Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 4/8/2016 ore 18:19

    Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

    Commenti 0

    rio-4Le offerte tv, radio, web, mobile

    Rai – Radio Televisione Italiana, è Official Broadcaster dei Giochi Olimpici Rio 2016. La 31^ edizione del più importante evento sportivo del pianeta, sarà raccontata al pubblico attraverso un’offerta multipiattaforma senza precedenti.

    Dal 5 al 21 agosto, il servizio pubblico dedica ai sui palinsesti ben 5.000 ore di programmazione, fruibili attraverso tre canali tv full-time dedicati (anche in HD), smart tv, radio e i dispositivi mobile.

    Rai 2 è la rete olimpica ufficiale: una finestra sempre aperta sul meglio di Rio 2016. Il canale propone tg tematici e rubriche di approfondimento, con particolare attenzione ai campioni azzurri in competizione, che vedremo schierati già alle 00:20 della notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto, durante la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici. Considerato il fuso orario di 5 ore tra Brasile e Italia, molte gare si disputano tra le 23:00 e le 05:30 del mattino. La diretta delle gare diurne invece, copre la fascia oraria che va dalle 14:00 alle 23:00. Esclusiva Rai 2 è la programmazione di Buongiorno Rio, in palinsesto ogni giorno dalle 13:30 alle 14:00.

    Rai Sport 1 si concentra sulle discipline individuali come nuoto, atletica, tuffi, scherma, pugilato e ginnastica, in una staffetta di collegamenti tv dalle diverse sedi brasiliane delle Olimpiadi. A Rai Sport 2 invece, è affidato il compito di mostrare le competizioni di squadra: basket, volley e beach volley, calcio, pallanuoto, rugby, in diretta ininterrotta dalle 12:30 alle 06:00.

    L’offerta digital e social

    Le emozioni, le gioie, i sorrisi e le lacrime degli atleti di tutto il mondo possono essere condivise con chiunque e in ogni luogo attraverso la app “RAI Rio2016”, che nei momenti di massimo picco trasmetterà fino a 36 eventi diversi in simultanea.

    Ed è proprio dal web (www.rai.it/rio2016) che arriva una delle grandi novità di questa edizione dei Giochi Olimpici: l’esordio della realtà virtuale, che offre in 100 ore di trasmissione una visione a 360 gradi di alcune fasi delle gare, disponibili anche sui dispositivi mobili attraverso un’ulteriore applicazione gratuita.

    Connessa all’offerta digital, il progetto social #RaiRio2016 si propone di posizionare i profili social delle reti Rai ai primi posti in Italia per qualità e varietà di racconto.

    Chi si è perso la visione di una gara in diretta non disperi: il giorno dopo troverà la clip on-line in formato VOD su tutti i sistemi della piattaforma. La Smart tv inoltre, contribuisce all’offerta Rai sui giochi olimpici attraverso eventi live streaming, social, foto, statistiche e stop&play, mentre Radio Uno propone, durante i 17 giorni di Rio 2016, oltre 180 ore di telecronaca sportiva in diretta. Commentatore tecnico d’eccezione è il campione olimpico di Pentathlon a Los Angeles ’84 Daniele Masala.

    Alle Paralimpiadi sono dedicate 200 ore di trasmissione: le esibizioni degli atleti si intrecciano alle loro storie personali, in un mix di tenacia e coraggio che mostra al pubblico lo sport non solo come disciplina, ma come storytelling di un nobile stile di vita.

    Quattro regie attive 24 ore su 24

    Maracanà,  Deodoro, Copacabana e Barra sono le quattro sedi di gare olimpiche brasiliane, coperte da altrettante regie Rai attive 24 ore su 24: tre per i canali e una per i collegamenti con reti e tg. Due gli studi virtuali nell’International broadcasting center, e uno dalla terrazza della sede Rai di corrispondenza.

    A copertura dell’evento mondiale, l’azienda di Stato schiera una squadra di circa 200 persone, fra cui 47 giornalisti di Rai Sport e 16 commentatori tecnici; un team completo che condurrà il pubblico sul podio di ognuna delle 306 medaglie da assegnare. 10.500 atleti provenienti da ogni angolo del pianeta si riuniscono dal 5 al 21 agosto 2016 in Brasile, e raggiungono il pubblico Rai ovunque si trovi. Passione, sacrificio, sfida, competizione. E’ l’estate dei canali Rai.

  • mondiali-b12 giugno – 13 luglio 2014. Anche quest’anno i Mondiali di calcio, giunti alla ventesima edizione, sono raccontati in chiaro da Rai Sport attraverso i canali Rai1, Rai2 e RaiSport 1 e il sito www.mondiali.rai.it

    8 ore al giorno live: 25 partite in diretta – con fischio d’inizio tra le 18:00 e le 24:00 – su Rai1 e in alta definizione su Rai HD, le sintesi delle altre 39 gare in programma, rubriche dedicate all’evento con ospiti e opinionisti per commentare e analizzare ogni aspetto del Mondiale, e su RaiSport 1 – “il canale dei Mondiali” – la possibilità di rivedere tutti gli incontri. La programmazione dell’emittente all-sports è, infatti, interamente dedicata all’evento tra partite, talk e tante altre sorprese che accompagnano i telespettatori per l’intero arco della giornata.

    Riflettori puntati, ovviamente, sull’Italia. Oltre agli aggiornamenti quotidiani degli inviati al seguito del gruppo azzurro, Rai Sport offre in diretta tutte le gare della Nazionale, a cominciare dall’esordio del 14 giugno contro l’Inghilterra.

    La rosa guidata da Cesare Prandelli ha il difficile compito di riconsegnare i fasti di un tempo al nostro calcio nazionale, che a livello di club fatica terribilmente a ritrovare vittorie e prestigio. Gran parte delle speranze azzurre sono riposte nell’estro di Mario Balotelli, in un centrocampo talentuoso guidato da Andrea Pirlo, e in un settore difensivo che – seppur privo di punte di diamante come in passato – può garantire ancora una certa solidità.

    Tra i pericoli maggiori per gli Azzurri, oltre alle rivali nel girone di qualificazione Inghilterra e Uruguay, ci sono certamente i padroni di casa del Brasile e i campioni uscenti della Spagna, ma non vanno sottovalutati movimenti calcistici in grande crescita come Belgio, Colombia e le formazioni africane.

    Come accennato sopra la Coppa del Mondo 2014 firmata Rai non sarà solo televisione. Gli appassionati possono seguire i mondiali anche sul sito www.mondiali.rai.it con la trasmissione in simulcast e in alta definizione delle gare trasmesse su Rai1. Sarà anche possibile interagire con i conduttori e gli ospiti delle rubriche in onda durante tutto l’arco della manifestazione.

    Grazie alla nuova applicazione RaiSport Brasile 2014 (per tablet e smartphone) si possono, poi, rivedere in qualsiasi momento gli highlights degli incontri già disputati e curiosare tra le varie immagini e video per rivivere le fasi più interessanti del torneo.

    LE RUBRICHE DEDICATE ALL’EVENTO:

    Dribbling Mondiale
    Sabrina Gandolfi, con la presenza in studio di ospiti e opinionisti, fa il punto sul Mondiale.
    – da giovedì 12 giugno a domenica 13 luglio ore 17:00, Rai2 >>

    Diario Mondiale
    Approfondimento in tempo reale della giornata brasiliana con dibattito in studio e collegamenti con Casa Azzurri.
    – da venerdì 13 giugno a domenica 22 giugno alle 20:00, Rai2 >>

    – da lunedì 23 giugno a sabato 5 luglio alle 20:00, Rai1 >>

    Notti Mondiali
    Immagini, interviste, commenti e opinioni un continuo dialogo tra lo studio italiano di Rai Sport e il Brasile.
    – da giovedì 12 giugno a domenica 13 luglio, Rai1 >>

    Processo ai Mondiali
    L’appuntamento dopo Notti Mondiali che approfondisce tutti i principali temi della giornata appena terminata.
    – da giovedì 12 giugno a domenica 13 luglio, Rai1 >>

    Maxinho Do Brasil
    Max Giusti, accompagnato da amici e tante sorprese, commenta alla sua maniera la partita del giorno.
    – da giovedì 12 giugno a domenica 13 luglio, RaiSport 1 >>

    L’IMPEGNO DI RADIO RAI PER BRASILE 2014

    Anche la radio seguirà la competizione.
    Radio1 racconterà le 64 partite, tutte quelle in programma, con oltre 200 ore di trasmissione e appuntamenti quotidiani dal raduno azzurro. Tutti i giorni all’interno di A ritmo di gol, in onda dalle 17.00 a notte inoltrata, radiocronache, approfondimenti e interviste, la moviola di Filippo Grassia, i commenti di Marco Tardelli, Paolo Casarin e Italo Cucci.
    Le voci saranno quelle di Tutto il calcio minuto per minuto. Francesco Repice e Antonio Monaco, saranno costantemente al fianco della nazionale italiana, Giuseppe Bisantis comincerà la sua cronaca delle gare dalla città di San Paolo, l’inviata della redazione Esteri Maria Gianniti partirà da Rio de Janeiro alla scoperta dell’altro volto del Brasile.
    Con la rubrica Torcida Azzurra ogni giorno Radio1 porterà gli ascoltatori a Mangaratiba con interviste e curiosità dal ritiro dei nostri campioni. “A ritmo di gol” sarà anche la sigla che segnerà la diretta delle 64 partite e di tutti i gol del mondiale.
    ASCOLTA I SERVIZI DEL GRR SUI MONDIALI
    RIASCOLTA TUTTI I GOL AZZURRI DAL 1970 AL 2010
    SCARICA LE PUNTATE DI FEBBRE DA MONDIALI, L’AMARCORD DI RADIO1

     

    Anche Radio2 non mancherà all’appuntamento mondiale. Dal 12 giugno prende il via l’edizione ‘calcistico-carioca’ di Un Giorno da Pecora, a cui si aggiungeranno le versioni ‘mondiali’ dei programmi cult Caterpillar AM e Decanter Radio2.
    L’Anziano Sabelli Fioretti e il Simpatico Lauro si trasformeranno in ‘bomber’ di razza e ‘scenderanno in campo’ con Un Giorno da Pecorao Mundiao, versione calcistico-carioca del programma cult Un Giorno da Pecora, che con un doppio appuntamento quotidiano racconterà su Radio2, in modo ironico e divertente, i Mondiali di calcio di Brasile 2014.
    “Dal 12 giugno non solo non lasciamo ma anzi raddoppiamo: con ‘Un Giorno da Pecorao Mundiao’, infatti, andremo in onda con due puntate quotidiane. La prima, nel nostro orario tradizionale, nella quale faremo il punto della giornata calcistica, e la seconda in cui seguiremo la partita del giorno trasmessa dalla Rai”, spiegano Sabelli Fioretti e Lauro. Che tipo di ‘radiocronache’ dovranno aspettarsi gli ascoltatori? “Ovviamente le radiocronache le faremo a modo nostro: con un politico in studio nella inedita veste di ‘prima voce’ e col meglio degli ospiti della cultura e dello spettacolo che lo coadiuveranno con il loro ‘commento tecnico’. Oltre che sulle frequenze di Radio2, Un Giorno da Pecorao Mundiao sarà trasmesso anche in streaming video sul web e in diretta live sugli account Twitter e Facebook del programma.

    Ad arricchire la proposta ‘mondiale’ di Radio2 ci saranno anche Filippo Solibello, Natasha Lusenti, Marco Ardegmani e Cinzia Poli con Caterpillar AM.
    Schierare Balotelli o Cassano? Difesa a tre o catenaccio? Guardare i mondiali in jeans o in pigiama?  Rispondere a questi e ad altri dilemmi ‘mondiali’ costituirà da giovedì 12 giugno la missione di Caterpillar AM, il morning show di Radio2, in onda dalle 6.00 alle 7.30. La prima arena mediatica quotidiana ad occuparsi delle gare di Brasile 2014, che si svolgeranno, per noi italiani, soprattutto nel corso della sera e della notte, si collegherà ad ogni puntata con Rainews e Rai3, nel corso di uno spazio chiamato ‘Casa Caterpillar’.
    Ai conduttori si uniranno altri ospiti, a cominciare dagli Stadio, che hanno regalato al programma una sigla dalla storia nobilissima: la nuova canzone inedita, dal titolo L’ala tornante. Il testo del brano è del poeta bolognese Roberto Roversi, scomparso nel 2012, e autore dei testi di alcune delle più celebri canzoni di Lucio Dalla, mentre la musica è del leader degli Stadio, Gaetano Curreri e di Saverio Grandi. E poi un mondiale non è mondiale senza Paolo Rossi. Sarà infatti il comico milanese a offrire le sue perle di umorismo, approfittando della sua omonimia con l’eroe di Madrid 1982.

    Anche Decanter seguirà per Radio2 le partite di Brasile 2014: Fede e Tinto racconteranno i profumi e i sapori delle tradizioni culinarie dei Paesi in gara. Una vera e propria sfida nella sfida: prima di scendere in campo le nazionali si affronteranno a tavola a colpi di prodotti e ricette tipiche. A decretare il vincitore di ogni match culinario saranno gli stessi ascoltatori che potranno esprimere la loro preferenza sulla community facebook Decanter.

    Anche Radio3 racconterà la competizione mondiale, ma dalla prospettiva del ricordo con il ciclo Leggende mondiali trasmesso dal programma Passioni. Squadre leggendarie e piccole meteore finite in chissà quale punto della galassia; finali storiche che fanno ormai parte della nostra memoria collettiva, ma anche partite archiviate a malapena in qualche riga degli Annali del Calcio. Un’avventura che ha intrecciato i destini di giocatori diventati eroi epici e di piccoli gregari il cui nome si è sfarinato insieme ai loro menischi. Leggende Mondiali cerca di ristabilire l’equilibrio tra i trionfi e le sconfitte, tra i giocatori più idolatrati (ormai indiscusse popstar mediatiche) e gli eterni sconosciuti per offrire una nuova prospettiva sul più grande gioco del mondo. Il tempo ci ha insegnato che il calcio è uno sport di cultura alta e bassa. I ladri sono celebrati tanto quanto le leggende, un gol di mano o una testata sul petto dell’avversario appaiono ora come gesti esecrabili ora come momenti di follia rivoluzionaria. Ognuno ha imparato sulla propria pelle che il dolore lancinante delle speranze infrante in circostanze sinistre intrise di polemiche dura più a lungo dell’emozione di un gol decisivo, di un assist sublime o di una vittoria scontata. Nel ciclo di 6 puntate di Passioni dedicate alle Leggende Mondiali, rispettando il fatto che l’edizione di quest’anno viene giocata in Brasile, Radio3 si focalizzerà soprattutto sulle edizioni disputate in Sud America. Che a un rapido sguardo rimangono quelle in cui la storia e lo sport hanno prodotto la miscela più esplosiva di miracoli e di umiliazioni, di trionfi e di sconfitte impreviste.
    Passioni -Leggende Mondiali
    sabato e domenica 31 maggio e 1 giugno, 7 e 8 giugno, 21 e 22 giugno ore 10.50
    RIASCOLTA LE PUNTATE

  • 10/12/2012 ore 0:00

    Tim Cup su Rai2: scendono in campo le favorite

    Commenti 0

    Rai2, 11-13 dicembre. La 65° edizione della Tim Cup, la storica Coppa Italia, entra nel vivo con gli incontri validi per gli ottavi di finale.

    Finalmente scendono in campo le prime otto teste di serie, le più accreditate pretendenti alla vittoria finale, e si confrontano con avversari ‘rodati’, che hanno già superato uno o più turni di qualificazione per arrivare a questo punto del torneo.

    La Rai trasmette ancora una volta tutti i match, in diretta su Rai2, per consentire a spettatori e tifosi di non perdere neanche un’azione.

     

    Guarda il calendario degli incontri >>

    Guarda la diretta web di Rai2 >>

     

    Martedì 11 dicembre alle 21.00 si comincia con Roma-Atalanta. I giallorossi hanno dato segnali alterni in campionato, e il gioco di Zeman ha finora stentato ad ingranare, ma la Coppa Italia ha da sempre un notevole richiamo per i tifosi della capitale e la partita contro gli orobici – già sconfitti in campionato – potrebbe segnare un momento di svolta dell’intera stagione.

    Rivedi Atalanta-Cesena (quarto turno) >>

     

    Mercoledì 12 dicembre alle 21.00 è la volta dei campioni d’Italia della Juventus contro il Cagliari. Nella finale dello scorso anno i bianconeri hanno perso sia la coppa che l’imbattibilità, e quest’anno sono decisi a non farsi soffiare nuovamente il trofeo. Tornato in panchina Antonio Conte, la Juventus affronta il Cagliari schierando quei giocatori che hanno trovato meno spazio in campionato e Champions, ma che scalpitano per conquistare un posto in prima squadra.

    Nel pomeriggio, alle 17.30, il Parma di Donadoni affronta il Catania. Gli emiliani partono con i favori del pronostico, soprattutto tenendo conto del fattore campo, ma gli etnei hanno già mostrato di avere giocatori dal grande talento e dall’estro ‘sudamericano’ che possono da un momento all’altro cambiare completamente volto alla partita.

    Rivedi Cagliari-Pescara (quarto turno) >>

    Rivedi Catania-Cittadella (quarto turno) >>

     

    Giovedì 13 dicembre alle 21.00 c’è Milan-Reggina. La formazione calabrese è l’unica di Serie B insieme all’Hellas Verona che è approdata agli ottavi di finale, e per questo il match si presenta all’apparenza facile per i rossoneri. La squadra di Allegri, tuttavia, si è in parte ripresa dalla partenza shock in campionato, ma non riesce ancora del tutto a convincere la sua dirigenza e i tifosi sia sul piano del gioco, sia su quello dei risultati. Sarà una partita spartiacque, anche in questo caso, per capire che indirizzo prenderà la stagione del Milan. Da parte sua, la Reggina farà di tutto per continuare a rappresentare la squadra rivelazione del torneo.

    Rivedi Chievo-Reggina (quarto turno) >>

     

    TIM CUP: notizie, risultati e video sul sito di Rai Sport >>

    Rivedi tutti i match del quarto turno >>

  • 3/12/2012 ore 9:00

    Calcio: La Tim Cup 2012/2013 è su Rai Sport

    Commenti 3

    Rai Sport, 4-5 dicembre. Prosegue il quarto turno della 65° edizione della Tim Cup, la storica Coppa Italia, con gli incontri validi per i sedicesimi di finale.

     

    Su Rai Sport 1 spettatori e tifosi potranno gustarsi tutti i match a eliminazione diretta. Eventuali tempi supplementari e rigori saranno trasmessi su Rai Sport 2. Gli ottavi di finale, che si disputeranno a metà dicembre con in campo le otto teste di serie, saranno invece trasmessi in diretta esclusiva su Rai2 e Rai1.

     

    – TIM CUP: notizie, risultati e video sul sito di Rai Sport >>

    – Rivedi tutti i match del quarto turno >>

     

    Questi gli ultimi due incontri in calendario:

    Catania-Cittadella: martedì 4 dicembre alle 18.30 su Rai Sport 1
    Gli etnei affrontano un incontro apparentemente agevole, ma comunque impegnativo contro i padovani. Il Cittadella sta facendo, infatti, un ottimo campionato in Serie B, è alle soglie della zona play-off e ha tutte le carte per andare avanti anche nella coppa nazionale. Il Catania, da parte sua, può contare sia su una rosa indubbiamente più attrezzata per dettare i tempi di gioco, ma soprattutto su un fattore campo che è stato spesso determinante anche nel campionato di Serie A in corso.

    Cagliari-Pescara: mercoledì 5 dicembre alle 18.30 su Rai Sport 1
    Il giorno seguente scendono in campo due formazioni della massima serie. I sardi, dopo una partenza in campionato non entusiasmante, rappresentano ora una delle squadre più in forma della Serie A. Il Pescara, al contrario, naviga in cattive acque in Serie A e ha già dovuto incassare le dimissioni del proprio allenatore. L’undici abruzzese non sembra, però, averne ancora trovato giovamento. Ce la faranno i biancocelesti a ribaltare i pronostici della vigilia?

     

    – Guarda le dirette su Rai Sport 1 i giorni 4 e 5 dicembre alle 18.30 >>

  • 6/6/2012 ore 11:55

    La Rai a Euro 2012: tra Tv e Web

    Commenti 11

    8 giugno-1 luglio: Euro 2012 è su Rai Sport.

    Come tradizione, all’avvio della massima competizione calcistica continentale la Rai è ai nastri di partenza, pronta a seguire ogni istante della 14a edizione degli Europei in Polonia e Ucraina. Dalle prime ore del mattino fino a tarda notte, l’evento calcistico più importante dell’anno vanta una programmazione televisiva senza precedenti, con un fondamentale contributo dal web per i fruitori di Internet, Smartphone, Tablet e Smart Tv.

    – Entra nel sito Rai di Euro 2012 >>

    – Scopri tutti gli appuntamenti LIVE >>

     

    SUL WEB

    Le 31 partite del torneo saranno trasmesse in tv su Rai1 e RaiSport 1 e sul Sito Internet dedicato all’evento sarà possibile seguire tutti gli incontri in diretta.

    Ogni partita in diretta streaming verrà proposta in modalità “multi screen”. Oltre al segnale Hd trasmesso dal canale, ci sono infatti da 6 a 8 camere alternative che riprendono fattori esterni, quali le panchine delle due squadre, il giocatore più atteso, oppure la ripresa dall’alto per apprezzare al meglio le tattiche dei due allenatori.

    Le gare saranno inoltre archiviate e rese disponibili on demand integralmente e con sistema Highlights, con la possibilità durante la diretta di rivedere i momenti salienti della partita, per poi tornare comodamente a guardare la diretta. Nella versione on demand della partita si potranno avere a disposizione tutte le descrizioni delle azioni, per poter raggiungere più rapidamente possibile i momenti salienti.

    Il dopo-partita sarà caratterizzato dalla pubblicazione di clip ed estratti da tutti gli incontri, statistiche con numeri e curiosità sull’evento, contenuti esclusivi in vod da Casa Italia.

    – Entra nel sito Rai di Euro 2012 >>

     

    SU SMARTPHONE

    Godetevi comodamente gli Europei, ovunque siete, grazie all’applicazione Euro 2012 utilizzabile tramite iPhone. L’applicasione gratuita permette di seguire tutte le partite in diretta, con riprese esclusive per il web (fino a 6 telecamere alternative) e l’indice degli ‘HIGHLIGHTS’ con cui selezionare la visione delle azioni più importanti della partita in corso. E poco dopo la fine di ogni partita, si può rivedere il video integrale dell’incontro con l’indice dei momenti più importanti tra cui scegliere. Sempre aggiornata anche la sezione news, con classifiche, fotogallery, rubriche e interviste esclusive.

    Per chi utilizza Android, questo è il link da cui scaricare l’applicazione.

    Su Windows Phone i contenuti Diretta e Replay saranno fruibili attraverso l’App Rai.tv.

    – Scarica l’App per seguire Euro 2012 su iPhone >>

    – Scarica l’App per seguire Euro 2012 su Android >>

    – Scarica l’App Rai.tv per Windows Phone >>

     

    SU TABLET

    Oltre all’App Rai.tv, gli utenti Apple e Android potranno usufruire dell’applicazione per Tablet di Rai Sport, con riprese esclusive (fino a 6 telecamere alternative) e l’indice degli Highlights con cui selezionare le azioni più importanti della partita in corso.

    Gli utenti Android possono scaricare l’applicazione da questo link >>

    – App Rai.tv >>

    – App Rai Sport >>

    – App Android Market >>

     

    SU SMART TV

    Per la prima volta un evento sportivo di questa rilevanza è disponibile anche per le Connected Tv: un’applicazione permetterà ai i possessori di piattaforma Samsung di accedere ai servizi offerti dall’App dedicata Rai Euro 2012: seguire tutte le partite in diretta – con riprese esclusive per il web (fino a 6 telecamere alternative) – selezionando highlights e video, ma anche consultare news e statistiche.

    Su piattaforma Sony i contenuti saranno proposti all’interno dell’App Rai.tv.

    Su piattaforma MHP gold box i contenuti saranno fruibili attraverso App Rai Euro 2012 o da App Rai Replay.

     

    PROGRAMMI TELEVISIVI

    MATTINA SPORT – Dalle 7 alle 14 su Raisport 1Mattina sport europei” ed “Euromattina“, condotto da Mario Mattioli, con la presenza in studio di Marino Bartoletti e alla postazione web news Antonello Orlando. Ampio spazio alla rassegna stampa dei principali quotidiani nazionali e internazionali, news break ogni mezz’ora per tutte le ultime notizie dal mondo dello sport, le sintesi delle partite del giorno prima, collegamenti quotidiani con il ritiro della Nazionale e tanti approfondimenti con ospiti e opinionisti in studio per affrontare i principali temi del torneo.

    DRIBBLING – Alle 14 su Rai2 (sabato ore 13.30 – domenica ore 13.45) “Dribbling Europei“. La storica rubrica di Rai Sport, condotta per l’occasione da Paolo Paganini con la presenza in studio di Italo Cucci e Marco Civoli in collegamento da Varsavia, fa il punto sul campionato europeo con ampi servizi, collegamenti da Casa Azzurri e con il campo di allenamento per conoscere le possibili scelte del Ct Prandelli.

    STADIO EUROPA – Dall’8 al 16 giugno su Rai1 alle 17.10 e alle 20.00; nei giorni seguenti fino al 1° luglio su Rai3 alle 20.00 e su Rai1 alle 20.30. Conducono Paola Ferrari e Franco Lauro, con la presenza in studio di Enrico Varriale, Ivan Zazzaroni. “Stadio Europa” accompagna i telespettatori verso la diretta di tutte le partite in programma con tutte le ultime sulle formazioni, i commenti e le pagelle dei protagonisti in campo affidate a Stefano Mattei.

    NOTTI EUROPEE – Su Rai1 alle 23.00 va in onda la rubrica di approfondimento serale dedicata a Euro 2012. Tutti i gol delle gare in programma e le interviste ai principali protagonisti del torneo. La trasmissione è condotta da Andrea Fusco e Simona Rolandi con la partecipazione in studio di Jacopo Volpi, Serse Cosmi, Sandro Mazzola e la presenza artistica di Gene Gnocchi.

     

    PROGRAMMI RADIOFONICI

    Radio 1 trasmette tutte le 31 partite in programma, anche su Internet. La diretta quotidiana “L’Europa in goal” inizia alle 17.00 e si conclude alle 23.30. Nelle 6 ore e 30 di diretta, sono comprese le partite in programma alle 18.00 e alle 20.45, il diario quotidiano dal raduno della Nazionale, Zona Italia, interviste, commenti, moviola.

    Il lunedì mattina Radio Anch’io Sport, dalle 9.00 alle 10.00 , è interamente dedicato alla competizione.

    Oltre 150 ore radiofoniche dedicate a Euro 2012 insieme ai nostri cronisti e agli opinionisti Antonio Cabrini, Italo Cucci, Paolo Casarin, Marco Zunino, Filippo Grassia.