Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Lunedì 2 maggio, 23.05, Rai3. A seguito dell’uccisione di Osama Bin Laden, va eccezionalmente in onda “Correva l’anno – Bin Laden, lo sceicco del terrore“. L’ultima puntata di “Potere” di Lucia Annunziata sarà trasmessa il prossimo lunedì 9 maggio, sempre in seconda serata su Rai3.

    Osama Bin Laden è stato ucciso. Il capo di Al Qaeda. Il ricercato numero uno. Il principe. L’emiro. Ora è stato ucciso. Nel suo nome migliaia di combattenti musulmani uccidono e muoiono. Di lui poche immagini diffuse dai network internazionali, sempre le stesse. Di lui, della sua vita, poche notizie certe.

    Correva l’anno racconta la vita di Bin Laden, dalla nascita in Arabia Saudita ai primi contatti con la ‘fratellanza musulmana’, dalla jihad afgana alle misteriose, insondabili e spesso inconfessabili alleanze, dalla guerra del golfo al terrorismo su scala internazionale, e poi l’11 settembre 2001, quando il terrorista miliardario irrompe sulla scena internazionale con i suoi messaggi diffusi in mondovisione. Per finire, come sempre, il commento di Paolo Mieli.

    – Guarda il programma in diretta on line, lunedì 2 maggio alle 23.05 >>

    – Rivedi per una settimana la replica su Rai Replay >>

    – Entra nel sito di “Correva l’anno” >>

  • Un ragazzo schivo, a volte malinconico, innamorato del mare, della sua Sardegna, delle letture colte, della musica classica. Francesca Carli dipinge un quadro di Enrico Berlinguer, storico segretario del Partito Comunista Italiano, che va oltre le sue rare apparizioni pubbliche e lo riporta in una dimensione intima. Quella dimensione che più di tutto ha contribuito a crearne il mito e a generare fenomeni di totale adesione alla sua persona da parte dei propri seguaci.

     

    Si comincia dal giovane Enrico Berlinguer, che già sembrava destinato a diventare uno dei protagonisti principali della prima repubblica. Si passa, poi, a narrare le gesta e le difficili scelte dell’uomo politico, di colui che ha saputo portare il Partito Comunista Italiano alle soglie del governo, con tutte le difficoltà che comporta lo svolgere un ruolo pubblico così faticoso e impegnativo. Quando, nel ’72, diventa segretario del PCI la sua statura di leader è indiscussa, eppure lui resta sempre un po’ fuori dai giochi di palazzo.

    Sono gli anni del terrorismo rosso e nero, della rivolta operaia, della contestazione studentesca, della strategia della tensione: la stessa democrazia sembra a rischio. Nasce così in Berlinguer, l’idea del “compromesso storico”, ma il rapimento e il barbaro assassinio di Aldo Moro, il suo principale interlocutore nella DC, da parte della Brigate Rosse, mettono una pietra tombale ad ogni progetto di “solidarietà nazionale”.

     

    Nella puntata si parla anche del grande “strappo” dall’Unione Sovietica, dell’attentato in Bulgaria dal quale Berlinguer esce miracolosamente indenne e che rimane segreto per quasi vent’anni, della “questione morale”, insomma della vita di un uomo che fino all’ultimo ha dato tutto se stesso alla politica. Fino al 7 giugno 1984, quando viene colpito da un ictus mentre sta tenendo, a Padova, un comizio elettorale.

     

    Guarda la diretta del programma sul web, martedì 31 agosto 2010 alle 23.45 >>

     

    Vai al sito di “Corerva l’anno” >>

     

    I tuoi orari non coincidono con la messa in onda del programma? Nessun problema. “Rai Replay” che ti permette di rivedere in replica i programmi andati in onda negli ultimi 7 giorni su Rai Uno, Rai Due e Rai Tre >>

     

     

    C’era una volta Enrico (Annozero – 2009)