Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 15/2/2013 ore 8:00

    Sanremo 2013, il Festival serata per serata

    Commenti 10

    Ecco il programma, in continuo aggiornamento, delle cinque serate del Festival di Sanremo, in onda su Rai1 dal 12 al 16 febbraio 2013, con le esibizioni e gli ospiti in programma, serata per serata.

    IL VIDEORACCONTO DELLA TERZA SERATA>>

    Mengoni, Modà e Scarrone primi nella classifica provvisoria. Monologhi e coreografie ‘in rosa’ per la Littizzetto, E poi gli ospiti: Roberto Baggio, Antony Hegarty, Leonora Armellini, Albano.
    Le interviste esclusive dalla GREEN ROOM>>

    Le esibizioni dei CAMPIONI. Guarda la videogalley>>

    Le esibizioni GIOVANI. Guarda la videogalley>>
    Gli OSPITI. Guarda la videogalley>>

    IL VIDEORACCONTO DELLA SECONDA  SERATA>>
    I momenti salienti della seconda puntata del 63esimo festival: L’omaggio a Domenico Modugno, i sette big in gara,  i primi quattro giovani e gli ospiti
    Le interviste esclusive dalla GREEN ROOM>>

    Le esibizioni dei CAMPIONI. Guarda la videogalley>>

    Le esibizioni GIOVANI. Guarda la videogalley>>
    Gli OSPITI. Guarda la videogalley>>

    IL VIDEORACCONTO DELLAPRIMA SERATA>>
    I momenti salienti della prima puntata del 63esimo festival:  i sette CAMPIONI in gara, gli ospiti e le contestazioni a Maurizio Crozza.
    Le interviste esclusive dalla GREEN ROOM>>
    Le esibizioni dei CAMPIONI. Guarda la videogalley>>
    La polemica contro la satira di CROZZA>>

    Le Cinque serate, in programma il 12, 13, 14, 15 e 16 febbraio 2013, da martedì a sabato, in diretta su RAI1 in Eurovisione (NO GEOBLOCCATO) , vedono 14 artisti in gara nella sezione CAMPIONI e 8 artisti nella sezione GIOVANI. Ogni serata sarà aperta da Marco Presta e da Antonello Dose che, in anteprima, permetteranno al pubblico di entrare nel vivo del Festival con immagini di backstage.

    QUARTA SERATA (venerdì 15 febbraio, ore 20:35)
    Guarda in web streaming dalle ore 20:35>>
    Partecipa alla Social Tv di Sanremo >>

    La quarta serata sarà dedicata a ‘Sanremo Story’, un omaggio alle canzoni che hanno fatto la storia del Festival, eseguite dai 14 CAMPIONI, alcune in coppia con altri artisti:

    Almamegretta : “Il ragazzo della via Gluck
    Annalisa Scarrone: “Per Elisa
    Chiara Galiazzo: “Almeno tu nell’universo
    Daniele Silvestri: “Piazza grande
    Elio e le storie tese: “Un bacio piccolissimo
    Malika Ayane: “Cosa hai messo nel caffè
    Marco Mengoni: “Ciao amore ciao
    Maria Nazionale: “Perdere l’amore
    Marta sui Tubi: “Nessuno
    Max Gazzè: “Ma che freddo fa
    Modà: “Io che non vivo
    Raphael Gualazzi: “Luce (tramonti a nord est)
    Simona Molinari con Peter Cincotti: “Tua
    Simone Cristicchi: “Canzone per te

    Ascolteremo anche le quattro canzoni dei GIOVANI finaliste scelte durante la seconda e terza serata

    – Antonio Maggio: “Mi servirebbe sapere”
    – Blastema: “Dietro l’intima ragione”
    – Ilaria Porceddu: “In equilibrio”
    – Renzo Rubino: “Il postino (amami uomo)”

    Spazio poi alla proclamazione del vincitore di questa categoria, che verrà decretato dal 50% dal televoto e dal 50% dalla Giuria di qualità.

    Ospiti della serata il pianista Stefano Bollani, Caetano Veloso, che tra l’altro quest’anno festeggia 70 anni di età e 40 di carriera e Pippo Baudo .

    Mauro Pagani: tante sono le canzoni che ascolteremo>>

    QUINTA SERATA (sabato 16 febbraio ore 20:35)
    Vedremo l’esibizione finale dei 14 CAMPIONI con il loro brano in gara. La votazione avverrà con sistema misto che comprende la Giuria di Qualità, il pubblico con il televoto e il computo dei risultati ottenuti nella serata di giovedì. Seguirà la PROCLAMAZIONE del VINCITORE e delle canzoni-artisti classificatesi in seconda e terza posizione.

    Tra gli ospiti, due star di fama internazionale: il cantante Andrea Bocelli, la top model Bianca Balti, il ballerino Lutz Förster del corpo di ballo di Pina Bausch e il comico Claudio Bisio.

    – Vai al sito del Festival di Sanremo >>

    – Rivedi tutti i video della 63^ edizione del Festival >>

    Ecco il programma, in continuo aggiornamento, delle cinque serate del Festival di Sanremo, in onda su Rai1 dal 12 al 16 febbraio 2013, con le esibizioni e gli ospiti in programma, serata per serata.
  • Il Festival di Sanremo targato Fazio-Littizzetto ha acceso i motori: durante la conferenza stampa di presentazione sono state molte le anticipazioni fornite da Fabio Fazio su come si svolgeranno le cinque serate.

    Si sa che nella prima serata, oltre all’esibizione di 7 CAMPIONI, che canteranno due canzoni a testa, il Festival renderà un omaggio al grande Lucio Dalla, ricordandolo attraverso le parole del suo compagno nella vita, Marco Alemanno.

    Quindi un ”omaggio a Verdi”, con una sorpresa che Fazio non ha voluto anticipare. I direttori d’orchestra Daniel Barenboim e Daniel Harding durante la manifestazione saranno ospiti del Festival, così come il ballerino Lutz Foster, nel corpo di ballo di Pina Bausch.


    – Fabio Fazio: il Festival bisogna farlo volendogli bene>>

    – Fazio: musica d’arte con Baremboim, Harding e omaggio a Verdi>>

    – Leone: ho voluto Fazio perché a Rai1 serve una scossa>>


    I restanti 7 CAMPIONI si esibiranno con due canzoni a testa nella seconda serata. In ciascuna serata i voti del pubblico verranno combinati con quelli della Giuria della Stampa, per scegliere quale delle due canzoni potrà proseguire. Nella stessa serata, ci sarà la prima esibizione di 4 degli 8 Giovani in gara. Tra gli ospiti, la top model israeliana Bar Refaeli.

    Nella terza serata, invece, i 7 Big “superstiti” torneranno ad esibirsi con le 14 canzoni rimaste in gara, mentre ascolteremo gli altri 4 giovani.

    La quarta serata, quella del venerdì, sarà dedicata a ‘Sanremo Story’:  un’appuntamento dedicato alla storia del Festival che sarà rivissuta attraverso 14 canzoni indimenticabili.

    Guarda l’intervista di Luciana Littizzetto >>

    Guarda l’intervista a Fabio Fazio >>

    Ad interpretarle, i 14 ‘Campioni’, che potranno esibirsi in duetto: tra quelli annunciati, Antonella Ruggiero con Marta sui Tubi, Emma Marrone con Annalisa, Franco Cerri con Simona Molinari e Peter Cincotti.

    Tra gli invitati della serata amarcord, forse, anche Pippo Baudo e Raffaella Carrà.

    – Mauro Pagani: tante sono le canzoni che ascolteremo>>

    Nella serata finale, sicura la presenza di Andrea Bocelli e di Bianca Balti, mentre non è stato anticipato quando gli altri ospiti, da Carla Bruni a Beppe Fiorello, da Neri Marcorè a Claudio Bisio, da Asaf Avidan a Caetano Veloso a Antony e Roberto Baggio, saliranno sul palco.

    – Fazio: Carla Bruni? Lei e Luciana due immagini della stessa città>>

    – Littizzetto: non corrispondo ai canoni delle “gnocche” di Sanremo>>

    – Littizzetto: cercherò di far ridere nonostante la par condicio>>

    Altra novità saranno i proclamatori, persone speciali che proclameranno i vincitori delle categorie. Tra loro: la tennista Flavia Pennetta, le sorelle Benedetta e Cristina Parodi, Filippa Lagerback, Ilaria D’Amico, Vincenzo Montella, il pallanuotista Stefano Tempesti, la campionessa di tiro a volo Jessica Rossi.

    Annunciata anche la Giuria di qualità con Carlo Verdone, Serena Dandini, Stefano Bartezzaghi, Nicola Piovani, Eleonora Abbagnato, Claudio Coccoluto, Nicoletta Mantovani, Cecilia Chailly, Rita Marcotulli e lo scrittore Paolo Giordano

    – Guarda la conferenza stampa>>

    – Vai al sito di Sanremo 2013>>

    – Scopri i “Campioni” di quest’anno>>

    – Guarda in esclusiva i video dei giovani>>

  • 4/7/2012 ore 16:44

    UBIQ – Cool stories about cool people

    Commenti 0

    Ubiq è un nuovo programma che andrà in onda tutti i giovedì nella serata POP Culture di Rai per 15 puntate.

    Con questo programma si vogliono raccontare le storie di giovani girovaghi che inseguono un proprio sogno e che sono riusciti a realizzarlo costruendo tendenze cool e innovative.

    Il programma si è avvalso dell’importante collaborazione di userfarm.com, che ha messo a disposizione tutto il potenziale espressivo del network internazionale di oltre 35000 professionisti del video.

    Sarà proprio grazie alla rete estesa di videomaker distribuiti in ogni parte del pianeta che il programma RAI5 condurrà il telespettatore in un viaggio appassionante attraverso i Continenti: approderemo a Las Vegas alla scoperta di una comunità di biker che fanno proselitismo cattolico ancorati alla loro due ruote; andremo a Londra dove scopriremo storie di persone che hanno deciso di reinventare la propria vita:  dal broker che ha mollato tutto per aprire un’industria di profilattici di 90 taglie diverse, alla manager che finalmente si dedica alla fotografia suo pallino da sempre. Passeremo dalla Finlandia per scoprire come funzioni la cucina solare.  Passeremo dal Messico a Pechino e Shanghai, andremo a conoscere stili di vita cool veneziani, Danesi, russi, cileni, Newyorkesi:  dove incontreremo un creativo che ha realizzato una versione “reale” dello storico videogame Frogger: collegato con la quinta strada di new york, le auto in 8bit del videogame sono la rappresentazione di quelle che realmente transitano, in quell’istante, sulla celebre strada della città della Mela.

    Rai5 investe sempre di più sulla sua caratteristica principale:  la crossmedialità dei propri format regalando allo spettatore emozioni uniche e fruibili su ogni dispositivo: dal mobile al tablet passando per la televisione tradizionale. Offre allo spettatore diversi punti di vista innovativi conditi con il giusto mix di intrattenimento, divertimento e distribuzione della conoscenza.

    Ubiq sarà un nuovo format TV settimanale che, utilizzando un linguaggio brillante e pop, farà conoscere storie di donne e uomini normali che hanno realizzato cose speciali perché “guardano quello che guardano tutti” ma vedono oltre.

    L’intento è quello di raccontare allo spettatore scelte di vita fatte da persone che vedono il mondo da una prospettiva nuova e originale.

    Ogni puntata narrerà la storia di 4 personaggi che si intrecceranno al fine di restituire allo spettatore un punto di vista innovativo in grado di generare stimoli e spunti di riflessione nuovi.  Si vogliono scoprire nuovi John Lennon, Muhammad Yunus, Keith Haring o Mark Zuckerberg e far conoscere queste storie anche al grande pubblico

    Le puntate saranno arricchite dai racconti di Virgilio Villoresi che accompagnerà con i suoi video magici e poetici lo spettatore in un viaggio ubiquo, sia nei temi che nei luoghi anche grazie alla fitta rete dei videomaker sparsi in tutto il mondo iscritti a Userfarm.com.

    Vai al sito>>

  • 28/3/2012 ore 16:45

    Guardami: prossimamente su Rai2

    Commenti 1

    Guardami è un viaggio nel mondo dei giovani, perché sono loro che “inventano” le nuove tendenze. Un obiettivo privilegiato su persone, immagini, stili, moda, icone, night life: tutto ciò che c’è d’inedito e stravagante all’orizzonte.

    In ogni puntata, tre ragazzi tra i 18 e i 25 anni ci racconteranno le loro storie, mostrandoci dove vivono, quali sono le loro passioni, i progetti futuri, le difficoltà di un’età di transizione e i sogni da realizzare. I protagonisti possono essere artisti, imprenditori, musicisti, designer e sportivi. Non esiste un profilo già definito per chi partecipa al programma, e in questa ipotetica lista, c’è spazio anche per tutti coloro i quali sono capaci di reinterpretare, in modo originale, la propria vita, la propria attività, il proprio stile.

    Perché sono loro che ci portano alla scoperta di nuovi modi di vestire, locali da frequentare, quartieri in trasformazione; sono loro che ci raccontano come passare il tempo libero e usare le nuove tecnologie per divertirsi, oltre che per comunicare.

    Sono storie di ragazzi che studiano o sono già inseriti nel mondo del lavoro. Persone che, soprattutto grazie alla loro età, possono permettersi il lusso di vivere liberi e in modo creativo. Persone in grado di proporre stili di vita alternativi e anticonformisti che, molto spesso, diventano esempi da seguire.

    I protagonisti delle nostre storie sono tre ragazzi italiani che vivono in tre diverse città: due in Italia e uno all’estero. In questo modo apriremo una finestra sulla dimensione di tutti quei giovani che, per studio o per lavoro, hanno lasciato l’Italia provando a reinventarsi in un altro Paese. Conosceremo, grazie a loro, i locali più cool, i trend del momento.

    Guardami” è una finestra sul variegato universo giovanile, è un viaggio alla scoperta di nuove città, stili di vivere, modi d’essere.

    Le storie sono raccontate in prima persona, e offriranno spunti per lanciare dei servizi di costume e tendenza, oltre a interviste con personaggi del mondo dello spettacolo o esperti legati ai temi affrontati nel corso delle puntate.

     

  • GUARDA IL VIDEO: MARIO CALABRESI A “IO, CHIARA E L’OSCURO” >>

    CLICCA QUI PER RIASCOLTARE L’INTERVISTA A CALABRESI >>

    CLICCA QUI PER SCARICARE IL PODCAST DELL’INTERVISTA A CALABRESI >>

     

     

    Mario Calabresi, direttore del quotidiano “La Stampa”, da pochi giorni nelle librerie con “Cosa tiene accese le stelle”, si è sdraiato sulla chaise-longue di “Io, Chiara e l’oscuro” e si è raccontato ai microfoni di Radio2, conversando con la conduttrice-scrittrice Chiara Gamberale, in compagnia degli immancabili coprotagonisti del programma: la Testa, il Corpo e il Cuore.

     

    Come sempre l’intervista psicanalitica è oscillata fra pubblico e privato. Il nuovo libro, i giovani e il futuro dell’Italia. E poi la memoria privata, che nel caso di Mario Calabresi si sovrappone drammaticamente con quella storica di tutti noi italiani. Suo padre, il commissario Luigi Calabresi, fu ucciso nel 1972 in un attentato terroristico quando Mario non aveva ancora tre anni. Ne è seguito un lungo e duro percorso di rielaborazione, per giungere al superamento dell’odio, che, precisa il giornalista, è comunque un sentimento diverso dal perdono.

     

    GUARDA IL VIDEO: MARIO CALABRESI A “IO, CHIARA E L’OSCURO” >>

    CLICCA QUI PER RIASCOLTARE L’INTERVISTA A CALABRESI >>

    CLICCA QUI PER SCARICARE IL PODCAST DELL’INTERVISTA A CALABRESI >>

    GUARDA LA PHOTOGALLERY: MARIO CALABRESI A “IO, CHIARA E L’OSCURO” >>

    CLICCA QUI PER ASCOLTARE L’ESCLUSIVO FUORIONDA DELL’INTERVISTA >>