Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 12/10/2012 ore 11:50

    Il Kenya e la sua ‘Arte di arrangiarsi’

    Commenti 0

    L'arte di arrangiarsNella prima puntata di “L’arte di arrangiarsi”, in onda venerdì 12 ottobre alle 21.15 su Rai5, il reporter Perez Pezzani ci fa scoprire il Kenya che sopravvive con inventiva, intraprendenza, coraggio. E sempre col sorriso sulle labbra.

    Guarda la puntata in streaming web dalle 21.15 >>

    Per molti kenioti l’unica alternativa alla fuga in Europa è il sapersi arrangiare.

    Il significato dell’espressione “non abbiamo il petrolio ma abbiamo le idee” è chiaro: la mancanza di ricchezza aguzza l’ingegno.

    In tutti i paesi del mondo, i più poveri l’hanno capito bene. Ogni giorno devono adattarsi alla loro situazione e far fronte all’assenza di mezzi finanziari: devono inventarsi oggetti; trasformare la funzione di quelli che già esistono; creare legami di solidarietà o reti parallele per aiutarsi a vicenda. E’ quel che si chiama “l’arte di arrangiarsi”.

    Riparare un’automobile senza alcun pezzo di ricambio; sviare l’elettricità di un paesino per installare un radiotrasmettitore; costruire un ospedale di fortuna… Ogni problema richiede una soluzione; ogni astuzia racconta la natura di ciascuno.

    Sebbene molti siano convinti di sapere tutto sul Kenya (i Safari, i guerrieri Masai, i suoi paesaggi, la sua storia), c’è un aspetto di questo paese sconosciuto ai più: il resto dell’Africa considera i kenioti dei veri maestri dell’arrangiarsi. E se prima il Kenya era famoso per l’artigianato, prodotto riciclando lattine, sacchetti di plastica e vecchi pneumatici, oggi è noto soprattutto per l’aviazione, le energie rinnovabili e la telefonia.

    Guarda il promo della puntata >>

    Nel corso della puntata verrà presentata, tra l’altro, una esperienza di impresa artigianale nello ‘slum’ di Kibera a Nairobi. Una impresa che dà lavoro a tanti giovani, che è organizzata in modo orizzontale e democratico, e che non impedisce a chi se ne va di utilizzare le idee e le competenze apprese per mettersi in proprio

    Segui ‘L’arte di arrangiarsi’ su Facebook >>

    Vai alla scheda programma >>

  • 7/1/2011 ore 14:07

    Riparte “Nati Liberi” con Licia Colò

    Commenti 1

    In alcune fra le più belle realtà del Kenya la conduttrice Licia Colò ha incontrato le persone che quotidianamente combattono per difendere ciò che dovrebbe essere un patrimonio di tutti:  la libertà di quei “nati liberi” che oggi, per essere tali, hanno bisogno della tutela dell’uomo. Grazie ad un approfondito lavoro di redazione, Licia ha avvicinato alcuni dei massimi rappresentanti della salvaguardia dei selvatici. Fra questi Batian Craig, responsabile della sicurezza del santuario di Ol Pejeta, luogo dove attualmente sopravvivono 4 degli 8 rinoceronti bianchi settentrionali, attualmente l’animale più raro della terra.  O ancora la Colò si è confrontata con quei ranger che ogni giorno operano sul campo come dei veri e propri soldati ma che si prendono anche cura dei cuccioli con quella dolcezza che solo una madre naturale potrebbe avere. Come sempre accompagnata da un linguaggio semplice e diretto rivolto a tutti, facendo partecipe il pubblico con aneddoti e curiosità coinvolgenti. In ogni puntata è stato scelto un set che narra una storia d’Africa o di tutela dell’ambiente.  Da qui, il racconto dell’esperienza sul campo si intreccia con le vicende di altri protagonisti della natura, attraverso documentari realizzati dal National Geographic. Nella prima puntata con Joseph Mayo, responsabile del Santuario degli scimpanzé del parco di Ol Pejeta in Kenya, Licia racconta la vita di un gruppo di scimpanzé che, salvati dalle situazioni più drammatiche, oggi vivono in una splendida realtà iniziata diversi anni fa dalla grande primatologa Jane Goodall. Parlando di tutela della natura e di lotta al bracconaggio, si andrà poi in Gabon dove un gruppo di ranger, grazie all’aiuto di efficienti tecnologie, opera giorno e notte anche a rischio della propria vita. Continuando a parlare di scimpanzé, si scoprirà che, a differenza di quanto si pensa normalmente, in realtà questi animali possono essere molto pericolosi e per questa ragione la loro gestione deve essere attenta. Esattamente come attenta è la gestione di animali tenuti in cattività in Sudafrica per altri motivi, dove Kevin Richardson, grazie a doti davvero uniche, riesce ad instaurare con loro un rapporto speciale.

    Guarda il sito del programma ‘Nati Liberi’ >>
    Guarda in streaming dal tuo pc ‘Nati liberi’, Rai 3, 8 gennaio 2011, ore 21.30>>