Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • La storia d’Italia in sette biografie: quelle di alcuni dei personaggi che attraverso le loro azioni, politiche e non, hanno segnato in modo profondo i destini del nostro paese.

    Si inizia martedì 10 agosto alle 23.40 con Gabriele D’Annunzio. Il vate, l’esteta, il raffinato intellettuale, il seduttore insaziabile. Un biografia a tutto tondo del letterato abruzzese, precursore dei tempi, audace provocatore sempre sopra le righe, amante degli eccessi.

     

    Per molti è una lontana reminescenza scolastica, ma la figura di Gabriele D’Annunzio rappresenta un capitolo fondamentale per la storia del nostro paese della nostra cultura. Per questo vi offriamo una biografia a tutto tondo del letterato abruzzese. Un racconto che va dagli anni romani, gli anni del piacere, all’esilio parigino, consumato tra bordelli e raffinati circoli intellettuali, all’esperienza sul campo di battaglia durante la prima guerra mondiale.

    Modello, ma anche spina nel fianco di Mussolini, D’Annunzio già un anno prima della marcia su Roma si ritira nella sua villa al Vittoriale e da lì osserverà l’ascesa del Duce, con disincantato distacco dalla politica italiana. Finirà i suoi giorni di esilio volontario nella sua casa-museo, ultima residenza di un principe decadente, oramai solo nutrito dai ricordi del tempo che fu.

     

    Il sito del programma >>

    Guarda la diretta Rai Tre >>