Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 72. Mostra Internazionale d'Arte CinematograficaMercoledì 2 settembre al Lido di Venezia si alzerà il sipario sulla 72^ edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica organizzata dalla Biennale di Venezia, che si svolgerà fino a sabato 12 con la direzione di Alberto Barbera (nella foto Ansa con la madrina Elisa Sednaoui).
    Anche quest’anno Rai Movie, media partner della kermesse, vi offrirà la possibilità di assistere ai maggiori eventi della Mostra in diretta streaming e di rivederli on demand sul sito www.raimovievenezia.rai.it.

    Questi alcuni numeri dell’edizione 2015 della Mostra: 55 lungometraggi nella Selezione Ufficiale, di cui 21 in Concorso (Venezia 72), 16 Fuori Concorso e 18 nella sezione Orizzonti. 16 cortometraggi. E ancora, per Venezia Classici, 20 lungometraggi, 1 corto e 8 documentari. Ben 4 gli italiani in concorso: Marco Bellocchio con “Sangue del mio sangue”, Giuseppe Gaudino con “Per amor vostro” (entrambi i titoli per Rai Cinema, presente alla mostra con 11 progetti), Luca Guadagnino con “A Bigger Splash” e Piero Messina con “L’attesa”.

    Numerose le star attese sul red carpet, tra queste: Johnny Depp, Kristen Stewart e il suo ex compagno di vita e di set Robert Pattinson, Jake Gyllehaal, Shia LaBeouf, Kate Mara, Gary Oldman, Michael Keaton, Mark Ruffalo, Tilda Swinton e Ralph Fiennes.
    Grande attesa anche per il cantante Vasco Rossi, che sbarcherà al Lido l’11 settembre in occasione della presentazione del documentario di Fabio Masi “Il decalogo di Vasco”.

    Il Leone d’oro alla carriera verrà consegnato quest’anno al regista Bertrand Tavernier (tra i suoi lavori “Round Midnight – A mezzanotte circa”, “Legge 627”, “L’orologiaio di Saint-Paul”, “L’esca”, “Una domenica in campagna”), definito da Barbera “figura centrale della scena cinematografica francese”.

    Le tre giurie internazionali (Venezia 72, Orizzonti, Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”) saranno presiedute rispettivamente da Alfonso Cuarón, Jonathan Demme e Saverio Costanzo.

    Ad aprire la kermesse mercoledì 2 è il film Fuori Concorso “Everest” (3D) di Baltasar Kormákur con un cast ricco di stelle: Jason Clarke, Josh Brolin, John Hawkes, Robin Wright, Michael Kelly, Sam Worthington, Keira Knightley, Emily Watson e Jake Gyllenhaal.

    Madrina di questa 72^ edizione sarà l’attrice e modella di origini italiane Elisa Sednaoui (madre italiana e padre egiziano), che presenterà le serate di apertura e di chiusura della Mostra, che potrete seguire in diretta streaming sul sito di Rai Movie http://www.raimovievenezia.rai.it.
    Si parte mercoledì 2 settembre alle 18:30 con la cerimonia di inaugurazione dal palco della Sala Grande (Palazzo del Cinema al Lido).

    Rai Movie seguirà inoltre in diretta web le conferenze stampa giornaliere (ogni mattina a partire dalle 11:30 circa) e i Red Carpet principali, condotti da Livio Beshir (a partire dalle 15:00).

    I Tv Call, le interviste esclusive ad attori, registi e produttori, invece, saranno disponibili on demand giorno per giorno. Nel sito troverete anche, oltre agli appuntamenti quotidiani, news, photo gallery e ‘recensioni lampo’ dei film in concorso.

    Inoltre su Rai Movie, ogni giorno a partire dal 3 settembre e fino a venerdì 11, potrete scoprire tutte le novità della Mostra grazie alla striscia quotidiana Venezia Daily, in onda dopo il film di prima serata.

    Rai Movie seguirà gli eventi di Venezia 72 anche sui social con aggiornamenti in tempo reale su Facebook e Twitter (hashtag #Venezia72)

    – Scopri le anticipazioni, segui le dirette esclusive e guarda i video della Mostra sul sito di Rai Movie >>

    – Guarda lo speciale di Rai Cinema Channel dal Lido >>

  • 6/9/2014 ore 20:30

    Venezia 71: Leone D’Oro a Roy Andersson

    Commenti 0

    leone-finale-venezia-71Si è appena conclusa la cerimonia che ha conferito il Leone d’oro per il miglior film in concorso alla 71ª Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

    Una leggenda del cinema italiano, un’attrice e regista cinese, una scrittrice americana, un regista palestinese e un attore inglese. Sono solo alcuni dei nomi illustri che sono stati chiamati a far parte della Giuria di Venezia 71 guidata dal compositore Alexandre Desplat.

    Una Giuria abbastanza equamente distribuita tra uomini e donne, e composta da individui provenienti dalle più diverse parti del mondo, dall’Oriente come dall’Europa, dagli Stati Uniti alla Palestina.

    Vediamo in dettaglio la giuria di Venezia 71:
    Presidente Alexandre Desplat, compositore francese di musiche da film. Sei volte candidato all’Oscar ha vinto il Golden Globe per le musiche di “Il velo dipinto”.giuria-venezia-71-rumors-rai
    Joan Chen, attrice e regista cinese naturalizzata statunitense
    Philip Groning, regista e sceneggiatore tedesco
    Jessica Hausner, regista e sceneggiatrice austriaca
    Jhumpa Lahiri, scrittrice statunitense di origine indiana
    Sandy Powell, costumista britannica, candidata 9 volte all’Oscar per i migliori costumi e vincitrice di tre statuette, rispettivamente per Shakespeare in Love, The Aviator e The Young Victoria
    Tim Roth, attore e regista inglese
    Elia Suleiman, regista, sceneggiatore ed attore palestinese
    Carlo Verdone, attore e regista, che torna in giuria a vent’anni dall’ultima volta (Venezia 51)

     

    Ecco i premiati per ogni sezione della Mostra:

    – Sezione Venezia Classici

    Premio al miglior documentario sul cinema “Animata Resistenza” di Francesco Montagner e Alberto Girotto;

    Premio per il miglior classico restaurato “Una giornata particolare” di Ettore Scola;

    – Sezione Orizzonti

    Chaitanya Tamhane, regista di "Court"

    Chaitanya Tamhane, regista di “Court”

    Premio al miglior cortometraggio “Maryam” di Sidi Saleh

    Premio alla migliore interpretazione Emir Hadžihafizbegović per “Takva su Pravila” di Onjen Svilicic [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    Premio speciale della giuria a “Belluscone. Una storia siciliana” di Franco Maresco

    Premio per la miglior regia a “Theeb” di Naji Abu Nowar [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    Premio al miglior film per “Court” di Chaitanya Tamhane [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    Il giovane regista indiano Chaitanya Tamhane si aggiudica anche il Premio Venezia Opera Prima “Luigi De Laurentiis”

    – Sezione Venezia 71

    Premio speciale della giuria per “Sivas” di Kaan Mujdeci [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    Premio migliore sceneggiatura per “Ghesseha” (Tales) di Rakhshan Baintemad [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    rhor_blog

    Alba Rohrwacher con la Coppa Volpi

    Premio Marcello Mastroianni attore emergente al giovanissimo francese Romain Paul per “Le dernier coup de marteau” di Alix Delaporte [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    La Coppa Volpi per la migliore interpretazione va ad Adam Driver Alba Rohrwacher  protagonisti del toccante “Hungry Hearts” diretto da Saverio Costanzo [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast | Guarda il Red Carpet con l’intervista ai protagonisti | “Hungry Hearts”, parla il cast]

    Il Gran Premio della Giuria è assegnato al documentario “The Look of Silence” di Joshua Oppenheimer. Il regista non è presenta in sala a causa di una tempesta che ha fatto saltare il suo volo, mentre l’attore Tim Roth, che consegna il premio, dichiara la pellicola “un capolavoro” [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al cast]

    Il Leone D’Argento per la miglior regia è invece assegnato al Maestro russo Andrej Končalovskij, alla Mostra con The Postman’s White Nights. Il regista dichiara che nonostante siano passati ben 52 anni dal suo primo Leone lui continua a sentirsi come “un bambino che attende di scartare i regali di Natalie [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al regista]

    Il Leone D’Oro per il miglior film è assegnato, con gran sorpresa, al regista svedese Roy Andersson che ha portato al Lido “En duva satt på en gren och funderade på tillvaron” (A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on his Existence). Pellicola che ha impressionato la giuria per la sua perfezione realizzativa [Guarda la conferenza stampa del film | Guarda l’intervista al regista | Guarda il Red Carpet con l’intervista al regista]

    I tre film italiani presentati in questa edizione nella sezione #Venezia71 hanno riscosso tutti il consenso della critica e del pubblico: Mario Martone e “Il giovane favoloso” con Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi, “Anime nere” di Francesco Munzi, tratto dal romanzo di Criaco, primo film girato nella Locride, “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo, girato a New York con  Alba Rohrwacher e Adam Driver.

    the-golden-venezia-71La Mostra si è conclusa con la presentazione della pellicola Fuori ConcorsoHuangjin shidai(The Golden Era), della più importante regista di Hong Kong, Ann Hui.

    La pellicola ricostruisce la vita di Xiao Hong, la celebre scrittrice che visse i periodi più turbolenti della Cina contemporanea. Il suo allontanamento dal padre la indusse a intraprendere una lunga ricerca di una vita soddisfacente a livello emotivo. La donna fu salvata dalla povertà dallo scrittore Xiao Jun, ma il loro rapporto competitivo le causò più angoscia che gioia. Mentre fuggiva dall’invasione giapponese, Xiao Hong sposò il romanziere Duanmu Hongliang e si rifugiò assieme a lui a Hong Kong, che sarebbe poi stata conquistata dai giapponesi. Xiao Hong morì di tubercolosi a 31 anni. Guarda l’intervista alla regista>>

    ——————————————————————————————————————————————
    I VIDEO ON DEMAND DEL 

    6 SETTEMBRE:

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la conferenza stampa di HUANGJIN SHIDAI (THE GOLDEN ERA) (Fuori Concorso) >>

    Erano presenti:

    Ann Hui (regista), Tang Wei (attrice), Feng Shaofeng (attore), Zhu Yawen (attore), Tian Yuan (attrice), Wang Qianyuan (attore), Sha Yi (attore), Zhang Yi (attore), Yuan Wenkang (attore), Li Qiang (sceneggiatore, produttore esecutivo)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Cerimonia di chiusura >>

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa dei premiati della sezione “ORIZZONTI”>>

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa dei premiati di VENEZIA 71>>

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    
    
    
  • 4/9/2014 ore 23:30

    5 settembre – Mostra del cinema di Venezia

    Commenti 0

    good-rumorsOrmai ci siamo, le carte sono scoperte, la 71esima edizione della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia presenterà gli ultimi film in concorso.

    Nella penultima giornata, venerdì 5 settembre, sono stati presentati ancora due film in concorso nella sezione Venezia 71: “Belye nochi pochtalona Alekseya Tryapitsyna” (The Postman’s White Nights), 41esimo lungometraggio del regista Andrei Konchalovsky, presente per la quinta volta al Lido, dove in passato aveva ottenuto il Premio Speciale della Giuria nel 2002 per “La Casa Dei Matti”, ed il Leone d’Oro nel 1962 per “L’infanzia di Ivan”. Il nuovo film del regista russo mette in scena attori non professionisti e racconta la storia di Aleksey Tryapitsyn, un postino che vive in un remoto villaggio nel nord della Russia. Altro film in Concorso “Good Kill” del neozelandese Andrew Niccol, regista di “Lord of War”, “In Time”, “The Host” e sceneggiatore di “The Terminal” e “The Truman Show”. La pellicola racconta la storia del soldato americano che pilota droni, uccidendo i talebani secondo le direttive dei suoi capi. I “lavori puliti”, come li chiamano le alte sfere dell’esercito, provocano una reazione emotiva nel soldato.

    Al poliedrico regista statunitense James Franco è stato attribuito il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2014, dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.

    Il direttore della Mostra Alberto Barbera ha dichiarato: james-francoJames Franco è uno degli autori più versatili e poliedrici della nuova scena americana: attore cinematografico e teatrale, regista, sceneggiatore, produttore, star di soap opera, videoartista e molto altro ancora. Una ‘fabbrica’ d’immaginario culturale che non conosce soste. L’adattamento di romanzi classici della grande letteratura americana, come nel nuovo film da Faulkner presentato a Venezia, è il filo rosso di un lavoro creativo caratterizzato da arditezza, limpidità, coraggio e sicurezza. Valori capaci di trasformare la sue verve onnivora in un’ipotesi di performance art totale, alla cui base ci sono grande curiosità e intelligenza”.

    Dopo la consegna del premio, il regista premiato ha presentato nella sezione, Fuori Concorso, il suo nuovo film scritto, diretto e interpretato “The Sound and the Fury”, ambientato nel Mississippi all’inizio del XX secolo, la pellicola tratteggia il declino e la caduta dei Compson, una famiglia aristocratica del Sud.

    Altro film presentato sempre nella sezione Fuori Concorso “Perez.” del regista italiano Edoardo De Angelis, definito da Kusturica: “un talento visionario”. La pellicola girata a Napoli racconta la storia di “Perez.”, un avvocato d’ufficio che poteva essere un grande uomo di legge, ma la paura lo ha fregato.

    Per la sezione Orizzonti altri due film in concorso: “Kreditis limiti” (Line of Credit), il primo lungometraggio della regista georgiana Salomé Alexi. La pellicola racconta la storia di una tra le 172.300 famiglie che hanno perso la loro casa a causa dei mutui richiesti tra il 2009 e il 2013. Altro film in gara è “Nabat” , il secondo film di finzione del regista azero Elchin Musaoglu. Nel film viene raccontata la storia di una donna:  Nabat , che dopo la morte del marito, deve sopravvivere nel villaggio ormai vuoto.

    Pellicole in Concorso nella sezione Venezia 71:

    the-postman“Belye nochi pochtalona Alekseya Tryapitsyna” (The Postman’s White Nights) del regista Andrei Konchalovsky, con Aleksey Tryapitsyn, Irina Ermolova, Timur Bondarenko. Il film si svolge in un villaggio russo dimenticato dal resto del mondo, l’unico modo per raggiungere terre abitate è quello di attraversare il lago. L’unico contatto che gli abitanti hanno con il mondo esterno è rappresentato da un postino che fa la spola. Nonostante la presenza di una base aeronautica vicina, gli abitanti dei dintorni vivono come se fossero nell’era neolitica. Non hanno governo, servizi sociali o lavori. Una donna, di cui il postino è innamorato, lascia la vita del villaggio e va a vivere in città. La barca del postino si rompe e lui non può più consegnare la posta. Il modo in cui era scandita la sua vita è rovinato. Segue la donna in città, ma dopo non molto torna al villaggio senza un reale motivo. La sceneggiatura è basata su storie vere e le persone del villaggio recitano la loro parte nel film. Guarda l’intervista al cast>>

    “Good Kill” del regista Andrew Niccol, con Ethan Hawke, Bruce Greenwood, January Jones, Zoë Kravitz, Jake Abel. good-killIl film racconta la storia di Tommy Egan, pilota di F16 in Iraq e in Afghanistan, che, tornato in patria, continua a partecipare a missioni nel sud-est asiatico, ma lo fa dall’interno di una cabina di pilotaggio in Nevada: adesso è un pilota di droni. Questa non è una storia sul futuro della guerra, ma sul presente. Dopo aver combattuto i talebani per otto ore, torna a casa nei sobborghi della città, a litigare con la moglie e i figli. Il film tratta della schizofrenia della guerra. Le immagini che Egan vede sono molto vivide: “una volta che hai visto, come fai a dimenticare?”. Comincia a disconnettersi dalla vita reale. Le missioni hanno un che di voyeuristico, gran parte del suo lavoro consiste nella sorveglianza: Egan guarda il suo bersaglio interagire con la famiglia, mangiare, dormire e giocare, e poi riceve l’ordine di ucciderlo. La vita familiare di Tommy sta andando a pezzi, gli attacchi dei droni si intensificano drammaticamente e avvengono anche in paesi in cui non è stata dichiarata guerra. Guarda l’intervista al cast>>

    the-soundLe pellicole presentate nelle sezione Fuori Concorso:

    “The Sound and the Fury” del regista James Franco, con James Franco, Scott Haze, Tim Blake Nelson, Joey King, Ahna O’Reilly, Seth Rogen. Il film è ambientato nel Mississippi, alle soglie della Depressione dei primi del ‘900. La storia, torbida e labirintica racconta la decadenza e la sventura dei Compson, aristocratici del Sud caduti in disgrazia. Le vicende della famiglia vengono raccontate da differenti prospettive. I coniugi Compson hanno quattro figli: Quentin, Candance, Jason e Benjamin. La giovane Caddy, unica sorella femmina, viene narrata dai suoi tre diversissimi fratelli e diventa presenza candida e rassicurante, sorella ingenerosa, madre snaturata che abbandona la figlia. Guarda l’intervista al cast>>perez.

    “Perez” del regista Edoardo De Angelis, con Luca Zingaretti, Marco D’Amore, Simona Tabasco, Giampaolo Fabrizio, Massimiliano Gallo. Il film ambientato a Napoli raconta la storia di Perez, un avvocato d’ufficio. Poteva essere un grande uomo di legge, ma la paura lo ha fregato. Ha sempre considerato la sua condizione mediocre un efficace riparo dall’infelicità. Quando il pericolo si insinua in casa sua, scopre fatalmente che non è così. Incalzato dagli eventi, nello strenuo tentativo di difendere la vita di sua figlia, fidanzata con un pericoloso criminale, infrange ogni regola e legge. Guarda l’intervista al cast>>

    Le pellicole presentate nelle sezione Orizzonti:

    line-of-credit“Kreditis limiti” (Line of Credit) della regista Salomé Alexi, con Nino Kasradze. La protagonista della pellicola è una donna sulla quarantina, una di quelle persone che in Unione Sovietica conducevano una vita di agi grazie al padre, uomo d’affari. Invece nella Georgia moderna fa fatica a tenere testa ai cambiamenti, ma si sforza di conservare una parvenza di rispettabilità, per quanto solo esteriore. Nel suo tentativo di mantenere le apparenze, la donna ricorre alla pratica diffusissima di farsi concedere un mutuo a un tasso d’interesse elevato. Per ripagare il prestito ne contrae altri, a volte perfino da usurai. A poco a poco però si trova sommersa dai debiti ed è costretta a mentire, e il tutto si trasforma in un circolo vizioso cui non può sfuggire. Il benessere della sua famiglia non può essere salvaguardato né attraverso la consacrazione del suo appartamento e della sua modesta impresa, né con il consiglio offerto da un’indovina. Alla fine la protagonista cade vittima del sistema dei mutui e la banca le confisca l’appartamento, dove abita una famiglia numerosa. Purtroppo la donna condivide la sorte di molte altre persone simili. Da questo punto di vista, nabatNino non è sola nella sua sventura. Guarda l’intervista al cast>>

    “Nabat” di Elchin Musaoglu con Fatemeh Motamed Arya, Vidadi Aliyev, Sabir Mamadov, Farhad Israfilov. La pellicola racconta la storia di Nabat e suo marito Iskender, un ex forestale vecchio e malato, vivono in una casetta isolata lontana dal villaggio. La guerra va avanti da tempo e il figlio è morto sul fronte. L’unico mezzo di sostentamento per i due è il latte dell’unica mucca che possiedono, che ogni due giorni Nabat va a vendere al villaggio. Via via che l’ombra della guerra cala sulla regione, il villaggio viene gradualmente abbandonato dai suoi abitanti. Dopo la morte di Iskender, Nabat deve sopravvivere nel villaggio abbandonato sotto lo sguardo di una lupa. Guarda l’intervista al cast>>

     

     ——————————————————————————————————————————————

    LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DI
    VENERDI’ 5 SETTEMBRE
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa: KREDITIS LIMITI (LINE OF CREDIT) (Orizzonti) >>

    in sala erano presenti:

    Salome Alexi (regista), Nino Kasradze (attrice), Jean-Louis Padis (direttore della fotografia)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa: THE SOUND AND THE FURY (Fuori Concorso) e JAEGER – LE COULTRE GLORY TO THE FILMMAKER 2014 AWARD  a James Franco >>

    In sala erano presenti:

    James Franco (regista, attore), Scott Haze (attore), Ahna O’Reilly (attrice), Janet Jones Gretzky (attrice), Jacob Loeb (attore), Laurent Vinay (Responsabile Internazionale della Comunicazione, Jaeger-Le Coultre)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa: NABAT (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Elchin Musaoglu (regista), Fatemeh Motamed Arya (attrice), Mushfiq Hatamov (produttore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la  Conferenza stampa: THE POSTMAN’S WHITE NIGHTS (Venezia 71)>>

    In sala erano presenti:

    Andrej Končalovskij (regista, sceneggiatore, produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa: PEREZ. (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Edoardo De Angelis (regista, produttore), Luca Zingaretti (attore, produttore), Marco D’Amore (attore), Simona Tabasco (attrice), Gianpaolo Fabrizio (attore), Massimiliano Gallo (attore), Pierpaolo Verga (produttore), Attilio De Razza (produttore), Giampaolo Letta (co-produttore, distributore, Medusa Film)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la  Conferenza stampa: GOOD KILL (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Andrew Niccol (regista), Ethan Hawke (attore), January Jones (attrice), Zoë Kravitz (attrice),

    Zev Foreman (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi il Red Carpet del film THE SOUND AND THE FURY >>

    Livio Beshir incontra il regista James Franco

    ——————————————————————————————————————————————

    Ore 19:00 Red Carpet  del film GOOD KILL >>

    Livio Beshir incontra i protagonisti della pellicola

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————
  • 3/9/2014 ore 23:00

    4 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    pasolini-venezia71-rumorsNella nona giornata della Mostra del cinema di Venezia, giovedì 4 settembre 2014, due le pellicole in gara nella prestigiosa sezione Venezia 71:

    “Chuangru zhe” (Red Amnesia) del cinese Wang Xiaoshuai. Regista che ha già vinto due volte l’Orso d’Argento al Festival di Berlino nel 2001 con “Le biciclette di Pechino” e nel 2008 con “Zuo you” e il Premio della Giuria a Cannes con “Qing hong” nel 2005.

    Questa è la sua prima volta al Lido, la pellicola racconta la storia di una vedova in pensione che vede la sua routine giornaliera deragliare quando comincia a ricevere misteriose telefonate anonime.

    Altra pellicola molto attesa è quella di Abel Ferrara, “unChuangru-zhe-Red-Amnesia-Wang-Xiaoshuai italoamericano del Bronx” come lui ama definirsi, e il suo film “Pasolini” che racconta l’ultimo giorno di vita dello scrittore e regista, ucciso nella notte fra l’1 e il 2 novembre 1975, mescolando fatti storicamente avvenuti a situazioni immaginate da Ferrara.

    “Burying the Ex” di Joe Dante è l’unica pellicola presentata oggi della sezione Fuori Concorso. Il regista statunitense, padre dei film cult come: “Piranha”, “Gremlins” e “Salto nel buio”, torna con una pellicola sceneggiata da Alan Trezza e tratta da un suo cortometraggio del 2008, dove un ragazzo e una ragazza si conoscono, si innamorano, lei muore e ritorna come Zombie.

    Due le pellicole nella sezione Orizzonti: “Court”, opera prima del regista indiano ventisettenne Chaitanya Tamhane, il film indaga nel mondo della magistratura indiana e “Theeb Naji” il primo lungometraggio di finzione del regista giordano Abu Nowar. Il film, interamente girato nel deserto giordano di Wadi Rum, racconta la storia di Theeb (lupo, in arabo), un ragazzino che nel 1916 vive con la sua tribù beduina. Una particolarità di questo film presentato a #Venezia71: il suo protagonista ha solo 8 anni, si chiama Jacir Eid ed è il più giovane attore della mostra del Cinema di Venezia. Guarda l’intervista al regista>>

    Pellicole in Concorso nella sezione Venezia 71:

    pasolini-scamarcioPasolini” di Abel Ferrara, con Willem Dafoe, Riccardo Scamarcio, Ninetto Davoli, Valerio Mastandrea, Maria de Medeiros, Adriana Asti, Salvatore Ruocco. In un film onirico e visionario, mescolando realtà e immaginazione il regista ricostruisce l’ultimo giorno della vita di questo grande poeta. La notte del 2 novembre 1975 a Roma viene ucciso Pier Paolo Pasolini. Ha 53 anni. Pasolini è il simbolo di un’arte che combatte contro il potere. Ciò che scrive scandalizza, e i suoi film sono perseguitati dai censori; in molti lo amano e in molti lo odiano. Il giorno della sua morte, Pasolini ha passato le sue ultime ore con l’adorata madre e più tardi con i suoi amici più cari, fino a quando non esce nella notte in cerca di avventure con la sua Alfa Romeo. All’alba viene trovato morto su una spiaggia di Ostia, nella periferia della città. – Guarda l’intervista al cast>>

    “Chuangru zhe” (Red Amnesia) di Wang Xiaoshuai, con Lü Zhong, Feng Yuanzheng, Amanda Qin, Qin Hao, Shi Liu. Il film si svolge in Cina. Deng è una vedova in pensione dal carattere caparbio. Dedica le sue giornate a prendersi cura della madre anziana e dei due figli, ormai grandi, noncurante degli sforzi che tutti fanno per alleggerirla dalle fatiche quotidiane. Questa routine inizia a vacillare quando Deng comincia a ricevere strane telefonate anonime, che si trasformano in vero e proprio fenomeno di stalking. Cosa sta succedendo? Chi potrebbe avere qualcosa contro di lei e perché? – Guarda l’intervista al cast>>

    Pellicola nella sezione Fuori Concorso:

    “Burying the Ex” di Joe Dante, con Anton Yelchin, Ashley buryingGreene, Alexandra Daddario, Oliver Cooper. Il film racconta la storia di Max un bravo ragazzo che decide di andare a vivere con Evelyn, la sua bellissima ragazza. La loro relazione però diventa complicata quando Evelyn si rivela un incubo, maniaca del controllo e manipolativa. Max vuole troncare al più presto la storia, ma ha paura di dirlo a lei. Il caso gli viene in soccorso quando Evelyn è coinvolta in un incidente e muore. Max incontra dopo non molto tempo Olivia, una ragazza carina che potrebbe essere la sua anima gemella. Scopre presto che Evelyn è risorta dalla tomba e determinata a riprendersi il suo fidanzato, che potrebbe a sua volta diventare uno zombie. – Guarda l’intervista al cast>>

     

    courtLe due pellicole nella sezione Orizzonti presentate oggi:

    “Court” del regista Chaitanya Tamhane, con Vira Sathidar, Vivek Gomber, Geetanjali Kulkarni. Il film parte dal ritrovamento di un cadavere nella rete fognaria a Mumbai. Un vecchio cantastorie popolare viene processato con l’accusa di istigazione al suicidio per aver cantato una canzone che potrebbe aver incitato il lavoratore a commettere l’atto. Mentre il processo va avanti, le vite private, al di fuori degli ambiti lavorativi, degli avvocati e del giudice coinvolti nel caso vengono osservate per esplorare come i valori individuali e personali di queste persone possono avere implicazioni sui giudizi di vita e morte emessi in tribunale.

    “Theeb” di Naji Abu Nowar, con Jacir Eid, Hassan Mutlag, Theeb-di-Naji-Abu-NowarHussein Salameh, Marji Audeh, Jack Fox. Il film si svolge nel 1916 nella provincia di Hejaz, Impero Ottomano. Una tribù beduina vaga per il deserto mentre, a sua insaputa, il resto del mondo è in guerra. Theeb, passa le sue giornate giocando con il fratello maggiore Hussein. Le loro vite sono interrotte dall’arrivo di Edward, un ufficiale dell’esercito inglese, e della sua guida Marji. I due chiedono di essere guidati verso un antico pozzo romano che si trova sulla vecchia strada del pellegrinaggio per la Mecca. Il pozzo però è in un territorio pericoloso, conosciuto per essere terreno di caccia per i predoni beduini.  Guarda l’intervista al cast>>

     

    LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DEL
    4 SETTEMBRE:
    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film IO STO CON LA SPOSA (Orizzonti – Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Antonio Augugliaro (regista, produttore), Gabriele Del Grande (regista, produttore),

    Khaled Soliman Al Nassiry (regista, produttore), Marco Visalberghi (produttore associato)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film CHUANGRU ZHE (RED AMNESIA) (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Wang Xiaoshuai (regista), Lü Zhong (attrice), Qin Hao (attore), Liu Xuan (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film COURT (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Chaitanya Tamhane (regista, sceneggiatore), Vivek Gomber (attore), Geetanjali Kulkarni (attrice)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film THEEB (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Naji Abu Nowar (regista), Jacir Eid (attore), Hussein Salameh (attore), Hassan Mutlag (attore),

    Jack Fox (attore), Bassel Ghandour (produttore), Eid Sweilheen (produttore associato)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film  PASOLINI (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Abel Ferrara (regista), Willem Dafoe (attore), Ninetto Davoli (attore), Adriana Asti (attrice),

    Maurizio Braucci (sceneggiatore), Fabio Nunziata (montaggio)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa del film BURYING THE EX (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Joe Dante (regista) in videoconferenza, Anton Yelchin (attore), Alexandra Daddario (attrice), Ashley Greene (attrice), Alan Trezza (sceneggiatore, produttore), Carl Effenson (produttore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film PASOLINI (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————
  • 2/9/2014 ore 22:30

    3 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    trattativa-rumorsPer l’ottava giornata della Mostra del cinema di Venezia, mercoledì 3 settembre 2014, due le pellicole in gara nella prestigiosa sezione Venezia 71: Esordio al Lido per il regista turco Kaan Müjdeci con il suo “Sivas”, che punta la telecamera sulle steppe dell’Anatolia e mostra l’evoluzione dei personaggi e della vita di un piccolo villaggio.

    Altro film in concorso “Le dernier coup de marteau” della regista francese Alix Delaporte che già con la pellicola “Comment on freine dans une descente”, ha meritato il Leone d’oro come miglior cortometraggio alla Mostra di Venezia nel 2006. Il  nuovo lavoro racconta  la storia di un ragazzo che sente l’assenza del padre e ha paura di perdere la madre.

    Per la sezione Fuori Concorso due le pellicole di oggi: “Im Kwon-taek”, di Im Kwon-taek, regista di spicco della cosiddetta nouvelle vague coreana, in grado di attraversare i generi e di spingersi nei territori della politica, della storia e della religione. Questa volta porta al Lido un film tratto dal romanzo scritto da Kim Hoon, che racconta la storia di un uomo di mezza età bloccato tra la moglie morente e una donna più giovane che ama.

    Altra pellicola molto attesa è “La trattativa” di Sabina Guzzanti. Il film racconta della trattativa che avvenne tra stato e mafia, le inchieste e gli intrecci politici che hanno caratterizzato gli anni delle stragi.

    Per la sezione Orizzonti: “Cymbeline” di Michael Almereyda, pellicola che rivisita l’omonima opera scritta intorno al 1610 da William Shakespeare, ora attualizzata e ambientata nell’America dei giorni nostri.

    Per la sezione Venezia Classici – Restauri, Marco Bellocchio torna alla mostra con la riproposizione della sua pellicola restaurata “La Cina è vicina“. Il film che incantò la Mostra del Cinema nel 1967, vincendo il Premio Speciale della Giuria.

    Pellicole in Concorso nella sezione Venezia 71:

    “Sivas” del regista turco Kaan Müjdeci, con Dogan Izci, Çakir, Ozan Çelik, Muttalip Müjdeci, Ezgi Ergin, Hasan Özdemir, Furkan Uyar, Okan Avci, Hasan Yazilitas, Banu sivasFotocan.  Il film racconta la storia  di Aslan, un ragazzino di undici anni, e Sivas, un malandato cane da combattimento, che stringono una forte relazione dopo che Aslan trova Sivas moribondo in un fosso. Una recita scolastica domina sullo sfondo della vicenda che vede Aslan deluso per aver perso la parte del principe in favore di Osman, suo rivale in amore e figlio del capo del villaggio. Mentre Osman è in testa nella competizione tra i due ragazzi per ottenere la mano di Ays,e, la “principessa” del villaggio, Aslan tenta di fare colpo su di lei con il suo nuovo amico. E Sivas, tornato a nuova vita, vince un combattimento dopo l’altro, aumentando le chance di Aslan. Tuttavia i successi di Sivas attraggono sempre più l’attenzione del capo del villaggio, i ruoli cambiano e Aslan si ritrova inaspettatamente catapultato nell’età adulta, lasciandosi alle spalle la principessa. – Guarda l’intervista al cast>>

    LE-DERNIER-COUP-DE-MARTEAU“Le dernier coup de marteau” della regista francese Alix Delaporte, con Romain Paul, Clotilde Hesme, Grégory Gadebois, Candela Peña, Tristán Ulloa. Il film racconta la storia del quattordicenne Victor che vive insieme alla madre nella Francia del Sud. Il ragazzo non ha mai incontrato il padre, un direttore d’orchestra che sta allestendo la sesta sinfonia di Mahler nelle vicinanze. Quando si deciderà ad incontrarlo oltrepasserà la porta del teatro dell’Opera di Montpellier senza sapere niente di musica, per ammirare il padre Samuel Rowinski alle prese con la direzione d’orchestra. Una decisione che il ragazzo prende per cambiare il corso della sua vita, per l’amore che prova nei confronti della madre Nadia e della sua ragazza, Luna. – Guarda l’intervista al cast>>

    Due le pellicole nella sezione Fuori Concorso:

    “Hwajang” (Revivre) del regista coreano Im Kwon-taek, con Ahn Sungki, Kim Hojung, Kim Qyuri. Il film raccontaHWAJANG---REVIVRE la storia del signor OH, un uomo sui cinquant’anni che si sta occupando di organizzare il funerale della moglie, appena persa dopo una battaglia lunga quattro anni contro il cancro. Il signor OH è il dirigente di una grande azienda di cosmetici, marito devoto che si è preso cura della moglie mentre era malata. Al funerale, la sua casa si riempie di ospiti, ma il signor OH è distratto da qualcuno in particolare: la collega per la quale da tempo nutre dei sentimenti. Durante la malattia della moglie i suoi pensieri si dividono tra le cure per la donna sofferente e gli impegni lavorativi, ma non può fare a meno di fantasticare sulla collega. Un giorno, dopo il funerale, la sua vita subisce una scossa quando realizza che sua moglie era consapevole dei sentimenti del marito per la donna. – Guarda l’intervista al cast>>

    Grande attesa per “La trattativa” di Sabina Guzzanti, film scritto,trattativa diretto e interpretato dall’attrice-regista. La pellicola, che ha già acceso discussioni dopo soli due minuti di trailer e dopo l’apparizione della locandina che raffigura lo stemma della Repubblica italiana con al centro, al posto della tradizionale stella, un uomo nero con coppola e lupara, racconta le vicende, le inchieste e gli intrecci politici che hanno caratterizzato gli anni delle stragi. La presunta trattativa tra Stato-Mafia sarebbe stata una negoziazione avvenuta all’indomani del periodo oggi comunemente definito “stagione delle bombe” del ’92 e ’93. – Guarda l’intervista a Sabina Guzzanti>>

     

    Per la sezione Orizzonti è la volta della pellicola “Cymbeline” del regista statunitense Michael Almereyda, con Milla Jovovich, Ed Harris, Dakota Johnson, Penn Badgley, Anton Yelchin, Ethan Hawke, John Leguizamo e Bill Pullman. Il film racconta la storia de la giovane figlia del leader di una gang che decide di disobbedire al padre e sposare l’uomo che ama. Ma il padre non si dà per vinto e costringe la figlia a divorziare: l’uomo amato dalla ragazza partirà per l’esilio mentre lei rimarrà reclusa nelle sue stanze finché non si deciderà a sposare il prescelto del padre. Il film è l’adattamento cinematografico dell’opera teatrale “Cimbelino” di William Shakespeare. – Guarda l’intervista al cast>>

     

    LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DI
    MERCOLEDì 4 SETTEMBRE:
    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film: HWAJANG (REVIVRE) (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Im Kwontaek (regista), Ahn Sungki (attore), Kim Qyuri (attrice), Kim Hojung (attrice)

    Moderatore: Alessandra Del Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film: SIVAS (Venezia 71) >>      

    In sala erano  presenti:

    Kaan Müjdeci (regista), Doğan İzci (attore), Muttalip Müjdeci (attore),

    Nesra Gürbüz (co-produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa del film: CYMBELINE (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Michael Almereyda (regista), Milla Jovovich (attrice), Anton Yelchin (attore),

    John Leguizamo (attore)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film: LE DERNIER COUP DE MARTEAU (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Alix Delaporte (regista), Romain Paul (attore), Clotilde Hesme (attrice), Grégory Gadebois (attore),

    Hélène Cases (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film: LA TRATTATIVA (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Sabina Guzzanti (regista, attrice, sceneggiatrice, produttrice), Enzo Lombardo (attore),

    Filippo Luna (attore), Ninni Bruschetta (attore), Valerio De Paolis (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi la Conferenza stampa del film LA CINA È VICINA (Venezia Classici – Restauri)>>

    In sala erano presenti:

    Marco Bellocchio (regista, Presidente della Cineteca di Bologna), Gian Luca Farinelli (direttore della Cineteca di Bologna), Davide Pozzi (direttore del laboratorio L’Immagine Ritrovata)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi il Red Carpet del filn CYMBELINE>>

    Livio Beshir incontra i protagonisti della pellicola sul tappeto rosso

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi il Red Carpet del filn LE DERNIER COUP DE MARTEAU>>

    Livio Beshir incontra i protagonisti della pellicola sul tappeto rosso

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————