Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 20/10/2011 ore 19:29

    Al via “Progetti Di Danza” con Kledi Kadiu

    Commenti 0

    Dopo il successo di “Step-Passi di danza“, il celebre ballerino Kledi Kadiu torna dunque a proporsi come volto della danza di Rai5, con l’intento di svelare tutti i segreti dell’arte coreutica.

    Al centro del programma lo spettacolo danzante e tutto l’indotto culturale che partecipa attivamente alla sua costruzione: i protagonisti in prima linea come coreografi e ballerini, ma anche il lavoro degli scenografi, dei costumisti, della regia teatrale; i grandi luoghi della danza, i teatri, le piazze, i laboratori, i musei, gli eventi, raccontandone la storia e la formazione; le contaminazioni culturali e artistiche, ripercorrendo le vicende storiche di personaggi e intellettuali che si sono rivelati determinanti per la gestazione di balletti straordinari.

    Un percorso che unisce passato, presente e futuro, volto a parlare e tradurre il linguaggio della danza in tutte le sue declinazioni e sfaccettature.

    Kledi Kadiu ci porterà, quindi, ogni settimana in un luogo, che sarà base di un incontro con uno o più personaggi, e fulcro di un racconto che avrà un suo tema principale per ogni puntata.

    Vi sveliamo in anteprima il viaggio della prima puntata che partirà da Rovereto, cittadina del Trentino che, a dispetto delle sue piccole dimensioni, si è sempre posta e imposta come un notevole centro di produzione artistica, diventando una tappa fondamentale dei circuiti culturali internazionali. Un’attitudine che trova una sua particolarissima confluenza con il mondo della danza, grazie anche ad un evento come il “Festival Oriente Occidente” che si svolge in città fin dal 1981.

    Tra le più importanti manifestazioni europee di danza e teatro-danza contemporanea, “Oriente e Occidente”, in circa trent’anni di attività, ha dato vita ad un costante incontro di culture e situazioni artistiche, portando in Trentino l’intero pianeta, l’India, la Mongolia, il Giappone, la Turchia, il Tibet, la Cina, la Russia, l’Europa, l’Africa, le Americhe.

    Kledi Kadiu intervista i due ideatori e direttori artistici del Festival, Paolo Manfrini e Lanfranco Cis, ripercorrendone la storia e introducendo e mostrando alcune fasi spettacolari dell’edizione 2011. La presentazione della prima nazionale di “Dibujo en el Aire” è il pretesto per conversare con la sua autrice, Mercedes Ruiz, una delle più importanti interpreti viventi del flamenco, vera e propria icona di questa particolarissima arte danzante.

    Kledi si intrattiene anche con un altro grande protagonista del cartellone del “Festival Oriente Occidente 2011”, Josef Nadj, danzatore e coreografo serbo-ungherese, Direttore del Centre Chorégraphique Nazionale d’Orleans, anche lui alle prese con la prima nazionale del suo “Les Corbeaux”. Nadj è stato in grado di creare un universo fantastico in cui l’immaginario si impregna della cultura dell’Europa centrale e del suo villaggio natale, elaborando una gestualità estremamente fisica e acrobatica, al servizio di narrazioni poetiche, emblematiche della parte più misteriosa, burlesca ed enigmatica della memoria e delle identità europee.

    – Guarda in streaming, “Progetti Di Danza”, Rai5, dal 22 ottobre,  ore 23.30 >>
    – Riguarda grazie a Rai Replay l’evento, negli ultimi 7 giorni dopo la messa in onda >>
    – Guarda il sito di Rai5 e scopri tutte le novità >>

  • 25/11/2010 ore 13:01

    26 novembre, Rai 5 ai blocchi di partenza

    Commenti 1

    Nasce Rai 5. Come sarà? Arte e spettacolo, viaggi e scoperte, musica e danza, moda e tendenze, costume e stili di vita, lirica e teatro, design e nuove tecnologie, documentari e film d’autore. Tutto dedicato all’“intrattenimento culturale”, Rai 5 ha sede a Milano  ed é il canale del digitale terrestre che sostituisce Rai Extra e prende il via il 26 novembre, in concomitanza con il completamento dello switch-off in Lombardia e in Piemonte.

    Pensato per un pubblico attento, esigente, curioso, Rai 5 propone generi e temi diversi per ogni prima serata della settimana: musica rock e pop la domenica; grandi documentari sui protagonisti del nostro tempo il lunedì; cinema il martedì; arte, tendenze e Made in Italy il mercoledì; spettacolo il giovedì; viaggi e territori il venerdì; teatro e danza il sabato.

    Il grande chef Gualtiero Marchesi racconterà il suo ricchissimo percorso all’interno della cultura gastronomica e non solo. Philippe Daverio viaggerà alla scoperta dell’arte, delle città e delle infinite meraviglie italiane. Il popolare ballerino Kledi Kadiu ci svelerà il mondo della danza, l’universo del balletto in tutte le sue espressioni. Benedetta Mazzini esplorerà l’Africa a trecentosessanta gradi in compagnia di personaggi dello spettacolo. Omar Pedrini si occuperà della musica pop e rock proponendo – insieme con ospiti sempre diversi – concerti live e documentari su grandi musicisti. Gregorio Paolini firmerà invece un rotocalco alle ultime tendenze della creatività italiana.

    Nella serata dedicata all’intrattenimento un omaggio particolare a Renzo Arbore e alla sua “tv d’autore”.

    Ma gli appuntamenti di Rai 5 non finiscono qui. Carlo Massarini condurrà “Cool tour”, un magazine preserale quotidiano sulle novità, sui gusti e sui consumi artistici e musicali del nostro tempo.

    Non mancherà uno spazio quotidiano per la musica classica e uno settimanale – la domenica – tutto dedicato alla lirica, con la messa in onda delle opere più famose.

    Rai 5 sarà anche la rete degli eventi culturali: primo fra tutti l’inaugurazione della stagione lirica del Teatro alla Scala di Milano che sarà trasmessa in diretta il 7 dicembre a partire dalle 16.30.

    Il canale racconterà inoltre il percorso che porterà all’Expo 2015 di Milano. Rai, Comune di Milano ed Expo 2015 stanno collaborando già da tempo e già dai primi mesi del prossimo anno vedremo una trasmissione settimanale dedicata la grande evento.

    Rai 5 non è solamente televisione: vuole creare per i suoi utenti e con i suoi utenti, un “ecosistema Rai 5”, un habitat accogliente e stimolante, dove poter avere scambi con la rete e con altri fruitori. Una presenza sul web pensata in modo totalmente innovativo rispetto a quanto finora realizzato dai canali televisivi. Il sito www.rai5.rai.it diventerà un vero e proprio “cantiere di idee” aperto a tutti. Rai 5, inoltre, è già presente sui principali social network.

     

    – Vai al sito di Rai 5 >>

    – Scopri i programmi di Rai 5 >>

    – Scopri i protagonisti di Rai 5 >>

    – Rai 5 su Rai.tv >>