Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 15/12/2010 ore 17:30

    Telethon: riparte la maratona tv

    Commenti 0

    Si può fare. Le malattie genetiche possono non essere una condanna. È questo il messaggio chiave della ventunesima maratona televisiva di Telethon, in onda da giovedì 16 a domenica 19 dicembre sulle reti Rai.

    L’obiettivo della maratona è quello di superare il record del 2009, quando il numeratore si fermò a 31 milioni 210mila euro. Si può sostenere la ricerca con sms o una chiamata da telefono fisso al numero unico 45505, o con le tante altre modalità di donazione messe a disposizione dai partner di Telethon.

     

    Fabrizio Frizzi condurrà la lunga diretta affiancato da Arianna Ciampoli e dalla band di Paolo Belli, con il supporto, di volta in volta, di importanti colleghi come Pippo Baudo, Bruno Vespa, Maurizio Costanzo ed Enrico Mentana. Il numeratore della raccolta si metterà in moto giovedì sera, con una “finestra” durante il Tg1 delle 20, seguito da “I soliti ignoti”. La maratona proseguirà poi dalle ore 6.45 di venerdì, nel corso di “Uno Mattina”, fino alla sera di domenica, con una puntata speciale de “L’eredità”. Lo studio centrale sarà nel Teatro delle Vittorie, ma la lunga diretta si snoderà per 72 ore in molte trasmissioni del palinsesto Rai. Moltissimi i personaggi dello spettacolo, della musica, della cultura e dello sport che prenderanno parte alla maratona. Evento “clou” della tre giorni di ricerca, solidarietà e spettacolo sarà la puntata speciale di sabato sera de “I soliti ignoti”, in cui si sfideranno Christian De Sica, Belen, Max Tortora e Massimo Ghini, mentre tra le identità nascoste ci saranno Luca di Montezemolo, Gigi Marzullo e Margherita Granbassi.

     

    Come ogni anno, tutta la Rai è al fianco della Fondazione Telethon. Alle reti principali si aggiunge RaiStoria, con uno speciale sui venti anni di Telethon. Importante contributo arriva poi dai telegiornali che offriranno aggiornamenti in tempo reale sull’andamento della raccolta. E se la tv si prepara a una lunga non stop, la radio è partita lunedì 13, con molte trasmissioni di RadioRai1, RadioRai2 e RadioRai3 che lanciano per tutta la settimana la raccolta e ospitano testimonial e personaggi legati alla ricerca.

     

    Grande novità per gli utenti di Internet: per il primo anno, su Rai.tv, si potrà vedere “Backstage on line”, il dietro le quinte della maratona con le interviste ai tanti personaggi che partecipano all’evento.

     

    – Vai al sito Rai di Telethon >>

    – Tutti i programmi di Telethon 2010 >>

    – Telethon su Rai.tv >>

    – Guarda i video: L’Italia di Telethon >>

    – Guarda i video: I protagonisti della ricerca >>

    – Guarda i video: Telethon – Backstage >>

  • – Guarda il ritratto di Mario Monicelli su Rai.tv >>

    – Guarda il portale Rai Cinema >>

    Ieri sera il regista Mario Monicelli si è ucciso lanciandosi dal quinto piano del reparto di urologia dell’ospedale San Giovanni di Roma, dove era ricoverato. Il regista aveva 95 anni ed era ricoverato per un tumore alla prostata. Anche suo padre Tommaso, noto scrittore e giornalista, si era tolto la vita nel 1946. “Sono attonito, una notizia che mi intristisce molto”. Così Carlo Verdone accoglie con grande sgomento la notizia della morte tragica di Mario Monicelli. “Era probabilmente una persona stanca di vivere, che non sosteneva più la vecchiaia. L’ho apprezzato molto come grande osservatore e narratore – continua l’attore-regista romano – anche se a volte con condividevo il suo cinismo. Mario Monicelli nasce e cresce a Viareggio e si accosta al cinema a Tirrenia, attraverso l’amicizia con Giacomo Forzano, figlio del fondatore degli studi di Pisorno. E’ in questo contesto che si forma il particolare spirito toscano, caustico e irriverente che tanta parte ha avuto nella poetica cinematografica di Monicelli, molti degli scherzi narrati nel celebre film “Amici miei“, diventato un cult del genere, sono ispirati ad episodi reali della sua giovinezza. Dopo gli esperimenti a passo ridotto e il pionieristico “Pioggia d’estate” girato nel 1937 insieme a un gruppo d’amici, l’esordio nella regia professionale avviene nel 1949, in coppia con Steno con il film “Toto’ cerca casa”. Abile narratore, Mario Monicelli ha uno stile efficace e funzionale, i suoi film scorrono perfetti senza far percepire la presenza della macchina da presa. Alcuni titoli lo hanno consegnato per sempre alla storia del cinema: “I soliti ignoti” del 1958 (con Vittorio Gassman, Marcello Mastroianni, Totò Claudia Cardinale), considerato da molti la prima vera pietra miliare della commedia all’italiana; “La grande guerra” del 1959, affresco comico e antiretorico insieme, sul primo conflitto mondiale; “L’armata Brancaleone” del 1966, dove inventò uno spassoso medioevo che ci parla dell’oggi in una inverosimile lingua maccheronica che ha fatto epoca.

    Guarda lo speciale di Rai.tv dedicato al ricordo del grande Mario Monicelli :

    Mario Monicelli – Il protagonista >>

    Mario Monicelli – I Compagni >>

    Mario Monicelli – L’armata Brancaleone >>

    Mario Monicelli – Le zingarate >>

    Mario Monicelli – La sua Italia >>

    Mario Monicelli – ‘Che tempo che fa’ del 24.05.20 >>

    Monicelli intervistato da Vincenzo Mollica >>

    L‘ultimo saluto a Mario Monicelli – “Vieni via con me” >>

  • 23/9/2010 ore 9:35

    Totò è tutto per voi su Rai.tv

    Commenti 0

    Sabato 25 settembre, Bianco e Nero, Rai.tv. Molti dei video che Bianco e Nero – il canale web dedicato alla tv di una volta – propone nella giornata di sabato sono tratti da Tutto Totò, titolo di una serie di film per la tv che Totò finì di girare pochi giorni prima di morire, nel 1967. Una summa della sua arte. Se invertiamo le due parole di quel titolo otteniamo: Totò (è) Tutto.

     

    Attore di teatro: dall’avanspettacolo dei suoi esordi alla grande rivista degli anni 40 col commediografo Michele Galdieri e al fianco di Anna Magnani. Attore di cinema, che lo vide esordire nel 1937 – il film era Fermo con le mani – e in cui raggiunse l’apice del successo tra la fine degli anni 40 e gli anni 50 – qualche titolo: I due orfanelli, Totò le Mokò, L’imperatore di Capri. Indimenticabile la sua prova ne I soliti ignoti, in cui tenne a battesimo la commedia all’italiana, consegnando il testimone alla successiva generazione di attori.

     

    Formidabile con il corpo – un burattino snodabile, un acrobata – e con i giochi di parole. Amato dal grande pubblico e dagli intellettuali – un nome su tutti, Pasolini, che lo volle in Uccellacci e Uccellini.

    Totò poeta – celeberrima ‘A livella – e autore di canzoni. Persino critico d’arte secondo Achille Bonito Oliva…

    Totò è Tutto, come lo sono tutti i grandi che ci hanno lasciato opere in cui si scoprono universi sconfinati. E, su Rai.tv, Totò è tutto per voi!

     

    Segui Totò su Bianco e nero, sabato 25 settembre >>

    Tutti i video di Bianco e Nero >>

    Speciale Totò su Rai.tv >>