Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 17/11/2015 ore 0:23

    Monte Bianco: continua la sfida verticale

    Commenti 0

    Monte_Bianco_Gallery_pt_02-21_classifica_zambrotta_mongilardiContinua, su Rai2, l’appassionante sfida di Monte Bianco, l’adventure-game con protagoniste sette cordate composte da un vip e da una esperta guida alpina che si danno battaglia per arrivare primi alla conquista della vetta più alta d’Europa. Dopo la prima puntata della scorsa settimana, che ha visto l’eliminazione di Arisa e della sua guida Matteo, l’ascesa verso la cima continua con un balzo a quota 3256 metri, nel tempio dell’alpinismo, dove si trovano alcune delle salite più ripide e difficili del massiccio del Monte Bianco. In questa puntata i nostri alpinisti hanno percorso oltre 14 km in orizzontale, 22 metri in verticale e 4,6 km in obliquo affrontando anche una movimentata prova di Torrentismo. Ma veniamo alla cronaca della serata.

    Ritroviamo i nostri alpinisti al campo base di Val Ferret dove Simone Moro, leggenda vivente dell’alpinismo, raccomanda a tutti di preparare lo zaino mettendoci dentro un costume da bagno, generando grande curiosità tra i concorrenti che sono ancora ignari di ciò che li attende. Il teatro della Prova Vertigine della serata è infatti il parco naturale del Mont Avic, posto pieno di meraviglie ma anche di insidie: solo chi saprà resistervi supererà la prova. Arrivati al posto, Caterina Balivo rivela ai concorrenti, infatti, che saranno impegnati in una prova di torrentismo: gli alpinisti dovranno calarsi lungo un torrente alla ricerca di dieci moschettoni dispersi nelle acque gelide del rivolo

    – Guarda il video “Il risveglio al campo e la partenza per il Mont Avic”>>

    Per superare la prova c’è bisogno di abilità e velocità e vincerla è fondamentale per non finire al Duello Verticale. Ma attenzione, non basta essere solo i più veloci: ognuno dei moschettoni recuperati si traduce in un vantaggio temporale di cinque minuti sul totale impiegato  dalla cordata per completare il percorso. Non conta la velocità, quindi, ma anche la quantità di moschettoni recuperati. Il percorso è variegato: i nostri alpinisti devono scendere dalla parete, tuffarsi e passare attraverso una serie di taboga, ovvero degli scivoli naturali dove si può raggiunge la velocità di 30 km/h. Primi a partire sono Stefano e Dayane, la Cordata Viola, con l’unica alpinista che non sa nuotare e che per arrivare in fondo è riuscita a vincere la paura dell’acqua. La modella, però, nonostante l’impegno perde la busta con i moschettoni quasi arrivata a traguardo. Busta che viene trovata e restituita da Gianluca Zambrotta della Cordata Rossa che, è la seconda a partire.

    – Guarda il video “La cordata Viola e la Cordata Rossa danno il via alla prova di torrentismo”>>

    Jane Alexander alle prese col torrentismo

    Jane Alexander alle prese col torrentismo

    Terza cordata a partire è quella Nera di Filippo Facci seguita dalla gialla di Stefano e Anna. Quarta la cordata Blu di Enzo Salvi e infine la cordata Arancione di Jane Alexander. Tra tutti, il concorrente ad avere maggiore difficoltà, causa crampi, è il comico romano che, però, punta sul fatto di poter recuperare tanti moschettoni in modo da abbassare il gap con le altre squadre. La cordata Gialla sembra essere la più veloce ed abile, con Stefano che sembra veramente infaticabile. Jane, invece, sembra molto impaurita dall’acqua il che comporta un grosso lavoro per la sua guida che deve cercare di metterla nelle migliori condizioni possibili

    – Guarda il video “La prova di torrentismo continua”>>

    Come previsto, la cordata più veloce è stata la Cordata Gialla, i più lenti sono stati gli Arancioni. Ma questo non basta, sulla base dei calcoli dati dagli sconti ottenuti dai moschettoni raccolti, ben nove, la cordata migliore è stata la Rossa, quella di Gianluca Zambrotta, che vince la possibilità di fare ben due docce calde presso un albergo del luogo. In più la coppia ottiene la gavetta di Monte Bianco, una gavetta che contiene una penalità che la coppia può dare a chi vuole. Paradossalmente, la Cordata Gialla di Stefano e Anna si rivela essere la peggiore avendo raccolto solo tre moschettoni. Per questo i due sono condannati a passare la notte su una Portaledge, un’amaca sospesa a strapiombo su una parete

    – Guarda il video “L’inatteso risultato della Prova Vertigine”>>

    Pioggia e incubo Portaledge si abbattono sul campo base mentre i vincitori si godono il meritato premio. Le avverse condizioni climatiche spaventano molto Stefano che arriva a discutere anche animatamente con la sua guida Anna sulle modalità con cui scontare la penalità. Ad un certo punto la pioggia diventa molto insistente e il karateka rinuncia

    – Guarda il video “Coccole e punizioni”>>

    – Guarda il video “Dissapori nella Cordata Gialla”>>

    Alle quattro del mattino suona la campana del risveglio, le condizioni climatiche impongono ai nostri alpinisti di mettersi subito in marcia verso l’area della Prova Classifica. Le cordate si dirigono verso La Visaille, la mecca dell’alpinismo. Prima della partenza della prova, però, la cordata Rossa deve assegnare la gavetta della penalità che viene data a i Blu di Enzo Salvi che sono visti come i più deboli. Questo comporta che l’attore romano dovrà percorrere la scalata trasportando, come zavorra, 2 litri e mezzo d’acqua. La prova consiste nel raggiungere il mitico Rifugio Monzino attraversando una via ferrata, un percorso attrezzato che aiuta le cordate nelle parti più impegnative, con un dislivello di oltre 1000 metri. Anche in questo caso le coppie partiranno sfalsate.

    Guarda il video “Brusco risveglio al campo base”>>

    – Guarda il video “L’arrivo alla Mecca dell’alpinismo”>>

    Dayane e la sua guida lungo la via ferrata

    Dayane e la sua guida lungo la via ferrata

    Primi a partire Gianluca e Giovanna ovvero la Cordata Rossa che saggia da subito le difficoltà del percorso, a seguire Dayane e Stefano, la Cordata Viola, con la bella modella che oggi non sembra avere lo spirito combattivo che l’ha contraddistinta finora. Insolita partenza lenta per la Cordata Gialla di Stefano che decide di dosare meglio le energie. La Cordata Nera di Filippo Facci, partita terza, sembra la più combattiva mentre la Cordata Blu di Enzo Salvi è molto rallentata dal peso della gavetta e dalle difficoltà dell’attore.

    – Guarda il video “La difficile partenza della Prova Classifica”>>

    A oltre 2000 m di altitudine la camminata sembra quasi più difficile della scalata sulla ferrata e Facci sembra risentire molto del poco ossigeno presente. Allo stesso modo, chi patisce molto la fatica è Jane Alexander che non riuscendo a respirare in maniera corretta entra in una sorta di crisi di panico che rallenta molto la sua salita.

    – Guarda il video “La paura di Jane”>>

    Nel frattempo, gli altri continuano la loro marcia rendendo al massimo delle loro forze e cercando di superarsi. La Cordata Rossa, partita per prima, si avvicina alla fine della ferrata dove, però, l’attende una sorpresa: in cima trova dei sassi, ad ogni sasso corrisponde un premio che potrà riscuotere se riesce a portare il sasso fino in cima. Ma attenzione! Caricarsi di un sasso troppo pesante può pregiudiziare il tempo della marcia, anche se Gianluca sembra non aver valutato questa possibilità e lusingato dalla possibilità di mangiare del sushi prende un sasso bello pesante. Dayane sceglie come premio uno stereo per rallegrarsi con la musica e il vantaggio è che il masso è molto leggero. Nonostante il peso del premio, la Cordata Rossa è la prima a segnare il traguardo, seguita da quella Viola. La Cordata Nera di Filippo e Andrea commette l’errore di scegliere un sasso enorme che premia i due con una bottiglia di champagne ma che li rallenta tanto da essere superati dalla Cordata Gialla di Stefano e AnnaLa Cordata Arancione di Jane e Roberto continua la salita a fatica ottenendo un masso piuttosto leggero e arrivando, infine, a completare il percorso mentre ultima resta sempre la Cordata Blu di Enzo Salvi che aggiunge il peso del masso alla penalità cui era stata precedentemente condannata

    – Guarda il video: “Pesanti tentazioni ad alta quota”>>

    – Guarda il video: “L’arrivo in vetta”>>

    Terminata la scalata è il momento di svelare la classifica. La cordata arrivata prima è la Rossa di Gianluca e Giovanna, seconda la Cordata Gialla di Stefano e Anna, terza la Cordata Viola di Dayane e Stefano, quarta la Cordata Nera di Filippo e Andrea, ultimi, per soli sei minuti di distanza, i Blu di Enzo e Alberto mentre quinta è la Cordata Arancione di Jane e RobertoGianluca e Giovanna, in qualità di cordata vincitrice decidono di mandare alla Sfida Verticale, contro la Cordata Blu, la Cordata Gialla ritenuta la più forte. La ragione è quella di provare ad eliminare i Blu dalla gara perché ritenuti troppo deboli. Le due cordate nominate dormiranno fuori rifugio, in tenda, per preparare la prova mentre tutti gli altri si dirigono al campo base per gustarsi le sorprese conquistate trasportando i massi nell’ultima parte della prova

    – Guarda il video: “Il risultato della Prova Classifica”>>

    – Guarda il video: “Vita di campo”>>

    Relax al rifugio

    Relax al rifugio

    Passata la nottata arriva il momento del Duello Verticale. La prova di questa puntata è particolarmente dura e prevede che le due cordate nominate i Gialli e i Blu scalino uno dei santuari dell’alpinismo, l’Aiguille Croux la cui vetta è a oltre 3200 metri di altezza. Prima a partire è la Cordata Gialla che si inerpica seguendo gli ometti verso la prima parte della via, la meno impegnativa. Dopo un po’ è il momento della Cordata Blu che parte in maniera determinata e decisa e quindi con uno spirito decisamente migliore rispetto alla sfida precedente anche se, poco dopo i 2600 metri di altezza cominciano a farsi sentire.

    – Guarda il video: “La partenza per il Duello Verticale”>>

    Stefano sembra mal sopportare i rimproveri di Anna e dopo un attimo di criticità riprendono la salita con buona lena. Dall’altra parte, invece, Enzo è letteralmente piegato dai crampi: prima di raggiungere il ghiacciaio cade e sembra non riuscire più a continuare la scalata ma l’attore decide, ancora una volta, di provare a superare i propri limiti e si rimette in piedi per continuare la prova.

    – Guarda il video: “Enzo e il ritorno dei crampi”>>

    La Cordata Gialla, nel frattempo, dopo essere arrivata al primo punto di sosta si muove verso il nevaio che caratterizza l’ingresso alla parete più complessa del percorso e questo cementifica ancora di più la relazione tra Stefano e la sua guida Anna.

    – Guarda il video: “L’attacco alla parete più difficile”>>

    Arrivata alla bocca del nevaio, invece, la Cordata Blu, su decisione di Alberto, la guida, considerate le condizioni sia fisiche che psicologiche di Enzo, decide di fermarsi e farsi recuperare da un elicottero

    – Guarda il video: “La scelta della Cordata Blu”>>

    Stefano e Anna durante la scalata del Duello Verticale

    Stefano e Anna durante la scalata del Duello Verticale

    Siamo nella parte finale del percorso, Anna Stefano, rimasti soli in gara e appesi a oltre 3000 metri di altezza sono parecchio distanziati e hanno grosse difficoltà di comunicazione, ma l’atleta riesce a fare tesoro dei consigli della sua guida anche in queste condizioni e riesce ad arrivare in vetta all’Aiguille Croux con enorme soddisfazione. Anche questa sfida è vinta

    – Guarda il video: “La vetta dell’Aiguille Croux”>>

    Tornati tutti al campo-base, ritroviamo i nostri alpinisti con Caterina Balivo che rivela i gravi problemi patiti da Enzo Salvi durante la scalata consegnando, logicamente, la vittoria alla Cordata Gialla di Stefano e Anna. La Cordata Blu lascia così la gara ma tra gli applausi perché ha saputo rinunciare al momento giusto e vincendo, comunque, tante sfide

    – Guarda il video: “La Cordata Blu lascia Monte Bianco”>>

    La puntata di Monte Bianco – Sfida Verticale si conclude qui, ma la lotta per conquistare la vetta della cima più alta d’Europa continua lunedì prossimo su Rai 2 alle 21:15 con nuove prove che si annunciano ancora più complesse e ancora più adrenaliniche

    – Guarda il video: “Nella prossima puntata di Monte Bianco…”>>

  • 10/11/2015 ore 1:20

    Monte Bianco: parte la sfida verticale

    Commenti 0

    blogÈ cominciata questa sera una nuova avventura targata Rai2: si tratta di Monte Bianco – Sfida verticale il nuovo reality game che ci porterà diritti sulla vetta della cima più alta d’Europa, il Monte Bianco per l’appunto. Ad accompagnarci in questa avventura uno dei volti di punta di Rai2, Caterina Balivo, che è assistita da Simone Moro, uno degli alpinisti più celebri al mondo, l’unico nella storia ad aver scalato ben tre cime di 8.000 metri. A darsi battaglia tra rocce e ghiacciai sette cordate tutte composte da un vip e da una esperta guida alpina. Ma veniamo subito alla cronaca di questa prima puntata.

    Il campo base della prima puntata è situato nella Val Ferret, a 1812 metri di altezza, da qui partirà l’ascesa verso la cima del monte. Si comincia svelando il cast che prenderà parte all’avventura. Il primo a raggiungere il campo è l’ex calciatore di Juventus, Milan e Barcellona Gianluca Zambrotta accompagnato da Giovanna Mongilardi insieme compongono la Cordata Rossa. Dopo il calciatore è la volta di Dayane Mello, giovane e bellissima modella che sarà accompagnata da Stefano Degiorgis, i due saranno la Cordata Viola. Terzo concorrente a presentarsi è il giornalista Filippo Facci con la guida valdostana Andrea Perrod, insieme compongono la Cordata Nera. La quarta coppia in gara è quella composta dall’attrice Jane Alexander e dall’esperto Roberto Rossi che sono la Cordata Arancione. Quinta cordata è formata dal campione del mondo di karate Stefano Maniscalco che con la guida Anna Torretta sono la Cordata Gialla. Sesta squadra in gara è quella formata da Rosalba Pippa, in arte Arisa, e dalla guida Matteo Calcamuggi, la Cordata Verde. L’ultima cordata è quella composta dal comico romano Enzo Salvi e da Alberto Miele che oltre ad essere una esperta guida è anche un gran motivatore, entrambi compongono la Cordata Blu.

    – Guarda il video “Le cordate raggiungono il Campo-Base”>>

    La prima prova che i nostri alpinisti affronteranno è la “Prova Vertigine” che li metterà a confronto con una delle paure più forti per l’essere umano: la paura del vuoto. Per affrontare questa prova le cordate raggiungono la Parete dei Titani a 2200 m di altezza e dovranno calarsi in un dislivello di 400m. I sette vip devono calarsi lungo una crepaccio di 70m, chi scenderà più velocemente riceverà un vantaggio, il più lento una penalità. Il motore della prova è la fiducia: se l’alpinista si fiderà della propria guida, riuscirà a lasciarsi andare più facilmente nel vuoto.

    – Guarda il video “L’avventura ha inizio”>>

    Il primo a calarsi è Enzo Salvi che completa la discesa in 1’45” non senza emozioni. Seconda è la cordata viola di Dayane Mello che, fin da subito, sembra molto tesa ma che riesce a finire il percorso in 1’03” e con grande soddisfazione. Il prossimo a calarsi è Filippo Facci che si mostra molto concentrato e sicuro tanto da completare il tutto in soli 56”.

    – Guarda il video “La prova vertigine”>>

    Tocca ora ad Arisa. Per la cantante fidarsi della sua guida non sembra essere molto facile e la paura del vuoto pare prendere il sopravvento, ma tranquillizzata da Matteo piano piano riesce a prendere coraggio e a completare la prova, in più di undici minuti

    – Guarda il video “Il duro vuoto da affrontare”>>

    Filippo Facci sospeso nel vuoto

    Filippo Facci esegue la Prova Vertigine

    Le difficoltà di Arisa sembrano condizionare la prova di Jane Alexander che si impaurisce molto prima di intraprendere il percorso che, però, riesce a completare in soli 53”. Nessun problema per l’abilissimo Stefano Maniscalco che, senza timori, riesce a scendere in 46”. Questo condiziona molto Gianluca Zambrotta che si getta nel crepaccio forse troppo velocemente e per questo a metà percorso deve fermarsi un attimo per poi riprendere.

    – Guarda il video “La prova vertigine della Cordata Gialla, Arancione e Rossa”>>

    Ad aggiudicarsi la gara è la cordata gialla di Stefano Maniscalco che si aggiudica un paio di soffici cuscini fondamentali per avere un po’ di confort durante la notte al campo-base. La cordata, inoltre, ottiene la possibilità di dare una penalità ad un’altra coppia, penalità che sarà, però, svelata più avanti. Ultima nella gara, come previsto, è la cordata verde di Arisa che, per questo, viene costretta a trasportare nel percorso fino al campo-base un fagotto pieno di prodotti valdostani dal peso di diversi chili

    – Guarda il video “Vincitori e vinti della Prova Vertigine”>>

    Terminata la prova le cordate ritornano al campo-base per trascorrere lì la prima notte. E’ il momento per le coppie di conoscersi meglio e scattano anche le prime tensioni: Jane teme il russare del suo compagno, Stefano teme la cucina di DayaneArisa è ancora scossa dal lancio nel vuoto, Enzo approfitta del ruscello per ritemprarsi mentre Maniscalco deve decidere chi penalizzare.

    – Guarda il video “La prima notte al campo-base”>>

    Passa la notte, arriva la prima alba. Gli alpinisti lasciano il campo base per arrivare al luogo della Prova Classifica che deciderà le due cordate a rischio eliminazione della puntata. Prima dell’inizio della prova Stefano Maniscalco dichiara di voler penalizzare la cordata arancione di Gianluca Zambrotta perché la ritiene più forte delle altre. Per questo gli arancioni partiranno con un handicap di ben 5 minuti

    – Guarda il video “Risvegli e penalità”>>

    Ma veniamo alla prova: prima di poter partire verso le Placche dell’Elena le celebrity dovranno realizzare un nodo a 8, fondamentale per potersi poi lanciare verso la scalata delle Placche. L’impresa mette alcuni di loro a durissima prova. Zambrotta, nonostante la penalità riesce a sbrigarsi velocemente, ben prima di Facci che impiega diverso tempo partendo per ultimo.

    – Guarda il video “Prova Classifica: il nodo a 8”>>

    Completati i nodi, tutti gli alpinisti sono partiti, raggiunte le proprie guide devono correre verso il traguardo, scalare una parete e suonare la campanella in cima: il primo a raggiungere la meta si salva. Dopo un serratissimo testa a testa tra Cordata Viola e Cordata Rossa, Dayane Mello conquista la cima con grande soddisfazione

    – Guarda il video “Prova Classifica: un incredibile testa a testa”>>

    Dayane Mello stremata alla fine della Prova Classifica

    Dayane Mello stremata alla fine della Prova Classifica

    Dayane è così prima in classifica, ma per definire le altre posizioni le altre cordate dovranno sfidarsi in una serie di testa a testa sulle pareti delle Placche dell’Elena. Il primo scontro vede Gianluca Zambrotta sfidarsi con Enzo Salvi, Gianluca parte speditissimo mentre Enzo sambra arrancare e spesso pare sul punto di rinunciare, nel prosieguo della scalata anche il calciatore comincia ad accusare una certa stanchezza ma, mentre il comico accusa dei crampi dolorosi ai quadricipiti, riesce a staccarlo e a giungere per primo al vertice. Seconda sfida è tra Arisa Stefano Maniscalco, la cantante sembra avere molti problemi con i moschettoni che non riesce a sganciare mentre il karateka, con tutta la sua forza muscolare, riesce a staccarla di potenza e ad arrivare primo. L’ultima sfida è tra Jane AlexanderFilippo Facci, i due partono appaiati e la salita sembra tiratissima mentre l’attrice e il giornalista procedono in parallelo quasi fino alla cima tra le grida di incitamento delle proprie guide. Al fil di lana, Filippo è il primo a suonare la campanella.

    – Guarda il video “Prova Classifia: sfida a due sulle Placche dell’Elena”>>

    I tempi realizzati dalle cordate nella prima parte di questa prova hanno decretato le prime quattro posizioni della classifica: dopo Dayane ci sono Stefano, Gianluca Filippo. Per decretare le ultime tre posizioni la seconda parte della prova prevede una sessione di “Bouldering”, una pratica alpinista che consiste nello scalare un grande masso senza utilizzare alcun attrezzo ma solo non mani e piedi. Arisa, Enzo e Jane si lanciano nella prova ed è Jane a salvarsi. Ultima in classifica, la Cordata Verde di Arisa e Matteo dovrà sfidare nel Duello Verticale del giorno successivo la coppia nominata da Dayane, vincitrice della Prova Classifica. La modella decide di spedire al duello Cordata Blu di Enzo Salvi

    – Guarda il video “Bouldering per Arisa, Enzo e Jane”>>

    Gli alpinisti tornano così al campo-base per rilassarsi dopo la dura giornata. Alcuni si allenano, altri fanno un bagno gelato nel fiume, altri ancora si dedicano alla cucina. EnzoFilippo ammirano il fisico di Dayane meditando, però, vendetta nei suoi confonti. La competizione comincia a farsi sentire anche nei momenti di vita quotidiana

    – Guarda il video “Stretching, bagni ghiacciati e i primi screzi”>>

    All’alba Enzo Arisa si preparano per raggiungere la base dove si svolgerà il Duello Verticale. Le due cordate, a rischio eliminazione, dovranno raggiungere la vetta delle Pyramides Calcaires. Le cordate partiranno sfalsate seguendo due sentieri diversi: la prima coppia a giungere in cima sarà salva. Mentre Arisa ancora attende di partire, Enzo comincia già a sentire le prime difficoltà che supera brillantemente. La cantante, invece, parte molto lentamente e con paura

    – Guarda il video “I gladiatori si preparano per la traversata”>>

    Arrivato alla prima cresta Enzo però appare in seria difficoltà preso da lancinanti dolori dovuti ai crampi e per questo è costretto a fermarsi e a lasciarsi massaggiare le gambe dalla sua guida. Ma nonostante tutto, l’attore riesce con una enorme forza di volontà a vincere il dolore e a continuare

    – Guarda il video “Duello Verticale: Enzo è in crisi sulla prima Cresta”>>

    Enzo Salvi giunge in cima

    Enzo Salvi giunge in cima

    Nel frattempo, la paura di Arisa rallenta la Cordata Verde. La cantante sente molto la paura del vuoto e questo la porta a reagire male alle spinte della sua guida mentre Enzo ormai procede spedito verso il traguardo senza pensare al dolore e ai crampi. Mentre la marcia procede, la tensione tra ArisaMatteo cresce sempre di più, con la cantante che accusa continuamente la sua guida arrivando anche ad apostrofarla in maniera piuttosto pesante. Dopo una sfuriata, Arisa, però, ammette le sue colpe e la sua profonda paura

    – Guarda il video “Duello Verticale: il passo più difficile”>>

    – Guarda il video “Scintille tra Arisa e Matteo”>>

    Entrambe le cordate raggiungono la vetta, è il momento del verdetto e una delle due dovrà lasciare la gara ma solo Caterina e Simone, che hanno monitorato con attenzione il sentiero percorso dalle due coppie, conoscono chi si è salvato dall’eliminazione. Dopo un attimo di suspance, la conduttrice annuncia che la cordata che deve lasciare la gara è quella verde composta da ArisaMatteo la cantante e la sua guida, nonostante l’impegno e la forza mostrata, sono costretti a “scioglere il nodo” dopo una prova piena di tensioni che però ha regalato ai due una complicità inaspettata

    – Guarda il video “Una cordata deve lasciare Monte Bianco”>>

    Si chiude qui la prima puntata di Monte Bianco – Sfida Verticale ma l’avventura è solo all’inizio. Vi aspettiamo lunedì prossimo alle 21:10 su Rai2 per continuare la nostra scalata verso la vetta più alta d’Europa

    – Guarda il video “Nella seconda puntata di Monte Bianco”>>

  • negramaro336Ai vertici delle classifiche col loro nuovo lavoro “La Rivoluzione sta arrivando”, i Negramaro si raccontano ai microfoni di Giorgio Verdelli in una nuova puntata di “Unici“, in onda il 10 Novembre alle 23:40 su Rai2.

    Lo speciale “Unici” dedicato ai Negramaro è legato al tour in partenza per promuovere la loro ultima fatica: Giuliano, Lele, Andrea, Ermanno, Danilo e Andro racconteranno le emozioni della vigilia della nuova tournée tra aneddoti e testimonianze, con immagini esclusive dalle prove dello show e chiacchierate nel loro Salento, da sempre culla e ispirazione per la band.

    Dai localini pugliesi degli esordi fino agli stadi pieni, ai grandi successi e alle tante collaborazioni di prestigio, i Negramaro ripercorrono la propria storia e quella personale rivoluzione interiore, fatta di piccole cose, di condivisione e di scelte, a volte rischiose, che hanno creato una vera e propria complicità con il pubblico, che li ha resi unici.

    Nello scenario suggestivo del Salento, lungo la sua meravigliosa costa, tra le prove del fitto tour che li sta portando in giro per l’Italia, e poi nell’accogliente cucina di Giuliano Sangiorgi, con gli spaghetti fumanti da lui preparati per tutti, con Giorgio Verdelli la band ripercorre le radici, della loro terra e della loro carriera, svelando il “senso intenso” che sta dietro ad ogni traguardo: quel senso che ha permesso loro di spostare sempre in avanti l’asticella del proprio mondo musicale, “epico ed allo stesso tempo popolare” come dice Elisa.

    Come sempre “Unici” vedrà la partecipazione di tanti amici, colleghi e fan illustri della band, pronti a raccontare impressioni, citare episodi, svelare aspetti inediti della band. Interverranno l’attrice Ambra Angiolini, le colleghe Elisa, Laura Pausini e Patty Pravo per le quali Giuliano ha firmato testi negli ultimi anni, lo scrittore e sceneggiatore Francesco Piccolo, Fabio Volo, Francesco De Gregori che di recente ha duettato con Giuliano all’Arena di Verona in Rimmel 2015.

    Colonna sonora della puntata: i loro classici e le ultime produzioni, e poi i duetti, tra cui alcuni inediti come quello con Pino Daniele nel tour “Una Storia Semplice”; fino alle coinvolgenti performance live come quelle del recente concerto di Firenze al Palamandela.

  • 3/11/2015 ore 1:11

    Gli #Antipodi trionfano a Pechino Express

    Commenti 0

    10Ci siamo. Dopo più di 8000 km percorsi tra Ecuador, PerùBrasile dopo essere passati attraverso la foresta equatoriale, le vette andine, i deserti interni e le dorate spiagge oceaniche questa sera si conclude la lunga marcia di Pechino Express – Il Nuovo Mondo, quarta edizione del celebre reality-game targato Rai2 e guidato, con la solita solidità, da Costantino Della Gherardesca. In quest’ultima puntata le ultme quattro coppie rimaste in gara, le #Persiane, gli #Espatriati, le #Professoresse e gli #Antipodi si sono date battaglia in una rocambolesca marcia di oltre 200 km attraverso l’intera area urbana di Rio De Janeiro da Paraty al mitico Stadio Maracanà. Riviviamo, momento per momento, tutti gli avvenimenti di questa entusiasmante finale.

    Il gioco riparte esattamente dal momento in cui ci eravamo interrotti nella puntata precedente, al termine della semifinale Costantino aveva consegnato a ciascuna coppia una busta rossa chiedendo ai viaggiatori di aprirla solo ad un suo cenno. Ad inizio tappa il nostro conduttore comanda ai concorrenti l’apertura della busta, contiene il luogo da dove comincerà la finale: Paraty e chi prima ci arriva prima potrà ripartire.

    – Guarda il video: “Parte la finale di Pechino Express”>>

    È il momento della prima missione. Per svolgerla, i viaggiatori dovranno trasformarsi in contrabbandieri. Quando Costantino darà il via, le coppie dovranno salire su una barca e remare fino alla bandiera di Pechino Express, alla quale sono legati 24 barilotti pieni di cachaça, la famosa acquavite brasiliana distillata dalla canna da zucchero. Lì dovranno slegare e recuperare due barili e riportarli a riva. Attenzione, però, perché solo otto barili hanno impresso il logo di Pechino Express. Non appena rientreranno con i barili giusti, troveranno delle buste con le istruzioni per la prossima missione. Gli #Espatriati remano tranquilli verso la bandiera, staccano facilmente i barili e incominciano a tornare indietro. Le altre coppie partono, ma le #Persiane hanno delle grosse difficoltà a remare verso la direzione giusta oltre che a trovare i barili marchiati

    – Guarda il video: “Missione: contrabbandieri di cachaça“>>

    Recuperati i barili i viaggiatori devono raggiungere un motoscafo che li trasporterà fino alla prossima missione. Una volta raggiunta la spiaggia di Engenho, trasportando i loro barili di cachaça, ogni coppia troverà davanti a sé otto bicchieri di caipirinha. Sotto uno di questi bicchieri è stato nascosto il logo di Pechino Express. I viaggiatori dovranno bere i cocktail fino a quando non troveranno il logo. Quando lo avranno trovato, il barman darà loro una busta rossa con le indicazioni per la prossima missione. Gli #Espatriati arrivano per primi e sotto il quarto bicchiere trovano il logo. Quindi ripartono di corsa. Poco dopo arrivano le #Professoresse, che azzeccano al primo cocktail e gli #Antipodi, che riescono al secondo tentativo. Le #Persiane restano ancora indietro.

    – Guarda il video: “In motoscafo verso Plaua Engenho”>>

    – Guarda il video: “Missione: la caipirinha”>>

    Pascal e Kang in cerca di barili

    Pascal e Kang in cerca di barili

    Nella prossima missione i viaggiatori dovranno tirare un dado alternandosi. Su quattro facce del dado c’è scritto “bevi” e su due “corri”. Questi potranno continuare la gara solo dopo aver trovato corri, altrimenti dovranno bere una batida a testa. Dopo tre tentativi, potranno partire comunque. Gli #Espatriati beccano un “corri” al primo tiro. Gli #Antipodi hanno meno fortuna e sono costretti a bere tre cocktail. Alle #Professoresse va bene al primo tiro e possono subito ripartire. Le #Persiane, dopo un tentativo vano che le ha costrette a bere un cocktail, trovano il “corri” che gli permette di ripartire verso il primo traguardo di tappa

    – Guarda il video: “Missione: Batida de coco”>>

    Come era facilmente prevedibile, i primi a raggiungere Costantino al primo traguardo sono gli #Espatriati, i quali staccano direttamente il biglietto per Rio de Janeiro. La gioia di Pascal e Kang è incontenibile, poco dopo arrivano gli #Antipodi e, ancor più distaccate, le #Professoresse. Ultime a giungere dal nostro conduttore sono Fariba Giulia, ovvero le #Professoresse

    – Guarda il video: “Verso il primo traguardo di Pechino Express”>>

    E’ ora arrivato il momento di vedere i viaggiatori alle prese con un classico di Pechino Express: i sette mostri. Le coppie dovranno trovare sette chiavi pescando, alla cieca, a mani nude in altrettante teche, contenenti vari elementi:  nella prima teca c’è un serpente, nella seconda delle cavallette, nella terza delle paperelle di gomma, nella quarta dei rospi, nella quinta dei vermi, nella sesta una torta farcita e nell’ultima una mano umana. Dopo momenti epici di terrore vero tutte e tre le coppie recuperano faticosamente le chiavi che aprono lo scrigno che contiene le indicazioni per proseguire. Quindi si mettono alla ricerca di un passaggio verso il traguardo di giornata

    – Guarda il video: “I 7 mostri di Pechino Express”>>

    Dopo un breve tratto in autostop parte la consueta ricerca dell’alloggio presso le popolazioni locali. Ma questa notte non è come le altre, è l’ultima notte di questa epica avventura e la nostalgia assale molti dei concorrenti

    – Guarda il video: “L’ultima notte di Pechino Express”>>

    Arriva la mattina e Costantino riunisce le coppie per comunicare che, alle porte di Rio, l’ultima coppia arrivata sarà eliminata dal gioco. E, purtroppo, si tratta delle #Professoresse che così sono costrette ad abbandonare la gara

    – Guarda il video: “Una coppia è eliminata alle porte di Rio”>>

    Le #Professoresse alle prese con i "sette mostri"

    Le #Professoresse alle prese con i “sette mostri”

    Per la prima missione le tre coppie superstiti devono recarsi al mercato di Leme Beach. Lì troveranno tre carrelli, ognuno dei quali contiene 20 paia di ciabatte infradito: i concorrenti dovranno convincere 20 persone a indossarle e a lasciargli in cambio le loro scarpe

    – Guarda il video: “Le infradito di Pechino Express”>>

    Il Brasile è famoso anche e soprattutto per la sua musica. E una delle canzoni più celebri della tradizione brasiliana è protagonista della seconda missione di giornata, si tratta di “Águas de Março”di Antonio Carlos Jobim e, se vogliono vincere, i finalisti devono impararla a memoria, aiutati dalla popolazione locale. #Espatriati, #Persiane e #Antipodi arrivano a Copacabana, ascoltano la canzone e poi cercano quattro persone disposte ad aiutarli. Le performance non sono esaltanti e hanno bisogno di diversi tentativi primi di completare la canzone

    – Guarda il video: “Canta Águas de Março“>>

    Il traguardo successivo è in un altro luogo-simbolo di Rio, la spiaggia di Ipanema. L’ultima coppia che raggiungerà Costantino al traguardo sarà eliminata dal gioco. Nonostante la corsa forsennata, questa volta tocca alle #Persiane arrendersi

    – Guarda il video: “L’arrivo al traguardo di Ipanema”>>

    #Antipodi ed #Espatriati si giocheranno quindi la vittoria finale e ora dovranno sfidarsi in una Prova Vantaggio. In questa prova sarà celebrata la bellezza dei brasiliani: i finalisti devono creare un quadro vivente composto ognuno da sei uomini muscolosi e sette miss “bum bum”. Una volta trovate tutte queste persone, dovranno marchiare i bicipiti degli uomini e comporre la scritta “RIO DE JANEIRO” e poi i glutei delle donne e comporre la scritta “PECHINO EXPRESS”. Infine devono trovare due surfisti con tavole al seguito marchiate con il logo del programma. La prima coppia che terminerà il quadro vivente avrà un vantaggio importantissimo. I primi a comporre il quadro sono gli #Antipodi che si aggiudicano così cinque minuti di anticipo rispetto alla partenza degli #Espatriati

    – Guarda il video: “Il quadro vivente brasiliano”>>

    L’obiettivo ora delle due coppie finaliste è raggiungere la Favela Babilonia e lo fanno chiedendo un passaggio a dei tassisti. Una volta raggiunta la favela, le coppie devono trovare la scuola elementare Tia Percilia, arrivati lì i concorrenti devono ascoltare una filastrocca recitata dai bimbi, impararla a memoria e ripeterla alla classe. Gli #Espatriati vi riescono senza alcun problema mentre gli #Antipodi faticano a memorizzare la canzoncina per cui perdono buona parte dell’anticipo conquistato precedentemente

    – Guarda il video: “La filastrocca”>>

    Il "quadro umano"

    Il “quadro umano”

    Ma non finisce qui. Per conoscere il luogo del traguardo finale le coppie superstiti devono fare visita ad una simpatica signora che li attende nella favela. La vecchietta si chiama Dilma e rivelerà ai finalisti il luogo solo dopo dieci, interminabili, minuti di attesa

    – Guarda il video: “Gli espatriati a casa di Dilma”>>

    – Guarda il video: “Gli antipodi a casa di Dilma”>>

    Dopo la snervante attesa finalmente Dilma svela il traguardo finale: lo stadio Maracanà e per arrivarci i viaggiatori dovranno prima arrivare alla stazione della metropolitana più vicina, poi prendere il treno e, infine, correre a piedi verso il tempio del calcio. Per gli #Espatriati la vittoria sembrerebbe in pugno visto il vantaggio considerevole accumulato ma… il taxista che li ha accompagnati alla fermata del metrò pretende di essere pagato e i nostri viaggiatori per regolamento non possono spendere denaro

    – Guarda il video: “Un taxista blocca la corsa degli #Espatriati”>>

    Ci siamo! #Antipodi ed #Espatriati arrivano al Maracanà, entrano all’interno del campo di gioco e saltano sull’ultimo tappeto, quello della vittoria finale. Una volta lì, si guardano intorno e sui maxi schermi incomincia un video con le immagini più belle e intense del viaggio delle due coppie nel Nuovo Mondo. Tutti sorridono divertiti e soddisfatti, Roberto invece piange commosso

    – Guarda il video: “La corsa verso il traguardo finale di Pechino Express”>>

    Terminato il video, dalle gradinate scende Costantino, il quale si avvicina sorridendo alle due coppie. Dopo essersi complimentato con entrambe per aver portato a termine il lungo viaggio nel Nuovo Mondo. Sui maxischermi parte un video in cui vengono mostrate le gesta dei vincitori di tutte le edizioni di Pechino Express e, alla fine, arriva il tanto agognato annuncio: a vincere Pechino Express – Il Nuovo Mondo è la coppia degli #Antipodi! Lacrime e abbracci tra Roberto Pinna che ci hanno dimostrato come si può fare squadra e ottenere un grande risultato pur essendo caratterialmente… agli antipodi

    – Guarda il video: “Gli #Antipodi vincono Pechino Express”>>

    L'emozione di Pinna e Roberto dopo la proclamazione

    L’emozione di Pinna e Roberto dopo la proclamazione

    Finisce così questa quarta edizione di Pechino Express, è stato un viaggio emozionante che ci ha fatto scoprire la storia, le tradizioni e le particolarità delle popolazioni di EcuadorPerùBrasile, popolazioni tanto lontane da noi eppure tanto ospitali con i nostri concorrenti. Per ringraziarle, la produzione dedica a loro un emozionante filmato che conclude la puntata

    – Guarda il video: “Un grazie speciale da Pechino Express”>>

  • 27/10/2015 ore 1:09

    Pechino Express: a un passo dal traguardo

    Commenti 0

    9Si è appena conclusa su Rai2 la semifinale della quarta edizione di Pechino Express – Il nuovo mondo, il reality-game della seconda rete Rai che quest’anno ci sta portando alla scoperta dei diversi paesaggi del Sudamerica in un lungo viaggio cominciato in Ecuador e che sta arrivando alla sua fase finale, attraverso le grandi città del Brasile dopo essere passati attraverso le campagne, i sentieri archeologici precolombiani e i valichi andini del Perù. Questa sera le quattro coppie di viaggiatori “superstiti” ovvero gli #Espatriati, gli #Antipodi, le #Persiane e le #Professoresse si sono giocati l’accesso alla puntata finale in una marcia di 345 Km: dalla metropoli di San Paolo a Paraty, passando per Nossa Senhora dos Remédios, dove le tre coppie più veloci si sono sfidate in un’importantissima Prova Vantaggio.

    Ma veniamo alla cronaca della serata. La tappa si apre subito con una missione: il Brasile è famoso la sua gastronomia, ricca e impegnativa, ma il piatto più amato dai brasiliani è la Feijoada, uno stufato che si mangia solitamente solo il sabato. La Feijoada è preparata con 26 ingredienti. I viaggiatori dovranno indovinarne almeno quattro e per farlo dovranno mangiarla. Dopo aver mangiato l’intera porzione del piatto, potranno prenotarsi per dare la risposta. I viaggiatori incominciano a ingozzarsi velocemente e, dopo il primo piatto, tranne le #Professoresse, tutte le coppie indovinano un ingrediente. Altro giro, altra Feijoada! E stavolta tutte le coppie indovinano il loro ingrediente. Terzo piatto! E anche stavolta tutti fanno en plein. Quarto e ultimo piatto. I primi a prenotarsi sono gli #Antipodi e a seguire #Professoresse, #Persiane e infine #Espatriati. Pinna e Roberto indovinano anche il quarto ingrediente, quindi ricevono la busta rossa che contiene e istruzioni della missione successiva

    – Guarda il video: “Missione: gli ingredienti della Feijoada”>>

    La prossima missione consiste nel recarsi in un’edicola e acquistare una copia del quotidiano Folha de S. Paulo. Naturalmente ogni coppia dovrà raggiungere un’edicola diversa. Le coppie raggiungono le rispettive edicole e, mimetizzato tra i giochi enigmistici e le inserzioni, scoprono che nel giornale c’è effettivamente un messaggio di Pechino Express che costringe i viaggiatori a sciogliersi per riformarsi secondo un nuovo accoppiamento. Ecco le nuove coppie: Eleonora-Pascal, Kang-Roberto, Giulia-Laura, Fariba-Pinna

    – Guarda il video: “Missione: acquisto e lettura di un quotidiano”>>

    Appena formatesi, la nuove coppie devono subito affrontare una nuova missione: il TotoExpress. Il Brasile è noto per aver dato alla storia alcune tra le più grandi leggende della storia del calcio, ai nostri viaggiatori è richiesto, con l’aiuto dei locali, di riempire una schedina con i risultati di alcune partite storiche giocate dalla nazionale verdeoro. Le coppie completano man mano le loro schedine, quindi ricevono i biglietti della metropolitana e scoprono che dovranno raggiungere la stazione dei bus di Tieté. Tutti corrono verso la stazione della metropolitana di São Bento

    – Guarda il video: “Missione: la schedina TotoExpress”>>

    Ma non finisce qui, arrivati alla stazione degli autobus, i nostri viaggiatori devono affrontare la quarta missione di seguito, denominata Spuntino Express che consiste nel vendere agli avventori della frequentatissima stazione prodotti tipici italiani, per la precisione pane e ‘nduja e il vino di Pechino Express. I viaggiatori indossano un cappellino e un grembiule e si mettono all’opera, completata la vendita  ricevono i biglietti per il bus che li porterà verso la località di Jacarei

    – Guarda il video: “Missione: Spuntino Express”>>

    IMG_3623

    Eleonora e Pascal

    Le coppie raggiungono Costantino a Nossa Senhora dos Remédios che è il traguardo della Prova Vantaggio. I primi ad arrivare sono Kang e Roberto, i quali avranno anche un premio: non dovranno cercare da dormire perché saranno ospiti in una fazenda; al secondo posto si piazzano Eleonora e Pascal e al terzo Fariba e Pinna. Sono queste le tre coppie che si giocheranno la Prova Vantaggio. Inoltre Costantino consegna a queste tre coppie una valigia, raccomandandosi di aprirla solo nella casa dove dormiranno

    – Guarda il video: “In autostop verso il traguardo della Prova Vantaggio”>>

    Arriva lo stop al primo giorno di gara e sui viaggiatori incombe l’obbligo di dover cercare un posto dove cenare e dormire. Kang e Roberto sono esentati in quanto primi arrivati, gli altri invece devono peregrinare per le vie del paese. Tra questi i più sfortunati sembrano Eleonora e Pascal che, presentandosi come due messi inviati dal Vaticano, si imbattono in Padre Antonio un gioviale prete che li prende in simpatia e li porta a dormire in canonica offrendogli una cena succulenta

    – Guarda il video: “La prima ricerca di un alloggio in Brasile”>>

    – Guarda il video: “Eleonora, Pascal e il simpatico Don Antonio”>>

    Una volta trovata la sistemazione le coppie qualificatesi per la Prova Vantaggio devono aprire la valigia misteriosa consegnata prima da Costantino. All’interno del bagaglio ci sono un tablet e dei costumi. I viaggiatori scoprono così che nella Prova Vantaggio saranno messe alla prova le loro abilità attoriali: per superare la missione dovranno studiare, imparare e recitare una scena della celeberrima telenovela brasiliana La schiava Isaura

    – Guarda il video: “Le valigie degli attori”>>

    Pinna e Fariba ci regalano un'intensa interpretazione

    Pinna e Fariba ci regalano un’intensa interpretazione

    Dopo aver provato tutta la notte, il giorno successivo ritroviamo i nostri viaggiatori insieme a Costantino che spiega loro che la prova attoriale sarà giudicata da 35 esperti locali, assidui spettatori di telenovelas, che decideranno quale sarà la coppia che beneficerà del vantaggio. Luci, motore, azione… accompagnati dall’attrice Viviani Santos i nostri viaggiatori entrano nella parte

    – Guarda il video: “Roberto e Kang ne La schiava Isaura“>>

    – Guarda il video: “Eleonora e Pascal ne La schiava Isaura“>>

    – Guarda il video: “Pinna e Fariba ne La schiava Isaura“>>

    Dopo aver conteggiato i voti degli esperti Costantino dichiara schiacciante la vittoria di Eleonora e Pascal ma dato che la prova è stata fatta a coppie miste, per decretare la coppia vincitrice ora Laura e Kang dovranno cimentarsi in un’ulteriore prova per capire se il vantaggio andrà agli #Espatriati o alle #Professoresse: i due dovranno recuperare in un cumulo di letame di cavallo le chiavi che aprono il lucchetto che tiene legati una pala e due secchi. Una volta recuperata la chiave e aperto il lucchetto, dovranno riempire i secchi e trasportare il letame sul loro piatto della bilancia. Kang si impegna tantissimo e stravince la prova consegnando definitivamente il premio agli #Espatriati: alla fine della tappa guadagneranno una posizione rispetto alla loro posizione d’arrivo

    – Guarda il video: “Trasportare letame per vincere la Prova Vantaggio”>>

    Riparte la gara. Le coppie originali si sono riformate e si mettono alla ricerca di un passaggio verso la prossima destinazione: Ubatuba. Il tratto di strada da percorrere sembra piuttosto lungo, infatti diverse coppie sono costrette a scendere e a fare nuovamente autostop

    – Guarda il video: “In autostop verso Ubatuba”>>

    Dopo un’altra intensa giornata di cammino arriva lo stop alla gara e i viaggiatori devono rimettersi in cerca di alloggio. Tra tutti, gli #Antipodi riescono ad accasarsi presso una lussuosa villa con piscina mentre gli #Espatriati devono sudarsi l’ospitalità intrattenendo gli abitanti della casa dove sono capitati cantando e mimando mosse di kung-fu

    – Guarda il video: “#Espatriati sotto esame e #Antipodi nel lusso”>>

    Si balla!

    Si balla!

    Arriva il terzo, e ultimo, giorno di viaggio. Costantino attende i viaggiatori a Paraty, il luogo in cui si svolgerà l’ultima missione prima del traguardo finale. Ogni coppia avrà a disposizione un carretto trainato da un cavallo, una ballerina di samba, uno stereo e un cestino che contiene 25 magliette di Pechino Express di quattro colori diversi. Per prima cosa dovranno scegliere il colore delle magliette, poi dovranno accendere lo stereo e partire seguendo il carretto e le ballerine nelle strade di Paraty. Sempre danzando, dovranno convincere 25 persone a indossare la maglietta e a seguirli fino al tappeto rosso di Pechino Express su cui dovranno saltare tutti insieme. Si tratta di una delle missioni più allegre di tutta la serie e i nostri viaggiatori riescono facilmente a superarla giungendo tutti al traguardo finale con le persone necessarie a completare il lavoro

    – Guarda il video: “A ritmo di samba verso il traguardo finale”>>

    Finita la sbornia del samba, Costantino annuncia l’ordine di arrivo delle coppie al traguardo: al primo posto troviamo gli #Espatriati che si aggiudicano la tappa, secondi gli #Antipodi. Sono le prime due coppie che sono certe di qualificarsi per la finale. In ballottaggio, invece, #Persiane#Professoresse

    – Guarda il video: “La coppia vincitrice della semifinale è…”>>

    Ora tocca a Pascal e Kang scegliere quale delle due coppie in ballottaggio nominare per l’eliminazione. Dopo una breve consultazione i due ragazzi optano per le #Professoresse che, in verità, la prendono un po’ male. Laura ed Eleonora però sono fortunate: la Busta Nera di Pechino Express decreta che questa nona tappa è non eliminatoria, le #Professoresse sono salve e, non solo, si qualificano alla finale!

    – Guarda il video: “La busta nera salva le #Professoresse”>>

    E però il destino è sempre in agguato: una Busta Nera così buona implica una difficoltà immediata per i nostri viaggiatori. La gara, infatti, riparte subito e senza neanche un momento di riposo le coppie si ritrovano catapultate nella finale

    – Guarda il video: “Finale a sorpresa”>>

    La finale comincia subito

    La finale comincia subito

    In un certo senso, però, nonostante la sorpresa Costantino vuole essere benevolo con i viaggiatori per cui li dispensa dal ricercarsi subito un alloggio. Alle coppie viene infatti consegnata una busta con quattro indirizzi, una volta trovati potranno scegliere quale casa li ospiterà per la notte ma tutte le coppie si fermano nella prima casa che trovano e cercano di riposarsi e ricaricarsi in vista della fine che partirà l’indomani

    – Guarda il video: “L’alloggio migliore”>>

    Con questo coup-de-theatre si chiude la nona e penultima puntata di Pechino Express: il Nuovo Mondo. Lunedì 2 novembre alle 21:10 su Rai2 scopriremo cosa attende i nostri viaggiatori nell’ultima e adrenalinica tappa finale di questo viaggio. E, non solo, scopriremo anche quale sarà la coppia che giungerà per prima al traguardo finale aggiudicandosi l’ambito premio. Nell’attesa, vi offriamo una breve anteprima

    – Guarda il video: “Nella finale di Pechino Express”>>