Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 29/12/2012 ore 0:00

    2012, l’anno del Bosone… e non solo

    Commenti 0

    Per la storia della Scienza, il 2012 è stato l’anno del bosone di Higgs, definito impropriamente “la particella di Dio”. In realtà, è stato un anno ricco di tante suggestioni e di momenti storici, che abbiamo scelto arbitrariamente dal ricco archivio video del nostro sito (e della nostra memoria).
    A metà maggio, una navicella spaziale attracca con facilità nella Stazione Spaziale. Apparentemente è routine: in realtà è Dragon, la prima costruita con finanziamenti privati (clicca qui per vedere il servizio).
    Nello stesso mese, una spettacolare e rara eclissi anulare di sole delizia lo sguardo di metà pianeta (qui il servizio).
    A questi momenti così affascinanti, risponde un doloroso terremoto in terra d’Emilia, il 20 maggio, causando vittime e danni ingenti, e continuando nella sua opera di sfiancamento psicologico con numerose scosse di assestamento (in questo servizio da Cosmo, un esperto dell’INGV aveva espresso dei timori a riguardo più di un anno prima).
    A giugno finisce il lungo ed evocativo sogno dello Space Shuttle, qui ripreso mentre va definitivamente in pensione. Il 5 dello stesso mese, primo volo intercontinentale per il Solar Impulse, l’aereo ad energia solare (qui  vediamo raccontato in un servizio di Geo&Geo)
    Il tempo di riprendere fiato, e proprio mentre l’Europa si appresta ad affrontare una delle estati più calde che si ricordi, il 4 luglio il CNR annuncia ufficialmente che è stato individuato il bosone di Higgs (cosa sia di preciso, lo spiega nitidamente Piero Angela qui)
    Il 6 agosto, in piena canicola, l’entusiasmo di un gruppo di giovani scienziati irrompe nei nostri televisori: la complessa e decisiva sonda Curiosity atterra con successo su Marte (qui vediamo in una simulazione il complicato meccanismo di atterraggio)
    Una notizia così seducente, mette in secondo piano quella decisamente più confortante del primo trapianto di un occhio bionico.
    Il mese, però, si conclude con le lacrime: il 25 agosto muore Neil Armstrong, colui che aveva compiuto un passo da gigante per l’umanità, mettendo il primo piede sulla Luna (qui, ricco documentario con le musiche di Brian Eno)
    Settembre è caratterizzato da una nostalgica eclisse solare su Marte (ecco le bellissime immagini in questo servizio).
    Il 14 ottobre, invece, lanciandosi da un pallone aerostatico da 39 km di altezza, Felix Baumgartner diventa il primo uomo a superare la velocità del suono (rivediamo la simulazione dell’impresa in questo servizio)
    A novembre la Nasa diffonde una bellissima sequenza che dimostra come sia stata finalmente catturata la luce delle prime stelle.
    A dicembre, neanche a farlo apposta, a pochi giorni dalla fine del mondo, l’asteroide Tutatis sfiora la Terra, lasciandola evidentemente incolume.
    Dramma rinviato al 21 dicembre, quindi, da molti ritenuto l’ultimo giorno dell’umanità. In realtà, il giorno passa senza tanti traumi, e a noi resta solo il segnalarvi questo video di Lorenzo Pinna e Piero Angela che ci spiegano le origini di questa “bufala”.

    >> RaiSCIENZE è anche su TWITTER

  • 6/12/2012 ore 0:00

    SuperQuark racconta la crisi economica

    Commenti 5

    Piero Angela ci invita ad “Uscire dal tunnel” con uno Speciale SuperQuark dedicato alle cause della crisi e alle possibilità di tornare a crescere.
    Questo è l’attualissimo tema della puntata che andrà in onda venerdì 7 dicembre in prima serata su Rai1 (o in diretta web qui).
    Il programma affronterà l’argomento in modo chiaro, e soprattutto creativo.
    In studio, Piero Angela sarà accompagnato da ospiti, animazioni e filmati. E cercherà di spiegarci argomenti così complessi anche con oggetti ed esempi quotidiani: bilance, carriole, bidoni, orologi, mazzi di carte, botole, cunicoli, secchi, mestoli, palloni, un bambino di 11 mesi e… una mucca!
    Lo Speciale vuole capire dove si è inceppata la “macchina Italia” e come farla ripartire per uscire dal tunnel.
    Un’occasione per farsi un’idea delle vere problematiche, dei rischi e anche delle opportunità che si aprono per il nostro paese, aldilà del dibattito politico quotidiano.

    >> Vai nel sito ufficiale di SuperQuark

    >> Rivedi i servizi di SuperQuark del 2012

    >> Rivedi i servizi di SuperQuark del 2011

    >> Rivedi i servizi di SuperQuark del 2010

    >> Rivedi i servizi di SuperQuark del 2009

    >> Rivedi i servizi di SuperQuark del 2008

    >> RaiSCIENZE è anche su TWITTER

  • 14/8/2012 ore 15:44

    Superquark sott’acqua con i coccodrilli

    Commenti 0

    Nella settima puntata di Superquark, il programma condotto da Piero Angela in onda giovedì 16 agosto alle 21.20 su Rai1, verrà trasmesso il documentario: “Sott’acqua con i coccodrilli”.

    Il coccodrillo del Nilo domina incontrastato i corsi d’acqua africani. E’ uno dei rettili più grandi e più temuti del nostro pianeta. Dato che sono in grado di ghermire le vittime dalle rive e dalle barche, i coccodrilli terrorizzano gli abitanti dei villaggi con cui condividono il fiume. L’operatore naturalista Brad Bestelink sta progettando un’impresa incredibile, vuole immergersi nelle acque del delta dell’Okavango, per studiare queste creature imprevedibili nel loro habitat naturale.

    A seguire, nel servizio di Lorenzo Pinna, si parlerà del virus della poliomielite e dell’ambizioso progetto di provocarne l’estinzione. Questo il programma dell’ Organizzazione Mondiale della Sanità che da oltre 20 anni è impegnata in una lotta senza quartiere contro una malattia infettiva che provoca gravissime paralisi e colpisce soprattutto i più giovani. Grazie a capillari campagne di vaccinazione,  il virus della polio riesce a sopravvivere  ormai  in poche nazioni e solo in zone ristrette.

    Per il Come si fa, in studio con Piero Angela: Mario Fabretto, un fisico, ma anche un maestro di sci, che racconterà come imparare a sciare studiando le leggi della fisica.

    E ancora, un ricercatore dell’Università Bicocca di Milano sta studiando un piccolo parassita, che vive nelle acque delle Maldive e ha una proprietà sorprendente: quella di riuscire a incollarsi a un pesce in qualsiasi condizione. Un tipo di colla che quindi potrebbe avere usi molto utili e nuovi, in vari tipi di applicazioni.

    Con l’aiuto di un cartone animato di Bruno Bozzetto e di Silvio Garattini, Superquark spiegherà come si controlla la validità di un farmaco.

    Il testosterone, è un ormone molto importante, che nella pubertà stimola certe trasformazioni, ben note durante l’adolescenza: la voce, i peli, le ossa del viso, e naturalmente mette in moto l’attività sessuale. Il suo livello può influenzare molti aspetti della biologia maschile, soprattutto dopo una certa età, quando il testosterone comincia a calare.  Il programma racconterà cosa dicono le ultime ricerche.

    Per la rubrica La Scienza in Cucina la dottoressa Bernardi spiegherà, invece, quando un cibo è meglio cuocerlo e perché. Infine, il professor Mainardi parlerà delle mantidi, nella rubrica sul comportamento animale.

    Guarda in streaming ‘Superquark’, Rai1, 16 agosto, 21.20 >>
    Scopri il sito di ‘Superquark’ >>

  • 20/7/2012 ore 11:00

    Spazio, ultima frontiera?

    Commenti 0

    Il 21 luglio 1969, l’uomo poneva il suo primo piede sulla Luna.
    Strano a dirsi, ma fu la competizione militare tra le due superpotenze di allora, gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica, ad aprire la gara per la conquista della frontiera spaziale: un lungo cammino verso l’eccellenza scientifica, la cui fine è decisamente lontana.
    È anche vero, però, che l’esplorazione spaziale non si è rivolta solo all’infinitamente grande, alle stelle, ai pianeti e al Cosmo (oscuro e affascinante); la Scienza, infatti, ha rivolto la sua attenzione anche all’infinitamente piccolo, ai neutrini, ai quark, ai bosoni, sfidando l’immaginario del visibile con quello dell’invisibile, in un’unica grande utopia umanistica, filosofica e scientifica.
    Questo speciale vuole raccontare le imprese passate e future, quelle vere e quelle immaginate, le sconfitte e le vittorie, le donne e gli uomini, le vittime e gli eroi, con una serie di video dall’archivio della Rai.
    Buon viaggio

    >> Rivedi “Apollo 11”, con le musiche di Brian Eno

    >> Alberto Angela racconta “Il sorprendente dietro le quinte della conquista della Luna”

    >> Intervista a Samantha Cristoforetti: nel 2014, sarà la prima donna italiana ad andare nello spazio

    >> Intervista a Paolo Nespoli, primo astronauta italiano ad aver vissuto nello spazio per oltre sei mesi

    >> La vera velocità dei neutrini

    >> Piero Angela spiega cosa è il bosone di Higgs

    >> Link al ricco SPECIALE di Rai.tv, con numerosi video e documentari

    >> RaiSCIENZE è anche su TWITTER

  • 4/7/2012 ore 16:04

    Torna la nuova edizione di Superquark

    Commenti 0

    SuperquarkDa giovedì 5 luglio, in prima serata su Rai1, torna la nuova edizione di ‘Superquark’, il più popolare magazine televisivo di scienza, natura e tecnologia, ideato e condotto da Piero Angela. ‘Per la nostra rete – ha detto il vice direttore di Rai1 Ludovico Di Meo i programmi di Piero Angela sono garanzia di successo, qualità e cultura ma certamente anche di ascolti. Nella passata stagione sono state vinte 11 puntate su 12, con uno share superiore al 20%’.

    Per noi – gli fa eco Piero Angelaè una grossa soddisfazione: in nessun altro paese europeo un programma di scienza va in prima serata su una rete ammiraglia e vince nella gara degli ascolti’.

    La trasmissione, nata nel settembre 1995, è l’evoluzione dell’apprezzata trasmissione Quark, sempre ideata e condotta dallo stesso Piero Angela. Pur con numerose innovazioni, il programma, ha mantenuto negli anni la stessa struttura.

    La prima puntata di Superquark, in onda giovedì 5 alle 21.20 su RaiUno, si apre con un magnifico documentario della serie BBC Frozen Planet, Il pianeta di ghiaccio, che ci porterà ai confini della Terra, nell’Artico e nel continente Antartico, le due distese più vaste e sconosciute del nostro pianeta.

    Dopo il documentario, il servizio di apertura esaminerà in modo scientifico il fenomeno dei terremoti, con modelli in studio che spiegheranno cosa succede in profondità. E mostrerà una tecnica di ricostruzione completamente nuova. Ma spiegherà anche come la scala Richter non dia assolutamente l’idea della diversa gravità dei sismi. In studio la sismologa storica Emanuela Guidoboni.

    Poi, 2 straordinari documentari della serie di Nicolas Hulot Ushuaia: Mondi di cristallo e Islanda la terra dei vulcani, nonché alcuni insoliti documentari sul mondo animale. Molti i servizi da tutto il mondo degli autori e registi di SuperQuark: dall’ acqua nel deserto di Las Vegas alle serre dei fiori di Rotterdam, dal nuovo colosso dell’economia mondiale, il Brasile, alla scuola simbolo di eccellenza nel mondo: Oxford.

    Inoltre tre nuove rubriche: “Le leve della crescita”, ovvero quali sono davvero i motori dello sviluppo di un Paese; “100 anni fa” per ricordare il punto da cui siamo partiti; “Scienza & Società in cifre”, per schematizzare in dati statistici la riflessione sui rapporti fra i cittadini e la scienza.

    Immancabile l’appuntamento con le rubriche di approfondimento: il Prof. Barbero per il “Dietro le quinte della Storia” racconterà i retroscena o addirittura l’infondatezza di alcuni luoghi comuni storici, come il “giudizio di dio” o lo “ius primae noctis”.

    Il Prof. Mainardi illustrerà, con filmati, casi curiosi del comportamento animale; mentre, in studio con Piero Angela, non mancherà il fisico Paco Lanciano con i suoi esperimenti.

    Per la rubrica di “Scienza in Cucina” la dr.ssa Bernardi continuerà nella sua utile e divertente panoramica sui falsi miti dell’alimentazione.

    Vai al sito >>

    Multimedia >>

    Le edizioni passate >>