Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 6/6/2012 ore 11:55

    La Rai a Euro 2012: tra Tv e Web

    Commenti 11

    8 giugno-1 luglio: Euro 2012 è su Rai Sport.

    Come tradizione, all’avvio della massima competizione calcistica continentale la Rai è ai nastri di partenza, pronta a seguire ogni istante della 14a edizione degli Europei in Polonia e Ucraina. Dalle prime ore del mattino fino a tarda notte, l’evento calcistico più importante dell’anno vanta una programmazione televisiva senza precedenti, con un fondamentale contributo dal web per i fruitori di Internet, Smartphone, Tablet e Smart Tv.

    – Entra nel sito Rai di Euro 2012 >>

    – Scopri tutti gli appuntamenti LIVE >>

     

    SUL WEB

    Le 31 partite del torneo saranno trasmesse in tv su Rai1 e RaiSport 1 e sul Sito Internet dedicato all’evento sarà possibile seguire tutti gli incontri in diretta.

    Ogni partita in diretta streaming verrà proposta in modalità “multi screen”. Oltre al segnale Hd trasmesso dal canale, ci sono infatti da 6 a 8 camere alternative che riprendono fattori esterni, quali le panchine delle due squadre, il giocatore più atteso, oppure la ripresa dall’alto per apprezzare al meglio le tattiche dei due allenatori.

    Le gare saranno inoltre archiviate e rese disponibili on demand integralmente e con sistema Highlights, con la possibilità durante la diretta di rivedere i momenti salienti della partita, per poi tornare comodamente a guardare la diretta. Nella versione on demand della partita si potranno avere a disposizione tutte le descrizioni delle azioni, per poter raggiungere più rapidamente possibile i momenti salienti.

    Il dopo-partita sarà caratterizzato dalla pubblicazione di clip ed estratti da tutti gli incontri, statistiche con numeri e curiosità sull’evento, contenuti esclusivi in vod da Casa Italia.

    – Entra nel sito Rai di Euro 2012 >>

     

    SU SMARTPHONE

    Godetevi comodamente gli Europei, ovunque siete, grazie all’applicazione Euro 2012 utilizzabile tramite iPhone. L’applicasione gratuita permette di seguire tutte le partite in diretta, con riprese esclusive per il web (fino a 6 telecamere alternative) e l’indice degli ‘HIGHLIGHTS’ con cui selezionare la visione delle azioni più importanti della partita in corso. E poco dopo la fine di ogni partita, si può rivedere il video integrale dell’incontro con l’indice dei momenti più importanti tra cui scegliere. Sempre aggiornata anche la sezione news, con classifiche, fotogallery, rubriche e interviste esclusive.

    Per chi utilizza Android, questo è il link da cui scaricare l’applicazione.

    Su Windows Phone i contenuti Diretta e Replay saranno fruibili attraverso l’App Rai.tv.

    – Scarica l’App per seguire Euro 2012 su iPhone >>

    – Scarica l’App per seguire Euro 2012 su Android >>

    – Scarica l’App Rai.tv per Windows Phone >>

     

    SU TABLET

    Oltre all’App Rai.tv, gli utenti Apple e Android potranno usufruire dell’applicazione per Tablet di Rai Sport, con riprese esclusive (fino a 6 telecamere alternative) e l’indice degli Highlights con cui selezionare le azioni più importanti della partita in corso.

    Gli utenti Android possono scaricare l’applicazione da questo link >>

    – App Rai.tv >>

    – App Rai Sport >>

    – App Android Market >>

     

    SU SMART TV

    Per la prima volta un evento sportivo di questa rilevanza è disponibile anche per le Connected Tv: un’applicazione permetterà ai i possessori di piattaforma Samsung di accedere ai servizi offerti dall’App dedicata Rai Euro 2012: seguire tutte le partite in diretta – con riprese esclusive per il web (fino a 6 telecamere alternative) – selezionando highlights e video, ma anche consultare news e statistiche.

    Su piattaforma Sony i contenuti saranno proposti all’interno dell’App Rai.tv.

    Su piattaforma MHP gold box i contenuti saranno fruibili attraverso App Rai Euro 2012 o da App Rai Replay.

     

    PROGRAMMI TELEVISIVI

    MATTINA SPORT – Dalle 7 alle 14 su Raisport 1Mattina sport europei” ed “Euromattina“, condotto da Mario Mattioli, con la presenza in studio di Marino Bartoletti e alla postazione web news Antonello Orlando. Ampio spazio alla rassegna stampa dei principali quotidiani nazionali e internazionali, news break ogni mezz’ora per tutte le ultime notizie dal mondo dello sport, le sintesi delle partite del giorno prima, collegamenti quotidiani con il ritiro della Nazionale e tanti approfondimenti con ospiti e opinionisti in studio per affrontare i principali temi del torneo.

    DRIBBLING – Alle 14 su Rai2 (sabato ore 13.30 – domenica ore 13.45) “Dribbling Europei“. La storica rubrica di Rai Sport, condotta per l’occasione da Paolo Paganini con la presenza in studio di Italo Cucci e Marco Civoli in collegamento da Varsavia, fa il punto sul campionato europeo con ampi servizi, collegamenti da Casa Azzurri e con il campo di allenamento per conoscere le possibili scelte del Ct Prandelli.

    STADIO EUROPA – Dall’8 al 16 giugno su Rai1 alle 17.10 e alle 20.00; nei giorni seguenti fino al 1° luglio su Rai3 alle 20.00 e su Rai1 alle 20.30. Conducono Paola Ferrari e Franco Lauro, con la presenza in studio di Enrico Varriale, Ivan Zazzaroni. “Stadio Europa” accompagna i telespettatori verso la diretta di tutte le partite in programma con tutte le ultime sulle formazioni, i commenti e le pagelle dei protagonisti in campo affidate a Stefano Mattei.

    NOTTI EUROPEE – Su Rai1 alle 23.00 va in onda la rubrica di approfondimento serale dedicata a Euro 2012. Tutti i gol delle gare in programma e le interviste ai principali protagonisti del torneo. La trasmissione è condotta da Andrea Fusco e Simona Rolandi con la partecipazione in studio di Jacopo Volpi, Serse Cosmi, Sandro Mazzola e la presenza artistica di Gene Gnocchi.

     

    PROGRAMMI RADIOFONICI

    Radio 1 trasmette tutte le 31 partite in programma, anche su Internet. La diretta quotidiana “L’Europa in goal” inizia alle 17.00 e si conclude alle 23.30. Nelle 6 ore e 30 di diretta, sono comprese le partite in programma alle 18.00 e alle 20.45, il diario quotidiano dal raduno della Nazionale, Zona Italia, interviste, commenti, moviola.

    Il lunedì mattina Radio Anch’io Sport, dalle 9.00 alle 10.00 , è interamente dedicato alla competizione.

    Oltre 150 ore radiofoniche dedicate a Euro 2012 insieme ai nostri cronisti e agli opinionisti Antonio Cabrini, Italo Cucci, Paolo Casarin, Marco Zunino, Filippo Grassia.

  • Nuovo appuntamento con Rai Storia su iPhone e iPad per raccontare il più antico e prestigioso concorso internazionale per programmi radio, tv e web: il Prix Italia. Con la nuova applicazione di Rai Educational, direttamente sullo smartphone uno speciale dedicato al prestigioso premio, nei giorni della 63ma edizione.
    Dal 18 settembre una serie di clip con premiazioni, interviste, approfondimenti.

    – Scarica on line l’applicazione per iPhone e iPad >>

     

    Si potrà vedere, direttamente sul proprio smartphone, una raccolta di 6 clip legate alla manifestazione stessa e alle vittorie targate Rai, 4 clip dedicate alla città di Torino, e alla “torinesità’”, realizzate dalla redazione di Res, un programma di Giuseppe Giannotti e Davide Savelli.

     

    Nel dettaglio, le clip presenteranno dal 18 settembre (guarda i video):

    6 vittorie italiane firmate dalla RAI:

     

    – 1958: Con l’Isola di Favignana, ripresa diretta di una tonnara firmata da Carlo Alberto Chiesa, la Rai conquista il Premio come migliore documentario, categoria introdotta ex novo l’anno precedente, come illustra Sergio Zavoli nella clip proposta da Rai Storia, insieme a sequenze dell’intervista all’autore oltre che del documentario

     

    – 1960: La Sicilia del Gattopardo, di Ugo Gregoretti, conquista la categoria Documentario TV al 12esimo Prix Italia. Nella clip, sequenze di questo lavoro

     

    – 1969: al 21esimo Premio Italia Giorgio Albertazzi conquista un premio per lo sceneggiato televisivo con il suo Jekyll. Nella clip un estratto dell’intervista al grande interprete e momenti del convegno sul linguaggio televisivo, ospitato nell’ambito del Premio.

     

    E ancora, momenti delle premiazioni degli anni (guarda i video):

    – 1979. Al 31esimo Premio Italia viene premiato, nella categoria documentari TV, il discusso reportage Un processo per stupro, di Rony Daopulo, Paola De Martiis, Annabella Miscuglio, Loredana Rotondo

     

    – 1993: Ulisse e la balena bianca di Vittorio  Gassman conquista per la categoria teatro televisivo al 45esimo Prix Italia

     

    – 2001: La Traviata a Paris di Andrea Andermann vince la categoria Performing arts al 53esimo Prix Italia.

     

    4 le clip dedicate alla città di Torino:

    RITORNO AL PRESENTE – Conceria Mesi  
    Nel 1961 Ugo Zatterin raccontò nel  documentario “Meridionali a Torino”, le vicende dei meridionali che come pionieri arrivavano a Torino vedendo il nord come la nuova frontiera. In quell’anno Adolfo Mattirolo aveva assunto nella conceria di famiglia molti operai meridionali. Oggi, il figlio di Adolfo spiega come la grande migrazione interna degli anni 60, sia simile a quella odierna degli immigrati extracomunitari.

     

    COME ERAVAMO SUPER8
    RES è andata a trovare il maestro che, 50 anni fa, accompagnò i suoi allievi in visita alla mostra Italia ’61 che  si svolse a Torino  per celebrare il primo centenario dell’Unità d’Italia. Un intreccio tra memorie private e la nostra storia collettiva e i ricordi e il racconto di un maestro, cinquant’anni dopo.

     

    RISCHIATUTTO – domanda sul grande Torino
    La vita è tutta un quiz: una domanda di Mike Bongiorno al Rischiatutto per ricordare quando nel 1947, per Italia-Ungheria la nazionale italiana allenata da Pozzo arrivò a schierare ben 10 giocatori granata. Unica eccezione fu il portiere juventino Sentimenti IV.

     

    100 SECOND I- Editoriale di Giovanni De Luna
    Il primo novembre 1897 un gruppo di studenti di Torino fonda la Juventus. Un commento del prof. De Luna sulla nascita di una leggenda sportiva.

     

    A completare la proposta su smartphone, un promo dei due documentari di Rai Educational, realizzati da Crash, in concorso quest’anno: Il canto di Malanapoli e Lungo il fiume e sugli argini (in onda il 25/09 su Rai Storia alle ore 23.00 ).

     

    Il nuovo strumento completa l’offerta editoriale del canale di Rai Educational che si articola, dunque, in un canale digitale, un video-portale internet raggiungibile all’indirizzo www.raistoria.rai.it, una pagina Facebook (http://www.facebook.com/raistoria) con le relative applicazioni e una community attiva di circa 12.700 utenti.  Coloro che scaricheranno subito l’applicazione verranno avvisati automaticamente sugli imminenti aggiornamenti: la diretta tv del canale, i giochi e molto altro ancora.
    L’applicazione, da subito disponibile per iPhone e iPad, sarà presto disponibile anche per i device che utilizzano Android.
    All’interno dell’applicazione è possibile:

     

    – Consultare la GUIDA TV con il palinsesto del canale televisivo aggiornato in tempo reale.
    – Accedere alla rubrica "OGGI NELLA STORIA" con migliaia di video sui principali avvenimenti storici, catalogati per giorno, per scoprire con un solo click cosa sia accaduto in qualsiasi giorno dell’anno.

     

    Avere un costante aggiornamento dei contenuti ed interagire con la redazione del canale.

     

  • 8/9/2011 ore 17:19

    Scarica l’applicazione Rai Sport per iPad

    Commenti 0

    Cresce la febbre da tablet in Rai: dopo Tg1, Tg3, Rai News e Rai Storia, è disponibile su iPad anche l’applicazione di Rai Sport, nata in occasione dei Mondiali di atletica di Daegu.

    Scarica l’applicazione Rai Sport per iPad >>

    Ricca l’offerta contenutistica disponibile tramite l’applicazione: si parte con la diretta streaming dei due canali Rai Sport1 e Rai Sport2, disponibile 24 ore su 24, news di ogni disciplina, statistiche sportive in primo piano, ma anche video on demand da condividere sui social network, tg sportivi, speciali e le edizioni integrali delle rubriche.

  • Si rinnova l’appuntamento della Rai con la Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Con uno speciale dedicato alla Mostra, Rai Educational inaugura la nuova applicazione gratuita di Rai Storia per iPhone e iPad. Dal 31 agosto, protagonisti, eventi, grandi proiezioni del passato, da Pasolini a Kubrick, da Antonioni a Moretti, passano dal grande schermo al vostro smartphone.

    – Entra nel sito di Rai Storia e guarda lo Speciale sulla Mostra del Cinema >>

    – Scarica subito gratuitamente l’applicazione ufficiale di Rai Storia >>

     

    La programmazione giornaliera:

    31 agosto 1962- La Proiezione di Lolita di Stanley Kubrick e arrivo al Lido di Sue Lyon
    31 agosto 1982- Il film postumo Querelle de Brest di Rainer Fassbinder
    1 settembre 1966 -La Proiezione del film La battaglia di Algeri di Pontecorvo
    2 settembre 1981- Si apre la 38esima Mostra del Cinema
    3 settembre 1980- Il film Il Mistero Von Oberwald di M. Antonioni
    4 settembre 1967-Presentazione del film La Chinoisedi J. L. Godard e intervista a Pier Paolo Pasolini su Edipo Re
    5 settembre 1968- Proiezione del film Teorema di Pasolini
    6 settembre 1965- Premiazione della 26esima Mostra del Cinema
    7 settembre 1975- Proiezione di Anna di Alberto Grifi e Massimo Sarchielli, il primo film italiano in videotape
    8 settembre 1980- Dopo 12 anni di Mostre non competitive, la Presidente della Giuria Suso Cecchi d’Amico annuncia i Leoni d’oro ex aequo del 1980
    9 settembre 1981- Il film Sogni d’oro di Nanni Moretti
    10 settembre 1966- Premiazione della 27esima Mostra del Cinema

     

  • RaiNews, il canale all-news del servizio pubblico, arriva su iPad con una applicazione dedicata che abbina lo streaming in tempo reale delle trasmissioni con i contenuti del sito web Rainews24.it. La nuova app è già disponibile su iTunes e può essere scaricata gratuitamente. Per la sua installazione è necessario disporre del sistema operativo iOS in versione 4.0 o successivo. Il download pesa solo 1,1 Mb e l’interfaccia oltre che in Italiano è disponibile anche in inglese e tedesco.

    – Scarica la app per iTunes >>

     

    L’applicazione RaiNews24 è stata sviluppata da Rai Net, la divisione che gestisce la presenza in rete del servizio pubblico radiotelevisivo. L’interfaccia è articolata in tre schede. Nella “home” sono riproposte le notizie principali del momento organizzate in riquadri da cui è possibile lanciare direttamente il relativo servizio filmato. Scendendo in basso si trova l’elenco degli ultimi video messi a disposizione ed un’area che riprende i contenuti del sito web dell’emittente. Ampio spazio è destinato anche alle gallerie fotografiche che corredano molti degli articoli riportati.

     

    La seconda scheda, denominata “diretta”, offre invece lo streaming del canale che come da abitudine alterna l’aggiornamento delle notizie con rubriche e approfondimenti. Al mattino e in tarda serata molto spazio è dedicato alle rassegne stampa mentre durante tutta la giornata vengono diffusi le informazioni sul meteo e sul traffico. L’ultimo tab denominato “i miei video” permette infine di salvare elenchi di video per una consultazione futura. E’ anche prevista la possibilità di scaricare localmente i contenuti video in modo da potervi accedere anche quando non si è connessi.

     

    L’applicazione RaiNews24 non trascura l’aspetto interattivo consentendo agli utenti di commentare le notizie ed interagire con la redazione attraverso i blog del canale. Ricordiamo infine che Rai Net ha sviluppato numerose altre applicazioni per iOS tra cui quelle dedicate ai Tg Rai, a Rai Community ed ai canali Rai Sport e Rai Storia.