Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 1/2/2016 ore 15:30

    Barbapapà su RaiYoYo!

    Commenti 0

    barbapapa258Chi può dire di non essere affezionato al “barbatrucco” di Barbapapà?

    Chi può dimenticare la grande abilità unita a fantasia di questo ingombrante personaggio tutto rosa capace di trasformare il propri corpo a seconda del bisogno, secondo le forme più necessarie a momenti e circostanze definite?

    E chi non ha imparato a memoria i nomi dei figli di Barbapapà, che rispondono tutti a una precisa caratteristica che li contraddistingue?
    Da Barbabella a Barbalalla, da Barbaforte a Barbottina, fino a Barbabravo:  tutti i Barbapapà ci hanno regalato tante avventure divertenti!

    Una famiglia colorata e affiatata che abbiamo nel tempo imparato ad apprezzare per la capacità di stimolare l’immaginazione secondo storie mai banali.
    E puntuali i Barbapapà tornano su RaiYoYo, dal 7 febbraio tutti i giorni alle 21.30!

    Tutti sanno che i “genitori” artistici dei Barbapapà sono stati Anette Tison e Talus Taylor che nell’ormai lontano 1970, in Francia, si inventarono la storia a fumetti con protagonista l’ “eclettico” personaggio rosa capace di mutare sembianze con grande facilità.

    L’esordio di Barbapapà non fu però così “epico” (anche se sempre straordinario!) visto che lo si vide comparire nel giardino di François e Claudine, due bambini con cui strinse presto amicizia.
    Con Barbamamma, Barbapapà creò una bella famigliola che contribuì certamente a vivacizzare le storie dei Barbapapà.
    I messaggi che veicola la serie di Barbapapà sono tutti positivi, come positivo è l’approccio alle varie situazioni che si trova a vivere Barbapapà.

    Barbapapà è infatti un personaggio molto creativo che con l’ingegno cerca di trovare la soluzione migliore ai problemi che gli si presentano.
    Non manca dagli esordi il messaggio ecologista della serie, come grande importanza è attribuita al valore dell’altruismo e della solidarietà.
    Ecco perché Barbapapà piace ai bambini, ma anche ai loro genitori.
    Tutti davanti alla tivù, dunque, per vedere la famiglia dei Barbapapà e seguire le loro avventure!
    La terza serie – prodotta nel 1999 – regala allo spettatore anche un tocco un po’ esotico, che non guasta mai: i Barbapapà ci porteranno a scoprire terre non proprio dietro l’angolo, come la nuova Guinea o l’Amazzonia….
    Pronti dunque?

    Si parte!

    Vai alla photogallery

     

  • 23/6/2011 ore 13:03

    Rai4: una serata con l’Uomo mascherato

    Commenti 0

    The Phantom” dal fumetto al grande schermo, giovedì 23 giugno alle 21.10 su Rai4. Creato nel 1936 dallo scrittore e illustratore Lee Falk, l’Uomo mascherato è cronologicamente il primo dei “supereroi in calzamaglia” dei fumetti americani, ma anche l’ultimo ad arrivare sul grande schermo, esattamente sessant’anni dopo. In The Phantom (1996) il volto sotto la maschera è quello di Billy Zane, la bella al suo fianco è Kristy Swanson, già protagonista del film Buffy, l’ammazzavampiri, prototipo dell’omonima fortunatissima serie. La colorita ambientazione esotica stile anni trenta ricalca fedelmente l’estetica del fumetto, con richiami alla saga di Indiana Jones, ispirata proprio all’universo narrativo dei comic books. Nel cast Catherine Zeta-Jones. Regia di Simon Wincer.

    Guarda il diretta streaming “The Phantom” Rai4,  23 giugno, 21.10>>
    Guarda il sito di Rai4 e scopri tutte le novità>>

  • 22/6/2011 ore 10:00

    Stefano Bollani live su Radio2

    Commenti 0

    Stefano Bollani  è ospite di “Moby Dick”, mercoledì 22 giugno alle 21.30 su Radio2, per un’intervista e un mini live di tre brani, solo piano, tratti dal suo nuovo album “Big Band!”

    Nel disco, suonato dal vivo ad Amburgo tra il 10 e l’11 giugno 2010 con la grande orchestra jazz, la NDR Big Band, alcuni brani di Bollani (“Il barbone di Siviglia”, “Storta va”, “La Sicilia”) sono riarrangiati dal sassofonista norvegese  Geir Lysne appositamente per questo ensemble. Per l’occasione Stefano Bollani ha voluto al suo fianco anche un “vecchio amico” d’eccezione, Jeff Ballard, alla batteria: “uno dei più grandi al mondo”, secondo le parole dello stesso Bollani. L’album è nato da una idea del coordinatore artistico della Big Band, Stefan Gerdes, che già due anni prima aveva invitato Bollani con il quintetto “I visionari”. È il mondo di Bollani, fra Carosone e Buscaglione, in fuga dagli standard del jazz. Musica molto cinematografica, “visto che io spesso suono e ascolto pensando per immagini”. Va segnalato da ultimo che le grafiche dell’album vedono la presenza di alcuni disegni del celebre fumettista Leo Ortolani che dissacrano le copertine anni ’50 della mitica etichetta “Verve”.

    Stefano Bollani sarà protagonista nella prossima stagione televisiva di un programma per Rai3, che si dovrebbe intitolare “La musica racconta”: una narrazione di temi ed eventi scandita, naturalmente, dalla grande musica.

     

    Ascolta Stefano Bollani a “Moby Dick”, mercoledì 22 giugno alle 21.30 >>

    – Tutti i video con Stefano Bollani su Rai.tv >>

    – Riascolta e scarica le precedenti puntate di “Moby Dick” >>

    – Rai Music >>

  • Venerdì 11 marzo alle 14.30“Millepagine” vi invita a partecipare alla videochat con Giovanni De Mauro, direttore di “Internazionale”, il settimanale che propone, tradotta in italiano, un’ampia selezione di articoli usciti sulla stampa straniera.

     

    VENERDI’ 11 MARZO ALLE 14.30 CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLA VIDEOCHAT >>

     

    La scelta degli articoli è curata dalla redazione della rivista che settimanalmente offre ai lettori un’esaustiva panoramica di ciò che viene pubblicato nei più importanti giornali di tutto il mondo e le loro firme di maggior prestigio.  Particolare attenzione è dedicata agli articoli stranieri che si occupano dell’Italia, raccolti nella sezione “Italieni”.

    Proprio Giovanni De Mauro, insieme a tre amici, fondò “Internazionale”, che uscì col primo numero nel novembre del 1993. Quest’anno dunque la rivista diventa maggiorenne. Fu un’iniziativa assolutamente nuova per l’Italia: non esistevano giornali che pubblicavano solo articoli stranieri e in tutt’Europa lo faceva solo il “Courier International” che ispirò De Mauro nella sua nuova avventura.

     

    Da subito il ventaglio di articoli scelti fu vasto e di primo livello, con pezzi dal “New York Times”, dal “Guardian”, dall’ “Asahi Shimbun”, da “Le Monde”, da “Ciudad Futura”.

    Nel corso degli anni la rivista ha raggiunto un sempre più grande numero di lettori, crescendo anche nel numero e nell’originalità delle iniziative. Ricordiamo l’ampio spazio dato ai fumetti e al “graphic journalism”, i libri pubblicati e “Internazionale a Ferrara”, il festival in cui si confrontano lettori e giornalisti di tutto il mondo.

     

    – CLICCA QUI PER PARTECIPARE ALLA VIDEOCHAT >>

    – Millepagine, il portale della Rai dedicato ai libri e alla cultura >>

  • 25/2/2011 ore 14:30

    Denaro, sterco del demonio?

    Commenti 1

    Dal 26 febbraio su Radio3. Sono “i soldi” il tema su cui batteranno i racconti di “Chiodo fisso” nel prossimo mese di marzo. Già domani, sabato 26 febbraio, i soldi saranno al centro della puntata de “La Grande Radio” (in onda alle 18.00) intitolata “Variazioni sul tema del danaro”: riproposizione di brani da varie trasmissioni su opere di Bertolt Brecht, Dante, Shakespeare, Collodi, e un’intervista allo storico Jacques Le Goff.

     

    A partire poi dal 28 febbraio “Chiodo fisso” – in onda dal lunedì al venerdì alle 10.50 – propone un frastagliatissimo percorso che partirà da una visita guidata nei laboratori della Zecca di Stato a Roma per proseguire con esplorazioni e narrazioni tra letteratura (“L’argent” di Zola), fumetti (Paperon de’ Paperoni raccontato da Luca Raffaelli), psichiatria (l’ossessione e il desiderio di denaro con Vittorino Andreoli), scelte di vita singolari come quella di Heidemarie Schwermer, la tedesca che decise di vivere senza soldi, rievocazioni storiche – ad esempio lo scandalo della banca romana – , crisi vecchie (Wall Street nel 1929) e nuove (quella attuale…) fino alla insolita storia, in onda l’8 marzo, di una giovane trader che racconterà cosa vuol dire per una donna essere operatore mobiliare in un ambiente tipicamente maschile, almeno in Italia. E ancora: un’antica pratica di questua esistente tuttora a Bologna gestita dai successori di Padre Marella e spaccati di vita quotidiana di chi deve far quadrare i conti.

     

    – Ascolta “Variazioni sul tema del danaro” sul web, sabato 26 febbraio alle 18.00 >>

    – Ascolta “Soldi” – “Chiodo fisso” sul web, dal 28 febbraio e per tutto il mese di marzo (dal lunedì al venerdì) alle 10.50 >>

    – Riascolta le precedenti puntate di “Chiodo fisso>>

    – Scarica i podcast di “Chiodo fisso” >>

    – Scarica i podcast de “La Grande Radio” >>