Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 22/4/2012 ore 9:00

    Respiro corto, le città del crimine

    Commenti 0

    Respiro corto, le città del crimine

    Un grande scrittore, Massimo Carlotto, approda ai microfoni di Radio2 per raccontare tutti i volti, anche i più oscuri, dei luoghi in cui è ambientato il suo nuovo romanzo ‘Respiro Corto’.

    Cinque trasmissioni, per la regia di Andrea Cacciagrano, in onda da lunedì a venerdì alle 19.50 a partire dal 23 aprile.

    ‘Respiro corto, le città del crimine’ è un viaggio straordinario ed evocativo trai città come Ciudad del Este (Paraguay), Alang (India), Pripyal ( (Ucraina) e Marsiglia (Francia).

    Il diario dello scrittore tra aneddoti, curiosità, citazioni letterarie, musicali, cinematografiche, culinarie e radiofoniche.

    Massimo Carlotto racconta con leggerezza, per incuriosire e affascinare, pur facendo trasparire l’esistenza di realtà criminali complesse e pericolose.

    Ciudad del Este, Paraguay. Viene narrata in due puntate questa città di frontiera che, con le vicine Puerto Iguazù (Argentina) e Foz do Iguaçu (Brasile), forma il ‘triangolo del contrabbando’. Melting pot all’ennesima potenza dove si parlano tante lingue quante sono le monete che circolano. Alang è la città cantiere dell’India, dove per entrare è necessario un permesso delle autorità. Lì vengono spiaggiate le carrette del mare per essere tagliate a pezzi da centinaia di fiamme ossidriche, mentre donne e bambini si occupano dei trasporti e di altre mansioni minori.

    Pripyat, la città fantasma di Chernobyl (evacuata 36 ore dopo il disastro alla centrale nucleare del 26 aprile 1987) è raccontata attraverso gli animali che oggi la abitano e gli strani cacciatori che organizzano altrettanto strane battute di caccia.

    Infine Marsiglia. Teatro oggi della più sanguinosa guerra di bande a livello europeo per il controllo del narcotraffico, riesce a conservare la sua anima di città del Sud, crocevia con il Maghreb, piena di profumi e sapori mediterranei. Città che si racconta attraverso le sue radio, abitata da gente simpatica che ama vivere Marsiglia nelle spiagge, nei locali e nelle piazze.

    Vai al sito di Radio2 >>


    Ascolta in diretta web dal 23 aprile alle 19.50 >>


    Scarica il podcast ‘Respiro corto, le città del crimine’>>

  • 25/3/2012 ore 0:00

    Una parola non basta

    Commenti 0

    Una parola non bastaPacifico, la sua e altre voci e le parole di ogni giorno nell’appuntamento quotidiano dal 26 marzo al 6 aprile, dal lunedì al venerdì, alle 19.50 su Radio2.
    “Una parola non basta” è un programma a cura di Gerardo Panno e Lorenzo Lucidi per la regia di Andrea Cacciagrano.

    Vai al sito di Radio2 >>

    La voce protagonista è quella di Pacifico, uno dei cantautori più stimati del panorama nazionale, nonché autore per altri grandi artisti, da Bocelli, a Celentano, Malika Ayane o Gianna Nannini, di alcune delle canzoni di successo negli ultimi anni.

    Alla fine di una giornata fatta di aspettative, rare sorprese, itinerari prevedibili da percorrere pensando continuamente ad altro, di veleno e mal di fegato, di sorrisi distribuiti dai figli come preziose ricompense… alla fine di una giornata in cui abbiamo speso senza parsimonia parole su parole, la missione di Pacifico è salvarne… una, una sola, una parola ritrovata, ripescata dalla sterminata discarica verbale che è il nostro quotidiano.

    Una parola lucidata e rimessa in bella mostra, rigenerata dalla pronuncia attenta, quasi affettuosa, ripulita dalle scorticature e dalla sverniciature procuratele da approssimazione e frenesia.
    Una sola parola per puntata, da dire con attenzione e cura, quella cura per noi stessi che pare possibile riservarci solo di sera, quando si smorza finalmente la tensione, e si prolunga la doccia, o si gira a vuoto negli ambienti disordinati del capannone televisivo.

    Ascolta in streaming su Radio2 >>

    Pacifico sceglie una parola per puntata e la rincorre in brani musicali italiani o stranieri, in dialoghi di film, graffiti urbani, pagine di libro. In questa ricerca della parola superstite si fa aiutare da altre voci, amici, artisti noti e di riconosciuto talento.
    Queste dieci parole, quante sono le puntate del programma, verranno raccolte in un’unica canzone, scritta appositamente da Pacifico. Radio2 regala in podcast “Una parola non basta”: una storia audio unica.

    Scarica il podcast di “Una parola non basta” >>

  • Luciano Ligabue, dopo tanti anni, torna a parlare come “conduttore” al microfono della radio: in onda su Radio2 per dieci puntate, da lunedì 28 novembre a venerdì 9 dicembre alle 19.50, con la partecipazione del suo storico amico e manager Claudio Maioli.

    – Guarda lo spot >>

     

    Il grande rocker italiano, in occasione della sua ultima avventura musicale (il disco e il film che raccontano il grande evento di Campo Volo) ripercorre le coordinate della sua esperienza artistica. Al microfono di Radio2 il ‘Liga’, stimolato e imbeccato dall’amico Claudio, parla di oggi e di ieri (“ora e allora”), racconta il ‘suo’ rock, i fan, gli amici, e i progetti musicali.

    – Scarica il Podcast del programma >>

     

    Guarda anche:

    – Ligabue e il Cinema (Tg1) >>

    – Ligabue a “Vieni via con me” >>

    – Il concerto di Campovolo, grande festa rock (Tg1) >>

    – Intervista a “Che tempo che fa” (2010) >>

    – Ligabue debutta in teatro (Tg3) >>

     

  • E’ on line www.webradio.rai.it, il nuovo sito delle tre web radio multitarget della Rai: i canali WR6, WR7, WR8. Oltre allo streaming, a disposizione degli utenti ci sono ora anche video, podcast e interi archivi on demand visibili anche su iPhone che spaziano dalle grandi trasmissioni radiofoniche dell’Italia degli ultimi decenni, alle chicche della canzone napoletana, fino alle ultime tendenze proposte dai giovani.

     

    L’offerta, messa a punto dalla Radiofonia Rai e RaiNet, conferma così il sempre più felice matrimonio tra internet e radio. Proprio sul connubio internet-radio si fonda il canale WR8, la radio costruita assieme al pubblico della Rete e dai giovani Under 30, che a partire da Facebook e Twitter possono inoltrare contributi, condividere le hits del momento, inviare una traccia per presentare il proprio dj set in radio, rivedere gli estratti video dei concerti “Via Asiago live”, che ospita gli artisti emergenti del momento sul palco di via Asiago.

     

    Ampio spazio alla musica partenopea su “WR7 Napoli Canta“, con i migliori estratti audio e video dal ricchissimo Archivio storico della canzone napoletana: da Caruso a Pino Daniele, dall’intervista di Luciano Pavarotti sulla canzone napoletana all’interpretazione di Claudio Villa in “Luna Rossa”.

     

    E, per un passato ancora presente, “WR6 il passato presente” propone in streaming e on demand storia e ricordi dell’Italia degli ultimi decenni con interviste, personaggi, rubriche e documenti unici tratti dall’Audioteca Radio Rai. Dopo Oriana Fallaci e Ruggero Orlandi, per i nostalgici appassionati del Risorgimento, rivive su WR6 il mito di Garibaldi.

     

    – Ascolta Rai Webradio >>

    – WR6 il passato presente >>

    – WR7 Napoli Canta >>

    – WR8 Il mondo nella Rete >>

    – Guida Programmi >>

    – Guarda i video >>

     

  • 14/6/2011 ore 9:40

    Fiorello: “A novembre su Rai1”

    Commenti 2

    Fiorello ha chiuso, per ora, “Buon Varietà!”. Ieri, lunedì 13 giugno, sesto e ultimo show in compagnia di Checco Zalone, Gigi Proietti e Giuliano Sangiorgi al teatro Sistina di Roma.

     

    ASCOLTA E SCARICA IL PRIMO E IL SECONDO ESTRATTO DELL’ULTIMA PUNTATA DI BUON VARIETA’! >>

     

     Dopo queste serate, tutte trasmesse in diretta da Radio1, che Fiorello ha battezzato come ”prove generali”, ora “Buon Varietà!” è pronto a sbarcare su Raiuno per suggellare il ritorno di Fiorello in casa Rai.

       Il nuovo programma dovrebbe andare in onda dal prossimo novembre, probabilmente dal teatro 5 di Cinecittà, il teatro di Federico Fellini. A rivelarlo è stato proprio Fiorello sul palco.

       Ad aprire lo spettacolo di ieri l’imitazione del presidente del Consiglio, che commenta il risultato dei referendum. Nelle prime file della platea molti volti noti: Luigi De Filippo, Maurizio Gasparri, Antonio Marano, Antonio Preziosi, Aldo Montano e Antonella Mosetti, Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi, Valeria Marini, Riccardo Rossi e una ricca delegazione di amici di infanzia di Fiorello, venuti da Augusta, e familiari.

       Con Checco Zalone, Fiorello ha scherzato sull’Europride e sui diritti degli omosessuali, invitando Checco a cantare “Gli uomini sessuali”, pezzo portante del primo film “Cado dalle nubi”. Giuliano Sangiorgi dei Negramaro si è prestato ad un inedito duetto in versione swing,  per poi lanciarsi, sempre con Fiorello in una travolgente versione di “Meraviglioso”, in omaggio a Domenico Modugno. Infine Gigi Proietti, che è salito sul suo palco (la scenografia del suo spettacolo in scena al Sistina è stata usata anche da Fiorello) per una divertente gag in romanesco.

     

    – ASCOLTA E SCARICA IL PRIMO E IL SECONDO ESTRATTO DELL’ULTIMA PUNTATA DI BUON VARIETA’! >>

    – ASCOLTA E SCARICA LE PILLOLE DELLE 6 PUNTATE DI BUON VARIETA’! >>

    – TUTTI I VIDEO DI FIORELLO SU RAI.TV >>

    – VISITA IL SITO DI RADIO1 >>