Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 6/2/2016 ore 8:00

    Sanremo 2016: il programma

    Commenti 1

    SanremopostCi siamo, tra pochi giorni il sipario del Teatro Ariston di Sanremo si rialzerà per dare il via alla 66ma edizione del Festival della Canzone Italiana. La kermesse, guidata quest’anno, per la seconda volta consecutiva, da Carlo Conti affiancato dai co-conduttori Gabriel Garko, Madalina GheneaVirginia Raffaele, si articolerà in cinque serate a partire da martedì 9 febbraio. Ecco, serata per serata, cosa ci aspetta quest’anno:

    Nella prima serata di martedì 9 febbraio assisteremo all’esecuzione di 10 canzoni dei “Campioni” e alla loro votazione con il sistema misto che combina insieme le preferenze espresse dal televoto e dalla Giuria della Sala Stampa;

    Il Festival entrerà nel vivo nella seconda serata, in onda mercoledì 10 febbraio, dove ascolteremo le restanti 10 canzoni eseguite dai “Campioni” e le prime 4 canzoni della sezione “Nuove Proposte“. I 4 artisti si esibiranno, come già visto lo scorso anno, con la modalità della sfida diretta ovvero a gruppi di 2. Dopo ogni sfida sarà il sistema misto Televoto/Sala Stampa a scegliere il cantante (o il gruppo) che passerà alla finale di venerdì 12. Per quanto riguarda i Campioni, invece, a fine serata sarà stilata una prima classifica delle 20 canzoni presentate durante le prime due puntate;

    nwes1

    Carlo Conti con i co-conduttori Madalina Ghenea, Gabriel Garko e Virginia Raffaele

    La terza serata di giovedì 11 febbraio, come per la scorsa edizione, è dedicata alle cover che saranno eseguite dai Campioni (qui la lista dei brani). I brani saranno sottoposti alla votazione mista di televoto e Sala Stampa. Alla cover più votata sarà assegnato un premio. Ascolteremo, inoltre, le restanti 4 canzoni della sezione “Nuove Proposte” e sempre con il sistema della sfida diretta saranno scelte altre due canzoni che accederanno alla finale;

    Nella quarta serata di venerdì 12 febbraio ascolteremo tutte e 20 le canzoni dei “Campioni” già eseguite nelle prime due serate ma, a differenza di quanto avvenuto precedentemente, la votazione terrà conto, oltre che delle preferenze espresse dal televoto e dalla Sala Stampa, anche dei voti che arriveranno dalla Giuria Demoscopica. La media ponderata tra le percentuali di voto ottenute dalle canzoni nella quarta serata e le percentuali di voto risultanti dalla classifica stilata al termine della seconda serata risulterà in una nuova classifica che determinerà l’esclusione delle ultime cinque canzoni. Una delle cinque canzoni eliminate sarà, però, riammessa alla gara grazie ad un ripescaggio che avverrà tramite televoto. Riascolteremo, inoltre, le quattro canzoni delle “Nuove Proposte” selezionate nella seconda e terza serata: i brani saranno sottoposti alla votazione mista di televoto, Sala Stampa e Giuria Demoscopica. La canzone che risulterà avere la percentuale di voto complessiva più alta sarà proclamata vincitrice della Sezione Nuove Proposte;

    dpfs_blog

    La squadra del Dopofestival

    Nella serata finale del Festival di sabato 13 febbraio scopriremo quale delle cinque canzoni eliminate dei “Campioni” sarà ripescata. Ascolteremo poi tutte e 16 le canzoni rimaste in gara: i brani saranno sottoposti di nuovo al giudizio di televoto, Sala Stampa e Giuria Demoscopica. Dopo le esecuzioni, le tre canzoni più votate saranno riproposte e rivotate sempre con il sistema misto: da questa votazione scaturirà la classifica finale del Festival.

    Tra gli ospiti annunciati per le cinque serate ci sono: Elton John, Laura Pausini, Maître Gims, Eros Ramazzotti, i Pooh con Riccardo Fogli, Elisa, Renato Zero, Giuseppe Fiorello, Cristina D’Avena, Nicole Kidman, Roberto Bolle, Nino Frassica, Enrico Brignano, Aldo, Giovanni e Giacomo. Ma, come da tradizione al Festival, ci sono numerose altre sorprese che saranno annunciate nel corso dei prossimi giorni

    Una grande novità di questa edizione è rappresentata dal ritorno del Dopofestival. Il salotto di commento delle serate sarà animato dalla squadra di Quelli che il calcio capitanata da Nicola Savino con la Gialappa’s Band Max Giusti che con il loro taglio ironico e dissacrante “faranno il pelo” ad artisti, canzoni ed ospiti.

    – Guarda l’intervista esclusiva a Nicola Savino e alla Gialappa’s>>

    – Scopri i 20 Campioni in gara>>

    – Scopri le 8 Nuove Proposte>>

  • cosenostre336Da sabato 9 gennaio in seconda serata inizia il nuovo programma della rete ammiraglia dedicato al mondo delle mafie: “Cose nostre”.
    Cinque puntate, ognuna dedicata a un giornalista minacciato dalla criminalità organizzata, raccontate attraverso i suoi occhi e il suo lavoro: uno sguardo inedito sull’Italia di oggi e di domani. Cinque documentari che sveleranno la vita e l’attività, difficile e piena di insidie, dei giornalisti che con coraggio e professionalità raccontano spesso in solitudine storie di mafie, malaffare, corruzione e poteri illegali.

    “Cose nostre” accenderà un faro sul rapporto difficile tra buon giornalismo e mafie. Un fenomeno molto preoccupante, di cui s’è occupata di recente anche la Commissione Parlamentare Antimafia: sono state oltre 2000 in pochissimi anni gli episodi di violenza, intimidazione e minaccia nei confronti dei giornalisti italiani. Fatti che si uniscono agli otto giornalisti uccisi dai clan nella storia del nostro Paese.
    Automobili date alle fiamme, aggressioni, minacce, lettere intimidatorie, pallottole inviate per posta, incursioni dentro casa, querele temerarie. Sono questi i modi con cui le mafie tentano di condizionare la stampa italiana. Segno che per i clan il consenso, il controllo del territorio e l’impunità passano anche dal silenzio imposto ai giornalisti. E sono molti i cronisti (della carta stampata, della televisione, del web) che, nonostante tutto, continuano nel loro lavoro prezioso di informare le cittadine e i cittadini.
    “Cose nostre” vi racconterà le storie di:

    Michele Albanese, calabrese, giornalista de “Il Quotidiano del Sud”.
    Arnaldo Capezzuto, napoletano, blogger “ilfattoquotidiano.it”
    Amalia De Simone, campana, giornalista di “Corriere.it”
    Pino Maniaci, siciliano, direttore di “Telejato”.
    Giovanni Tizian, calabro-emiliano, giornalista dell'”Espresso”.

    L’appuntamento è ogni sabato a mezzanotte su Rai1

  • timcup-bSono terminate le partite degli ottavi di finale decretando le otto squadre che si sfideranno nelle prossime due settimane per continuare il loro cammino verso la finale del 7 giugno.

    Alla luce dei risultati, ecco tutte le partite in programma, dalle quali usciranno le 4 squadre che si affronteranno nelle semifinali della competizione: Milan-Lazio, Parma-Juventus, Roma-Fiorentina e Napoli-Inter.
    Da notare che Milan e Lazio e Roma e Fiorentina si affronteranno 2 volte in tempo ravvicinato.

    Nel frattempo sono stati designati i direttori di gara dei primi due incontri: Gianluca Rocchi dirigerà Milan e Lazio, in programma  stasera alle ore 20.45 a San Siro, mentre Carmine Russo arbitrerà Parma e Juventus, che si giocherà mercoledì sera alle 20.45 allo stadio “Tardini”.

    Ecco il calendario dei quattro match:

    Martedì 27 gennaio
    MILAN – LAZIO ore 20:30 su Rai1

    Mercoledì 28 gennaio
    PARMA – JUVENTUS ore 20:30 su Rai1

    Martedì 3 febbraio
    ROMA – FIORENTINA ore 20:30 su Rai1

    Mercoledì 4 febbraio
    NAPOLI – INTER ore 20:30 su Rai1

    >> Vai alla diretta di Rai1
    >> Segui le notizie su Raisport

  • 23/1/2015 ore 10:23

    Max e Helene: un amore nella follia del nazismo

    Commenti 6

    Max_Helene_blogIn occasione del Giorno della memoria Rai 1 presenta un film di Giacomo Battiato, liberamente tratto dal romanzo di Simon Wiesenthal che racconta la storia di un grande amore infranto dalla follia del nazismo.
    Con Carolina Crescentini, Alessandro Averone ed Ennio Fantastichini.

     

    Lunedì 26 gennaio alle 21:15 su Rai1.

     

     

    Guarda il promo >>

    Intervista a Carolina Crescentini e Alessandro Averone, i protagonisti Max e Helene >>

     

    LA TRAMA
    Venezia 1944. Max Sereni è uno studente di medicina ebreo, la sua famiglia è stata deportata, lui vive nascosto in una soffitta. Non vuole scappare perché a Venezia vive Hélène, la ragazza che lui ama, figlia del console onorario francese, un fascista antisemita. Max viene però catturato. Hélène fa allora un gesto d’amore estremo: decide di seguire Max.
    Facendosi passare per ebrea, si fa deportare con lui. Si sposano sul treno dei deportati e mentre il convoglio attraversa la Polonia, riescono a fuggire. Li intercetta una unità nazista e Max viene gettato tra le persone da fucilare. Hélène non è ebrea e viene risparmiata. L’ufficiale dell’unità, Thomas Köller, la costringe ad assistere al massacro. Max, nel mucchio dei cadaveri nella fossa, è ferito ma sopravvive. Hélène diventa invece l’oggetto di torture e abusi da parte di Köller che si lega a lei in maniera ossessiva.
    Sono passati quindici anni.
    Max, che si era unito alla resistenza polacca e che alla fine della guerra era finito in un gulag sovietico, ricompare in Polonia alla ricerca di Hélène. È l’amore per la sua donna che lo ha tenuto in vita. Viene però a sapere che lei è morta, uccisa da Köller. Lo scopo della vita di Max diventa quello di trovare Köller e vendicarla. Lui però sembra essere sparito nel nulla. Max assume una falsa identità, si finge ex ufficiale delle SS e si infiltra nei circoli neonazisti austriaci. Sa che c’è una persona che puòcondurlo alla meta: si chiama Hans Berk ed era un sottufficiale molto vicino a Köller. Max lo trova a Vienna e conquista la sua fiducia. Durante questa caccia, si incrociano i destini di Max e di Simon Wiesenthal, anche lui alla ricerca dello stesso criminale. Ma è subito scontro tra i due: cercano la medesima persona, ma non per le stesse ragioni. Wiesenthal vuole giustizia, Max vendetta. Max riesce infine a scovare Köller, che nelfrattempo ha cambiato nome e identità e si è rifatto una vita. Mentre Max si prepara a ucciderlo, Wiesenthal fa una scoperta sconvolgente…

     

    Guarda la FOTOGALLERY con gli scatti di scena >>

    Segui la diretta in web streaming >>

     

    NOTE DI REGIA

    Max_Helene2_blogIl film, liberamente ispirato a una storia vera rivelata da Simon Wiesenthal, racconta la caccia a un criminale nazista che dopo la guerra è scomparso, cambiando identità. Il film racconta anche la disperata, assoluta storia d’amore che questo mostro ha distrutto. La vicenda è una potente metafora morale in cui si confrontano e si scontrano il desiderio della vendetta e la ricerca della giustizia.  Lo spirito con cui ho affrontato questo progetto non è stato quello di realizzare un nuovo film storico sul nazismo e i suoi crimini ma quello di proporre un racconto sconvolgente su una scelta etica che tutti i protagonisti sono costretti a fare.
    Sono i protagonisti, i loro volti, i momenti “estremi” della loro vita “estrema” a incarnare il senso del film, a farci vivere l’incubo doloroso delle loro vite fino alla scelta finale. Wiesenthal – che Ennio Fantastichini ha interpretato con la statura del grande attore che è – per una volta nella sua vita di cacciatore di criminali di guerra, si è trovato di fronte alla terribile scelta di rinunciare alla giustizia. E così anche i due amanti, Max e Hélène, lacerati tra il bisogno di vendetta e la forza tragica del loro amore che vuole impedire quella vendetta. Carolina Crescentini e Alessandro Averone interpretano con una passione rara questi due indimenticabili personaggi. Carolina era l’attrice a cui pensavo scrivendo il film: Carolina “è” Hélène, con la sua sensibilità, la sua forza mista a dolcezza, con la caparbia volontà di sorridere nella tragedia. Per il personaggio di Max la scelta dell’attore è stata invece più complicata. Ho fatto diversi provini ma non riuscivo a mettere a fuoco Max. Alla fine abbiamo trovato il nostro Max a teatro (premio della critica ANCT 2013, attore amato da Peter Stein con cui collabora anche ora nella compagnia del teatro di Roma, attore e regista del Teatro Due di Parma). Alessandro è stato l’interprete ideale per dar voce al dolore, alla determinazione nella ricerca feroce della vendetta ma anche a una fragilità interiore che non vuol far trasparire.
    A completare il cast internazionale sono attori generosi e di indubbio talento quali i tedeschi Ken Duken e Hanno Koffler, e la polacca Magda Cielecka.
    Come la qualità degli attori ha portato emozione e forza al film, così è stato con tutto lo staff tecnico che ha partecipato con una passione straordinaria. Come dico sempre, il direttore d’orchestra non può eseguire bene la musica se non è circondato da grandi musicisti. Ho cercato di realizzare questo film con la secchezza e la severità aspra di un “documento”, rivivendo e cercando di comunicare il dolore e la verità dell’amore e del bene così come l’orrore del male. Perché le giovani generazioni non dimentichino e possano riflettere su come riconoscere e rifiutare quel male che seguita a riproporsi, sotto cieli diversi e diverse ideologie, e a minacciare il diritto degli uomini alla vita e alla felicità.

    Giacomo Battiato

     

    La RAI per il Giorno della memoria: vai al post con la programmazione completa >>

  • 22/12/2014 ore 9:30

    Rai1, tutti gli appuntamenti per le Feste

    Commenti 0

    L'annco-che-verrà-postTanti i programmi strenna proposti dalla rete ammiraglia RAI in occasione delle feste natalizie: dalle tradizionali celebrazioni liturgiche, alle fiction in prima visione, agli spettacoli in diretta per le magiche notti di Capodanno e della Befana, alla grande musica con i classici concerti e la buona cucina delle feste.

    24 DICEMBRE

    La vigilia di Natale si parte già alle 09:40 con il classico “Concerto di Natale” in onda dal Teatro alla Scala di Milano. Il maestro Philippe Jordan con la partecipazione del Coro diretto da Bruno Casoni, eseguirà la Missa Solemnis, il capolavoro religioso Ludwig van Beethoven.
    Alle ore 12:00 Antonella Clerici conduce una puntata speciale de “La prova del cuoco“, in cui vengono riproposti i momenti migliori della stagione della trasmissione e le ricette che sono piaciutw di più al pubblico negli ultimi mesi.Nel primo pomeriggio, alle 14:40, andrà in onda il film “The young Victoria“, diretto da Jean Marc Vallèe, con Emily Blunt, Rupert Friend, Paul Bettany e Miranda Richardson. Ritratto giovanile della regina Vittoria, sovrano del regno Unito dal 1837 al 1901.
    Alle 16:40 si riparte con musica, storie e tutta la meraviglia della Vigilia nello speciale dall’Antoniano di Bologna, “Vigilia in famiglia“. Il Piccolo Coro “Mariele Ventre”, diretto da Sabrina Simoni, interpreterà i successi dell’ultimo Zecchino d’Oro e di quelli passati, con tante sorprese per celebrare un momento di festa. “Vigilia in famiglia” sarà condotto da Veronica Maya accompagnata da numerosi ospiti per un pomeriggio davvero speciale.
    Breve pausa per la cena della vigilia e alle 21:25, dopo lo speciale Buon Natale Affari tuoi, dalla Basilica di San Pietro a Roma, in mondovisione, papa Francesco celebra la Santa Messa di Natale

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Vai ai film di Rai1>>
    Rivivi i momenti più emozionanti legati allo ‘Zecchino d’oro’ >>


    25 DICEMBRE

    Tanti sono gli appuntamenti per il giorno di Natale. Alle 09:40 ritroviamo il Coro dell’Antoniano di Bologna con “Buon Natale con lo Zecchino“, un appuntamento di festa con ospiti musicali, accolti in studio da Veronica Maya. Ascolteremo i brani più celebri del repertorio natalizio, eseguiti dal Piccolo Coro “Mariele Ventre”, diretto da Sabrina Simoni. Dalla 57° edizione dello Zecchino d’Oro arriveranno i piccoli interpreti di alcuni tra i brani più belli dell’edizione appena trascorsa.
    Appuntamento con la grande musica, dalle 12:30 in Eurovisione, verrà trasmesso dalla Basilica Superiore di San Francesco il “Concerto di Natale da Assisi“, con l’orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Steven Mercurio e con la partecipazione speciale di Nicola Piovani.
    Alle 16:40 appuntamento con “Pietrelcina come Betlemme“, la fiaba della ”Nascita di nostro Signore” ambientata nel suggestivo borgo di Pietrelcina, la Città di Padre Pio, che per l’occasione, grazie all’ausilio di grandi allestimenti scenografici e centinaia di figuranti in costume, si trasformerà idealmente in Betlemme il giorno di Natale.
    Alle 17:40, in prima visione il film “Solstizio d’inverno“, diretto da Martyn Friend, con Jan Niklas, Geraldine Chaplin, Sinead Cusack.
    Elfrida, sessantenne ex attrice di musical, è affranta per la morte del suo uomo. Oscar, musicista in pensione, ha perso la moglie e la figlia in un incidente. Uniti dalle avversità, Oscar e Elfrida si lasciano alle spalle il passato e si trasferiscono in Scozia. Il primo Natale trascorso insieme ridà a entrambi la forza di ricominciare a vivere…
    Alle 21:15 una puntata speciale di “Techetechetè week-end italiani” racconterà i sabati e le domeniche di sessant’anni di televisione italiana. Da Walter Chiari a Fiorello, da Mario Riva a Carlo Conti, da Mina ad Antonella Clerici, tutti i protagonisti e gli spettacoli che hanno fatto la storia del video nel fine settimana.
    La serata proseguirà in compagnia di Suor Angela (Elena Sofia Ricci) con la 4a puntata di “Che Dio ci aiuti 2“, alle 23:30.

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Vai ai film di Rai1>>
    Rivedi le puntate di “Che Dio ci aiuti”>>

     

    26 DICEMBRE

    Il giorno si Santo Stefano ancora una prima visione alle 14.40 con il film: ‘Chi vince prende tutto’, diretto da Christine Kabisch, con Mariele Millowitsch, Jan Gregor Kremp, Johanna. Fanny Burkhard gestisce con l’ex fidanzato Roland un’agenzia di consulenza per acquisizioni difficili. Con gli affari che vanno a gonfie vele, Fanny si ritrova a incontrare per caso Christian, un vecchio compagno di scuola …
    Alle 16:40, appuntamento con un grande classico: “Zanna Bianca, un piccolo grande lupo“, diretto da Randal Kleiser, con Ethan Hawke, Klaus Maria Brandauer, Seymour Cassel. In viaggio nel gelido Klondike per rintracciare i documenti di una miniera lasciatagli dal padre defunto, giovanotto cittadino fa amicizia con un cacciatore (Brandauer) e un lupo che ha imparato a conoscere gli uomini…
    Alle 21:15: per il ciclo “Le Principesse Ribelli” andrà in onda il film della Disney realizzato in 3D “”Rapunzel – L’intreccio della torre“. Una commedia contemporanea adatta a tutte le età, che costituisce una vera e propria pietra miliare tecnica e artistica dei Walt Disney Animation Studios

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Guarda tutti i programmi per i più piccoli su Rai1 durante le festività >>

     

    27 DICEMBRE

    Alle 21:15 la 3^ puntata di “Così lontani così vicini“. Al Bano e Paola Perego torneranno a raccontare al pubblico le storie di persone che gli eventi della vita hanno separato e a cui il programma offrirà la possibilità di rivedersi.
    La serata si conclude con un appuntamento davvero speciale: alle 23.25, andrà in onda “La Musica Vietata”. La seconda puntata del programma di Michele Bovi “Segreti Pop“, che raccoglie le testimonianze di cantanti, musicisti, funzionari Rai, addetti ai lavori della ex Commissione Ascolti e tratterà la Rai delle censure.

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>

     

    28 DICEMBRE

    La prima serata trascorrerà  in compagnia dei ragazzi protagonisti della serie campione d’ascolti “Braccialetti Rossi“. In attesa di vedere a febbraio le puntate della nuova stagione, Rai1 ripropone, a partire da questa sera, le puntate della prima serie. Alle 21:15 andrà in onda il primo episodio: la voce dell´undicenne Rocco ci guida alla scoperta di alcuni suoi compagni di avventura. Il primo è Leo, sedicenne forte e pieno di vita nonostante la battaglia che deve combattere. Lo incontriamo nel giorno in cui Valentino diventa suo compagno di stanza. Fra i due è subito amicizia, rafforzata dal condurre la stessa lotta. Leo, per cercare di distrarre Vale, lo coinvolge nella ricerca di altri ragazzi con i quali formare un gruppo; Leo infatti è rimasto molto colpito dalle parole di Nicola, un degente anziano, diventato mentore del ragazzo, che gli ha spiegato come in ogni gruppo di amici ci siano sempre sei “tipi”: Il leader, il vice leader (che sarebbe leader se non ce ne fosse già uno), il furbo, l´imprescindibile, la ragazza e il bello. Leo si proclama leader e nomina Valentino suo vice leader: una volta stabiliti i loro ruoli i due si mettono alla ricerca della ragazza…

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Guarda l’intervista al regista e al cast>>
    Guarda l’intervista ai sei ragazzi protagonisti della 1^serie>>


    29 DICEMBRE

    In prima serata, alle 21:15 è attesa la prima puntata di “La Bella e la Bestia“, la nuova miniserie prodotta dalla Lux Vide per Rai Fiction e diretta da Fabrizio Costa. Una rivisitazione delle fiaba più amata che unisce romanticismo e tensione, avventura e mistero in una storia affascinante e senza tempo. Ad interpretare il personaggio del principe Leon Dal Ville sarà Alessandro Preziosi. La Bella avrà invece il volto dell’attrice spagnola, Blanca Suarez. La vicenda è quella classica, a tutti nota. Coraggio, sacrificio, lotta ai pregiudizi, capacità di mettersi in gioco per amore, fino al lieto fine per Bella, Leon e tutto il villaggio.
    In seconda serata Duilio Giammaria ritorna in video con una puntata speciale di Petrolio, dedicata alle intelligenze artificiali e l’innovazione tecnologica. La puntata inizierà dalle nuove avventura italiane nello spazio per arrivare alla Silicon Valley dove la comunità italiana è protagonista nelle grandi aziende dell’innovazione.

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Guarda il promo di La Bella e la Bestia>>

    Guarda la fotogallery di La Bella e la Bestia>>

     

    30 DICEMBRE

    Alle 21:15 la seconda ed ultima puntata di “La Bella e la Bestia“. Leon Dalville (Alessandro Preziosi) era un uomo che aveva tutto: amore, bellezza, gioventù, e in una notte terribile perse ogni cosa, rimanendo solo e sfigurato. Dopo l’incendio che lo ha sfigurato, Leon è diventato un uomo temuto e odiato, un seduttore abituato a giocare con la vita altrui. Un uomo misterioso con il volto in parte celato da una maschera d’argento, che ricorda a tutti di non aspettarsi alcuna pietà…
    La seconda serata vedrà protagonista Pino Daniele nello speciale di “Canzone“. La puntata racconta la reunion di “Nero a metà”, l’album che nel 1980 ha cambiato il corso della musica italiana dando origine a un tour che è ormai nella leggenda. A 30 anni di distanza Pino Daniele ha deciso di tornare a suonare quei brani con gli stessi musicisti di allora. Il tutto scandito dalla ripresa live di brani che fanno ormai parte della cultura popolare del nostro Paese.

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    Guarda il promo di La Bella e la Bestia>>

    Guarda la fotogallery di La Bella e la Bestia>>

     

    31 DICEMBRE

    Il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano sarà trasmesso il 31 dicembre a partire dalle 20.30, a reti unificate. Per i non udenti, il messaggio sarà tradotto simultaneamente nella lingua dei segni su Rai2 e sottotitolato alla pagina 777 del Televideo.
    Nelle provincie di Bolzano e Trento il messaggio sarà diffuso anche in lingua tedesca e in Friuli Venezia Giulia anche in lingua slovena.
    Subito dopo il messaggio di fine anno del Presidente della Repubblica e fino all’una di notte inoltrata – scalderà e accompagnerà il pubblico verso l’arrivo del nuovo anno la tradizionale festa dedicata al Capodanno: “L’Anno che Verrà”.
    In diretta dal Palaghiaccio di Courmayeur, una serata all’insegna della musica, della comicità e dello spettacolo presentata quest’anno da Flavio Insinna con la partecipazione di Nino Frassica. Un cast d’eccezione per una serata unica con tutti gli artisti che saranno accompagnati da una grande orchestra di 30 elementi, diretta dal Maestro Stefano Palatresi, che suonerà dal vivo i più grandi successi del presente e del passato. In questo ideale tempo senza tempo che è il Capodanno, “L’Anno che Verrà” vuole essere soprattutto una festa capace di unire generazioni diverse attraverso l’emozione della musica e dei ricordi, una lunga e grande festa tra tutto ciò che di bello abbiamo vissuto e tutto ciò che di buono andremo a vivere con l’arrivo del nuovo anno…

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>
    I messaggi di fine anno del Presidente della Repubblica>>

     

    2 GENNAIO

    Sempre per il ciclo “Le principesse Ribelli” venerdì 2 gennaio alle 21.10 andrà in onda “Brave Ribelle”. Segue le eroiche vicende di Merida, un abile arciera figlia del re Fergus e della regina Elinor. Quando la giovane si rivolge ad un’eccentrica strega per esaudire un desiderio, nel regno si scatena il caos e la ragazza dovrà fare appello a tutte le sue risorse per riuscire ad annullare il malvagio incantesimo scoprendo così il significato del vero coraggio. Una avvincente favola firmata Disney e Pixar, dove la temeraria Merida (doppiata da Kelly Macdonald) sfiderà la tradizione per riuscire a cambiare il suo destino.
    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>

     

    5 GENNAIO

    La programmazione si concluderà lunedì’ 5 gennaio alle 21.30 con “Peter Pan”, il capolavoro d’animazione prodotto da Walt Disney. E’ una favola per bambini e adulti, liberi di identificarsi in Wendy o in Peter Pan, scegliendo di crescere o di continuare a vivere sull’isola che solo i sognatori possono scorgere usando il loro sguardo fanciullesco.
    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>

     

    6 GENNAIO

    Alle e ore 9:35 su Rai1 la ventesima edizione del Concerto dell’Epifania, il tradizionale appuntamento di inizio anno che dal lontano 1996 propone un’originale mix di religiosità, cultura e musica. Ad ispirare il racconto musicale del Concerto dell’Epifania, ancora una volta, le parole di Papa Francesco in occasione della XLVIII Giornata mondiale della pace, il cui messaggio invita a considerare tutti gli uomini “non più schiavi, ma fratelli”.
    Come ogni anno il giorno dell’Epifania sarà una data che renderà felice più di un italiano con la puntata speciale de “La Prova del Cuoco”, in onda in prima serata su Rai1, e l’estrazione finale dei premi della Lotteria Italia 2014.In collegamento con la sede generale dei Monopoli di Stato, l’appuntamento con la fortuna è rappresentato dall’estrazione dei sei premi di prima categoria – il primo di ben 5 milioni di Euro – e di altre centinaia di ricchissime vincite. Nel corso della puntata si svolgerà un torneo che vedrà protagonisti sei squadre composte da vip che verranno abbinati ad altrettanti chef del programma. Il meccanismo di gara prevede che le sei coppie si sfidino a due a due, nella preparazione di piatti che fanno parte della grande tradizione gastronomica italiana e il pubblico da casa attraverso il Televoto sceglierà a chi assegnare la vittoria.

    Segui gli appuntamenti in diretta streaming>>