Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 14/2/2016 ore 3:19

    #sanremo2016: rivivi la serata finale

    Commenti 0

    5Dopo quattro serate di grande successo è calato il sipario sulla 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Dopo una serata ricca di emozioni Carlo Conti, presentatore e Direttore Artistico, accompagnato dai co-conduttori Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele ha decretato vincitore gli Stadio con Un giorno mi dirai

    Ma veniamo alla cronaca della serata.

    Ci siamo lasciati ieri con cinque canzoni a rischio eliminazione: Di me e di te degli Zero Assoluto, Blu di Irene Fornaciari, Sogni e nostalgia di Neffa, Mezzo respiro dei Dear Jack e Semplicemente dei Bluvertigo. Ora, dopo quasi una giornata di televoto, stiamo per scoprire chi sarà ripescato. Nel frattempo, Carlo Conti saluta la Giuria degli Esperti composta da Franz Di Cioccio, Nicoletta Mantovani, Massimiliano Pani, Laura Valente, Fausto Brizzzi, Paola Maugeri, Federico l’olandese volante, Valentina Correani

    Torna sul palco Francesco Gabbani, fresco vincitore delle Nuove Proposte che ripropone il suo brano, Amen

    – Guarda l’esibizione di Francesco Gabbani, Amen>>

    Sorpresa! Carlo Conti annuncia un collegamento speciale da New York con i tre ragazzi de Il Volo. Ignazio, Piero e Gianluca hanno conquistato il Festival di Sanremo con la loro Grande amore l’anno scorso e ora salutano il pubblico in sala e da casa in un momento di pausa della loro tournée americana

    – Guarda l’intervento de Il Volo>>

    È arrivato il momento di scoprire il ripescato che entrerà in finale. Si tratta di. Irene Fornaciari. Ascolteremo la sua Blu più avanti

    – Guarda l’annuncio del ripescaggio>>

    La performance di Roberto Bolle (Foto ANSA)

    La performance di Roberto Bolle (Foto ANSA)

    Siamo pronti a dare il via ufficiale alla finale di Sanremo. Ad aprire la serata è l’etoile itnernazionale Roberto Bolle che ci offre un saggio della sua arte danzando sulle note di We will rock you dei Queen

    – Guarda l’esibizione di Roberto Bolle>>

    Comincia la gara dei Campioni. Prima ad esibirsi è Francesca Michielin. Per lei un saluto speciale da parte di Fiorello

    – Guarda l’esibizione di Francesca Michielin, Nessun grado di separazione>>

    Entra in scena, incantevole più che mai, Madalina Ghenea. L’attrice rumena annuncia il secondo campione in gara, Alessio Bernabei. Per il cantante c’è un saluto da parte di Miguel Bosè

    – Guarda l’esibizione di Alessio Bernabei, Noi siamo infinito>>

    Ecco arrivare sul palco Virginia Raffaele. Dopo averci stupito e divertito imitando Sabrina Ferilli, Carla Fracci, Donatella Versace e Belen Rodriguez questa sera ha scelto di entrare in scena con i suoi panni

    – Guarda l’ingresso in scena di Virginia Raffaele>>

    Carlo e Virginia annunciano Clementino. Per il rapper c’è un video messaggio di Salvatore Esposito, l’attore diventato famoso interpretando Genny Savastano nella serie Gomorra

    – Guarda l’esibizione di Clementino, Quando sono lontano>>

    È il momento di chiamare in scena Gabriel Garko. L’attore è protagonsita di una simpatica gag che lo vede scendere la famosa scalinata a carponi. Insieme a Carlo Conti, Garko chiama Patty Pravo. Per la cantante ci sono i saluti speciali di Loredana Bertè

    – Guarda l’esibizione di Patty Pravo, Cieli immensi>>

    Torna sul palco Roberto Bolle per un’intervista con Carlo Conti. Al termine Virginia Raffaele lo invita a ballare…

    – Guarda l’intervento di Roberto Bolle>>

    – Guarda Virginia Raffaele e Roberto Bolle che ballano La notte vola>>

    Siamo al quinto campione in gara: Lorenzo Fragola. Per lui un messaggio da parte dei comici Ficarra & Picone

    – Guarda l’esibizione di Lorenzo Fragola, Infinite volte>>

    È il momento di Noemi, presentata da Carlo e Madalina. Per la rossa c’è un saluto di J-Ax che ha condiviso con lei l’esperienza di essere giudice a The Voice

    – Guarda l’esibizione di Noemi, La borsa di una donna>>

    Cristina D'Avena sul palco dell'Ariston

    Cristina D’Avena sul palco dell’Ariston (Foto ANSA)

    Arriva sul palco uno degli ospiti più attesi di questa edizione, si tratta di Cristina D’Avena chiamata a Sanremo a gran voce dal popolo del web. La cantante, dopo una breve intervista con Carlo, si dice pronta ad esaudire le richieste del cast e a cantare le canzoni della loro infanzia: Il valzer del moscerino per Carlo, Kiss me Licia per Virginia, Occhi di gatto per Madalina e La canzone dei Puffi per Gabriel. Al termine scopriamo che la canzone sanremese preferita di Cristina è La pioggia di Gigliola Cinquetti

    – Guarda l’intervento di Cristina D’Avena>>

    Eccoci ad Elio e le Storie Tese. Il gruppo, vestito e truccato come i The Kiss, riceve un gradito videomessaggio da parte di Mal

    – Guarda l’esibizione di Elio e le Storie Tese, Vincere l’odio>>

    A gran sorpresa irrompono in platea Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni. I due attori, amici storici di Carlo Conti, con cui hanno diviso gli esordi e tante avventure televisive, prendono in giro il conduttore e annunciano che il prossimo 5 settembre all’Arena di Verona faranno uno spettacolo che tornerà a riunirli sul palco

    – Guarda l’intervento di Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni>>

    Siamo ad Arisa. Per la vincitrice di Sanremo 2014 c’è un video da parte di Giusy Ferreri

    – Guarda l’esibizione di Arisa, Guardando il cielo>>

    Ecco tornare sul palco Virginia Raffaele ma il suo “gobbo” sembra avere degli strani problemi tecnici

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele>>

    Carlo con Virginia presenta adesso gli Stadio. Per la band emiliana c’è un messaggio che arriva da Carlo Verdone

    – Guarda l’esibizione degli Stadio, Un giorno mi dirai >>

    Sale ora sul palco Annalisa. La cantante riceve un saluto speciale da parte di Francesco Renga

    – Guarda l’esibizione di Annalisa, Il diluvio universale>>

    Siamo al superospite italiano della serata: Renato Zero. Il cantante romano, che ha all’attivo due partecipazioni al Festival nel 1991 e 1993 presenta un medley dei suoi successi più amati

    – Guarda l’esibizione di Renato Zero, Medley Favola mia/Più su amico/Nei giardini che nessuno sa/Cercami/Il cielo/I migliori anni>>

    Dopo uno scambio di battute con Carlo, Zero ci regala altri due suoi capolavori ed è subito standing ovation

    – Guarda l’esibizione di Renato Zero, Triangolo/Mi vendo>>

    L’intervista continua e, alla fine, “Renatone” ci lascia con un ultimo brano

    – Guarda l’esibizione di Renato Zero, Gli anni miei raccontano>>

    Renato Zero (Foto ANSA)

    Renato Zero (Foto ANSA)

    La gara dei campioni riprende con Rocco Hunt. Per il giovane rapper campano c’è un messaggio da parte del regista Vincenzo Salemme

    – Guarda l’esibizione di Rocco Hunt, Wake up>>

    Carlo e Madalina Ghenea chiamano in scena adesso Dolcenera. La cantautrice salentina riceve un videomessaggio da parte degli altri artisti con cui si siederà sulle poltrone dei giudici di The Voice: Raffaella Carrà, Emis Killa, Max Pezzali

    – Guarda l’esibizione di Dolcenera, Ora o mai più>>

    È ora il momento di ascoltare Enrico Ruggieri. Per il cantante bergamasco c’è un video di Francesco Pannofino

    – Guarda l’esibizione di Enrico Ruggieri, Il primo amore non si scorda mai>>

    La gara dei campioni continua con il duo Giovanni Caccamo & Deborah Iurato. Per i due c’è un video del leader dei Negramaro Giuliano Sangiorgi

    – Guarda l’esibizione di Giovanni Caccamo & Deborah Iurato, Via da qui>>

    Carlo Conti e Madalina presentano ora Valerio Scanu. Al cantante sardo viene recapitato un videomessaggio dell’autore della sua canzone Fabrizio Moro

    – Guarda l’esibizione di Valerio Scanu, Finalmente piove>>

    Carlo e Virginia chiamano ad esibirsi la “ripescata” Irene Fornaciari. Per lei un video di auguri da parte di Serena Dandini

    – Guarda l’esibizione di Irene Fornaciari, Blu>>

    Puntuali anche questa sera Marta e Gianluca ovvero I coniugi Salamoia che commentano con la loro ironia gli avvenimenti della serata

    – Guarda l’intervento dei coniugi Salamoia>>

    Siamo al #TuttiCantanoSanremo della serata. Questa sera ospite del Festival è l’attore, star di tanti successi targati Rai Fiction, Beppe Fiorello. Dopo una breve intervista Beppe presenta la prossima produzione che lo vedrà protagonista, Amara terra mia in onda lunedì 15 febbraio su Rai1. E scopriamo che la sua canzone sanremese preferita è Vita spericolata di Vasco Rossi

    – Guarda l’intervento di Beppe fiorello>>

    È arrivato adesso il momento di svelare parte della classifica di Sanremo 2016. Vediamo le posizoni dalla 16 alla 4:

    16. Irene Fornaciari, Blu

    15. Dolcenera, Ora o mai più (le cose cambiano)

    14. Alessio Bernabei, Noi siamo infinito

    13. Valerio Scanu, Finalmente piove

    12. Elio e le Storie Tese, Vincere l’odio

    11. Annalisa, Il diluvio universale

    10. Arisa, Guardando il cielo

    9. Rocco Hunt, Wake up

    8. Noemi, La borsa di una donna

    7. Clementino, Quando sono lontano

    6. Patty Pravo, Cieli immensi

    5. Lorenzo Fragola, Infinite volte

    4. Enrico Ruggeri, Il primo amore non si scorda mai

    Le tre canzoni finaliste sono:

    Giovanni Caccamo e Debora Iurato, Via da qui

    Francesca Michielin, Nessun grado di separazione

    Stadio, Un giorno mi dirai

    – Guarda la proclamazione della classifica>>

    Arriva sul palco dell’Ariston un altro mattatore delle classifiche discografiche, si tratta di Willy William dj e producer franco-giamaicano che fa ballare il teatro sulle note del chartbuster Ego, brano vincitore di un disco d’oro in Italia

    – Guarda l’esibizione di Willy William>>

    Secondo momento #TuttiCantanoSanremo della serata. L’ariston accoglie la star di YouTube Gugliemo Scilla che, dopo anni passati davanti alla webcam, è ora protagonista di una fiction chiamata Baciato dal sole che vedremo dal 22 febbraio su Rai1. Scopriamo che il giovane Gugliemo è un fan di Luigi Tenco della sua Ciao amore, ciao

    – Guarda l’intervento di Guglielo Scilla>>

    L'incantevole Madalina Ghenea (Foto ANSA)

    L’incantevole Madalina Ghenea (Foto ANSA)

    L’attesa è finita, ci siamo: eccoci al momento delle premiazioni. Franz Di Cioccio, presidente della Giuria degli Esperti assegna il Premio Sergio Bardotti – Miglior Testo a Amen di Francesco Gabbani. Pinuccio Pirazzoli, direttore dell’Orchestra del Festival assegna il Premio per la Miglior Musica Giancarlo Bigazzi, votato dai professori dell’orchestra, a Un giorno mi dirai degli Stadio. Il Premio della critica Mia martini invece va a Cieli immensi di Patty Pravo. Sono ancora gli Stadio, invece, a vincere il Premio Sala Stampa “Lucio Dalla”

    Guarda i premi di #Sanremo2016>>

    Carlo Conti chiama ora sul palco i tre finalisti. Vincitore del la 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana sono gli Stadio con Un giorno mi dirai, secondo posto per Franscesca Michielin e la sua Nessun grado di separazione, terzo posto per Giovanni Caccamo e Deborah Iurato con Via da qui

    Guarda la proclamazione del vincitore>>

    – Guarda l’esibizione degli Stadio dopo la vittoria>>

    E così cala il sipario su questa edizione di Sanremo. Il team di Rai.tv vi saluta, vi ringrazia per la compagnia e vi dà appuntamento al prossimo anno

  • 12/2/2016 ore 15:47

    #sanremo2016: rivivi la quarta serata

    Commenti 0

    news4È appena terminata su Rai1 la quarta serata della 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. In questa serata, guidati da Carlo Conti con co-conduttori Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele, abbiamo assistito alla proclamazione del primo vincitore di questa edizione, quello delle Nuove Proposte, all’esecuzione di tutte le canzoni dei venti Campioni e ai primi verdetti.

    Ma veniamo alla cronaca della puntata.

    La serata parte subito forte con la finale delle Nuove Proposte. I giovani artisti saranno sottoposti ad un giudizio misto che tiene conto delle preferenze espresse da televoto, giuria demoscopica e da una Giuria di Esperti composta da Franz Di Cioccio, Nicoletta Mantovani, Massimiliano Pani, Laura Valente, Fausto Brizzzi, Paola Maugeri, Federico l’olandese volante, Valentina Correani

    Il primo ad esibirsi è Mahmooud con Dimentica

    – Guarda l’esibizione di Mahmooud, Dimentica>>

    Secondo è Francesco Gabbani con Amen

    – Guarda l’esibizione di Francesco Gabbani, Amen>>

    Terza ad esibirsi è Chiara Dello Iacovo con Introverso

    – Guarda l’esibizione di Chiara Dello Iacovo, Introverso>>

    Quarto a salire sul palco è Ermal Meta con Odio le favole

    – Guarda l’esibizione di Ermal Meta, Odio le favole>>

    Terminate le quattro esibizioni dei finalisti Carlo chiama sul palco Miele esclusa ieri sera in seguito alla ripetizione del voto in Sala Stampa dovuta ad un inconveniete tecnico. La cantante si esibisce, come ospite, con Mentre ti parlo

    – Guarda l’esibizione di Miele, Mentre ti parlo>>

    Il vincitore delle Nuove Proposte sarà comunicato più avanti, nel frattempo, comincia la gara dei Campioni. Questa sera ascolteremo tutte e venti le canzoni in gara ma, a differenza di quanto avvenuto precedentemente, i brani saranno sottoposti al giudizio misto di televoto, Giuria Demoscopica e Giuria degli Esperti. I voti così espressi confluiranno in una classifica da cui emergeranno i primi verdetti di questa edizione: le ultime cinque canzoni saranno infatti a rischio eliminazione ma una di queste potrà essere ripescata e rientrare nella finale di domani.

    Primo Campione ad esibirsi è Annalisa. La cantante, al suo terzo Sanremo, si presenta con Il diluvio universale

    – Guarda l’esibizione di Annalisa, Il diluvio universale>>

    Irrompe sul palco Virginia Raffaele. Dopo il gradimento riscosso nei giorni scorsi vestendo i panni prima di Sabrina Ferilli poi di Carla Fracci e infine di Donatella Versace, questa sera l’attrice si presenta, vestita da suora, imitando la showgirl argentina Belen Rodriguez

    – Guarda l’ingresso in scena di Virginia Raffaele/Belen Rodriguez>>

    Virginia e Carlo chiamano in scena gli Zero Assoluto. Il duo romano è tornato al Festival con Di me e di te

    – Guarda l’esibizione degli Zero Assoluto, Di me e di te>>

    Virginia Raffaele è Belen Rodriguez

    Virginia Raffaele è Belen Rodriguez (Foto ANSA)

    È il momento di far entrare sul palco Gabriel Garko. L’attore è protagonista di una simpatica gag in cui fa finta di essere impossibilitato a scendere dalla scala del palco a causa di un malfunzionamento dei meccanismi di scena. I due chiamano il terzo Campione in gara questa serata: il rapper campano Rocco Hunt. Il giovane cantante fa ballare la sala con la sua Wake Up

    – Guarda l’esibizione di Rocco Hunt, Wake Up>>

    Carlo chiama in scena il quarto campione di oggi, Irene Fornaciari che presenta al Festival Blu

    – Guarda l’esibizione di Irene Fornaciari, Blu>>

    È il momento ora di ammirare la bellezza di Madalina Ghenea, attrice e modella rumena che sta incantando la platea del Festival. Madalina e Carlo presentano il duo tutto siciliano Giovanni Caccamo e Deborah Iurato che si esibiscono con Via da qui

    – Guarda l’esibizione di Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Via da qui>>

    Tocca adesso a Enrico Ruggeri accolto in scena da Gabriel Garko. Il “Rouge”, vincitore già di due Festival, è tornato all’Ariston con Il primo amore non si scorda mai

    – Guarda l’esibizione di Enrico Ruggeri, Il primo amore non si scorda mai>>

    Al termine dell’esibizione torna sul palco Virginia Raffaele/Belen Rodriguez con un trolley particolare che contiene il paparazzo a mano, un prodigioso fotografo-contorsionista

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele>>

    La gara riprende con la giovane cantante torinese Francesca Michielin. L’artista ha debuttato quest’anno sul palco di Sanremo con Nessun grado di separazione

    – Guarda l’esibizione di Francesca Michielin, Nessun grado di separazione>>

    Carlo e Madalina presentano Elio e le Storie Tese. Il gruppo arriva sul palco con un trucco che li fa sembrare appena usciti dalle mani di un terribile chirurgo plastico. La loro canzone si intitola Vincere l’odio

    – Guarda l’esibizione di Elio e le Storie Tese, Vincere l’odio>>

    È arrivato il momento di una delle veterane del Festival: Patty Pravo. Per la sua nona partecipazione la Pravo ha portato all’Ariston Cieli immensi

    – Guarda l’esibizione di Patty Pravo, Cieli immensi>>

    Il ritmo serrato della gara si ferma un po’ per un momento comico con protagonista Enrico Brignano. Il comico romano diverte la platea del Festivalcon un monologo sui rapporti tra uomo e donna

    – Guarda l’intervento di Enrico Brignano>>

    Le esibizioni dei campioni riprendono con Alessio Bernabei. L’ex-frontman dei Dear Jack, accolto in scena da Gabriel Garko, canta Noi siamo infinito

    – Guarda l’esibizione di Alessio Bernabei, Noi siamo infinito>>

    La gara continua con Giovanni Pellino, in arte Neffa, che torna al Festival con Sogni e nostalgia

    – Guarda l’esibizione di Neffa, Sogni e nostalgia>>

    Prima di andare avanti con la gara, è il momento di dare il primo verdetto di questo Festival. Carlo chiama sul palco i quattro finalisti delle Nuove Proposte per comunicare la classifica e premiare il vincitore. Dopo interminabili attimi di suspance scopriamo che la finale è vinta da Ftancesco Gabbani e la sua Amen. Mahmooud con Dimentica è quarto, terzo posto per Ermal Meta e la sua Odio le favole, seconda Chiara Dello Iacovo con Introverso. A Gabbani anche il Premio della Critica Mia Martini mentre il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla va a Chiara Dello Iacovo

    – Guarda la proclamazione del vincitore delle Nuove Proposte>>

    Riecco Virginia Raffaele/Belen che si aggira nella platea dell’Ariston alla ricerca di selfie

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele/Belen Rodriguez>>

    Elisa è il superospite italiano della serata (Foto ANSA)

    Elisa è il superospite italiano della serata (Foto ANSA)

    Virginia e Carlo chiamano in scena Valerio Scanu. Il cantante di origini sarde, vincitore dell’edizione 2010 del Festival, è tornato a Sanremo con Finalmente piove

    – Guarda l’esibizione di Valerio Scanu, Finalmente piove>>

    Torna in scena Madalina Ghenea che, con Carlo Conti, presenta i Dear Jack che arrivano sul palco per cantare Mezzo respiro

    – Guarda l’esibizione dei Dear jack, Mezzo respiro>>

    Siamo giunti all’atteso momento del superospite italiano. Dopo Laura Pausini, Eros Ramazzotti e i Pooh, questa sera Sanremo rende omaggio a Elisa. La cantante, che ha conosciuto la sua consacrazione vincendo il Festival del 2001, canta un medley di alcuni dei suoi successi in lingua italiana più celebri Luce, L’anima vola e Gli ostacoli del cuore

    – Guarda il medley di Elisa, Luce/L’anima vola/Gli ostacoli del cuore>>

    Al termine, dopo una breve intervista con Carlo Conti la cantautrice friulana presenta il suo ultimo singolo No, Hero

    – Guarda l’esibizione di Elisa, No, Hero>>

    Riecco Virginia/Belen scendere la scala del palco con un nuovo e sexy tatuaggio sulla coscia. Dopo uno scambio di battute con Carlo, i due presentano il quattordicesimo campione in gara: Noemi. La “rossa” è tornata a Sanremo con La borsa di una donna

    – Guarda l’esibizione di Noemi, La borsa di una donna>>

    Siamo al momento dell’ospite internazionale, il cantante colombiano J. Balvin. L’artista, attualmente uno degli esponenti più influenti del genere reggaeton, si esibisce nella hit mondiale Ginza accompagnato dal suo corpo di ballo e dal suo dj-set

    – Guarda l’esibizione di J. Balvin>>

    Immancabili, anche stasera, i coniugi Salamoia con i loro commenti e le loro battute ai conduttori

    – Guarda lo sketch di Marta e Gianluca, i coniugi Salamoia>>

    La gara riprende con gli Stadio che ieri sera hanno trionfato nella serata dedicata alle cover con un sentito omaggio all’amico Lucio Dalla. Il gruppo emiliano presenta Un giorno mi dirai

    – Guarda l’esibizione degli Stadio, Un giorno mi dirai>>

    Tocca ora ad Arisa, già vincitrice del Festival nel 2014, quest’anno a Sanremo con Guardando il cielo

    – Guarda l’esibizione di Arisa, Guardando il cielo>>

    È il momento di Lorenzo Fragola. Il giovanissimo cantautore siciliano già vincitore dell’edizione 2014 di X-Factor torna per la seconda volta al Festival con Infinite volte

    – Guarda l’esibizione di Lorenzo Fragola, Infinite volte>>

    A salire sul palco ora sono i Bluvertigo. Morgan e i suoi tornano al Festival dopo la prima apparizione nel 2001 con Semplicemente

    – Guarda l’esibizione dei Bluvertigo, Semplicemente>>

    J Balvin canta Ginza (Foto ANSA)

    J Balvin canta Ginza (Foto ANSA)

    Carlo Conti e Virginia Raffaele/Belen Rodriguez si cimentano in una intervista “forzata” molto divertente. Successivamente i due chiamano in scena Dolcenera, la cantautrice salentina, che ha mosso i suoi primi passi proprio su questo palco, torna al Festival con Ora o mai più

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele>>

    – Guarda l’esibizione di Dolcenera, Ora o mai più>>

    Madalina Ghenea e Carlo Conti presentano l’ultimo dei Campioni in gara, il rapper napoletano Clementino che ha debuttato quest’anno al Festival con Quando sono lontano

    – Guarda l’esibizione di Clementino, Quando sono lontano>>

    Arriva il momento di #TuttiCantanoSanremo. Entra in scena l’attore Alessandro Gassmann che racconta a Carlo Conti che la sua canzone sanremese preferita è il successo di Bobby Solo Una lacrima sul viso. E proprio al momento di accennarla scopriamo che Gassmann non è venuto da solo ma è accompagnato dall’attore e regista Rocco Papaleo mattatore delle edizioni 2011 e 2012 del Festival. I due sono qui per presentare al pubblico la loro nuova fatica cinematografica Onda su onda

    – Guarda l’intervento di Alessandro Gassmann e Rocco Papaleo>>

    L’attesa per il verdetto dei Campioni è spezzata dall’esibizione di un altro superospite internazionale, si tratta del Dj belga Lost Frequencies che si esibisce nel pezzo “deep house” Reality accompagnato da Janieck Devy

    – Guarda l’esibizione di Lost Frequencies>>

    Immancabile l’esilarante collegamento con Rocco Tanica che, in diretta dalla Sala Stampa, illustra la sua rassegna stampa abbigliato con la maschera tipica del carnevale sanremese

    – Guarda l’intervento di Rocco Tanica>>

    Siamo ai verdetti. Quindici campioni andranno direttamente alla finale di domani sera, cinque saranno eliminati, tra questi cinque uno sarà ripescato. Ma sapremo domani sera chi. Accompagnato da Gabriel e Madalina, Carlo indica che passano il turno: Rocco Hunt, Alessio Bernabei, Noemi, Valerio Scanu, Elio e le Storie Tese, Arisa, Clementino, Enrico Ruggeri, Caccamo e Iurato, Francesca Michielin, Dolcenera, Lorenzo Fragola, Annalisa, gli Stadio, Patty Pravo. Sono a rischio eliminazione: Zero assoluto, Dear Jack, Neffa, i Bluvertigo, Irene Fornaciari. Ora tocca al televoto scegliere quale, tra questi, cinque, sarà ripescato

    – Guarda il verdetto>>

    Eccoci ai saluti finali. Carlo passa la linea a Nicola Savino che, assieme alla Gialappa’s Band, animerà l’ultima puntata del Dopo Festival

  • 11/2/2016 ore 23:34

    #sanremo2016: rivivi la terza serata

    Commenti 0

    stadioDopo il grande successo della prima e della seconda serata, il sipario del Teatro Ariston di Sanremo torna ad alzarsi per la terza serata della 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana condotto da Carlo Conti con la partecipazione di Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele. In questa serata abbiamo assistito alla seconda parte delle sfide dirette tra i giovani cantanti delle Nuove Proposte mentre la gara tra i Campioni ha visto l’esecuzione di venti “cover”, venti brani di grande successo che sono stati ri-arrangiati per l’occasione.

    Ma veniamo alla cronaca della serata.

    In apertura, come accaduto ieri sera, spazio alla gara delle Nuove Proposte. I cantanti si esibiscono a gruppi di due e subito dopo la performance vengono sottoposti al giudizio misto di televoto e Sala Stampa. La prima sfida è tra Miele e Francesco Gabbani

    – Guarda l’esibizione di Miele, Mentre ti parlo>>

    – Guarda l’esibizione di Francesco Gabbani, Amen>>

    Ad aggiudicarsi la prima sfida è Francesco Gabbani

    A seguire si sfidano Michael Leonardi e Mahmood

    – Guarda l’esibizione di Michael Leonardi, Rinascerai>>

    – Guarda l’esibizione di Mahmood, Dimentica>>

    Ad aggiudicarsi la sfida è Mahmood

    La serata entra nel vivo con l’apertura affidata all’attore e regista belga Marc Hollogne, performer noto in tutto il mondo in grado di mettere insieme cinema, teatro e videoarte. L’artista, che veste i panni di Marciel, un sognatore incallito, è protagonista di una performance molto suggestiva

    – Guarda l’intervista esclusiva a Marc Hollogne>>

    – Guarda la performance di Marc Hollogne>>

    Terminata la performance, Carlo Conti spiega il meccanismo di questa serata: i 20 Campioni in gara, divisi in 5 gruppi da 4, interpreteranno 20 cover di brani italiani famosi. Dopo ogni esibizione saranno sottoposti alla votazione mista di Sala Stampa e televoto. I voti così raccolti andranno a comporre una classifica che sarà integrata con quella delle serate precedenti.

    Prima a salire sul palco è Noemi. La “Rossa” questa sera ci presenta un classico di Loredana Berté datato 1978: Dedicato

    – Guarda l’esibizione di Noemi, Dedicato>>

    Donatella Versace o Virginia Raffaele? (Foto ANSA)

    Donatella Versace o Virginia Raffaele? (Foto ANSA)

    Sulle note di Siamo la coppia più bella del mondo di Adriano Celentano e Claudia Mori fanno il loro ingresso in scena, incantevoli più che mai, Madalina Ghenea e Gabriel Garko. I due si uniscono a Carlo Conti per presentare i Dear Jack. La band propone, accompagnata dall’Orchestra del Festival di Sanremo una reinterpretazione del brano del Quartetto Cetra, Un bacio a mezzanotte

    – Guarda l’esibizione dei Dear Jack, Un bacio a mezzanotte>>

    Terzi ad esibirsi sono gli Zero Assoluto. Il duo romano ha scelto di portare a Sanremo la sigla del cartone animato Goldrake originariamente interpretata dagli Acarus

    – Guarda l’esibizione degli Zero Assoluto, Goldrake>>

    Eccoci all’attesissimo momento dell’ingresso in scena di Virginia Raffaele. L’imitatrice, dopo aver stupito e convinto pubblico e critica vestendo i panni di Sabrina Ferilli e Carla Fracci nelle serate precedenti, questa volta incarna un’altra eccellenza italiana: la stilista Donatella Versace.

    – Guarda l’ingresso in scena di Donatella Versace/Virginia Raffaele>>

    Carlo e Virginia chiamano in scena il duo Giovanni Caccamo e Deborah Iurato. I due omaggiano il grande Pino Daniele riproponendo un suo brano targato 1998, Amore senza fine

    – Guarda l’esibizione di Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Amore senza fine>>

    Termina così il primo gruppo di esibizioni. Dopo una fase tecnica di conteggio dei voti Carlo decreta la canzone vincitrice che è la versione di Dedicato cantata da Noemi

    Comincia così il secondo round di cover. Ad inaugurarlo è Patty Pravo accompagnata, per questa sera, dal rapper Fred De Palma. I due riescono nell’operazione di riproporre, in chiave diversa, uno dei tanti successi della Pravo stessa, Tutt’al più, canzone del 1970

    – Guarda l’esibizione di Patty Pravo con Fred De Palma, Tutt’al più>>

    È il turno di Madalina Ghenea che presenta Alessio Bernabei. L’ex frontman dei Dear Jack, accompagnato dai giovanissimi Benji e Fede, si cimenta questa sera con il classico di Riccardo Cocciante, A mano a mano

    – Guarda l’esibizione di Alessio Bernabei, A mano a mano>>

    Sale sul palco, accolta da Gabriel Garko, Dolcenera che interpreta il successo di Nada targato 1983, Amore disperato

    – Guarda l’esibizione di Dolcenera, Amore disperato>>

    Ritorna Virginia Raffaele/Donatella Versace che “mette in croce” Carlo Conti proponendogli di fare le cose più assurde mentre continua a perdere pezzi dal suo volto. I due chiamano sul palco Clementino, il rapper reinterpreta Don Raffaè di Fabrizio De Andrè. L’artista, ricevuti gli applausi dell’Ariston, si commuove

    – Guarda l’esibizione di Clementino, Don Raffae’>>

    Termina il secondo gruppo di cover. Il gudizio misto della Sala Stampa e del televoto promuove Clementino con Don Raffae’

    I Pooh con Riccardo Fogli (Foto ANSA)

    I Pooh con Riccardo Fogli (Foto ANSA)

    È il momento del superospite italiano della serata. Si tratta dei Pooh che, in occasione del cinquantesimo anniversario della loro carriera, arrivano al Festival nella loro formazione originaria, che oltre a Dodi, Red, Stefano e Roby vede anche il ritorno di Riccardo Fogli. Il gruppo canta un medley dei loro successi più grandi Dammi solo un minuto/Tanta voglia di lei/Piccola Katy/Noi due nel mondo e nell’anima/Pensiero/Chi farmerà la musica

    – Guarda il medley dei Pooh>>

    Dopo un breve scambio di battute con Carlo Conti, i Pooh ci ricordano che nel 1990 hanno trionfato nella loro unica apparizione sul palco di Sanremo con la sempreverde Uomini soli

    – Guarda l’esibizione dei Pooh, Uomini soli>>

    La gara delle cover riprende con il terzo gruppo di brani. Ad aprirlo è Elio e le Storie Tese. Il gruppo, abbigliato in stile Seventies, presenta Quinto ripensamento, la versione italiana di Fifth of Beethoven datata 1976

    – Guarda l’esibizione di Elio e le Storie Tese, Quinto ripensamento>>

    Gabriel Garko, dopo una simpatica gag, chiama in scena Arisa. la cantante, che lo scorso anno è stata co-conduttrice del Festival, interpreta Cuore grande successo di Rita Pavone

    – Guarda l’esibizione di Arisa, Cuore>>

    È ora il turno del rapper campano Rocco Hunt. Il giovane cantante si cimenta nel classicone firmato Renato Carosone Tu vuo’ fa l’americano e tutto l’Ariston si alza in piedi a ballare

    – Guarda l’esibizione di Rocco Hunt, Tu vuo’ fa l’americano>>

    Dopo aver ammirato la mise di Madalina Ghenea ascoltiamo Francesca Michielin cantare uno dei pezzi più celebri della coppia Battisti-Mogol, Il mio canto libero. La performance è molto emozionante e alla fine la giovane cantante si commuove

    – Guarda l’esibizione di Francesca Michielin, Il mio canto libero>>

    Al termine di questo terzo gruppo di cover, la più gradita risulta essere Tu vuo’ fa l’americano di Rocco Hunt

    Il quarto “treno” di cover è aperto da Giovanni Pellino in arte Neffa, accompagnato dai Bluebeaters, che riporta le note di Renato Carosone sul palco dell’Ariston con ‘O sarracino

    – Guarda l’esibizione di Neffa, ‘O sarracino>>

    Gabriel Garko introduce Valerio Scanu che interpreta, per la prima volta accompagnandosi al pianoforte, un altro dei grandi successi targati Mogol-Battisti ovvero Io vivrò (senza te)

    – Guarda l’esibizione di Valerio Scanu, Io vivrò (senza te)>>

    È il momento di Irene Fornaciari che viene presentata da Madalina Ghenea. Irene si cimenta in Se perdo anche te successo di Gianni Morandi targato 1966 che, nella versione originale, aveva gli arrangiamenti del Maestro Ennio Morricone

    – Guarda l’esibizione di Irene Fornaciari, Se perdo anche te>>

    Carlo Conti e Madalina Ghenea (Foto ANSA)

    Carlo Conti e Madalina Ghenea (Foto ANSA)

    Anche questa sera in platea ci sono i coniugi Salamoia, ovvero i comici Marta e Gianluca. I due commentano la serata con la loro pungente ironia e scherzano con Madalina Ghenea

    – Guarda lo scketch dei coniugi Salamoia>>

    Chiudono questo gruppo di esibizioni i Bluvertigo che si esibiscono nel classico di Domenico Modugno, La lontananza. La scelta è stata influenzata dalla figlia di Morgan

    – Guarda l’esibizione dei Bluvertigo, La lontananza>>

    La cover preferita di questo quarto gruppo è quella di Valerio Scanu, Io vivrò senza te

    È il momento di #TuttiCantanoSanremo. L’ospite di questa sera è Nicole Orlando atleta paralimpica “con un cromosoma in più” entrata nella leggenda per aver conquistato quattro ori e un argento e prossima protagonista di Ballando con le Stelle su Rai1. Durante l’intervista scopriamo che la sua canzone sanremese preferita è Angelo di Francesco Renga

    – Guarda l’intervento di Nicole Orlando>>

    Apre il quinto gruppo di cover Lorenzo Fragola. Il giovane cantante siciliano interpreta uno dei pezzi più intensi di Francesco De Gregori, La donna cannone

    – Guarda l’esibizione di Lorenzo Fragola, La donna cannone>>

    Torna sul palco Madalina Ghenea con un abito dalla lunghissima coda bianca. Insieme a Carlo l’attrice rumena chiama sul palco Enrico Ruggeri che interpreta un brano portato al successo nel 1967 dagli Alunni del sole, A canzuncella. Il testo è in lingua napoletana

    – Guarda l’esibizione di Enrico Ruggeri, A canzuncella>>

    Carlo Conti con Donatella/Virginia chiamano ora Annalisa. La cantante si presenta questa sera con la cover del successo di Gianna Nannini targato 1979 America. Ne risulta una performance molto energica

    – Guarda l’esibizione di Annalisa, America>>

    È il momento degli Stadio che nella loro formazione storica riprendono il pezzo cantato insieme a Lucio Dalla nel 1980, La sera dei miracoli. La performance si trasforma in un grande omaggio al cantautore bolognese

    – Guarda l’esibizione degli Stadio, La sera dei miracoli>>

    Ritorna l’appuntamento con #TuttiCantanoSanremo. Ad animare il momento ci pensano i comici Pino & gli anticorpi nei panni di uno chef stellato e di un suo allievo

    – Guarda l’intervento di Pino & gli anticorpi>>

    Carlo comunica che a vincere il quinto gruppo di cover sono gli Stadio. Le cinque canzoni che hanno passato il turno sono, oltre a quella degli Stadio, Dedicato cantata da Noemi, Na tazzulella e cafè cantata da Clementino, Tu vuo’ fa l’americano cantata da Rocco Hunt, Io vivrò (senza te) cantata da Valerio Scanu. Si riapre, così, il televoto per scegliere, tra queste, la cover migliore

    Hozier canta "Take me to church" (Foto ANSA)

    Hozier canta “Take me to church” (Foto ANSA)

    Arriva sul palco un altro numero uno della musica internazionale, si tratta del cantautore irlandese Hozier che si esibisce live nel suo successo più acclamato Take me to the church, brano che ha vinto, solo in Italia, sette dischi di platino

    – Guarda l’intervista esclusiva a Hozier>>

    – Guarda l’esibizione di Hozier>>

    Immancabile il collegamento dalla Sala Stampa con Rocco Tanica che è con un ospite curioso, tale Giancarlo Prostata, mentre sullo sfondo aleggia un sosia di Adriano Celentano. Dopo aver presentato i suoi ospiti, Tanica diverte il pubblico con la sua strampalata rassegna stampa

    – Guarda il collegamento con Rocco Tanica>>

    Siamo giunti alla fine di questa lunga serata. Carlo Conti, terminati i conteggi dei voti, annuncia la classifica: quinto classificato Rocco Hunt con Tu vuo’ fa l’americano, quarta Noemi con Dedicato, terzo Clementino con Don Raffae’, secondo Valerio Scanu con Io vivrò (senza te), quindi si aggiudica il premio per la cover gli Stadio con La sera dei miracoli

    – Guarda la proclamazione del vincitore>>

    Appuntamento a domani con la quarta serata di Sanremo 2016 dove si decreterà il vincitore delle Nuove Proposte e le canzoni escluse tra quelle dei Campioni. Per ora la linea passa a Nicola Savino e la Gialappa’s Band per il Dopo Festival

  • 10/2/2016 ore 23:14

    #sanremo2016: rivivi la seconda serata

    Commenti 0

    news-seconda-serata_blogÈ appena terminata, su Rai1, la seconda serata della 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo. Questa sera sul palco del mitico Teatro Ariston, Carlo Conti, accompagnato dei co-conduttori Gabriel Garko, Madalina Ghenea e Virginia Raffaele, ha presentato le canzoni degli ultimi 10 Campioni in gara e quelle delle prime 4 Nuove proposte. La serata è stata arricchita dalla presenza di Eros Ramazzotti, Ellie Goulding, dalle Salut Salon e dall’attrice Nicole Kidman, tra i nomi più attesi di questa edizione

    Ma veniamo alla cronaca di questa puntata.

    Anche quest’anno la gara delle Nuove Proposte, anticipata dalla selezione avvenuta lo scorso novembre su Rai1 durante #SG SanremoGiovani, viene proposta in apertura di serata per garantire ai giovani artisti una migliore visibilità. Il regolamento prevede il meccanismo della sfida diretta: i cantanti si esibiscono a gruppi di due e subito dopo la performance vengono sottoposti al giudizio misto di televoto e Sala Stampa.

    La prima “sfida” vede in scena Chiara Dello Iacovo e Cecile.

    – Guarda l’esibizione di Chiara Dello Iacovo, Introverso>>

    – Guarda l’esibizione di Cecile, N.E.G.R.A.>>

    Dopo lo stop al televoto scopriamo che la prima delle Nuove Proposte a qualificarsi per la finale di venerdì è, con il 64% dei voti, Chiara Dello Iacovo

    La seconda “sfida” vede contrapposti Irama ed Ermal Meta

    – Guarda l’esibizione di Irama, Cosa resterà>>

    – Guarda l’esibizione di Emal Meta, Odio le favole>>

    Dopo le operazioni di voto scopriamo che ad aggiudicarsi la sfida è Ermal Meta con il 59% dei voti

    Nicole Kidman (Foto ANSA)

    Nicole Kidman (Foto ANSA)

    La serata entra nel vivo con l’ingresso in scena delle Salut Salon, un quartetto di musica da camera tedesco tutto al femminile che esegue a modo suo una delle più famose composizioni di Antonio Vivaldi, l’Estate, tratta dalle Quattro stagioni.

    – Guarda la performance delle Salut Salon>>

    Comincia la gara dei Campioni. Carlo Conti ci ricorda che questa sera si esibiranno i restanti dieci cantanti in gara e che saranno sottoposti alla votazione con “sistema misto” tra televoto e Sala Stampa. Primo campione a esibirsi questa sera è Dolcenera, la cantautrice salentina che si è affermata proprio vincendo le Nuove Proposte a Sanremo 2003, ritorna al Festival dopo cinque anni con Ora o mai più (Le cose cambiano)

    – Guarda l’esibizione di Dolcenera, Ora o mai più>>

    Terminata l’esibizione entra in scena sulle note de Il lago dei cigni Carla Fracci ovvero… Virginia Raffaele. L’imitatrice, dopo il successo di ieri sera con Sabrina Ferilli, ha deciso di portare sul palco dell’Ariston la figura della celebre ballerina

    – Guarda l’ingresso in scena di Carla Fracci/Virginia Raffaele>>

    Virginia e Carlo presentano il secondo campione in gara, si tratta del rapper napoletano Clementino. L’artista, alla sua prima partecipazione al Festival, si presenta con la sua Quando sono lontano

    – Guarda l’esibizione di Clementino, Quando sono lontano>>

    È arrivato il momento del secondo co-conduttore del Festival, l’affascinante Gabriel Garko che si rende protagonista, con l’orchestra, di una gag spiritosa sulla musica migliore per accompagnare il suo ingresso. A lui l’onore (e l’onere) di presentare il terzo Campione di questa sera: Nicoletta Strambelli in arte Patty Pravo alla sua decima partecipazione a Sanremo. La cantante, vero pezzo di storia della musica leggera italiana con all’attivo dischi pubblicati in tutto il mondo, ha deciso di calcare di nuovo il palco del Festival con Cieli immensi

    – Guarda l’esibizione di Patty Pravo, Cieli immensi>>

    Carlo Conti ed Ezio Bosso (ANSA)

    Carlo Conti ed Ezio Bosso (ANSA)

    È ora il momento del superospite italiano. Torna a calcare il palco del Festival Eros Ramazzotti che proprio da Sanremo ha visto partire la sua luminosa carriera nel lontano 1984. Il cantante propone al pubblico un medley delle canzoni che hanno segnato le sue tre partecipazioni alla kermesse: Terra promessa, Una storia importante, Adesso tu con in aggiunta uno dei suoi successi più importanti Più bella cosa

    Guarda l’esibizione di Eros Ramazzotti, Terra promessa/Una storia importante/Adesso tu/Più bella cosa>>

    Dopo una breve intervista con Carlo Conti, Eros, visibilmente emozionato, impreziosisce la sua performance cantando Rosa nata ieri, brano dedicato alla sua bambina appena nata

    – Guarda l’esibizione di Eros Ramazzotti, Rosa nata ieri>>

    Entra in scena Madalina Ghenea. La bella attrice rumena presenta il quarto Campione in gara stasera: Valerio Scanu. Il cantante di origini sarde, già trionfatore nell’edizione 2010 del Festival con Tutte le volte che, ritorna per la seconda volta a Sanremo con Finalmente piove

    – Guarda l’esibizione di Valerio Scanu, Finalmente piove>>

    Torna in scena Virginia Raffaele/Carla Fracci che commenta a modo suo l’esibizione di Eros Ramazzotti e scherza con Gabriel che le consegna un mazzo di fiori

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele>>

    Ed è proprio Gabriel Garko a presentare il quinto campione in gara: si tratta della giovanissima Francesca Michielin. La cantante, vincitrice dell’edizione 2011 di X-Factor, sale per la prima volta sul palco dell’Ariston con la sua Nessun grado di separazione

    – Guarda l’esibizione di Francesca Michielin, Nessun grado di separazione>>

    Arriva ora il momento di chiamare sul palco un nuovo ospite per l’iniziativa #TuttiCantanoSanremo. Si tratta di Ezio Bosso, musicista enfant prodige oggi acclamato compositore che nonostante la disabilità causata da una malattia neurovegetativa non ha perso la voglia di continuare a suonare e a scrivere musica. Bosso si esibisce al piano in Following a Bird, brano tratto dall’album The 12th room, il suo primo disco

    – Guarda la performance di Ezio Bosso, Following a bird>>

    Tocca a Madalina Ghenea presentare il sesto Campione in gara, si tratta di Alessio Bernabei. L’ex frontman dei Dear Jack (anch’essi in gara tra i Campioni), si ripresenta sul palco dell’Ariston, dopo l’exploit dello scorso anno, con Noi siamo infinito

    – Guarda l’esibizione di Alessio Bernabei, Noi siamo infinito>>

    Gabriel Garko e Carlo Conti chiamano adesso in scena il settimo campione in gara: Elio e le Storie Tese. Il gruppo guidato dal poliedrico Elio torna al festival, a due anni dall’ultima partecipazione, con Vincere l’odio

    – Guarda l’esibizione di Elio e le Storie tese, Vincere l’odio>>

    Nel frattempo, in platea, rifanno la loro comparsa i coniugi Salamoia, ovvero Marta e Gianluca che commentano la serata

    – Guarda lo sketch dei coniugi Salamoia>>

    Ellie Goulding (Foto ANSA)

    Ellie Goulding (Foto ANSA)

    È arrivato il momento di un grande ospite internazionale: la cantautrice inglese Ellie Goulding che, in questi anni, ha scalato diverse volte le classifiche di mezzo mondo con il suo pop elettronico e raffinato. L’artista presenta sul palco di Sanremo il suo ultimo successo Love me like You do tratto dal suo ultimo disco Delirium. Dopo un breve scambio di battute con Carlo Conti, Ellie canta il nuovo singolo Army

    – Guarda l’esibizione di Ellie Goulding, Love me like You do>>

    – Guarda l’esibizione di Ellie Goulding, Army>>

    La serata procede con l’ottavo dei dieci Campioni in gara stasera, si tratta di Neffa che torna a Sanremo dopo diversi anni con Sogni e nostalgia, di cui è anche autore

    – Guarda l’esibizione di Neffa, Sogni e nostalgia>>

    Siamo ora ad uno dei momenti più attesi della serata, quello che ha come protagonista l’incantevole Nicole Kidman, attrice di origine australiana tra le più acclamate degli ultimi decenni. La Kidman svela la sua playlist del cuore che comprende: Heroes di David Bowie, Sweet Thing di Keith Urban e Con te partirò di Andrea Bocelli e parla di diritti delle donne, del suo rapporto con il marito Keith Urban e del suo amore per l’Italia. Al termine dell’intervista Carlo Conti le dedica Something Stupid che la Kidman cantò con Robbie Williams nel 2001 mentre un emozionato Gabriel Garko le porta il rituale mazzo di fiori

    – Guarda l’intervento di Nicole Kidman>>

    Tocca a Madalina Ghenea annunciare il nono Campione in gara. Dopo il successo del Festival dello scorso anno torna a Sanremo Annalisa giovane e affermata cantante che quest’anno interpreta Il diluvio universale di cui è anche autrice

    – Guarda l’esibizione di Annalisa, Il diluvio universale>>

    Le sorprese non sono finite. Entra in scena Carla Fracci/Virginia Raffaele che si lancia in uno sgangheratissimo balletto restando ferma a terra dopo la “spaccata”

    – Guarda il balletto di Carla Fracci/Virginia Raffaele>>

    Decimi, e ultimi, Campioni della serata sono Matteo e Thomas, alias Zero Assoluto, al loro terzo Festival, che cantano Di me e di te

    – Guarda l’esibizione degli Zero Assoluto, Di me e di te>>

    Ricapitolate le esibizioni dei dieci Campioni, irrompe sul palco Nino Frassica che, nello scendere la scala, cambia ben tre giacche dichiarando di voler diventare il recordman di cambi d’abito al Festival. L’attore è protagonista di una esilarante intervista “doppia” con Gabriel Garko e dopo si esibisce in A mare si gioca, tema dell’ultimo film di Gianfranco Rosi Fuocammare

    – Guarda l’intervista doppia Frassica/Garko>>

    – Guarda l’esibizione A mare si gioca>>

    Dopo una breve pausa, la serata riprende con una nuova esibizione delle Salut Salon che suonano Les Deux Guitares una canzone tradizionale gitana

    – Guarda l’esibizione delle Salut Salon>>

    In collegamento dalla sala stampa Rocco Tanica commenta la serata con il suo umorismo accogliendo un sosia di Michael Jackson e facendo la rassegna stampa

    – Guarda il collegamento con Rocco Tanica>>

    Antonino Cannavacciuolo nel backstage

    Antonino Cannavacciuolo nel backstage

    Torna #TuttiCantanoSanremo. A salire sul palco è ora Antonino Cannavacciuolo, chef di fama internazionale e personaggio televisivo protagonista di diversi talent culinari. Il cuoco risponde alle curiosità dei conduttori in tema di cucina e rivela che la sua canzone sanremese del cuore è Vattene Amore di Amedeo Minghi e Mietta

    – Guarda l’intervento di Antonino Cannavacciuolo>>

    Siamo in dirittura d’arrivo. È ora per Carlo Conti di comunicare i verdetti provvisori della serata. Tra i primi sei ci sono: Clementino, Annalisa, Valerio Scanu, Elio e le Storie Tese, Francesca Michielin, Patty Pravo; tra gli ultimi quattro abbiamo: Zero Assoluto, Dolcenera, Neffa e Alessio Bernabei

    – Guarda la proclamazione della classifica provvisoria>>

    È tutto. La linea passa al Dopo Festival con Nicola Savino e la Gialappa’s mentre con il Festival l’appuntamento è per domani sera alle 20:35 per la serata dedicata alle cover

     

  • 9/2/2016 ore 23:26

    #sanremo2016: rivivi la prima serata

    Commenti 0

    focus-prima-post-serataCi siamo! Si alza il sipario del Teatro Ariston sulla 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo condotto, per il secondo anno consecutivo, da Carlo Conti che ne cura anche la direzione artistica. Lo showman toscano è affiancato, quest’anno, da tre co-conduttori: l’attore Gabriel Garko, l’attrice e modella rumena Madalina Ghenea e la comica e imitatrice Virginia Raffaele.

    In questa prima serata abbiamo assistito all’esibizione dei primi dieci CAMPIONI in gara (in totale sono venti) alternate a momenti di spettacolo con gli ospiti Laura PausiniAldo, Giovanni e Giacomo, Elton John e Maitre Gims. I dieci campioni saranno sottoposti ad un sistema di votazione misto che contempla per il 50% il risultato del televoto e per l’altro 50% quello della Giuria della Sala Stampa.

    >> RIVEDI LA SERATA CON GLI HIGHLIGHTS

    Ma ripercorriamo, momento per momento, tutte le emozioni della serata

    La serata si apre con un filmato dedicato ai 65 vincitori delle precedenti edizioni del Festival ed è un tuffo nella storia degli ultimi sei decenni del nostro Paese

    – Guarda il filmato “I 65 vincitori del Festival di Sanremo”>>

    Subito dopo è il momento del Red Carpet con tutti i protagonisti di questa edizione che sfilano davanti all’ingresso dell’Ariston. La passerella è inframmezzata da brevi interviste ai cantanti che ci raccontano le loro emozioni riguardo la loro presenza al Festival

    – Guarda il Red Carpet>>

    E’ arrivato il momento: il palco dell’Ariston, disegnato dallo scenografo Riccardo Bocchini si illumina mostrandosi in tutto il suo impatto sulle note di Starman di David Bowie, doveroso omaggio del Maestro Pirazzoli e dell’Orchestra del Festival all’artista britannico recentemente scomparso. Sulle note di Bowie il sipario di led si apre e, in cima alla scala, compare Carlo Conti che da’ il via ufficiale al Festival.

    – Guarda l’omaggio a David Bowie, Starman>>

    Il primo campione in gara ha solo vent’anni ma è già al suo secondo Sanremo. Si tratta del trionfatore dell’edizione 2014 di X-Factor: Lorenzo Fragola. Il giovane cantautore siciliano, a cui tocca l’onore di rompere il ghiaccio, canta Infinite volte

    – Guarda l’esibizione di Lorenzo Fragola, Infinite volte>>

    Sabrina Ferilli o Virginia Raffaele?

    Sabrina Ferilli o Virginia Raffaele?

    Finita l’esibizione, Conti chiama sul palco l’affascinante Madalina Ghenea. L’attrice rumena si dice subito “molto emozionata e molto felice” e il suo stato d’animo si legge in volto. A lei il compito di presentare la “rossa” Noemi che, quest’anno, al Festival presenta La borsa di una donna

    – Guarda l’ingresso in scena di Madalina Ghenea>>

    – Guarda l’esibizione di Noemi, La borsa di una donna>>

    Uscita dal palco la cantante romana Carlo Conti spiazza tutti chiamando sul palco Sabrina Ferilli, che altri non è che Virginia Raffaele che si presenta così al pubblico del Festival nei panni dell’attrice protagonista de La grande bellezza di Paolo Sorrentino.

    – Guarda l’ingresso in scena di Virginia Raffaele>>

    I due chiamano sul palco i Dear Jack, alla loro seconda partecipazione a Sanremo. Il gruppo quest’anno si presenta con un nuovo cantante Leiner Riflessi mentre l’ex frontman, Alessio Bernabei, è in gara domani. La loro canzone si intitola Mezzo respiro

    – Guarda l’esibizione dei Dear Jack, Mezzo respiro>>

    Carlo Conti annuncia, quindi, il primo ospite di #TuttiCantanoSanremo, si tratta dello sportivo Giuseppe Ottaviani, cento anni quest’anno, recordman del salto triplo che si presenta sul palco gagliardo come un giovanotto e che dichiara di allenarsi regolarmente, in compagnia della moglie, ben tre volte alla settimana. La ricetta per arrivare a cent’anni in perfetta forma? L’amore per la propria compagna, la passione per lo sport, mangiare insalata e… essere curiosi. L’eroico sportivo dichiara che la sua canzone preferita della storia di Sanremo è Vecchio Scarpone di Gino Latilla e Giorgio Consolini e non esita ad intonarla

    – Guarda l’intervento di Giuseppe Ottaviani>>

    E’ giunto il momento di chiamare in scena il terzo co-conduttore, ovvero Gabriel Garko. Carlo sottolinea subito la grande reazione dell’attore e il grande affetto ricevuto da tutti in seguito al tragico evento che l’ha visto coinvolto recentemente. I due annunciano l’esibizione di Giovanni Caccamo, vincitore delle Nuove Proposte lo scorso anno, che si presenta in coppia con Deborah Iurato, trionfatrice di Amici 2014. I due giovani cantanti, entrambi siciliani, cantano Via da qui

    – Guarda l’ingresso in scena di Gabriel Garko>>

    – Guarda l’esibizione di Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, Via da qui>>

    Laura Pausini indossa la giacca di Sanremo 1993

    Laura Pausini indossa la giacca di Sanremo 1993

    Il Festival parte alla grande con il primo superospite di questa edizione. Per menzione stessa di Carlo Conti si tratta della “donna dei record”: Laura Pausini, che torna, a distanza di dieci anni dall’ultima apparizione sanremese, sul palco da cui la sua travolgente carriera è cominciata nel lontano 1993. La cantante romagnola, vincitrice di quattro Grammy e di innumerevoli altri premi, canta un medley di alcuni dei suoi più grandi successi: Invece no, Strani amori e Vivimi

    – Guarda Laura Pausini nel medley Invece no/Strani amori/Vivimi>>

    Ma le sorprese non sono finite. Dopo una breve intervista Carlo porta a Laura la giacca originale indossata dalla cantante nel suo primo Festival, invitandola a “duettare” virtualmente con sé stessa sulle note de La solitudine. L’effetto è veramente molto suggestivo e mostra come il talento della cantante sia rimasto cristallino, nonostante siano passati più di vent’anni da quel momento

    – Guarda Laura Pausini nel duetto La solitudine>>

    Terminato il duetto, Conti rivela al pubblico che la Pausini sarà protagonista, insieme a Paola Cortellesi, di ben tre prime serate su Rai1 nel prossimo aprile. Laura conclude il suo intervento cantando Simili, estratto dal suo ultimo album omonimo

    – Laura Pausini canta Simili>>

    Torna sul palco la Ferilli/Raffaele per annunciare che i quinti ad esibirsi saranno gli Stadio, storica band alla quinta partecipazione al Festival. Quest’anno gli Stadio si presentano all’Ariston con Un giorno mi dirai

    – Guarda l’esibizione degli Stadio, Un giorno mi dirai>>

    Dopo un selfie con Gabriel Garko, Carlo Conti annuncia Arisa, artista che ha cominciato la propria carriera proprio sul palco di Sanremo nel 2009. La cantante, che lo scorso anno era alla conduzione a fianco di Conti, e che si è aggiudicata l’edizione 2014 del Festival, è in gara con Guardando il cielo

    – Guarda l’esibizione di Arisa, Guardando il cielo>>

    Lo spettacolo continua con l’irruzione in scena di Aldo, Giovanni & Giacomo. Il trio comico, che festeggia quest’anno venticinque di attività, si presenta con la rivisitazione di uno dei suoi storici sketch “la Montagna”

    – Guarda lo sketch di Aldo, Giovanni & Giacomo>>

    La gara canora riprende con la splendida Madalina Ghenea che annuncia il settimo campione in gara, al suo nono Sanremo. Si tratta di Enrico Ruggeri, già vincitore del festival nel 1987 con Si può dare di più e nel 1993 con Mistero. Quest’anno presenta Il primo amore non si scorda mai

    Guarda l’esibizione di Enrico Ruggeri, Il primo amore non si scorda mai>>

    Terminata l’esibizione Aldo, Giovanni & Giacomo tornano sul palco per una breve intervista e per ricevere il Premio Città di Sanremo come riconoscimento alla loro lunga carriera

    – Guarda l’intervista ad Aldo, Giovanni & Giacomo>>

    E’ arrivato ora il momento di un ritorno molto atteso, si tratta dei Bluvertigo, la band capitanata da Marco “Morgan” Castoldi, la cui ultima partecipazione al Festival è datata 2001, torna sul palco come gruppo dopo un lungo periodo in cui i suoi componenti si sono dedicati a diversi progetti. Il loro ritorno è segnato dal brano Semplicemente

    – Guarda l’esibizione dei Bluvertigo, Semplicemente>>

    Dopo i Bluvertigo, Carlo richiama sul palco la “finta” Ferilli che si prende gioco del conduttore, dei suoi numerosi impegni televisivi e poi si lancia su di lui cercando di baciarlo

    – Guarda lo sketch di Virginia Raffaele>>

    Carlo Conti consegna i fiori di Sanremo a Elton John

    Carlo Conti consegna i fiori di Sanremo a Elton John

    Siamo al secondo superospite della serata. Si tratta di un artista che ha al suo attivo diverse decine di milioni di dischi venduti e che ha scritto diverse decine canzoni diventate classici senza tempo: sbarca a Sanremo 2016 Sir Elton John. Il cantautore inglese apre la sua performance cantando, con il suo inconfondibile stile, Your Song accompagnandosi al piano.

    – Elton John canta Your Song>>

    Dopo un breve scambio di battute con Carlo Conti ci regala un altro dei suoi capolavori, Sorry Seems to be The Hardest Word. Al termine del brano, il conduttore torna in scena per ricordare quanto il cantautore inglese sia impegnato in importanti iniziative di beneficenza.

    – Elton John canta Sorry Seems to be The Hardest Word>>

    Dopo, Elton John presenta in anteprima per l’Italia, il suo nuovo singolo Blue wonderful tratto dall’album Wonderful Crazy Night

    – Elton John canta Blue wonderful>>

    Dopo i saluti di rito al parterre, Carlo Conti scende in platea per salutare una bizzarra coppia di coniugi seduta in prima fila i coniugi Salamoia. Si tratta del duo comico Marta e Gianluca che intrattiene il pubblico con le sue battute pungenti in compagnia di Gabriel Garko

    – Guarda lo sketch di Marta e Gianluca>>

    Tornati sul palco, Gabriel e Carlo annunciano il nono Campione ad esibirsi: si tratta del giovanissimo rapper campano Rocco Hunt che ha al suo attivo già una vittoria tra le Nuove Proposte di Sanremo nel 2013. Hunt si ripresenta sul palco dell’Ariston con il rap Wake Up e il teatro si scatena

    – Guarda l’esibizione di Rocco Hunt, Wake Up>>

    Ma riecco sul palco Madalina Ghenea che scende la “famosa” scala sulle note di Elle Goulding che sarà ospite della seconda serata Sanremo. La bella attrice rumena fa sfoggio del suo appeal internazionale presentando Carlo Conti in inglese, spagnolo e nella sua lingua madre. I due annunciano che è il momento di Irene Fornaciari che torna sul palco del Festival con Blu. Carlo, al termine dell’esibizione, sottolinea che il testo della canzone ricorda la tragedia dei migranti che si sta consumando in questi anni nel Mediterraneo

    – Guarda l’esibizione di Irene Fornaciari, Blu>>

    Maitre Gîms nel backstage

    Maitre Gîms nel backstage

    E’ il momento del terzo superospite della serata. Si tratta del rapper francese Maître Gims, un artista dalla storia molto particolare: arrivato dal Congo in Francia da clandestino ora domina le classifiche discografiche di mezza Europa. Il cantante si presenta sul palco dell’Ariston con uno dei successi radiofonici del momento Est-ce que tu m’aimes singolo tratto dall’album Mon coeur avai raison ed è l’occasione, per Carlo, di consegnargli il Disco di Platino

    – Guarda l’esibizione di Maître Gims>>

    – Guarda l’intervista esclusiva web a Maitre Gims>>

    Torna sul palco Virginia Raffaele/Sabrina Ferilli per il riassunto dei codici del televoto. Ed è di nuovo grande divertimento in sala con le battute dell’imitatrice che coinvolgono anche le celebrities presenti nel parterre

    Dopo la pausa Tg arrivano sul palco due tra le più belle e apprezzate attrici italiane: Anna Foglietta e Kasia Smutniak. Le due, protagoniste della nuova commedia di Paolo Genovese Perfetti sconosciuti, scherzano con Carlo Conti e Gabriel Garko parlando di messaggi “scomodi” e tradimenti. La Foglietta si cala anche nei panni di Anna Oxa cantando la celebre Un’emozione da poco

    – Guarda l’intervento di Anna Foglietta e Kasia Smutniak>>

    – Guarda l’intervista esclusiva web a Anna Foglietta e Kasia Smutniak>>

    Siamo in dirittura d’arrivo. Carlo Conti, con il cast riunito sul palco, annuncia i primi risultati, non definitivi, delle votazioni di stasera. Risultano nelle prime sei posizioni: gli Stadio, Enrico Ruggeri, Lorenzo Fragola, Rocco Hunt, Arisa e Caccamo e Iurato, mentre occupano le ultime quattro posizioni: Irene Fornaciari, Noemi, Bluvertigo e i Dear Jack.

    – Guarda la classifica provvisoria della Prima Serata>>

    Si conclude così la prima serata dalla 66ma edizione del Festival di Sanremo. Appuntamento a domani sera alle 20:35 su Rai1 con le esibizioni dei restanti Campioni, quelle delle prime quattro Nuove Proposte e superospiti del calibro di Nicole Kidman, Elle Goulding e Eros Ramazzotti