Il film racconta una storia che si svolge d’estate su un’isoletta del sud Italia. In questa realtà, divisa tra modernità e retrogrado tradizionalismo, si snodano le vite di tre donne che custodiscono un compromettente segreto.

    Guarda l’intervista con Giorgia Farina>>

    Gilda (Claudia Gerini), una bellezza verace venuta dal continente, che da anni sbarca il lunario facendo il mestiere più antico del mondo; Olivia (Cristiana Capotondi), una giovane moglie da manuale, bella ed elegante che suscita le invidie delle donne per la sua vita idilliaca accanto a un bel marito; Crocetta (Sabrina Impacciatore) il brutto anatroccolo che si mormora porti iella a qualsiasi sventurato le si avvicini e tenti di conquistarla.

    Guarda l’intervista con Claudia Gerini, Cristiana Capotondi e Sabrina Impacciatore>>

    A complicare la loro vita arriva un fiero quanto brusco commissario di polizia, Nico Malachia (Vinicio Marchioni). Il commissario intuisce che le tre hanno qualcosa da nascondere…

    Guarda l’intervista con Vinicio Marchioni>>

    Il cast del film, prodotto da Andrea Leone Films in collaborazione Rai Cinema, è completato da Marina Confalone, Corrado Fortuna, Antonella Attili, Tommaso Ramenghi, Adriano Chiaramida, Gaetano Aronica, Giovanni Martorana, Bruno Armando, Mimmo Mancini, Enrico Roccafo.

    Guarda la conferenza stampa di presentazione>>

    Guarda la fotogallery>>

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>