Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 28/4/2015 ore 11:33

    Primo Maggio 2015: il Concertone sulla Rai

    Commenti 0

    1mblogTorna consueto l’appuntamento con il “Concertone” del Primo Maggio che andrà in scena dalle ore 15:00 in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma e che sarà trasmesso in diretta da Rai3 dall’apertura fino a mezzanotte e sulle onde di Radio Rai 2. Quella del 2015, condotta da Camila Raznovich, sarà un’edizione importante che festeggerà il venticinquesimo anniversario della manifestazione canora. Il menu, come sempre, si presenta molto ricco: dal rock al folk, dal pop al rap, dall’indie al reggae, dal metal all’elettronica, numerosi saranno gli artisti che si esibiranno sul palco: Almamegretta, Enzo Avitabile, Alessio Bertallot, Alphna Blondy, Bluvertigo, Goran Bregovic, Alex Britti, Mimmo Cavallaro, Teresa De Sio, Emis Killa, Ghemon, Irene Grandi, Kutso, Lacuna Coil, Levante, Lo Stato Sociale, Ylania Lucisano, Med Free Orkestra, Nesli, Noemi, Pfm, Enrico Ruggeri, Daniele Ronda & Folklub, Santa Margaret, James Senese & Napoli Centrale, Tinturia, Tarantolati Di Tricarico, Paola Turci, Mario Venuti & Mario Incudine. 

    Ma non finisce qui, il “Concertone”, come sempre, resta vicino alle giovani band italiane dando l’opportunità ai tre finalisti dell’1MNEXT Contest di esibirsi sul palco di Piazza San Giovanni e proprio sul palco sarà proclamato il vincitore assoluto della manifestazione. Le tre band selezionate sono: Bamboo, La Rua e Niggaradio.

     

    – Vai al sito>>

    – Guarda il promo>>

    – I video delle scorse edizioni>>

  • Romacinemafest_2014_blogLa nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma si svolgerà dal 16 al 25 ottobre 2014 all’Auditorium Parco della Musica. Per dieci giorni la struttura firmata da Renzo Piano sarà il punto di riferimento per tutti gli appassionati di cinema e non solo, ospitando proiezioni, mostre, eventi, convegni, dibattiti. I 1300 mq del viale che conduce alla Cavea saranno trasformati in uno dei più grandi red carpet al mondo.

     

    La Selezione Ufficiale del Festival è composta da quattro linee di programma: Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani, Gala presenterà una selezione di grandi pellicole “popolari ma originali” della nuova stagione, Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico. Sezione autonoma e parallela, Alice nella città organizzerà, secondo un proprio regolamento, una rassegna di film per ragazzi.

     GUARDA LO SPOT UFFICIALE REALIZZATO DA RAI PER IL FESTIVAL >>

     

    muller_blogQuest’anno l’intento degli organizzatori è quello di riconsegnare il festival al pubblico, recuperando l’idea originaria di “festa” del cinema, che aveva caratterizzato le prime edizioni della manifestazione.
    Così infatti lo presenta il direttore Marco Müller: “Il cinema è fatto per tutti. Non c’è ambito del cinema che non si possa alimentare o risvegliare, che non abbia una sua qualità, un suo valore. La costruzione di un rapporto con gruppi diversi e sempre rinnovati di spettatori deve poter significare anche comunicare loro una febbre. La rinata “Festa” vuole essere una dimostrazione di questo, una dimostrazione che passa attraverso il rito collettivo della scoperta di tanti mondi differenti di cinema: servirà allora a mettere a fuoco come sia tuttora possibile l’apertura (o la riapertura) di circuiti di diffusione meno consueti”.

     *******

    I VIDEO DEL 16/10/2014

    RIVEDI LA “CERIMONIA DI APERTURA” E LA CONSEGNA DEL MARC’AURELIO ACTING AWARD A TOMAS MILIAN >>

    RIVEDI IL “RED CARPET” DELLA CERIMONIA DI APERTURA >>

    *******

     LA RAI AL FESTIVAL

    Come ogni anno la Rai darà ampia copertura agli eventi del Festival essendo presente con molteplici appuntamenti attraverso i principali media di comunicazione: tv, radio, web e social network, ma sarà anche presente nel programma ufficiale del festival con i film prodotti da RaiCinema.

     

    festival-roma_300x250RAI CINEMA è presente alla 9a edizione del Festival Internazionale del Film di Roma con sette film (di cui due in Alice nella città) e quattro documentari. Dal nuovo film di Gianni Di Gregorio “Buoni a nulla”, a “La foresta di ghiaccio” di Claudio Noce, a “Mio papà” di Giulio Base, un film che tratta il tema della paternità con un punto di vista attuale e inedito, a “Last Summer” l’opera prima di Leonardo Guerra Seràgnoli con un cast internazionale.

     

    Come sempre Rai Cinema rivolge grande attenzione al documentario e ai linguaggi innovativi proposti dal cinema del reale.

    Ecco in particolare i titoli che Rai Cinema ha contribuito a realizzare:

    LA FORESTA DI GHIACCIO  di Claudio Noce (Cinema d’Oggi)
    I MILIONARI  di Alessandro Piva  (Cinema d’Oggi)
    BUONI A NULLA  di Gianni Di Gregorio  (Gala)
    LAST SUMMER  di Leonardo Guerra Seràgnoli (Prospettive Italia)
    IO ARLECCHINO di Giorgio Pasotti e Matteo Bini (Wired Next Cinema)
    MIO PAPA’  di Giulio Base  (Alice nella città – Fuori Concorso)
    LO STRAORDINARIO VIAGGIO DI T. S. SPIVET 3D di Jean Pierre Jeunet (Alice nella città – Fuori Concorso) di cui Rai Cinema ha acquisito i diritto per l’Italia insieme a IIF

    I documentari

    DUE VOLTE DELTA di Elisabetta Sgarbi  (Prospettive Italia)
    LARGO BARACCHE  di Gaetano Di Vaio  (Prospettive Italia)
    LOOKING FOR KADIJA  di Francesco G. Raganato  (Prospettive Italia)
    VIAGGIO NELL’ANIMO DEI FIGLI DELLA SHOAH  di Beppe Tufarulo (Eventi)

     

    GUARDA LE INTERVISTE ESCLUSIVE DI RAI CINEMA AL FESTIVAL >>

     

     

    110496_FESTIVALROMA copyRAI MOVIE, media partner della 9a edizione del Festival Internazionale del Film di Romasarà dietro le quinte dell’evento cinematografico che dal 16 al 25 ottobre trasformerà la città nella capitale del cinema. Dal 17 al 24 ottobre Rai Movie racconterà, attraverso la voce dei protagonisti del festival, i momenti più significativi dell’evento con la striscia quotidiana Roma Daily, in onda alle 23.15 dopo il  film di prima serata, con interviste, Red Carpet ed estratti dalle conferenze stampa. Inoltre, sarà possibile seguire in esclusiva per il web la diretta streaming della cerimonia di apertura, il 16 ottobre alle 18.45 (in differita televisiva alle 23.25), sul portale del canale www.romacinemafest.rai.it mentre la cerimonia di premiazione verrà trasmessa in diretta Tv e in streaming live sabato 25 ottobre alle 18.45.

    Durante il Festival Rai Movie gestirà lo spazio Auditorium Arte. Tutte le produzioni e le iniziative legate al Festival, assieme a contenuti esclusivi, saranno disponibili on demand sul sito www.romacinemafest.rai.it e sui profili Twitter  e Facebook del canale.

    Presso Auditorium Arte troverà anche spazio RAI4, che parteciperà con Wonderland, il magazine settimanale dedicato all’immaginario fantastico, al programma delle proiezioni, che si terranno ogni pomeriggio, in slot ripetuti di 120 minuti, alle 15.00, alle 17.00 e alle 19.00.
    Mentre la retrospettiva Danze Macabre – Il cinema gotico italiano riproporrà al pubblico del Festival sei film del maestro del genere Mario Bava, presso lo spazio AuditoriumArte si potrà assistere alla puntata di Wonderland realizzata in occasione del centenario della nascita del regista, con brani delle sue rare interviste televisive, immagini dei suoi film e la testimonianza di un ammiratore d’eccezione, Martin Scorsese.

     

    GUARDA LE INTERVISTE ESCLUSIVE, I RED CARPET E FOTO CALL DI RAI MOVIE AL FESTIVAL >>

    – Rai Movie – Rivedi tutti i video della passata edizione >>

     

     

    radio2_festival_blogRADIO2 in diretta dal Festival

    RAI RADIO2 sarà la radio ufficiale del Festival Internazionale del Film di Roma, “on airdal 16 al 25 ottobre dal pullman vetrina posizionato a pochi metri dal ‘red carpet’.

    I conduttori di Radio2 traslocheranno regie e consolle dagli studi di Roma e Milano all’Auditorium Parco della Musica, per raccontare e ascoltare in diretta i protagonisti del Festival.

    Dal 16 al 25 ottobre si alterneranno sul palco del Villaggio del Cinema, alcune delle voci più popolari e seguite di Radio2, fra cui i “conigli” Antonello Dose e Marco Presta (il pomeriggio di domenica 19), il Super Max Giusti, Lillo, Greg e Alex Braga con il loro 610 (seiunozero), il regista Giovanni Veronesi in veste di conduttore con Massimo Cervelli in Non è un paeseper giovani, Serena Dandini con  #staiSerena, Federico Quaranta e l’inutile Tinto con Decanter.

    Qui il palinsesto completo .

    Inoltre, per Radio2, Raffaele Costantino, di Musical Box, selezionerà in esclusiva la musica del “red carpet”.

     – Radio2 Red Carpet – promo >>

     

    hollywood_party_blogAnche RADIO3 sarà presente al festival con il programma Hollywood party. Tutti i giorni in diretta dall’Auditorium e dagli studi di via Asiago, dal 16 al 25 ottobre a partire dalle 19:00, Steve Della Casa, Enrico Magrelli e Dario Zonta raccoglieranno gli interventi di attori, registi, critici e di tutti i protagonisti che animeranno gli schermi dell’Auditorium.  

    Gli speciali di Hollywood Party saranno disponibili anche in podcast sul sito radio3.rai.it

  • 30/4/2014 ore 15:35

    Il Primo Maggio racconta le nostre storie

    Commenti 0

    logo1mag14Le nostre storie. Accordi e disaccordi delle nostre radici, della nostra memoria e del nostro domani” è la traccia che segue, quest’anno, lo storico concerto del Primo Maggio organizzato, come ormai d’abitudine, dai sindacati CGIL, CISL e UIL in Piazza San Giovanni in Laterano a Roma. L’evento, giunto alla sua venticinquesima edizione, intende  tributare un omaggio alla storia del nostro Paese attraverso la musica di grandi artisti e la voce di importanti ospiti tra cui Aldo Cazzullo, Carlo Petrini, Federica Sciarelli, Max Paiella e Nino Frassica che sarà protagonista anche di un set musicale.

     

    A condurre la maratona musicale che si aprirà alle 16:00 e terminerà alle 24:00 saranno il regista e attore Edoardo Leo,  la giornalista e scrittrice Francesca Barra e Dario Vergassola, con la regia di Cristian Biondani e la consulenza di Gino Castaldo. Ad animare la maratona sul palco, tra gli altri: il rapper Clementino, Bandabardò, Piero Pelù, storico frontman dei Litfiba e ora coach di The Voice of Italy, Federico Zampaglione con i suoi Tiromancino, Modena City Ramblers, il sassofonosta Stefano Di Battista  50 sax dal Conservatorio di Santa CeciliaE inoltreFrancesco Di Bella, Taranproject con Daniele Ronda, Perturbazione, Brunori Sas, Enrico Capuano, P-Funking Band, Levante, Alberto Bertoli, Crifiu.

    A questo ricco programma si unisce l’appuntamento con la finale 2014 del 1M Contest, il concorso nato per sostenere giovani band emergenti selezionate dal web e che porta sul palco di Piazza San Giovanni tre gruppi decisi durante un evento parallelo svoltosi il 26 e 29 aprile scorsi.

    La Rai seguirà l’evento in prima linea. Oltre alla diretta televisiva su Rai3 dalle 15, con l’anteprima, alle 24, l’evento sarà fruibile in streaming su Rai.tv con la possibilità di rivedere, tramite gli highlights, i momenti più salienti. Radio2, radio ufficiale del Concerto, sarà presente con un grande pullman-vetrina in Piazza San Giovanni da cui partirà la diretta che inizierà alle 16 e terminerà a mezzanotte e che vedrà tanti conduttori che si alterneranno al microfono per commentare la lunga giornata musicale e intervistare i protagonisti.

    – Vai al sito della manifestazione>>

    – Lo speciale di Radio2>>

    – Guarda il Promo>>

  • 18/10/2012 ore 11:10

    Le “Paiellate” di Max su Radio2

    Commenti 0

    Gladiemanno - Max PaiellaAl  Ruggito del coniglio ritorna “Gladiemanno” con “l’ordinanza del panino“.
    Max Paiella
    reinterpreta in una nuova ed esilarante parodia il primo cittadino di Roma, Gianni Alemanno. Guarda il video>>   

    Max Paiella, uno dei comici più gettonati degli ultimi anni, “storico fiancheggiatore” del Ruggito del coniglio, la trasmissione radiofonica di punta di Radio2, allieta ogni giorno le mattine degli italiani con la sua satira ironica e irriverente, costruita sulla realtà dei temi quotidiani appositamente caricaturati.  
    «Ho iniziato a imitare Alemanno durante la neve a Roma – racconta l’attore romano ai microfoni di Radio2 – anche se lo tenevo d’occhio da tempo perché la sua parlata strana mi ispirava. Da quel fatidico giorno di febbraio, Alemanno e le sue spericolate scivolate hanno fatto la felicità dei cultori dello sfottò all’amatriciana».
    “Neve a Roma” live. Guarda il video>> 

    Alex PaiellaUn repertorio esplosivo di personaggi che il pubblico ha imparato a conoscere ed amare e che vengono da Max rivisitati alla luce della cronaca. Da Alemanno a Cicchitto, passando per l’ex direttore del Tg1 Augusto Minzolini a Maurizio Belpietro. Anche se «Il mio preferito è Vendola» confessa Paiella «specie quando inizia frasi tipo: “Questa sinistra dove si cerca questa nuova unione che porti a un substrato culturale senza creare un sentimento nervopodalico”….».
    Rivedi “Max Paiella show”>>  

    Non solo personaggi politici, nel repertorio di Max ci sono anche personaggi bizzarri, come Fata Paiella, che grazie alle sue esilaranti formule magiche guarisce gli spettatori, Vinicio du Marones che canta oggetti quotidiani di tristezza o l’Istruttore dell’acquagym di Radio2 che incita a movimenti “total body”. Nonché i giornalisti a cui Max chiede consigli: Belpietro e Minzolini in fase di ricollocazione, Cicchitto con il menù dell’hosteria delle libertà, Signorini e la sua opinione fucsia, in un gioco di apparizioni e sparizioni.
    Le imitazioni di Max al “Ruggito del Coniglio”. Guarda le clip>> 

    Max PaiellaDa bravo cantante e musicista, Max Paiella porta in radio anche una serie di brani parodistici,  le “serenate coniglie” con Dose e Presta, divenute ormai un cult di Radio2. Da Laidi intonata sulle note della più nota sigla del cartone animato Heidi alla Per te di Jovanotti che si tinge di politico diventando P3, passando per La solitudine riadattata della Pausini, fino all’ultimo Emendamento lento con Attilio Di Giovanni. Rivedi le “serenate coniglie” con Dose e Presta>>
     

    Puoi seguire Max Paiella su “Il Ruggito del Coniglio”  la mattina su Radio2.
    Ascolta live dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 10.00>>

  • 30/4/2012 ore 15:00

    Primo Maggio 2012

    Commenti 0

    “Musica del desiderio. La Passione, la Speranza, il Futuro”. E’ il suggestivo titolo che campeggerà quest’anno sul palco di San Giovanni nel concertone annuale organizzato da Cgil, Cisl e Uil per celebrare la Festa dei lavoratori.

    La diretta della lunga maratona musicale, condotta da Francesco Pannofino e Virginia Raffaele, sarà trasmessa da Rai 3 dalle 15.15 alle 24.00 e da Radio 2 dalle 16.00 alle 24.00, ma sarà disponibile anche online su PrimoMaggio.rai.it, dove si può rivedere il concerto del 2011 e inviare le proprie foto e i propri video del concerto.

    Tra gli ospiti del grande evento musicale: Caparezza, Afterhours, Almamegretta, A toys orchestra, Dente, Alessandro Mannarino, Nobraino, l’Orchestra Roma Sinfonietta, Mauro Pagani, Marina Rei, Sud Sound System, Teatro degli orrori e Young the giant!

    Segui l’evento online su PrimoMaggio.rai.it>>

    Guarda la diretta streaming di Rai Tre>>

    Ascolta la diretta streaming di Radio 2>>

    Forse mai come in questi ultimi mesi il tema del lavoro è stato così centrale nel dibattito pubblico. Il lavoro che manca, le leggi sul lavoro da riscrivere, articolo 18 compreso. La delocalizzazione produttiva che sposta la produzione industriale fuori dai confini nazionali e rende il tema del lavoro ancora più drammatico e scottante.

    L’offerta video che proponiamo su Rai.tv permette di esplorare il tema del lavoro in molte delle sue molteplici sfaccettature.

    Vai allo speciale Primo Maggio>>

    Cominciamo dalla precarietà del lavoro, con un’inchiesta di Presadiretta che cerca di fare luce sulle infinite tipologie di contratti a termine, sulle finte partite iva che nascondono rapporti di lavoro subordinato e sui falsi stage che coprono veri e propri impieghi.

    Guarda la puntata di Presadiretta – “Generazione sfruttata”>>

    Continuiamo con un’inchiesta – sempre di Presadiretta – sulla situazione della Fiat, sugli investimenti promessi nel nostro paese, sugli stabilimenti che rischiano la chiusura e sul destino della Azienda automobilistica di Marchionne tra Torino e Detroit.

    Guarda la puntata di Presadiretta – “Fabbrica Italia”>>

    All’Italia delle fabbriche ha dedicato la programmazione di aprile il programma di Radio 3 “Chiodo fisso”.  Vai al sito di “Chiodo fisso” per riascoltare le puntate e scaricare i podcast.

    A ciò che segue il lavoro di una vita, ovvero alla pensione che (forse) verrà è dedicata invece la puntata di Report “Previdenza asociale” che illustra la Riforma Fornero, grazie alla quale dal 1/01/2012 la pensione sarà definitivamente calcolata con il sistema contributivo: tanto versi tanto prenderai.

    Guarda la puntata di Report – “Previdenza asociale”>>

    Per integrare questo viaggio nella realtà produttiva dell’Italia di oggi, Rai.tv propone un documentario di Francesca Comencini intitolato “In fabbrica”, che racconta con materiali d’archivio e interviste originali le trasformazioni del lavoro in fabbrica in Italia dagli anni ’50 ad oggi.

    Guarda il documentario “In fabbrica”>>

    Per finire un approfondimento che porta il mondo del lavoro a contatto con una dimensione apparentemente lontana: quella della letteratura. Vi proponiamo le interviste video con quegli autori, da Paolo Volponi a Edoardo Nesi, da Primo Levi ad Antonio Pennacchi, che hanno messo frequentemente il tema del lavoro al centro della loro opera.

    Vai allo speciale “Lavorare stanca?”>>