Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 26/8/2010 ore 8:27

    “Millepagine”, omaggio a Cesare Pavese

    Commenti 1

    Sessant’anni fa, il 27 agosto del 1950, moriva Cesare Pavese. Millepagine”, il canale web di Rai.tv dedicato ai libri e alla letteratura, gli dedica uno Speciale. Con una scelta di preziosi materiali del repertorio Rai, “Millepagine” illumina alcuni dei nodi cruciali della vita e dell’opera dello scrittore piemontese.   

     

    Fernanda Pivano, che fu sua allieva ed amica, racconta sia il letterato che l’uomo alle prese con amori tribolati. All’interpretazione dell’attore Carlo Cecchi è invece affidata la lettura di alcune delle poesie scritte da Pavese.

    Di notevole interesse sono poi i contributi sull’anno che Pavese passò al confino in Calabria (fu processato nel 1935 e condannato con l’accusa di antifascismo), e sui rapporti con l’editore Giulio Einaudi (Pavese lavorò per la Einaudi come traduttore e curatore editoriale a partire dagli anni ’30).

     

    Questi ultimi due video bene evidenziano il ruolo di intellettuale di Pavese, che fu una figura fondamentale per la cultura italiana nel passaggio dagli anni ’30 alla democrazia repubblicana del decennio successivo.

    Il dovere dell’impegno per il progresso civile e sociale si scontrava in lui con un senso di estraneità nei confronti del mondo. Una contraddizione lacerante, una delle tante sofferenze che probabilmente furono causa del suo suicidio in un albergo di Torino.

     

    Guarda lo Speciale Cesare Pavese >>

     

    Millepagine >>