Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 5/5/2016 ore 15:09

    Rai ricorda i 40 anni del terremoto in Friuli

    Commenti 0

    friuli-336Quarant’anni fa, il 6 maggio 1976, un sisma del nono grado della scala Mercalli, con epicentro tra Gemona ed Artegna devasta un’area di circa 5500 chilometri quadrati tra le province di Udine e Pordenone: il bilancio è di 989 morti. Immediati gli interventi delle autorità e soprattutto della gente: già dopo due ore dall’evento partono le prime colonne di soccorsi e sono costituiti dei centri direzionali per la gestione delle attività. Di quella tragedia oggi si vuole testimoniare l’esempio di coraggio, di tenacia, di laboriosità e di dignità nell’aver saputo ricostruire paesi e intere comunità: il rinomato “Modello Friuli”.

    Ecco il programma completo della Rai:

    Rai Storia
    Venerdi 6 maggio
    Speciali Storia
    6 maggio 1976. Terremoto in Friuli  (ore 19:00)
    di Antonia Pillosio
    Il documentario – firmato da Antonia Pillosio –  è costruito sulla base di spunti inediti suggeriti in momenti diversi dal Commissario Straordinario Giuseppe Zamberletti, che ha condiviso con la comunità friulana quei  tragici momenti e ci aiuta a comprendere meglio  questo terremoto che ha segnato la storia moderna del Friuli. Mille morti, tra maggio e settembre del 1976, un arco di tempo durante il quale le scosse sono state centinaia, centomila i senzatetto, migliaia le case, le chiese, le aziende distrutte in un attimo. >> Guarda il promo

    Radio3
    Speciale Terremoto del Friuli >> Vai al sito

    Rai1
    Venerdi 6 maggio
    Venzone, Udine: 40^ Anniversario del terremoto del Friuli alla presenza del Presidente della Repubblica. Diretta a cura del Tg1 in collaborazione con Rai Quirinale (11:30-12:30)

    La Vita in diretta (ore 16:40)
    dedicherà un approfondimento all’anniversario, a cura  di Sergio Tocci

    Rai2
    Venerdi 6 maggio
    I Fatti Vostri (11:00)
    rievocherà la ricorrenza con uno spazio dedicato

    Tg2
    Giovedi 5 maggio
    Il Tg2 dedicherà all’anniversario l’approfondimento “Dentro La Notizia” del Tg delle 20:30 con un ampio reportage

    Rai3
    Giovedi 5 maggio
    Geo (16:40)
    ricorderà l’anniversario con uno spazio di approfondimento

    Venerdi 6 maggio
    Fuori Orario (01:50-06:00)
    dedicherà alla ricorrenza l’intera programmazione della notte a partire da materiali di repertorio rari tratti dalla Teche Rai e da archivi privati che verranno mostrati integralmente.
    Nel corso della notte, sarà trasmesso il film documentario di Mario Martone e Jacopo Quadri “Alfabeto italiano – la terra trema“, per raccontare l’Italia dei terremoti. Dalla disperazione al ritorno alla speranza.

    Sabato 7 maggio
    Blob (20:00)
    andrà in onda con una puntata speciale realizzata a partire da materiali di repertorio rari e in alcuni casi inediti.

    Tutte le Testate Rai daranno ampio risalto alla ricorrenza. In particolare, Rainews dedicherà spazi di approfondimento ad hoc, con affacci in diretta sulla visita del Presidente della Repubblica in Friuli

    Tgr
    La redazione di Trieste in lingua italiana sta trasmettendo una serie di servizi speciali nell’edizione del Telegiornale delle 19:35, dal 24 aprile al 5 maggio.

    Venerdi 6 maggio
    sarà dato ampio spazio, nelle edizioni del Tg, alla visita del presidente Mattarella a Gemona, Venzone e Udine, dove si terrà una seduta straordinaria del Consiglio regionale. Alla seduta straordinaria sarà dedicato uno spazio dalle ore 16:00 alle ore 17:00 su Rai3 bis, la rete dedicata alle minoranze linguistiche.

    Sabato 7 maggio
    Il Settimanale (12:25) andrà in onda integralmente da Gemona, la località simbolo della tragedia. Sempre da Gemona sarà trasmesso su Rai3 bis alle ore 21:00, in diretta dal Duomo, il concerto dell’Orchestra dell’Accademia di Berlino dedicato a tutti coloro che si prodigarono nell’opera di soccorso e di ricostruzione del Friuli.
    Oltre a questi appuntamenti, si parlerà ampiamente dell’anniversario in tutte le edizioni radiofoniche e televisive e in Buongiorno Regione (7:00) il 6 e 7 maggio e nei giorni precedenti la ricorrenza.
    La Redazione in lingua slovena predisporrà una serie di servizi commemorativi e di attualità nelle edizioni dei Telegiornali e dei Giornali Radio.

     

  • 4/4/2014 ore 15:41

    L’Aquila 5 anni dopo. Le iniziative Rai

    Commenti 0

    L'Aquila -  Zona rossaSono passati cinque anni da quel 6 aprile del 2009 che cambiò per sempre la vita di una città, dei suoi abitanti e di un intero Paese. Erano le 3:32 di notte quando una scossa di terremoto di magnitudo Richter pari a 5.8 inflisse una ferita profondissima a L’Aquila e alla sua provincia.
    La Rai dedica all’anniversario una serie di iniziative editoriali con l’obiettivo di ricordare e rendere omaggio alle 309 vittime, ascoltare le testimonianze dei sopravvissuti, fare il punto sulla ricostruzione e sui procedimenti giudiziari, raccontare i progetti e le speranze di tutti coloro che stanno cercando di riappropriarsi della propria città, e del proprio futuro.


    Di seguito alcuni degli appuntamenti principali previsti sulle reti televisive e radiofoniche Rai
    :


    RaiNews24
    e tutte le principali edizioni di Tg1, Tg2, Tg3 e Tgr Abruzzo dedicheranno all’anniversario servizi ed approfondimenti, garantendo un’ampia copertura informativa all’avvenimento

    Rai1

    Venerdì 4 aprile
    “Unomattina Storie Vere” alle 10.00 commemorerà il terremoto de L’Aquila con storie e testimonianze delle vittime del sisma.

    Domenica 6 aprile
    “Unomattina in famiglia”, in onda dalle 6.30 alle 10.00, dedicherà uno spazio all’argomento. “Affari tuoi” alle 20.35 ricorderà la ricorrenza.

    Rai3

    Venerdì 4 aprile
    ”Mi Manda Raitre” in onda venerdì alle 10.00, dedicherà, spazi di approfondimento all’anniversario.

    Domenica 6 aprile
    ”Telecamere” alle 10.45 e 24.40
    ”Blob”, alle 20.00, dedicherà l’intera puntata all’anniversario con immagini originali de L’Aquila oggi e immagini di repertorio dei giorni deln sisma.
    ”Kilimangiaro”, in onda dalle 15.00 alle 18.55.

    Presadiretta, la trasmissione di Riccardo Iacona, ha inoltre dedicato al sisma de L’Aquila due puntate, una lo scorso febbraio e una nella stagione precedente, che potete rivedere integralmente online:

    – “Terremoti” – Presa diretta del 03/02/2014. Rivedi la puntata >>

    – “Irresponsabili” – Presa diretta del 20/01/2013. Rivedi la puntata >>

    Rai5

    Sabato 5 aprile
    Alle 21.15 “Cyrano de Bergerac” di Edmund Rostand con Alessandro Preziosi, registrato al teatro Quirino di Roma, preceduto da una introduzione di Alessandro Preziosi che, in qualità di Direttore del Teatro Stabile d’Abruzzo, spiega le ragioni del suo impegno teso alla rinascita culturale della città. A seguire, alle ore 23.30 (in replica domenica 6 aprile alle 18.00), andrà in onda “Per me si va nella città dolente”, uno speciale registrato nel 2009 nei luoghi sconvolti dal sisma con Giorgio Albertazzi. Un ricordo della tragedia sincero e commosso da parte del grande attore fiorentino.  – Guarda il promo e leggi i dettagli della serata di Rai5 >>

    RaiStoria

    “Il Giorno e la Storia”,  sabato 5 all’1.00 e in replica domenica 6 aprile alle 8.30, alle 14.00 e alle 18.30. L’appuntamento quotidiano, con fatti e protagonisti del giorno, dedicherà un approfondimento al quinto anniversario del terremoto de L’Aquila.

    Rai Scuola

    Domenica 6 aprile
    “GAP” – Non chiamarmi terremoto, una Docu-fiction sulla riduzione del rischio sismico (ore 09.00).
    “GAP” – I giganti de L’Aquila. Il documentario racconta la forza e il coraggio di un gruppo di atleti e di un’intera città intenzionata a non mollare mai  (ore 09.30)
    “GAP” – Forward – L’Aquila prova a guardare avanti (ore 12.30)


    Radio Rai:

    Radio1

    Sabato 5 aprile
    Dalle 10.35 alle 12.00  “A L’Aquila 5 anni dopo. Speciale terremoto“.  Servizi, approfondimenti e testimonianze.
    – Le iniziative di Radio1 >>

    Radio2

    Contributi quotidiani in “Caterpillar”, dalle 18.00 alle 19.30 dal 31 marzo fino al 4 aprile.

    Radio3

    Radio3 ha raccontato L’Aquila sin dal primo giorno, da quel 6 aprile 2009.  Sono passati 5 anni dal terremoto abruzzese e Radio3 torna all’Aquila per dare la parola a cittadini e cittadine, fare il punto sulla ricostruzione, sottolineare i progressi e i ritardi e ricordare i procedimenti giudiziari.
    – Le iniziative di Radio3 >>

    Sabato 5 e domenica 6 aprile Radio3 racconta la città anche con le vostre foto, che potete inviare all’indirizzo sitoradio3@rai.it e sui social utilizzando l’hashtag #5annidopo
    – Guarda la fotogallery >>

  • 13/7/2012 ore 17:15

    Cara Emilia, CE LA POSSIAMO FARE

    Commenti 0

    L’Emilia ferita, l’Emilia che lotta, l’Emilia che vuole guarire.  Il 14 luglio alle 20.45, SMtv, in collaborazione con Eutelsat, Rai News, Rai Net dedicano alle popolazioni colpite dal terremoto una diretta di 150 minuti, condotta da Carmen Lasorella.

    – Guarda il Promo >>

    Informazione, approfondimenti, musica, momenti di spettacolo, collegamenti live dall’epicentro del sisma.

    Con i 9 sindaci dell’Unione modenese, Area Nord, nel Salone dell’Arengo al Kursaal di San Marino  i parlamentari, gli imprenditori di successo, gli esperti e i protagonisti di storie di impegno e di coraggio.

    Piera degli Esposti e Ivano Marescotti declineranno il senso, la natura, l’identità di un popolo ricco di talenti e di carattere.

    Dario Fo rifletterà sui sentimenti legati alla tragedia. In collegamento dal Friuli, Alex Zanardi in ritiro con la nazionale paralimpica, testimonierà la tenacia che vince gli ostacoli.

    Tra gli ospiti, i volontari accorsi in tante emergenze e ora in Emilia, gli uomini dell’Esercito, la Croce Rossa, l’Ordine di Malta. Da Richy Portera,  un ricordo di Lucio Dalla, sul palco anche i giovani musicisti di Mirandola un omaggio a Verdi con le arie dalla “Traviata” e da i “Longobardi alla Prima Crociata”  e il Coro di San Marino.

    Una serata nello spirito della solidarietà, ma centrata sui problemi e guardando alle prospettive.

    Guarda la diretta streaming su Rai.tv, il 14 luglio, dalle ore  20.45 >>

  • 30/5/2012 ore 17:22

    Raccolta fondi straordinaria per il terremoto

    Commenti 0

    E’ attivo dalle 19.00 di martedì 29 maggio e fino al 26 giugno il numero solidale 45500 per la Campagna di raccolta fondi straordinaria a favore delle popolazioni della Regione Emilia Romagna duramente colpite dagli eventi sismici, il cui ricavato verrà versato sul Fondo della Protezione Civile.

    Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari: TIM, Vodafone, WIND, 3, Poste Mobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca; mentre sarà sempre di 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa di: Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e Tiscali.

  • 6/4/2012 ore 0:00

    L’Aquila tre anni dopo

    Commenti 0

    laquila_terremotoIl 6 aprile 2009 una scossa sismica di quasi 6 gradi della scala Richter ha devastato la provincia de L’Aquila uccidendo 308 persone.

    Nelle 48 ore dopo la scossa principale, si sono registrate altre 256 scosse o repliche, delle quali più di 150 nel giorno di martedì 7 aprile, di cui 56 oltre la magnitudo 3,0 della scala Richter. Tre eventi di magnitudo superiore a 5,0 sono avvenuti il 6, il 7 e il 9 aprile.

    A tre anni dagli avvenimenti cosa si è fatto in Abruzzo? Dopo le numerose polemiche sulla prevenzione e sulla gestione del dopo-terremoto ad oggi la situazione non sembra essere molto cambiata. Rivediamo su Rai.tv inchieste, riflessioni e video-documenti sulla tregedia di una città.

    Nell’offerta proposta da Raitv ricordiamo l’intervento di Roberto Saviano a “Vieni via con me” ; un servizio del tg3 con le prime immagini del dramma abruzzese e l’inchiesta di Riccardo Iacona a “Presa diretta” e la puntata di “Porta a porta” del 6 aprile 2009.

    Guarda lo speciale di Raitv

    Stasera Speciale Venerdì Santo di Bruno Vespa dedicato a L’Aquila, La passione di una città L’Aquila tre anni dopo. Guarda la diretta di raiuno alle 20:30