Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 13/5/2011 ore 9:20

    ‘Tramate con noi’, la finale

    Commenti 1

    Sabato 14 maggio, 10.35, Radio1. Gran finale per “Tramate con noi”, il nuovo talent letterario di Radio1, ideato e condotto dal vicedirettore della rete Vito Cioce.

    Nella puntata di domani, dal Salone Internazionale del Libro di Torino, si affronteranno i due romanzi inediti selezionati tra gli otto vincitori delle puntate trasmesse dalla Reggia di Venaria.

     

    Da una parte “Il ritorno di Dante” scritto da Gian Luca Giani, ex dirigente torinese di una casa automobilistica, che nell’anno 2011 fa scontare il Purgatorio all’autore della Divina Commedia mettendolo a contatto con dodici tipologie di peccatori, come quelle descritte nell’Inferno. Dall’altra “Woody…fuga nella realtà”, opera di Alfonso La Licata, insegnante di Palermo, nella quale il protagonista è un modesto impiegato con il nome imposto dalla madre, ammiratrice fanatica di Woody Allen, e con una passione per il cinema diventata difesa vitale per sopravvivere alle negatività quotidiane. I due inediti saranno difesi rispettivamente dai critici Bruno Gambarotta e Claudio Gorlier. I testi verranno drammatizzati dal vivo dagli attori Simona Nasi e Gianluca Gambino.

     

    Alla presenza di un notaio, il verdetto per la scelta del vincitore sarà affidato a una giuria di esperti presieduta dalla madrina Lucetta Scaraffia, storica e giornalista, con Alberto Vanelli, direttore della Venaria Reale, e Maurizio Braccialarghe, direttore del Centro di Produzione Rai di Torino. Il superpremio del Concorso consiste nella pubblicazione del romanzo in coproduzione tra Minerva Edizioni e Rai Eri. Sarà il direttore di Radio1, Antonio Preziosi, a consegnare una targa al vincitore e anche al primo classificato del Premio della critica online che ha visto le migliaia di fans della pagina facebook di “Tramate con noi” votare gli inediti in gara.

     

    – Ascolta on line la finale di ‘Tramate con noi”, sabato 14 maggio alle 10.35 >>

    – Visita il sito di “Tramate con noi” >>

  • 3/11/2010 ore 9:30

    Umberto Eco a ‘Che tempo che fa’

    Commenti 0

    E’ stata la prima occasione pubblica in cui Umberto Eco ha parlato del suo ultimo libro, Il Cimitero di Praga. Domenica 31 ottobre ospite di Fabio Fazio a Che tempo che fa, lo studioso e romanziere ha presentato il suo sesto romanzo, uscito a trent’anni esatti dal suo esordio narrativo con Il nome della Rosa.

     

    Questa nuova opera di Eco racconta le oscure trame cospirative nello scacchiere politico europeo dell’800 e soprattutto il formarsi dell’antisemitismo moderno – quello che esploderà nel 900 con lo sterminio di 6 milioni di ebrei per opera della Germania di Hitler. Malgrado la trama e le atmosfera da feuilleton spionistico, il romanzo narra di personaggi ed eventi storicamente veri. L’unico personaggio inventato è il protagonista, Simone Simonini – “il personaggio più odioso del mondo” secondo Eco – abilissimo falsario, fabbricatore di dossier, psicotico ossessionato dal proprio antisemitismo. E, nel libro, è lui ad inventare quel falso atroce che sono i Protocolli dei Savi di Sion.

     

    Nella interessantissima conversazione con Fazio, Eco ha detto di considerare “l’antisemitismo un tarlo mentale, come la pedofilia” e di aver voluto raccontare, fra le tante cose, “la logica dei Servizi Segreti di ogni epoca”. Al conduttore che gli chiede se l’antisemitismo del protagonista possa anche generare ambiguità, come sostenuto di recente da voci autorevoli, Umberto Eco ha risposto secco: “Odio l’ipocrisia”. Il libro mostra come è stato costruito l’antisemitismo attraverso un montaggio di cliché, “se non vuoi vederlo sei un po’ oppresso da una certa cattiva coscienza”.

     

    – Guarda Umberto Eco a Che Tempo che fa >>

    – Umberto Eco ospite a Che Tempo che fa nell’edizione 2009/2010 >>