Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Arriva “Lasciami Cantare!”, la nuova trasmissione di Rai1, condotta da Carlo Conti che andrà in onda da mercoledì 25 maggio alle 21.10. Dodici personaggi famosi, tutti rigorosamente non cantanti ma tutti impegnati in una appassionante gara di canto. Saranno divisi in due squadre: maschi contro femmine. Saranno in gara per la squadra dei maschi: Massimo Ghini, Paolo Conticini, Francesco Pannofino, Massimo Ciavarro, Emanuele Propizio e Alessandro Borghese. Per la squadra delle donne: Gloria Guida, Eleonora Giorgi, Licia Colò, Melissa Satta, Laura Barriales e Fanny Cadeo. Riveleranno qualità canore sconosciute?  Dimostreranno di avere un orecchio allenato alla musica? Riusciranno a migliorare? E come? Grazie ad una pressante e rigorosa preparazione che verrà impartita loro da veri e propri “vocal coach” (due per ciascuna squadra) i quali dovranno plasmare la voce e l’orecchio dei loro allievi preparando per ogni puntata le loro performance musicali. I vocal coach, tutti di provata esperienza, sono Eric Buffet, Maria Grazia Fontana, Luca Jurman, Danila Satragno. Una qualificatissima giuria, composta da Patty Pravo, Gianni Boncompagni, Paolo Limiti e Camila Raznovich, (oltre a due giornalisti e un dj radiofonico che cambieranno di puntata in puntata), li sottoporrà ad un inflessibile giudizio, facendo una severa selezione fino a scegliere il migliore tra tutti. Una serata di musica e belle canzoni, tutte eseguite rigorosamente “live” dalla grande orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. il corpo di ballo  è diretto da Fabrizio Mainini.

    Segui la diretta in streaming di ‘Lasciami cantare!’, Rai1, 25 maggio, 21.10 >>
    Riguarda le puntate di ‘Lasciami cantare!’, dopo la messa in onda>>

  • Alto gradimento compie 40 anni e per il direttore di Radio2 Flavio Mucciante l’erede ideale di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni e’ senza dubbio Piero Chiambretti. ‘”Radio2 e’ un’emittente che sta vivendo un profondo rinnovamento, una radio che vuole essere ‘fuori dal coro’ nella proposta musicale e nei contenuti. E’ lo stesso spirito che animava Alto gradimento. Per una trasmissione così a Radio2 ci sarà sempre spazio”, dice Mucciante. E a condurre oggi il programma che ha rivoluzionato il modo di fare radio, e non solo, all’insegna della goliardia e della comicità surreale, il nome e’ uno solo: ”Per estro e genialità direi Piero Chiambretti, un personaggio con il gusto del surreale e una creatività fuori del comune”. Alto gradimento è stato ”il primo vero programma controcorrente – dice Mucciante – In un’Italia dal clima cupo, dove tutto viene vissuto con paura, dove si fa strada la cosiddetta strategia della tensione, segnata dalla nascita dei primi gruppi brigatisti, Alto gradimento si pone come la prima trasmissione di puro divertimento senza vincoli e senza limiti. Una formula che resta ineguagliata”. Rispetto al passato, è convinto che ”oggi i comici rappresentino la fotografia di un’Italia superficiale, dove cadono i riferimenti etici e ideologici, dove gli spunti offerti dall’attualità sono spesso di per sé comicità surreale. Alto gradimento – ricorda il direttore di Radio2 – era pura genialità: personaggi come il colonnello Buttiglione, Scarpantibus, il professor Aristogitone, il federale Romolo Catenacci, erano personaggi che vivevano di vita propria, in grado di entrare in sintonia con ogni tempo e ogni tipologia di ascoltatore. Poi la Sgarrambona, l’antivelina ante-litteram”. Alto Gradimento, non c’è’ dubbio, centrò l’obiettivo: rivoluzionò il modo di fare radio, e non solo. ”Ha rappresentato il passaggio dalla radio paludata e ingessata ad un linguaggio più libero”, osserva Mucciante. Ma non solo: Arbore e Boncompagni sono stati ”rivoluzionari anche nella musica: l’attenta selezione del suono, la proposta di artisti fuori dei grandi circuiti, l’occhio strizzato al pop internazionale. E poi la rivoluzione del parlato sulla musica, impensabile fino a quel momento”. Insomma, ”ancora oggi, a 40 anni di distanza, Alto gradimento resta il riferimento dell’intrattenimento radiofonico. Un’alchimia fatta dell’insieme di personaggi e sensibilità artistiche diverse dal risultato esplosivo”. Al quarantesimo compleanno di Alto Gradimento Radio2 sta dedicando spazi di approfondimento nel corso di tutto il palinsesto. Proprio il 7 luglio, giorno della prima messa in onda nel 1970, Arbore e Boncompagni saranno ospiti di ‘Un giorno da pecora‘ alle 13 (7 luglio ore 13:00 Ascolta la diretta>>), condotto da Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro. Durante la puntata si potranno ascoltare alcuni documenti sonori originali e verranno riproposti alcuni dei passaggi più esilaranti della storica trasmissione.