Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • radioL’umorismo surreale di Nino Frassica anima l’estate di Radio2: dal 29 giugno il comico condurrà Programmone, nuovo programma che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 17.00.

    La nuova trasmissione firmata Frassica prende questo nome perché sarà più di un programma; davanti al nome manca l’articolo determinativo perché si colloca in una dimensione spazio-temporale indefinita ed è “più grande”, perché denso e intenso, quasi affollato, di tragicomica umanità più reale del reale. Anzi, assurda.

    Per Nino Frassica si tratta di un ritorno in una radio che ormai conosce bene, in una fascia oraria – quella dalle 17.00 alle 18.00 – che da tempo Radio2 dedica alla comicità.

    Programmone è un’ora di puro umorismo alla maniera di Frassica, dove l’eloquio surreale, di cui Nino è il detentore indiscusso, diventa protagonista.

    Con Nino Frassica, si alterneranno al microfono tanti Vip e “Snip”: Francesco Scali, suo compagno di sempre (il cantautore Gianfranco Padda), Mario Marenco, Barbara Cavalli (Anna Clemi), Clemente Russo (il professor Clementini), Osvaldo Rulla comico, imitatore e parcheggiatore (o imitatore di un parcheggiatore comico), Pietro Pulcini, Fabrizio Spedale.

     

    Credits: di e con Nino Frassica. In redazione Sara Cotichelli, Cecilia De Robertis, Claudia Scuderi e Leonardo Sinibaldi. A cura di Lucia Mosca. Regia di Fabrizio Trionfera.

     

    Segui il programma in diretta, dal 29 giugno alle 17.00

    Dopo la diretta, scarica i podcast

     

    Riascolta Nino Frassica a “Meno male che c’è Radio2″ – Puntate d’archivio

  • 3/6/2015 ore 15:24

    Un giorno da Pecora, speciale Pecorando

    Commenti 0

    radioIl 5 giugno 2015 chiude la stagione di Un giorno da pecora e per l’occasione l’Anziano e il Simpatico hanno deciso di festeggiare con un gran finale, “Pecorando, l’intervista per strada camminando“.

     

    Per un giorno, il programma abbandonerà eccezionalmente gli studi di Radio2 e trasmetterà l’ultima puntata direttamente dai luoghi della politica romana, per una lunga intervista a piedi lungo le strade della Capitale.

     

    A fare il commento musicale della puntata, ci sarà come sempre Il Complessino di Un Giorno da Pecora.

     

    Le pecore invitano tutti gli ascoltatori a partecipare a questa diretta eccezionale lungo le strade dei Palazzi romani.
    Appuntamento per venerdì 5 giugno alle 13.30 davanti alla storica sede della Radio in via Asiago 10 in Roma.

     

     

    Visita il sito di Un giorno da Pecora

    Guarda il promo dell’iniziativa

    Ascolta la diretta, venerdì 5 giugno alle 13.30

    Dopo la diretta, scarica i podcast

     

  • radioSticky Fingers, uno degli album più famosi del catalogo dei leggendari Rolling Stones, è pronto per incantare una nuova generazione di fan. Lo storico album del 1971 che fotografa la band nel momento del suo massimo splendore, con brani senza tempo come Brown Sugar, Wild Horses, Bitch, Sister Morphine e Dead Flowers, sarà ristampato in vari formati ed uscirà in tutto il mondo il prossimo 9 giugno 2015.

     

    Sticky Fingers è stato più volte acclamato come uno dei più grandi album della carriera dei Rolling Stones, perché cattura la combinazione di spavalderia e tenerezza della band. Rappresenta il proseguimento dell’incredibile energia creativa che avevano già dimostrato con Beggars Banquet del 1968 e Let It Bleed del 1969. Dopo Sticky Fingers gli Stones si trasferirono nel sud della Francia per concepire il doppio album-capolavoro Exile On Main St.
    Sticky Fingers mostra ancora una volta l’inesauribile vena compositiva di Mick Jagger e Keith Richards come autori e la formidabile tecnica chitarristica di Mick Taylor.

    Le nuove edizioni di Sticky Fingers seguono il successo mondiale di critica e pubblico delle due precedenti ristampe Deluxe degli Stones. Milioni di fan degli Stones saranno estremamente entusiasti soprattutto per la ricca selezione di materiale inedito.

    Radio1 Music Club trasmetterà in anteprima brani inediti della nuova ristampa, raccontati, in qualche caso, addirittura dalla voce di Mick Jagger in persona.

    Con John Vignola, da martedì 2 giugno, ogni mattina alle 11.10.

     

    Leggi i dettagli sul sito di Radio1

    Ascolta in diretta l’anteprima del giorno, ogni mattina alle 11.10 su Radio1

    Dopo la diretta, riascolta la puntata di Radio1 Music Club

     

  • 1/6/2015 ore 15:41

    Arte, cultura e lavoro: Radio3 a Forlì

    Commenti 0

    Radio3_ForliDal 5 al 7 giugno Radio3 si trasferisce a Forlì per una tre giorni di riflessioni, musica e dibattiti intorno ai temi dell’arte, della cultura e del lavoro.
    Scarica il programma delle giornate
    Segui gli eventi in diretta video

     

    Perché questi temi? E perché a Forlì? Forse basterebbe pensare alla storia di questa terra, la Romagna, e alle sue tradizioni artigianali, dunque a cavallo proprio tra arte e lavoro. O ricordare la sua peculiare cultura del lavoro, che ha intrecciato una forte inclinazione all’iniziativa individuale con una storica, capillare organizzazione cooperativa. Tutti nodi di grande attualità, in un momento in cui, dal profondo di una crisi che non è solo economica, occorre ripensare le forme di convivenza, di impresa, di occupazione (e anche di cooperazione).

    Ma c’è qualcosa di più rimarchevole da mettere in luce per spiegare questa festa. Da qualche anno con le sue grandi mostre e altre iniziative Forlì, come altre città italiane di medie dimensioni e di grandi tradizioni, ha pensato alla cultura come a un valore anche economico di ricostruzione della propria identità. È un percorso che Radio3 ha raccontato già altrove (per esempio a Matera, che seguendo questa strada sarà nel 2019 “Capitale Europea della Cultura”, nientemeno) e che non solo porta nuova vitalità in città che rischiano altrimenti il declino ma consegna alla cultura (e cioè all’arte, alla bellezza, alla storia depositata in tanti nostri luoghi) un valore e una funzione nuova: il bene comune di una collettività, il tessuto condiviso di una popolazione segnata da differenze e distanze un tempo impensabili. Che poi forse è qualcosa di antico, è il fondamento stesso della natura e della cultura delle nostre città.

    A Forlì porteremo le voci e i suoni di Radio3, i musicisti e gli scrittori più interessanti di questi anni, il teatro, la scienza, la discussione pubblica. Incontreremo critici d’arte, grandi attori e giovani talenti. Parleremo di arti diverse come quella culinaria, ora riconosciuta in tutto il  mondo ma che da tempo eccelle qui, nella terra dell’Artusi, e conosceremo luoghi singolari, come la galleria dove tutti i quadri parlano di lavoro.  Lo faremo da una grande chiesa che sarà riaperta al pubblico trasformata in Auditorium, davanti al Museo che ospita mostre di valore internazionale e nella grande piazza che è da sempre il centro della vita comunitaria. Tre luoghi che vorremmo riempire di persone e di idee.

    Marino Sinibaldi
    direttore di Radio3

    Visito il sito dedicato all’evento

    Consulta il programma delle giornate

    Segui gli eventi di Radio3 in diretta video

  • PrimaveraSoundFestival2015Radio1 è la radio ufficiale del Primavera Sound di Barcellona, il festival europeo per eccellenza della musica indipendente, in programma nella città catalana dal 27 al 30 maggio.

     

    La rete diretta da Flavio Mucciante, unica radio italiana media partner dell’evento, seguirà i momenti più significativi del Festival con una “inviata speciale”, la cantante Malika Ayane.
    L’artista racconterà l’evento in diretta dalla città catalana: seguirà i live e gli eventi in programma ogni giorno dai dieci palchi, sarà nei backstage per interviste e anticipazioni, interverrà all’interno dei programmi della rete e curerà una rubrica fissa all’interno di Radio1 Music Club, il programma condotto da John Vignola, per fare il punto sulle proposte del Festival, che anche quest’anno garantisce una line-up di forte attrazione, tra nomi cult, reunion e nuove leve, capace di mescolare in modo omogeneo musica rock, indie ed elettronica.

    Gli headliner del Primavera saranno: Ride, Strokes, Alt-J e Black Keys ai quali si aggiungeranno altri artisti del calibro di Patti Smith, Antony and the Johnson, Tori Amos, insieme agli scozzesi Belle & Sebastian, i tedeschi Einstürzende Neubauten ed ancora James Blake, Damien Rice e i Run The Jewels.

     

    Partito nel 2001 come un piccolo festival di musica elettronica e giunto oggi alla sua quindicesima edizione, il Primavera Sound si è consacrato come il festival elettronico e alternative rock più importante d’Europa. In 15 anni, l’evento è passato da un’affluenza di 8.000 persone nel 2001 a quasi 200.000 nel 2014. Dopo vari spostamenti, dal 2005 la manifestazione si tiene al Parc del Fòrum, un grande spazio polifunzionale a 6 chilometri dal centro storico di Barcellona.

     
    Scopri tutti gli appuntamenti su Radio1

    Ascolta gli interventi di Malika Ayane in diretta su Radio1, dal 27 al 30 maggio

    Dopo la diretta, scarica i podcast sul sito di Radio1 Music Club