Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • canto di natale di topolino336Tanti, tantissimi film animati per arricchire l’offerta televisiva di questo Natale. Personaggi vecchi e nuovi, firme storiche dell’animazione accanto a protagonisti che da poco sono entrati nei cuori dei più piccoli. Sempre all’insegna dell’allegria e del divertimento.

    Film da vedere e rivedere in famiglia – Canto di Natale di Topolino (8, 23,26 dicembre, ore 18.00 su RaiYoYo); Lost and Found (7 dicembre ore 18.30 e 28 dicembre ore 18.00): Pimpa Storia di Natale (8 dicembre 18.30 e 21 dicembre ore 18.00); Milo e il Mistero dell’Albero Giallo (10 e 21 dicembre ore 18.30); il Natale di Nicholas (12 dicembre ore 18.00); il Natale di Peter il Coniglio (20 dicembre ore 18.30).

    Una vera e propria “chicca” prodotta dai RaiFiction/Antoniano è Christmas Collection – una raccolta di 13 videoclip freschi di conio che ripescano brani natalizi evergreen (due per tutti: “Gioia nel mondo – Joy to the World” di G.F. Haendel o “Jingle Bells” di James Pierpont), accanto a “classici moderni” come “Happy Xmas (War is Over)” di John Lennon.

    Matite d’oro – nostrane come internazionali – per dare la forma di racconto “animato” a quelle che sono delle vere e proprie colonne sonore di ogni periodo natalizio che si rispetti, che RaiYoYo manderà in onda l’11 dicembre e il 6 gennaio alle 18.55 e il 15 e il 17 dicembre alle 18.25.

    Non mancano simpatici animali parlanti a popolare questo Natale: il 6 dicembre alle 18.00 (e l’8 gennaio, ore 18.30)  sbarca su RaiYoYo “Il Gruffalo”, la storia di un Topolino che si difende da tutti i predatori che incrocia nel suo cammino dicendo che è atteso dal Gruffalo, una terribile creatura che spaventa soltanto a sentirla nominare. Ma esiste davvero? E che succede se il Topolino lo incontra davvero?

    Il Natale non è certo avaro di mostri: qualche giorno dopo, il 9 dicembre alle 18.00, ecco far capolino su RaiYoYo i mostri di Mostrolandia e Molly, a caccia nientemeno che del mostro di Natale….

    Ci si avvicina alla vigilia di Natale con Via degli Uccellini N.3: 13 e 23 dicembre alle 18.30 (e poi anche il 29 dicembre, alla stessa ora) siamo in compagnia del piccolo Samuel, della sorellina Muffin, dell’amico Rudy e di tutti gli altri uccellini protagonisti di una avventura nella sera di Natale!

    Per il giorno di Natale, una primissima tv: 25 dicembre ore 18.00 “Un incredibile Natale”!

    Protagonisti certo insoliti, in un giorno tanto speciale: ad essere gli “eroi” di questa avventura natalizia sono i figli dell’Abominevole Uomo delle Nevi, Abby e Adam, che si avventurano in città attirati dallo scintillante Natale degli esseri umani.

    Se la caveranno fra alberi di Natale, pacchetti, corse al consumo?

    Seguite le loro piccole, grandi scoperte il 25 dicembre alle 18.00! E se le perdete, li ritrovate sempre su RaiYoYo il 9 gennaio alle ore 18.00!

    Il giorno di S.Stefano, invece, lo potete passare con “Un elfo speciale” (ore 18.30).

    Che risponde poi al nome di Chippey, il giovane elfo esploratore che ha un compito affatto speciale: quello di strappare Taylor dal disincanto rispetto al Natale, restituendogli un po’ di sana magia.

    Inutile anticipare come andranno le cose…chi rinuncerebbe mai al Natale?

    Seguiranno il 27 dicembre Loopdidoo e il Grande Pasticcio di Natale (ore 18.00), Pimpa e Oliva Paperina (30 dicembre ore 18.00) e una serie di film dell’amatissimo Winnie The Pooh: “Winnie The Pooh – Alla ricerca di Christopher Robin” (31 dicembre alle 18.00); “Pimpi Piccolo Grande Eroe” (1 gennaio 2016, ore 18.00); “Winnie The Pooh e gli efelanti” (2 gennaio ore 18.00); “Winnie The Pooh – T come Tigro…e tutti gli amici di Winnie The Pooh” (3 gennaio ore 18.00); “Le avventure di Winnie The Pooh” (4 gennaio alle ore 18.00). E, per finire in bellezza, fra musica e divertimento, “I miei amici Tigro e Pooh – Il musical di Tigro e Pooh”, programmato per il 5 gennaio alle ore 18.00.

    Insomma, con RaiYoYo non ci si annoia mai, riscoprendo amici di fantasia di ieri e di oggi!

    Buon divertimento!

  • offerta-servizio-pubblico_336Dopo il primo appuntamento di ottobre dedicato alle migliori esperienze europee del Servizio Pubblico per la per la costruzione del contesto normativo con riferimento a Missione, Indipendenza editoriale, Governance e sistema di finanziamento, venerdì 16 gennaio alle ore 9:30 in diretta streaming sul sito Rai.it prenderà inizio il secondo appuntamento il cui focus è dedicato all’offerta editoriale, ovvero la modalità attraverso cui il Servizio Pubblico concentra la sua Missione ed i suoi valori mediante lo sviluppo di contenuti, canali, servizi e prodotti per il suo pubblico di riferimento.

    Al convegno organizzato dalla Rai la Presidente Anna Maria Tarantola e il Direttore Generale Luigi Gubitosi hanno chiamato a confrontarsi i rappresentanti dei principali servizi pubblici europei, del mondo dell’informazione e della cultura.

    Tra gli altri interverranno:  Rémy Pflimlin, Presidente-Direttore Generale di France Télévisions; Francesca Unsworth, Vice Direttore BBC NEWS; Mons. Nunzio Galantino, Segretario Generale CEI; Glenn Killane, Managing Director Tv di RTE; Riccardo Luna, Digital Champion per l’Italia; Gabriele Salvatores, regista e sceneggiatore e Luca di Montezemolo, Presidente Alitalia-Etihad.

     

    IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

    9:30 – 9:45
    INTRODUZIONE DEI LAVORI
    Anna Maria Tarantola, Presidente Rai – Radiotelevisione Italiana
    9:45 – 9:55
    I CARDINI FONDANTI DELL’OFFERTA DEL SERVIZIO PUBBLICO
    Rémy Pflimlin, Presidente-Direttore Generale di France Télévisions
    9:55 – 13:00
    INFORMARE, EDUCARE, INTRATTENERE
    Informazione, Cultura e Intrattenimento
    14:00 – 15:50
    IL SERVIZIO PUBBLICO QUALE MOTORE
    DELL’INDUSTRIA CREATIVA E CULTURALE
    Cinema e Fiction
    15:50 – 17:00
    IL SERVIZIO PUBBLICO PER LA COMUNICAZIONE
    E VALORIZZAZIONE DEL SISTEMA PAESE
    17:00 – 17:30
    CONCLUSIONI
    Luigi Gubitosi, Direttore Generale Rai – Radiotelevisione Italiana

  • 18/9/2014 ore 14:26

    Prix Italia 66: appuntamenti sul web

    Commenti 0

    PRIX-ITALIA336La 66esima edizione del Prix Italia, intitolata ‘Il Laboratorio dell’Innovazione‘, porterà a Torino, dal 20 al 25 settembre, il meglio di quanto viene prodotto oggi in campo televisivo, radiofonico e online nel mondo. Ecco il tema di quest’anno raccontato dagli organizzatori: “Anima di tutte le sfide che i professionisti nel campo della comunicazione devono affrontare oggi è sempre qualche forma di innovazione: tecnologica, di linguaggi, stile, sostanza – nei processi editoriali o nei modi di relazionarsi e interagire con il pubblico.
    Si tratta di innovazioni da capire e da applicare. Alcune sono più dirompenti e sostanziali, altre più effimere e limitate. Alcune ramificano e si dispiegano silenziose, altre s’impongono a tambur battente. L’effetto complessivo è il mondo quale lo conosciamo oggi: digitalizzazione pervasiva, convergenza dei media, moltiplicazione dei messaggi, dei modi di riceverli e produrli, mutamenti nei consumi e nelle abitudini. Ne scaturisce la trasformazione in corso dei nostri mestieri.”

    Ampio e dettagliato il programma e per chi non potesse raggiungere Torino ecco alcuni degli streaming disponibili sul sito dell’evento:

    Domenica 21: Il Servizio Pubblico da Broadcaster a Media Company (partecipa Anna Maria Tarantola, Presidente RAI) dalle 10:00 alle 13:00

    Lunedì 22: Prix Italia Laboratory: Web Series dalle 09:00 alle 13:00 e alle 21:00; Concerto dell’Orchestra sinfonica nazionale della Rai (fruibile anche su Rai5 e Radio3)

    Martedì 23: Collegamento SKYPE New York con Lang Lang  dalle 08:15 alle 19:00

    Mercoledì 24: Premiazione: Premi Speciali EXPO’ Giovani e SIGNIS dalle 14:15 alle 15:15

    Giovedi 25: Premiazioni dei vincitori della 66esima edizione del Prix Italia dalle 15:30 alle 19:30

    >> Consulta il programma completo

     

    1410355908117_PrixItalia_testatina

    ll Prix Italia – il più antico premio radiotelevisivo internazionale (fondato dalla Rai nel 1948) e uno dei più prestigiosi – ha una struttura del tutto originale nel contesto dei festival internazionali. Comprende infatti come soci attivi un centinaio di organismi radiotelevisivi pubblici e privati, in rappresentanza di una cinquantina di Paesi dei cinque continenti.
    Essere soci è una condizione vincolante per inviare i programmi in concorso. Al Prix Italia, che si svolge dal 2009 a Torino ed è sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e sotto l’egida del Consiglio di Amministrazione della Rai, partecipano più di cento organismi radiotelevisivi, pubblici o privati, dei cinque continenti tutti legati dal filo comune della ricerca dell’eccellenza nella produzione mondiale Tv, Radio e Web. Il Premio è attivo tutto l’anno con percorsi creativi che periodicamente fanno incontrare i rappresentanti dei Paesi membri per mantenere costantemente aperta una finestra su ciò che ogni giorno c’è di nuovo nel mondo Radiotelevisivo e del Web.

     

     

     

     

     

     

     

  • 2/7/2014 ore 21:46

    La nuova stagione delle reti Rai

    Commenti 0

    SlideSi è svolta a Milano, negli studi di Via Mecenate, alla presenza dei vertici aziendali, la presentazione dei palinsesti 2014/2015 di Rai1, Rai2 e Rai3.

    La prossima stagione televisiva sarà all’insegna delle grandi conferme di nomi e show che hanno, da sempre, riscosso il favore del grande pubblico della platea televisiva italiana. Ma non mancheranno le novità per tutti e tre i canali: il ritorno di Raffaella Carrà su Rai1, l’approdo di Max Giusti insieme a nuovi format di genere factual su Rai2 e nuovi “esperimenti” nella seconda serata di Rai3.

    Di seguito, rete per rete, il prospetto di cosa vedremo a partire da quest’autunno.

    Rai1

    Profondi cambiamenti nella struttura e nei contenuti aspettano il daytime della rete ammiraglia che, anche nel prime time, si arricchisce di alcuni titoli nuovi accanto a quelli di successo.

    FrancoLa mattina si parte alle 6:10 con Il caffè di Rai1condotto da Guido Barlozzetti e Cinzia Tani, che si occuperà delle novità nel campo dell’editoria, delle mostre, del cinema e della musica; si prosegue poi, alle 6:45, con Unomattina, che si ripresenta al pubblico con alcune novità nel format e che vedrà alla conduzione il ritorno di Franco Di Mare, affiancato dalla new-entry Francesca Fialdini. Dalle 10 alle 11 sarà la volta di Eleonora Daniele con il suo Storie Vere, a seguire, dalle 11 alle 11:50, la novità Unomattina a conti fatti con Elisa Isoardi che cercherà, con l’aiuto di esperti e di inchieste, di fare luce sui consumi degli italiani. Alle 12:00 ritorna puntuale l’appuntamento con uno dei programmi più amati dal pubblico di Rai1, La prova del cuoco, che vedrà, dietro i fornelli, Antonella Clerici alle prese con sfide culinarie, rubriche gastronomiche e, fino al 6 gennaio, con il concorso abbinato alla Lotteria Italia. Una delle grandi novità della prossima stagione riguarda proprio un nuovo segmento per gli appassionati di cucina: I dolci di Antonella, in onda dopo il Tg1 delle 13:30. In questo spazio “Antonellina” guiderà una gara tra aspiranti maestri pasticceri che si sfideranno a colpi di cacao e zucchero.

    ClericiIl pomeriggio della prima rete Rai continua con un’altra novità: A torto o a ragione che presenta, in formula rinnovata, il “court show” con le dispute tra cittadini in merito alle piccole e grandi beghe del vivere civile. Le cause trattate nel nuovo tribunale di Rai1 prenderanno spunto da veri casi giudiziari in modo da essere più vicine al vivere
    quotidiano. A seguire torna l’appuntamento con La vita in diretta con una conduzione totalmente rinnovata che vede il ritorno di Marco Liorni e l’approdo di Cristina Parodi, al suo esordio in Rai, e che affronterà con un taglio decisamente più giornalistico le tematiche di attualità, dalla cronaca ai cambiamenti in atto nel nostro Paese. L’affiatato duo Carlo Conti – Fabrizio Frizzi ritorna, invece, ad alternarsi alla conduzione de L’eredità, l’ormai storico quiz preserale che culminerà nella temibile “ghigliottina”.

    Nel weekend ci sarà ancora l’appuntamento con Unomattina in famiglia con la conduzione di Tiberio Timperi che quest’anno sarà affiancato da Ingrid Muccitelli, a seguire, la domenica, lo storico magazine dedicato alle tematiche agroalimentari Linea Verde con Patrizio Roversi e una nuova conduttrice Daniela Ferolla. Confermata, Frizzinel daytime domenicale, anche L’Arena di Massimo Giletti mentre è in fase di studio il progetto per la nuova Domenica in che metterà insieme cultura, spettacolo, musica e attualità.
    Dopo l’appuntamento con Flavio Insinna e i pacchi di Affari Tuoi, la prima serata dell’ammiraglia Rai sarà a base di fiction e grandi show. Al venerdì, dal 12 settembre, torna Carlo Conti con la quarta edizione di Tale e quale show, vero blockbuster della scorsa stagione televisiva, con dieci nuovi vip che si sfideranno a colpi di imitazioni. Al sabato, giorno dello show per eccellenza, ci sarà dapprima Massimo Ranieri con la seconda edizione di Sogno e son desto, vero one-man-show in cui l’artista napoletano interpreterà i successi più celebri della tradizione canora partenoepa e, dal 4 ottobre, tornerà Milly Carlucci con il suo Ballando con le stelle, giunto alla decima edizione. Sabato 13 dicembre sarà la volta di una serata speciale condotta da Massimo Giletti e dedicata ai tre ragazzi da Il Volo, giovanisimi interpreti conosciutisi sul palco di Ti lascio una canzone che, in pochi anni, hanno scalato le classifiche internazionali, mentre il 20 dicembre prenderà il via la seconda edizione di Così lontani così vicini dove Al Bano MarcoPaola Perego racconteranno le storie di persone che cercano o che non hanno mai conosciuto un parente lontano. Sempre in prima serata, lunedì 15 dicembre, a due anni dal memorabile racconto dedicato alla Costituzione, tornerà sugli schermi di Rai1 Roberto Benigni con una nuova impresa: raccontare a credenti e non credenti i Dieci Comandamenti. Protagonista assoluto della seconda serata targata Rai1 si riconferma Bruno Vespa che, a partire da lunedì 8 settembre, ogni lunedì, martedì e mercoledì, nel suo Porta a porta continuerà ad ospitare protagonisti e testimoni dei nostri tempi. Al giovedì, invece, Duilio Giammaria guiderà il pubblico attraverso i grandi temi dell’attualità con i reportage di Petrolio.

    Grandi novità e graditi ritorni sono previsti anche per la primavera 2015. Dopo un diversi anni di assenza, Raffaella Carrà torna sugli schermi di Rai1 con un nuovo programma, Forte forte forte, che si propone di scoprire i nuovi talenti che diventeranno i protagonisti della tv del futuro; Antonella Clerici, con Senza parole, cercherà di aiutare chi ha bisogno di comunicare qualcosa di importante a qualcuno ma non ci riesce; Alberto Angela ci guiderà, in Una notte al museo, alla scoperta dei più importanti siti museali italiani mentre Piero Angela ritornerà, con Superquark, a fare luce, con il suo stile inconfondibile, sui misteri della scienza e della natura.

    Vai al sito di Rai1>>

    Rai2

    La seconda rete Rai continuerà a sulla traccia dei format innovativi presentati negli anni scorsi tra factual, adventure-reality, musica e serie “made in Usa”.

    FattiIl day-time si apre alle 7 del mattino con l’appuntamento di Cartoon Flakes dedicato ai più piccoli mentre alle 11 torna la piazza più famosa d’Italia, quella de I fatti vostri guidata da Michele Guardì e con Giancarlo Magall, Adriana Volpe, Marcello Cirillo e Paolo Fox. Da sabato 13 settembre alle 10:30 si rinnova anche l’appuntamento con le storie dedicate ai nostri amici a quattro zampe di Cronache animali raccontate da Lisa Marzoli e dal 20 settembre dalle 11:30 del sabato e della domenica spazio a Mezzogiorno in famiglia con Amadeus, Laura Barriales e Sergio Friscia che presenteranno nuove sfide tra i piccoli comuni d’Italia. La novità del daytime del sabato è rappresentata, però, da I signori del vino, un viaggio alla scoperta delle eccellenze vinicole italiane condotto da Marcello Masi e Rocco Tolfa.
    Il pomeriggio del secondo canale vede la conferma di Detto Fatto con Caterina Balivo che, dall’8 settembre alle 14, presenterà tutorial di bellezza, cucina e bricolage e, nella prima parte, vedrà sfide tra aspiranti tutor che si batteranno niconegli ambiti in cui sono specializzati. Alle 17 è la volta di Max Giusti che con SuperMax Tv porterà in televisione gli sketch dell’omonimo programma radiofonico. Anche il pomeriggio del sabato di Rai2 si tinge di factual, arriva infatti Fattore ALFA, un programma che strizzerà l’occhio al pubblico maschile. Nel pomeriggio della domenica, a partire dal 14 settembre, si rivede Nicola Savino con Quelli che il calcio che quest’anno tornerà ad occuparsi attivamente di calcio, pur mantenendo lo spazio dedicato all’intrattenimento.
    Le prime serate del lunedì e del martedì saranno interamente dedicate all’intrattenimento. Dall’8 sttembre Costantino Della Gherardesca condurrà la terza edizione di Pehino Express che quest’anno vedrà nuove coppie di concorrenti viaggiare attraverso quatro paesi asiatici; da martedì 23 settembre, invece, torna il fortunato Made in Sud, show comico a trazione Meridionale condotto da Gigi, Ross, Fatima Trotta e Elisabetta CateGregoraci. Il genere factual debutterà, sempre di martedì, anche in prima serata: dal 25 novembre, infatti, Caterina Balivo condurrà Il più grande pasticcere, una gara tra giovani professionisti della pasticceria che saranno giudicati da un severo gruppo di esperti. Grande spazio all’informazione il giovedì, a partire dall’11 settembre, con Virus – Il contagio delle idee di Nicola Porro che torna a riempire lo spazio tradizionale che il secondo canale ha sempre dedicato all’informazione.
    Quattro nuovi format caratterizzeranno la seconda serata di Rai2. Il lunedì, dall’8 settembre, Party People Ibiza racconterà, con stile cinematografico, le storie di otto giovani italiani che si trovano nell’isola ibizienca per lavoro o divertimento, a seguire, Costadal 20 ottobre, Quanto manca?, un programma che analizzerà in chiave dissacrante gli avvenimenti comici della settimana reso incalzante da un countdown che scandirà i 60 minuti del programma. Il martedì sera troveremo un’altra novità:  Senza peccato, un viaggio in quattro puntate nell’universo degli adolescenti condotto da Milo Infante e in onda dal 9 settembre, mentre dal 7 ottobre torna l’informazione economica di 2Next – Economia e futuro con Annalisa Bruchi. Il mercoledì è confermato l’appuntamento con Emozioni, programma che racconta la vita dei più grandi interpreti della musica italiana e internazionale, che dedicherà ben tre puntate monografiche a Mogol, mentre da giovedì 11 settembre i documentari di Obiettivo pianeta ci porteranno in viaggio alla scoperta degli angoli più nascosti del mondo mentre. Da venerdì 31 ottobre, e siamo alla quarta novità, andrà in onda Seven, che, con la tecnica del reality, mostrerà sette esperti discutere e prendere decisioni su delicati temi sociali in una location suggestiva.

    Per la stagione 2015, invece, è previsto il ritorno di Voyager, la trasmissione-cult di Roberto Giacobbo all’insegna dell’avventura e dei misteri, tornerà anche Boss in incognito con Costantino Della Gherardesca che porterà un boss a conoscere e a fronteggiare le problematiche lavorative dei suoi dipendenti. La novità, invece, sarà rappresentata da Il verificatore, magazine di approfondimento che strizza l’occhio al fact checking giornalistico trasportandolo nella dimensione dell’intrattenimento e della narrazione. Anche nel prossimo anno non mancherà la comicità di Made in Sud mentre, a partire dal 25 febbraio ritornerà la caccia alla “voce” di The Voice of Italy.

    Vai al sito di Rai2>>

    Rai3

    Anche per la terza rete Rai la parola d’ordine è innovazione nella continuità. Per questo nella prossima stagione il canale continuerà a raccontare la realtà sotto le forme dell’approfondimento giornalistico, dell’inchiesta, della divulgazione storica e dell’infotainment senza perdere di vista la qualità e cercando di perfezionare format già rodati.

    FabioIl mattino di Rai3 nei giorni fariali sarà caratterizzato ancora da un’offerta continua di informazione, approfondimento e servizio. Puntuale alle 8 ritorna Agorà con Gerardo Greco che farà luce con i suoi ospiti sui temi dell’attualità politica, seguito alle 10 da Elsa Di Gati col suo Mi manda Raitre che, nella prossima stagione, si occuperà anche di economia e risparmio, alle 11 è la volta di un’altro dei marchi storici della rete: Elisir la rubrica medica che vedrà alla guida Michele Mirabella ed un nuovo volto femminile. Torna alle 13 l’appuntamento con Il tempo e la storia, dove Massimo Bernardini porterà nelle case dei telespettatori la complessa storia dell’uomo e i passaggi che hanno costruito il nostro presente. Dopo il Tg3 spazio a Concita De Gregorio con il suo Pane quotidiano fatto da cultura e libri mentre, nel pomeriggio, si parte alla scoperta di mondi lontani e dei misteri della scienza con Sveva Sagramola e Geo. Riconfermati anche gli Iacoappuntamenti post-tg delle 19 con i racconti “sentimentali” di Sconosciuti, tra i titoli più apprezzati della scorsa stagione e con l’immancabile e unico Blob, al traguardo dei suoi venticinque anni di età. A seguire, l’inossidabile Un posto al sole che vedrà quest’anno una puntata speciale in prime-time dedicata ad Halloween. Nel pomeriggio domenicale resta confermato l’appuntamento con le interviste di Lucia Annunziata a In 1/2h, mentre grandi novità aspettano gli affezionati di Kilimangiaro con una nuova conduttrice, Camila Raznovich, ed un format che cercherà di stare al passo con l’evolversi del modo di viaggiare. Per il 2015, invece, è attesa una nuova edizione di Per un pugno di libri.
    Fabio Fazio con il suo Che tempo che fa inaugurerà la prima serata della prossima stagione di Rai3 con i tradizionali Sciaraappuntamenti del sabato e della domenica animati dai personaggi più prestigiosi del mondo della cultura e dello spettacolo. Riprenderanno anche, nella storica collocazione della domenica, le inchieste di Report e Presadiretta con i team di Milena Gabanelli e Riccardo Iacona impegnati ad indagare sui temi di grande interesse nella nostra vita quotidiana. Il lunedì sarà il giorno di Amore criminale con Barbara De Rossi alle prese con difficili casi di violenza sulle donne mentre immancabili, al martedì, l’appuntamento con il talk politico Ballarò e, al mercoledì, quello con la cronaca e la ricerca delle persone scomparse di Chi l’ha visto condotto da Federica Sciarelli. Il venerdì sarà dedicato ad un format nuovo, Ti scatterò una foto, che, attraverso le fotografie famose o sconosciute proverà a raccontare emozioni e storie del nostro CriminalePaese. Per la prossima stagione, inoltre, sono attese alcune serate speciali tra cui una dedicata alla strage di Lampedusa dal titolo Migranti.

    Storicamente la seconda serata per Rai3 rappresenta una “miniera” di marchi preziosi, palestra di sperimentazione e innovazione dei linguaggi televisivi. La domenica e il lunedì torna Gazebo con il gonzo-journalism di Diego Bianchi, il mercoledì debutta la short-fiction Il candidato mentre il venerdì vedrà avvicendarsi prima I Dieci Comandamenti con le inchieste “morali” di Domenico Iannacone, poi gli avvincenti racconti sportivi di Sfide con Alex Zanardi, e in seguito Slang un nuovo programma di Gerardo Greco dove si cercherà di raccontare la vita degli italiani nella Grande Mela. Nella seconda serata della terza rete vedremo, inoltre, la seconda edizione di Hotel 6 stelle, docu-experience sull’inserimento lavorativo di sei ragazzi down, una nuova edizione di Correva l’anno condotta da Paolo Mieli, la nuova serie di Visionari con Corrado Augias che racconta le vite di uomini e donne che hanno cambiato il mondo. E ancora, lo struggente Il viaggio di Sammy che segue l’avventura di un ragazzo malato di invecchiamento precoce, le candid camera di Nemico pubblico con il nuovo talento Giorgio Montanini e un viaggio sulla Transsiberiana con il cuoco Fulvio Pierangelini. La notte del sabato, invece, si colorerà di noir con le Storie Maledette di Franca Leosini e i racconti torbdi di Stelle Nere, format dove Marco Marra fa incontrare teatro e graphic novel.

    Vai al sito di Rai3>>

    Le fiction della prossima stagione>>

  • 25/1/2013 ore 10:09

    2012, un anno di successi Rai

    Commenti 0

    Un opuscolo che raccoglie rete per rete tutti i risultati raggiunti dal gruppo Rai nell’anno appena passato: dalla tv alla radio, dai canali generalisti a quelli tematici non dimenticando le proposte dell’area web e l’immensa ricchezza dell’archivio Rai.

    “Un anno di Rai” è stato realizzato dalla Direzione Marketing e propone uno spaccato e una sintesi dell’offerta radiotelevisiva del servizio pubblico. Un’offerta sempre più ampia e variegata che spazia dall’informazione alla fiction, dai programmi per bambini e ragazzi  allo sport, dai grandi film all’intrattenimento, dai programmi di servizio e religiosi alle trasmissioni culturali e scientifiche, fino alla programmazione di carattere istituzionale e sociale.
    Un impegno che la Rai onora con i propri abbonati attraverso i 14 canali televisivi in chiaro, televideo, il portale web e le reti radiofoniche.
    Ma la Rai è anche proiettata verso le nuove forme di offerta multimediale, con grande successo, come testimoniano le cifre sulle app scaricate, i milioni di podcast radiofonici e il grande seguito sui social network.
    Senza dimenticare l’attività di Rai Cinema, volta a rafforzare l’industria cinematografica italiana, e la sua divisione (01 Distribution) dedicata alla distribuzione, che nel corso del 2012 ha distribuito 24 film di cui 11 produzioni italiane.
    Altro grande patrimonio del servizio pubblico è la direzione Rai Teche che ha in catalogo quasi 1 milione 300 mila ore di programmi televisivi, circa 1 milione 500 mila radiofonici, 45 mila foto.
    Un anno, dunque, di successi che vedono Rai sempre in testa nelle scelte del pubblico.

    >> Tutti i successi Rai 2012