Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Presentato il programma della Mostra di Venezia

      venezia71_blogApre la 71ma edizione “Birdman” di Alejandro González Iñárritu, ritorna Abel Ferrara con una discussa pellicola su Pasolini mentre Martone, Costanzo e Munzi sono gli unici registi italiani in lizza per il Leone d’Oro

    • Gli incontri con i Braccialetti Rossi

      braccialettirossiGli incontri estivi con il cast e le anticipazioni sulla seconda serie di Braccialetti Rossi

    • La nuova stagione delle reti Rai

      SlideIl ritorno di Raffaella Carrà su Rai1, nuovi “factual” su Rai2, approfondimento, inchieste e cultura su Rai3: ecco in dettaglio i palinsesti Rai per la prossima stagione televisiva

    • Le fiction della prossima stagione televisiva Rai

      postfictionTra attesi ritorni e grandi novità, l’ampia e varia offerta di fiction proposta dalla Rai per la stagione televisiva 2014-15

    • I Mondiali del Premio Strega: vota il tuo libro

      strega-bI 67 libri vincitori dello storico Premio Strega in un confronto serrato per stabilire qual è il più amato dai lettori italiani: sono i Mondiali dello Strega. Vota il tuo libro preferito. La serata finale sarà trasmessa da Rai3 giovedì 3 luglio

  • The Voice of Italy 2Scelte difficili, duelli intensi, esibizioni perfette, ma anche ansia, gioia, dolore e delusioni: sono stati gli ingredienti della seconda Battle di questa edizione di The Voice of Italy. Dopo una serata di confronti tra le migliori voci scelte dai Coach durante la fase delle Blind Audition, questi sono i verdetti squadra per squadra:

    Piero Pelù porta avanti nel suo Team Daria Biancardi, Nadia Marino, Mia Schettino e Giacomo Voli e ruba a J-Ax, tramite lo “steal”, Valeria Marchetti;

    Per la squadra guidata da Raffaella Carrà avanzano Francesco Marotta, Vittoria De Santis, Benedetta Caretta e Nancy Sardiello. Dal Team Noemi arriva Sasha Susino grazie allo “steal”;

    Noemi mantiene in gioco Stefano Corona, Andrea Veschini, Giorgia Pino e Antonella Anastasi, mentre ruba a J-Ax Yvonne Tocci premendo il pulsante dello “steal”;

    J-Ax porta ai Knockout: Angela Nobile, Valerio Jovine, Giusy Scarpato e Carolina Russi. Dalla squadra di Piero Pelù viene acquistato Andrea Ori con lo “steal”.

    La ricerca della “voce” italiana continua, con un appuntamento speciale, giovedì 24 aprile quando andrà in onda la prima puntata dei “Knockout”: una nuova sfida canora a cui si sottoporranno i talenti guidati dai quattro coach in gara prima di approdare alla fase finale che inizierà ail 7 maggio. Chi la spunterà?

  • rumor-raiPierfrancesco Diliberto, in arte Pif, ha aperto la prima serata del festival con il video “Sanremo e San Romolo, un reportage della città dei fiori.

    - Guarda il video di Pif “Sanremo e San Romolo” >>

    E’ partito con un contrattempo tecnico il 64^ Festival di Sanremo: si e’ inceppato il meccanismo che serve ad alzare il sipario. Poi, dopo un paio di minuti tutto è andato al posto giusto e il sipario si è alzato, mentre Fabio Fazio era già entrato in scena e si accingeva a parlare dei problemi del Paese, in particolare delle opere incompiute o di infrastrutture che cedono all’improvviso, o che vengono coinvolte in disastri ambientali, come il treno rimasto bloccato sulla linea Milano-Ventimiglia, in terra ligure.
    Durante il discorso di introduzione Fazio viene interrotto da due uomini che si sono arrampicati sulle impalcature della galleria del drammateatro Ariston sventolando una lettera e minacciando di buttarsi giù. I due hanno chiesto “un attimo di attenzione” e hanno detto: “Non possiamo più mangiare”. Fabio Fazio ha interrotto il programma e ha fatto accendere le luci in sala dicendo. “Dobbiamo comprendere la disperazione. Sto leggendo la lettera”. Dopo che i due sono rientrati Fazio ha aggiunto: “Non so se questi due lavoratori stiano dicendo il vero, ma cosa facciamo? Ci interrompiamo? Siamo chiamati a far bene il nostro mestiere e ad aggiungere un segno positivo. Il nostro lavoro è un momento di spensieratezza. Credo che la bellezza, per quanto sembri paradossale, abbia un ruolo importante perché quello che siamo dentro lo dobbiamo cercare nel contesto. Se fuori è bello, forse diventiamo più belli anche noi”.

    - Guarda la scena drammatica >>

    Rientrato l’allarme, Sanremo è ripartito con uno dei momenti che passeranno alla storia del festival: Luciano Ligabue che, insieme a Mauro Pagani, canta “Crêuza de mä“, nel giorno del compleanno di Fabrizio De Andrè. Ligabue, che è per la prima volta sul palco del festival, tornerà all’Ariston sabato prossimo.

    - Guarda Ligabue che canta “Crêuza de mä” >>

    lity-rosaEntra finalmente in scena anche Luciana Littizzetto, con un balletto stile varietà, accompagnata da alcune ballerine con pon pon rosa. La comica torinese ha un body di tulle color carne ricoperto di lustrini, una gonnellina e copricapo ricoperti di piume e un corpetto nero in stile ‘davanzale’ fiorito. Divertente come sempre: “Guarda che fagiana che è arrivata qua”, dice a Fazio.

    - Guarda Lucianina con le Blue bell girls >>

    Lucianina stempera la tensione iniziale con un intervento a tutto tondo, che tocca anche i politici, con una preghiera a San Remo: “Fai che Renzi non dica mai a Papa Francesco ‘Stai sereno’ che non vorrei mai facesse la fine di Enrico Letta. Papa Francesco? Io ho lasciato il cellulare acceso se vuole chiamarci. Se è occupato chiami Nando Pagnoncelli dell’Ipsos. Nando? Se ti chiama uno con la voce di Miguel Bosè passacelo”. E ancora a Enrico Letta che si è definito zen: “Sting è zen e tromba per ore, Letta è zen ed è stato trombato, participio passato”.

    - Guarda la preghiera di Lucianina >>

    Si comincia con la gara, Arisa canta:arisa

    - Lentamente (il primo che passa)” >>
    - “Controvento” >>

    Tito Stagno elegge “Controvento”, col 64% dei voti, canzone vincitrice

    - Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Arisa è scesa dal palco >>

    Poi è il turno del rapper Frankie Hi-Nrg mc che canta

    -“Un uomo è vivo” >>
    - “Pedala” >>

    Ad annunciare il verdetto delle votazioni sono le sportive Tania Cagnotto e Francesca Dallapè: passa il turno “Pedala”

    - Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Frankie Hi-Nrg mc è sceso dal palco >>
    casta-fazioArriva il momento di Laetitia Casta. L’attrice francese e Fabio giocano sul loro non vedersi da quindici anni, dal loro Sanremo 1999. Fabio Fazio si è avventurato in “Ne me quitte pas”, il capolavoro di Jacques Brel. La Casta ha replicato con una versione di “Meraviglioso”. Il clima si è trasformato in quello dell’avanspettacolo di “Polvere di stelle” con “Ma ‘ndo vai” cantata in omaggio a Monica Vitti mentre glitter colorati coprivano il palco.

    - Guarda il ritorno della Casta sul palco dell’Ariston >>

    - Laetitia Casta con Fabio Fazio in una scena del film “Polvere di stelle” >>

    Si prosegue con la gara, arriva il momento di Antonella Ruggiero che canta

    - “Quando balliamo” >>
    - “Da lontano” >>

    Il presenter Amaurys Perez annuncia la canzone vincitrice: “Da lontano“.

    - Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Antonella Ruggiero è scesa dal palco >>

    E’ la volta dell’inedito duo Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots che cantano:
    - “Tanto ci sei” >>
    - “Liberi o no” >>

    A proclamare la canzone vincitrice tra le due è il professor Luigi Naldini: passa “Liberi o no”.

    Guarda l’intervista di Federica Gentile a Raphael Gualazzi dopo che è sceso dal palco >>
    Caschetto biondo, frangetta e look rock nero con borchie. A 70 anni Raffella Carrà canta e balla come una ragazzina, sprizza energia ed ha tempi perfetti. A fine numero, Fabio Fazio le chiede come fa: “Sono emiliana” risponde la conduttrice, cantante e ballerina nata a Bologna il 18 giugno 1943.

    Raffaella Carrà irrompe sulla vicenda dei Marò. Durante il suo lungo intervento ha rivolto un appello al governo indiano “perché lascino che i due Marò vengano processati in Italia e fatti tornare a casa”.

    - Raffaella Carrà canta “Fun fun fun” e “Ciao Ciao” >>carrà2

    - Fabio Fazio intervista Raffaella Carrà che lancia un appello per i nostri Marò in India >>

    - Luciana Littizzetto nelle vesti di Raffaella Carrà canta e balla ‘Rumore’ >>

    E’ il turno di Cristiano De Andrè che canta:
    - “Invisibili” >>
    - “Il cielo è vuoto” >>

    Cristiana Capotondi annuncia la canzone che passa il turno: “Il cielo è vuoto”

    Arriva il momento dei Perturbazione che cantano:
    - “L’unica” >>
    - “L’Italia vista dal bar” >>

    Massimo Gramellini proclama la canzone vincitrice: “L’unica”

    - Guarda l’intervista di Federica Gentile ai Perturbazione dopo che sono scesi dal palco >>

    catArriva il grande Cat Stevens sul palco dell’Ariston e canta “Road Singer“, in cui ha citato i Beatles di “All You Need Is Love”, successivamente, il cantautore si concede a un’intervista con Fabio Fazio in cui parla di religione e di pace e poi, in un clima di grande emozione, intona la canzone che lo ha portato nella storia: “Father and Son“. E l’Ariston gli ha tributato una standing ovation.

    - Yusuf Cat Stevens canta “Maybe there’s world” e “All you need is love” >>

    Settima ed ultimo Campione in gara sul palco dell’Ariston arriva Giusy Ferreri che canta:
    - “L’amore possiede il bene” >>
    - “Ti porto a cena con me” >>

    Marco Bocci annuncia il verdetto: passa “Ti porto a cena con me“

    - Guarda la fotogallery Backstage della serata >>

  • buon-compleanno-raffaDelle signore non bisognerebbe svelare mai l’età, ma quando i 70 anni si portano così bene, e così vivacemente, un compleanno di questo genere va festeggiato!

    Raffaella Carrà, il 18 giugno 2013, compie 70 anni. Conduttrice televisiva, showgirl, attrice, cantante, ballerina e autrice, Raffaella Maria Roberta Pelloni, questo il vero nome della Carrà, nasce a Bologna, ma già ad otto anni lascia la Romagna per seguire a Roma Jia Ruskaja, fondatrice dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

    Lei stessa ricorda: “È nato tutto per caso. Giravo per piazza San Pietro per fare un visita a Roma e una mia zia mi presentò Maleno Malenotti che era un suo amico intimo… e disse ‘mi serve una bambina per questo film’. Ho fatto questo film e poi mia mamma ‘basta, subito a casa’ a Bologna … quindi fu una cosa completamente casuale … poi invece …”.

    - Speciale video gallery omaggio “Buon compleanno Raffa!” >>carrà

    Inizia la sua carriera cinematografica agli inizi degli anni Cinquanta, ma è nel 1960, dopo essersi diplomata al Centro Sperimentale di Cinematografia, che fa il suo vero debutto cinematografico in “La lunga notte” e nel ‘65 è la protagonista femminile de “Il colonnello Ryan” con Frank Sinatra.

    Parallelamente, Raffaella recita a teatro accanto a nomi noti come Marcello Mastroianni, Gino Cervi e Ilaria Occhini. Il vero successo di pubblico glielo regala, però, la TV, dove compare per la prima volta nel programma “Io agata e tu”. “Allora – continua Raffaella -  facevo la spalla a Nino Ferrer perché non parlava tanto l’italiano e io chiesi al dottor Salvi: senta, lei mi deve dare tre minuti per me perché io devo assolutamente esprimere quello che sento dentro, secondo me come si deve danzare oggi”.

    raffaella_carra giovaneIn pochi anni si susseguono una serie di successi televisivi: il varietà ha trovato una delle sue più grandi interpreti. Tanti i successi collezionati, da “Fantastico” a “Pronto Raffaella”, da “Buonasera Raffaella” a “Domenica in” all’ormai mitico “Carramba che sorpresa”.

    Senza essere mai volgare o trasgressiva, Raffa diventa l’emblema di una sensualità allegra, spensierata e moderna. Regina del sabato sera, riesce a coniugare lo sfarzo da diva con l’affetto e l’intimità di una cara amica.

    Il suo ombelico ha fatto impazzire tanti italiani: sensualità, caparbietà, sfrontatezza sono le caratteristiche principali che l’hanno resa un personaggio unico ed inimitabile. Tanto da affascinare anche il dj più in voga, Bob Sinclar, che ha ottenuto un grande successo con la sua canzone remixata “A far l’amore comincia tu”.

    Raffaella Carrà è stata sentimentalmente legata al regista Gianni Boncompagni e al coreografo Sergio Japino. Non si è mai sposata e non ha figli.

    Lo speciale di Teche Rai “Auguri a Raffaella” >>

    Oggi come allora con lo stesso caschetto biondo platino, stessa energia, stesse movenze sexy di sempre è stata coach, assieme a Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante, di ‘The Voice of Italy‘, talent show di successo andato in onda su Rai2.

    Per tutto questo, farle gli auguri è il minimo. Se li merita senza se e senza ma. E allora buon compleanno Raffaella, cento di questi giorni. Tanto non li dimostri.

  • 17/5/2013 ore 1:01

    I semifinalisti di “The Voice of Italy”

    Commenti 1

    rumor-the-voice-carrà“The Voice of Italy” è entrato nella fase calda…  Ieri sera erano solo tre concorrenti per ogni Team, e solo due sono passati in semifinale.

    Uno è stato “salvato” dal Televoto, l’altro dal proprio Coach.

    Riviviamo cosa è successo nel quarto “LIVE”!

    I quattro Coach entrano sul quadrato magico e si accomodano sulle poltrone più ambite e dicono… anche le più scomode d’Italia.

    E’ il “Team Cocciante” il primo a partire con un tuffo nello sconfinato repertorio del Maestro. Insieme ai suoi ragazzi, il poeta della canzone italiana propone una versione inedita di “Un nuovo amico”.

    - Rivedi l’esibizione del Team Cocciante>>

    In questo giro l’esordio sul palco spetta a Mattia, il “cucciolo” del gruppo a cui Riccardo chiede più “sicurezza e determinazione”. Lo spilungone risponde alla grande, interpretando a modo suo “Adesso tu” di Eros Ramazzotti.

    - Rivedi l’esibizione di Mattia>>

    Cocciante getta nella mischia un suo pupillo. Lorenzo ha una granCocci-Ok grinta e “prende ancora appunti” dal Maestro. Lui è un “grido musicale” e la scelta di “C’è chi dice no” di Vasco è azzeccatissima. Alle sue spalle sei ballerini indossano maschere antigas che si illuminano. Una coreografia visionaria.

    - Rivedi l’esibizione di Lorenzo>>

    Chiude il terzetto del primo Team, Elhaida che ha solo diciannove anni ma già una “grande tecnica”. Nell’ultimo “Live” era stata salvata dal pubblico e per lei “Adagio” di Lara Fabian è un brano “rischioso”. Il Maestro la invita a trovare “motivazioni” e i violini che le fanno da contorno sono una figata. Elhaida scoppia in lacrime.

    - Rivedi l’esibizione del Elhaida>>

    Siamo al primo verdetto della serata. La busta dei sogni scivola tra le mani di Fabio che annuncia il nome del talento “salvato” dal pubblico a casa: Elhaida. Per il Cocah è una scelta sofferta aprire le porte della semifinale a Mattia.

    - Rivedi il verdetto del Team Cocciante>>

    Ed ora tocca al Team della “biondina” entrare in scena. La Raffa ha scelto un pezzo sfrenatissimo per presentare i suoi ragazzi. “Tanti auguri“. I “tre gusti gelato” del caschetto si scatenano insieme a dodici ballerini. E’ un tripudio di colori.

    - Rivedi l’esibizione del Team Carrà>>

    Manuel-Foresta-okIl primo ad esibirsi è Manuel che nell’ultimo “Live” aveva sorpreso anche il suo Coach. La scelta del brano precedente aveva “colto nel segno” e stavolta il ventiquattrenne salernitano si cimenta con “Mad about you” degli Hooverphonic. E’ un’atmosfera molto by night con luci al neon e tanto swing.

    - Rivedi l’esibizione di Manuel>>

    Una sua frase è già diventata un must: “Carrà tutta la vita”. L’unica signorina del Team propone un brano “tostissimo”: “Minuetto” di Mia Martini. La Raffa è diventata per lei un angelo custode e la risposta sul palco è da brividi. E questa è la terza volta che Veronica fa commuovere la biondina.

    - Rivedi l’esibizione di Veronica>>

    Non si aspettava di essere scelto al terzo “Live”, ma continua a professare “umiltà e fierezza”. Emanuele è ad un bivio e vuole giocarsi le sue carte fino in fondo con “Vieni da me” delle Vibrazioni. Una performance “elastica” che si allunga fino al pubblico.

    - Rivedi l’esibizione di Emanuele>>

    Cosa ci sarà in quella busta che Fabio maneggia con cura. Il nome del concorrente “salvato” dal pubblico è quello di Veronica. Raffa è provata e farebbe volentieri a meno di fare la sua scelta che cade su Manuel.

    - Rivedi il verdetto del Team Carrà>>

    La prima sorpresa della serata è di quelle da non perdere. Cocciante suduto dietro al piano inizia ad intonare con laDiana-Winter-ok Carrà “Ci vorrebbe un amico”. Ma questo non è un pezzo del grande Venditti? Ed ecco spuntare il cantautore romano. I tre fenomeni cantano “Ricordati di me” e “In questo mondo di ladri“. Lo Studio 2000 è in delirio, ragazzi questa è musica e magia.

    - Rivedi il medley di Venditti>>

    Si torna alla gara e scende in pista il Team Noemi che ha molti assi da giocare. Ma prima, visto che vi siete abituati al meglio, un duetto da paura. La Leonessa gioca al raddoppio e porta in pista Mario Biondi per cantare “Briciole“. Ma non finisce qui perchè per “This is what you are” spuntano anche i suoi pupilli.

    - Rivedi il medley del Team Noemi>>

    Il primo ad indossare i guantoni è Giuseppe che ha un supporter speciale. Noemi è al piano per accompagnare da bravo “capo branco” il suo cucciolo. Il più timido di “The Voice” canta “La donna cannone” di Francesco De Gregori e i palloncini bianchi creano un’atmosfera da sogno.

    - Rivedi l’esibizione di Giuseppe>>

    Ecco il turno del “peperino” con la chitarra che sarà “spumeggiante”. E per aiutare Diana, la “roscia” indossa i panni di rocker e suona anche lei l’arnese. “I wish” di Stevie Wonder è un pezzo “fichissimo” e sei ballerini in versione militare completano un quadretto niente male.

    - Rivedi l’esibizione di Diana>>

    Giuseppe-Scianna-okL’ultima esibizione del “Team Noemi” è quella di Silvia che “non molla mai”. “Empire state of mind” è un pezzo “vicino al suo mondo” e la trentunenne di Anzio confessa: “Noemi ha capito tutto di me”. Per dimostrarlo la Leonessa questa volta si infila nel coro e sono atmosfere newyorkesi.

    - Rivedi l’esibizione di Silvia>>

    Torna in pista Mario Biondi che era anche stato tra gli special vocal coach della Leonessa al tempo delle “Battle”. The Voice canta “Deep space” e il pubblico non sta più nella pelle.

    - Rivedi l’esibizione di Mario Biondi>>

    Il momento più “bastardo” è arrivato. I tre talenti dell’Ave Maria sono uno accanto agli altri e da casa viene “salvata”  Silvia. Noemi non è in una situazione comoda e, dopo mille tormenti, sceglie di portare con se Giuseppe

    - Rivedi il verdetto del Team Noemi>>

    Arrivano i “tre piccoli porcellini” del pizzetto diabolico e non poteva esserci una scelta più appropriata per presentarsi al pubblico. “Satisfaction” è la colonna sonora della grande famiglia di Piero che è un “babà”. Ma i suoi ragazzi sono dinamite.

    - Rivedi l’esibizione del Team Pelù>>

    Sale sul palco un rocker dal cuore tenero. Un “delinquente” che “casca sempre in piedi”. Per Francesco il brano di questaVeronica-De-Simone-ok sera non è certo una passeggiata: “Da ya think i’m sexy” di Rod Stewart. La coreografia di Laccio è motorizzata e molto sexy. Francesco ci mette the voice.

    - Rivedi l’esibizione di Francesco>>

    Ragazze organizzatevi un attimino, arriva il bello e dannato. Timothy ha “un Dna combattivo” e “tira sempre fuori gli attributi”. Il “guerriero” canta “A che ora è la fine del mondo” di Ligabue e due pantere sexy gli rendono la vita più sopportabile.

    - Rivedi l’esibizione di Timothy>>

    Siamo all’ultima esibizione della serata. Quella di Cristina che quando tornerà ad Ischia sarà accolta dalla banda. Per il suo lato “b” Piero aveva avuto un cedimento e da allora il “pigiaculo” è diventato di moda. La panterona campana propone “Tainted love” dei Soft Cell. Giochi di specchi e atmosfera molto indovinata.

    - Rivedi l’esibizione di Cristina>>

    Questa volta Piero gioca in casa perchè salgono sul palco i Litfiba. Cantano “Tex” e scatenarsi diventa una esigenza.

    - Rivedi l’esibizione dei Litfiba>>

    Siamo all’ultimo “bastardo” verdetto di una serata da incorniciare. Nella busta rossa, il nome del “salvato” dal pubblico è quello di Timothy Cavicchini, Pelù è incavolato nero ma alla fine deve scegliere. Porta in semifinale Francesco Guasti.

    Rivedi il verdetto del Team Pelù>>

    Al termine del quarto “Live” passano alla semifinale:  Veronica De Simone e Manuel Foresta (“Team Carrà”), Silvia Capasso e Giuseppe Scianna (“Team Neoemi”),   Elhaida Dani e Mattia Lever (“Team Cocciante”),  Timothy Cavicchini e Francesco Guasti (“Team Pelù“).

    Vi aspettiamo Giovedì 23 maggio, ore 21:00Rai2,  per la semifinale di “The Voice“. Durante la settimana scoprite tante curiosita del dietro le quinte del programma sul sito ufficiale www.thevoiceofitaly.rai.it

  • 8/5/2013 ore 15:06

    Mengoni, Bennato e i Bastille a The Voice

    Commenti 1

    the-voice-mengoniTensione sempre più alta per le Voci di “The Voice of Italy”, in onda giovedì 9 maggio in diretta alle 21.00 su Rai2.

    Terzo appuntamento con le puntate Live: quattro le Voci per ogni squadra, due saranno salvate dal pubblico attraverso il Televoto e una, tra le due rimaste, sarà salvata dal proprio coach.

    Alla fine della puntata resteranno in tutto dodici concorrenti: erano partiti in 64.

    - Guarda 4 promo per 4 Coach >>

    I coach Raffaella Carrà, Noemi, Riccardo Cocciante e Piero Pelù lotteranno per mettere in evidenza le Voci dei loro team cantando anche alcuni successi del proprio repertorio con i loro ragazzi.

    - Guarda i backstage esclusivi di “The Voice of Italy >>

    Ospiti della puntata, condotta da Fabio Troiano con la V-Reporter Carolina Di Domenico, Edoardo Bennato, Marco Mengoni e i Bastille.

    Ecco le 16 Voci in gara:

    Team Raffaella Carrà: Veronica De Simone (Massa Carrara); Emanuele Lucas (Acquarica del Capo – Lecce); Stefania Tasca (Rivoli – Torino) e Manuel Foresta (Cava de’ Tirreni – Salerno).

    Team Riccardo Cocciante: Mattia Lever (Trento); Elhaida Dani (Tirana – Albania);  Giulia Saguatti (Pesaro) e Lorenzo Campani (Reggio Emilia)

    Team Noemi: Giuseppe Scianna (Castagneto Carducci – Livorno); Diana Winter (Firenze); Flavio Capasso (Napoli, residente a Nettuno); Silvia Capasso (Anzio – Roma).

    Team Piero Pelù: Francesco Guasti (Prato); Cristina Balestriere (Ischia – Napoli); Danny Losito (Gioia del Colle, residente a Porto Recanati – Macerata) e Timothy Cavicchini (Verona).