Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Romacinemafest_2014_blogLa nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma si svolgerà dal 16 al 25 ottobre 2014 all’Auditorium Parco della Musica. Per dieci giorni la struttura firmata da Renzo Piano sarà il punto di riferimento per tutti gli appassionati di cinema e non solo, ospitando proiezioni, mostre, eventi, convegni, dibattiti. I 1300 mq del viale che conduce alla Cavea saranno trasformati in uno dei più grandi red carpet al mondo.

     

    La Selezione Ufficiale del Festival è composta da quattro linee di programma: Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani, Gala presenterà una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Sezione autonoma e parallela, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.

     GUARDA LO SPOT UFFICIALE REALIZZATO DA RAI PER IL FESTIVAL >>

     

    muller_blogQuest’anno l’intento degli organizzatori è quello di riconsegnare il festival al pubblico, recuperando l’idea originaria di “festa” del cinema, che aveva caratterizzato le prime edizioni della manifestazione.
    Così infatti lo presenta il direttore Marco Müller: “Il cinema è fatto per tutti. Non c’è ambito del cinema che non si possa alimentare o risvegliare, che non abbia una sua qualità, un suo valore. La costruzione di un rapporto con gruppi diversi e sempre rinnovati di spettatori deve poter significare anche comunicare loro una febbre. La rinata “Festa” vuole essere una dimostrazione di questo, una dimostrazione che passa attraverso il rito collettivo della scoperta di tanti mondi differenti di cinema: servirà allora a mettere a fuoco come sia tuttora possibile l’apertura (o la riapertura) di circuiti di diffusione meno consueti”.

     *******

    I VIDEO DEL 16/10/2014

    RIVEDI LA “CERIMONIA DI APERTURA” E LA CONSEGNA DEL MARC’AURELIO ACTING AWARD A TOMAS MILIAN >>

    RIVEDI IL “RED CARPET” DELLA CERIMONIA DI APERTURA >>

    *******

     LA RAI AL FESTIVAL

    Come ogni anno la Rai darà ampia copertura agli eventi del Festival essendo presente con molteplici appuntamenti attraverso i principali media di comunicazione: tv, radio, web e social network, ma sarà anche presente nel programma ufficiale del festival con i film prodotti da RaiCinema.

     

    festival-roma_300x250RAI CINEMA è presente alla 9a edizione del Festival Internazionale del Film di Roma con sette film (di cui due in Alice nella città) e quattro documentari. Dal nuovo film di Gianni Di Gregorio “Buoni a nulla”, a “La foresta di ghiaccio” di Claudio Noce, a “Mio papà” di Giulio Base, un film che tratta il tema della paternità con un punto di vista attuale e inedito, a “Last Summer” l’opera prima di Leonardo Guerra Seràgnoli con un cast internazionale.

     

    Come sempre Rai Cinema rivolge grande attenzione al documentario e ai linguaggi innovativi proposti dal cinema del reale.

    Ecco in particolare i titoli che Rai Cinema ha contribuito a realizzare:

    LA FORESTA DI GHIACCIO  di Claudio Noce (Cinema d’Oggi)
    I MILIONARI  di Alessandro Piva  (Cinema d’Oggi)
    BUONI A NULLA  di Gianni Di Gregorio  (Gala)
    LAST SUMMER  di Leonardo Guerra Seràgnoli (Prospettive Italia)
    IO ARLECCHINO di Giorgio Pasotti e Matteo Bini (Wired Next Cinema)
    MIO PAPA’  di Giulio Base  (Alice nella città – Fuori Concorso)
    LO STRAORDINARIO VIAGGIO DI T. S. SPIVET 3D di Jean Pierre Jeunet (Alice nella città – Fuori Concorso) di cui Rai Cinema ha acquisito i diritto per l’Italia insieme a IIF

    I documentari

    DUE VOLTE DELTA di Elisabetta Sgarbi  (Prospettive Italia)
    LARGO BARACCHE  di Gaetano Di Vaio  (Prospettive Italia)
    LOOKING FOR KADIJA  di Francesco G. Raganato  (Prospettive Italia)
    VIAGGIO NELL’ANIMO DEI FIGLI DELLA SHOAH  di Beppe Tufarulo (Eventi)

     

    GUARDA LE INTERVISTE ESCLUSIVE DI RAI CINEMA AL FESTIVAL >>

     

     

    110496_FESTIVALROMA copyRAI MOVIE, media partner della 9a edizione del Festival Internazionale del Film di Romasarà dietro le quinte dell’evento cinematografico che dal 16 al 25 ottobre trasformerà la città nella capitale del cinema. Dal 17 al 24 ottobre Rai Movie racconterà, attraverso la voce dei protagonisti del festival, i momenti più significativi dell’evento con la striscia quotidiana Roma Daily, in onda alle 23.15 dopo il  film di prima serata, con interviste, Red Carpet ed estratti dalle conferenze stampa. Inoltre, sarà possibile seguire in esclusiva per il web la diretta streaming della cerimonia di apertura, il 16 ottobre alle 18.45 (in differita televisiva alle 23.25), sul portale del canale www.romacinemafest.rai.it mentre la cerimonia di premiazione verrà trasmessa in diretta Tv e in streaming live sabato 25 ottobre alle 18.45.

    Durante il Festival Rai Movie gestirà lo spazio Auditorium Arte. Tutte le produzioni e le iniziative legate al Festival, assieme a contenuti esclusivi, saranno disponibili on demand sul sito www.romacinemafest.rai.it e sui profili Twitter  e Facebook del canale.

    Presso Auditorium Arte troverà anche spazio RAI4, che parteciperà con Wonderland, il magazine settimanale dedicato all’immaginario fantastico, al programma delle proiezioni, che si terranno ogni pomeriggio, in slot ripetuti di 120 minuti, alle 15.00, alle 17.00 e alle 19.00.
    Mentre la retrospettiva Danze Macabre – Il cinema gotico italiano riproporrà al pubblico del Festival sei film del maestro del genere Mario Bava, presso lo spazio AuditoriumArte si potrà assistere alla puntata di Wonderland realizzata in occasione del centenario della nascita del regista, con brani delle sue rare interviste televisive, immagini dei suoi film e la testimonianza di un ammiratore d’eccezione, Martin Scorsese.

     

    GUARDA LE INTERVISTE ESCLUSIVE, I RED CARPET E FOTO CALL DI RAI MOVIE AL FESTIVAL >>

    – Rai Movie – Rivedi tutti i video della passata edizione >>

     

     

    radio2_festival_blogRADIO2 in diretta dal Festival

    RAI RADIO2 sarà la radio ufficiale del Festival Internazionale del Film di Roma, “on airdal 16 al 25 ottobre dal pullman vetrina posizionato a pochi metri dal ‘red carpet’.

    I conduttori di Radio2 traslocheranno regie e consolle dagli studi di Roma e Milano all’Auditorium Parco della Musica, per raccontare e ascoltare in diretta i protagonisti del Festival.

    Dal 16 al 25 ottobre si alterneranno sul palco del Villaggio del Cinema, alcune delle voci più popolari e seguite di Radio2, fra cui i “conigli” Antonello Dose e Marco Presta (il pomeriggio di domenica 19), il Super Max Giusti, Lillo, Greg e Alex Braga con il loro 610 (seiunozero), il regista Giovanni Veronesi in veste di conduttore con Massimo Cervelli in Non è un paeseper giovani, Serena Dandini con  #staiSerena, Federico Quaranta e l’inutile Tinto con Decanter.

    Qui il palinsesto completo .

    Inoltre, per Radio2, Raffaele Costantino, di Musical Box, selezionerà in esclusiva la musica del “red carpet”.

     – Radio2 Red Carpet – promo >>

     

    hollywood_party_blogAnche RADIO3 sarà presente al festival con il programma Hollywood party. Tutti i giorni in diretta dall’Auditorium e dagli studi di via Asiago, dal 16 al 25 ottobre a partire dalle 19:00, Steve Della Casa, Enrico Magrelli e Dario Zonta raccoglieranno gli interventi di attori, registi, critici e di tutti i protagonisti che animeranno gli schermi dell’Auditorium.  

    Gli speciali di Hollywood Party saranno disponibili anche in podcast sul sito radio3.rai.it

  • 8/6/2011 ore 9:39

    Carmelo Bene, l’immortale

    Commenti 0

    L’attore che “si toglieva” di scena, che da solo diventa un’immagine assoluta del teatro, un uomo che, ancora in vita, si annoverava fra gli immortali. Carmelo Bene è stato raccontato a “Tre colori” su Radio3 da Ferdinando Taviani, studioso e storico del teatro.

     

    Un racconto appassionato che parte da uno dei momenti di massima affermazione di Bene, la Lectura Dantis a Bologna, dalla Torre degli Asinelli, nell’estate del 1981, per ritornare poi agli esordi alla fine degli anni 50: l’enfant terrible giunto a Roma da Campi Salentina, cacciato dall’Accademia, magnifico interprete del “Caligola” di Camus.

    L’establishment teatrale, molti critici e recensori, lo considerarono da subito un ragazzaccio, un monello. Lui rispondeva cacciando dalla platea i critici colpevoli di aver scritto inesattezze. Chi ne comprese la portata fu Cesare Garboli, che lo definì un “grande attore postumo”, come Ermete Zacconi e Petrolini messi insieme.

     

    Bene era un artista comico e sublime, che sapeva di dover attraversare la parodia per raggiungere il sublime tragico. Fu il rappresentante del teatro che sta al limite fra visibile e invisibile e che lavora per la dissoluzione della sua stessa immagine in scena. 

    Quando nel 1995 fu presentata l’edizione delle sue opere da parte della Bompiani fra i Classici della Letteratura, Carmelo Bene prese parte all’evento ma non rispose a nessuna delle domande rivoltegli: gli immortali per definizione non rispondono.

    Carmelo Bene raccontato da Ferdinando Taviani è gratuitamente ascoltabile e scaricabile in versione podcast.

     

    – Ascolta “Carmelo Bene” raccontato da Ferdinando Taviani >>

    – Guarda il video: Carmelo Bene legge l’Ulisse di Joyce >>

    – Guarda il video: Carmelo Bene – Brontolo >>

    – Guarda i video: Il teatro di Rai5 >>

    – Scarica i pocast di “Tre colori” >>

    – Millepagine, il portale della Rai dedicato ai libri e alla cultura >>

  • 10/5/2011 ore 8:40

    ‘Hollywood Party’ al Festival di Cannes

    Commenti 0

    Da domani, mercoledì 11 maggio, “Hollywood party” si sposta a Cannes per il consueto appuntamento con il festival cinematografico più importante del mondo. Ogni giorno alle 19.00 (compresa domenica 15) Miriam Mauti e Alberto Crespi riporteranno per Radio3 le voci, le curiosità, le reazioni alle prime dei film della selezione ufficiale. Il festival, giunto alla 64^ edizione, si concluderà il 22 maggio. Tra gli italiani grande è l’attesa per “Habemus papam” di Nanni Moretti e “This must be the place” di Paolo Sorrentino, entrambi selezionati per il concorso, e “Corpo celeste” di Alice Rohrwacher nella sezione Quinzaine des réalisateurs. La Palma d’oro alla carriera sarà assegnata a Bernardo Bertolucci.

    Nomi di altissimo livello fra gli autori degli altri film in concorso. Segnaliamo “Melancholia” del danese Lars Von Trier, che racconta la fine del mondo; “The tree of life” diretto dal regista-filosofo Terrence Malick, ambientato nell’America degli anni ’50 e interpretato da Sean Penn e Brad Pitt. Gareggiano anche i belgi fratelli Dardenne, autori di  “The kid with a bike” – storia di un figlio alla ricerca del padre – e Pedro Almodovar con “Le piel que habito”, nel quale Antonio Banderas torna a recitare per il regista che lo lanciò quasi trent’anni fa.

    Ci sarà inoltre la poesia di “Le Havre” del maestro finlandese Aki Kaurismaki che  racconta di uno sciuscià che cerca di salvare un bambino immigrato.

     

    – Ascolta “Hollywood Party” on line, tutti i giorni alle 19.00 dall’11 al 22 maggio >>

    – Guarda i video: Speciale “Habemus Papam” >>

    – Visita il Portale Cinema >>

  • 21/3/2011 ore 5:00

    La Giornata Mondiale della Poesia su Radio3

    Commenti 2

    Lunedì 21 Marzo, Radio3. “L’aria è di tutti, è di tutti l’aria?” Un verso della poetessa Patrizia Cavalli per sottolineare la scelta di Radio3 di dedicare l’intera giornata di oggi – Giornata Mondiale della Poesia – alla poesia civile contemporanea. Tutta la programmazione della rete (dalle 06.00 del mattino fino a mezzanotte) sarà scandita dalla lettura di testi poetici, molti inediti, letti dalla voce degli stessi autori e tutti fortemente centrati sul nostro presente.

     

    Maurizio Cucchi, Maria Luisa Spaziani, Bianca Maria Frabotta, Franco Buffoni, Giuseppe Conte, Silvia Bre, Valerio Magrelli, Antonella Anedda, Valentino Zeichen, Maria Grazia Calandrone, Marco Giovenale, Daniela Attanasio, Elio Pecora, Nanni Balestrini, Lello Voce e tante altre presenze di autori, più giovani e meno conosciuti, daranno vita ad una sorta di staffetta poetica tra un programma e l’altro. Voci di denuncia, allarme per la cultura, per l’ambiente, paura per un futuro incerto e intollerante nel quale anche il diritto all’aria sembra non scontato.

     

     In chiusura della giornata “Battiti” (00.10) propone uno speciale di più di un’ora dedicato alla poesia messa in musica.

     

    Gli ascoltatori potranno riascoltare e scaricare dal sito di Radio3 la registrazione di tutti i testi e creare una piccola personale antologia di poesia civile.

     

    – Ascolta Radio3 on line >>

    – Vai al sito di Radio3 >>

    GUARDA I VIDEO DEDICATI AI GRANDI POETI SU RAI.TV:

    – Eugenio Montale >>

    – Giuseppe Ungaretti >>

    – Pier Paolo Pasolini >>

    – Cesare Pavese >>

    – Giorgio Caproni >>

    – Alda Merini >>

    – Mario Luzi >>

    – Andrea Zanzotto >>

    – Edoardo Sanguineti >>

    – Speciale Poeti in tv >>

  • 9/3/2011 ore 14:27

    Tutto Maurice Ravel per l’Orchestra Rai

    Commenti 0

    Giovedì 10 marzo, 20.30, Radio 3 e in streaming audio video al sito www.osn.rai.it

    Con 25 incisioni in dieci anni, è stato uno dei primi successi discografici della storia della musica: è il “Boléro” che Maurice Ravel compose nel 1928 per la ballerina Ida Rubinstein e che l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai propone in chiusura del concerto di domani, interamente dedicato al compositore francese, all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino.

     

    Il concerto sarà trasmesso in diretta, alla radio e in streaming audio video sul sito dell’Orchestra. Il programma della serata – che segue la trionfale tournee dell’Orchestra Rai negli Emirati Arabi – prevede “Alborada del gracioso”, la “Pavane pour une infante défunte”, “Shéhérazade” – le tre liriche per canto e orchestra su versi di Tristan Klingsor, interpretate dal mezzosoprano Monica Bacelli – la “Rapsodie espagnole”, e, naturalmente, il “Bolèro”.

     

    Sul podio Gabriele Ferro, già Direttore principale del Teatro Massimo di Palermo, del San Carlo di Napoli, Generalmusikdirektor dello Staatstheater di Stoccarda e interprete di successo con le più prestigiose orchestre del mondo, dal Gewandhaus di Lipsia alle orchestre della BBC e di Radio France.

     

    – Segui il concerto in streaming web audio video, giovedì 10 marzo alle 20.30 >>

    – Ascolta il concerto su Radio3, giovedì 10 marzo alle 20.30 >>

    – Guarda i video: “La Musica di Rai Tre” >>

    – Guarda i video: “Prima della Prima” >>