Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • il-sistema_lancio-postSi intitola “Il Sistema”, la nuova serie tv ispirata alla cronaca e alle complesse indagini di un team della Guardia di Finanza determinato a sgominare “il sistema” malavitoso che controlla la Capitale.
    Sei prime serate per la regia di Carmine Elia,  in prima visione tv su Rai1 da lunedì 18 aprile.
    Con Claudio Gioè nei panni di Alessandro Luce, audace e determinato maggiore della Gdf e Gabriella Pession in quelli della fredda e affascinante contabile della malavita .

    Guarda il trailer>>

    Guarda la fotogallery con gli scatti di scena>>

    "Il sistema" - foto di scena

    “Il sistema” – foto di scena

    Partendo dall’indagine sulla morte del fratello – che all’apparenza sembra di facile soluzione – il maggiore Alessandro Luce (Claudio Gioè), protagonista della serie, scoprirà un intero sistema di criminalità organizzata che soffoca la città di Roma e si spinge oltreconfine.

    Quello che il Maggiore scoprirà durante la sua indagine andrà al di là di quanto si aspettava, ma soprattutto lo porterà a conoscere Daria (Gabriella Pession), la contabile della banda, una mente raffinata, capace di “lavare” il denaro sporco investendolo in fondi esteri e in imprese perfettamente legali. Alessandro finge con lei di essere quello che non è, finché una drammatica serie di avvenimenti non lo costringerà a gettare la maschera e a giocare con Daria a carte scoperte. Una storia d’amore che corre sull’orlo di un precipizio, in bilico tra la passione che li travolge e la ragione che invece li inchioda al proprio ruolo di antagonisti. Fino a un sorprendente finale.

    Nel cast – fra gli altri – anche Valeria Bilello, Lino Guanciale, Massimo Venturiello, Ninni Bruschetta, Massimo Bonetti.
    La serie è una coproduzione Rai Fiction – Italian International Film.

    Guarda il Backstage>>

  • Io-non-mi-arrendo01

    Beppe Fiorello in “Io non mi arrendo”

    Una storia vera ambientata nella Terra dei Fuochi. Giuseppe Fiorello è il protagonista della fiction “Io non mi arrendo” dedicata alla figura di Roberto Mancini, il poliziotto che per primo portò alla luce il dramma dello sversamento illegale di rifiuti tossici in Campania. Un film, per la regia di Enzo Monteleone, liberamente ispirato alla vicenda di un uomo straordinario e di una terra martoriata in cerca di riscatto.
    Lunedì 15 e martedì 16 febbraio in prima serata su Rai1

    Guarda il promo>>

    Guarda la fotogallery>>

    Giuseppe Fiorello, a un anno di distanza da “L’Angelo di Sarajevo” – record di ascolto della scorsa stagione –, torna protagonista di una nuova fiction di valore civile  nei panni del poliziotto Marco Giordano (liberamente ispirato a Roberto Mancini). Una vicenda drammatica e di grande impatto emotivo per ricordare un uomo animato da un forte senso dello Stato determinato a scoprire la verità sull’enorme traffico di rifiuti tossici sversati in Campania e gestito dalla criminalità organizzata. Quella di Mancini è la storia di un poliziotto che non si è mai arreso nelle indagini, nonostante le mille difficoltà e gli altrettanti tentativi di insabbiamento, ma che ha pagato con la vita le sue fondamentali scoperte su quel’’ingente traffico di rifiuti tossici. E sono stati quegli stessi veleni, sprigionati da una terra martoriata, a ucciderlo nell’aprile del 2014, quando Roberto si è arreso, suo malgrado, a un tumore.

    “Io non mi arrendo”, una coproduzione Rai Fiction Picomedia, prodotta da Roberto Sessa. Una miniserie che vede Giuseppe Fiorello, a un anno di distanza da “L’Angelo di Sarajevo” – record di ascolto della scorsa stagione –, in una nuova fiction di valore civile protagonista nei panni del poliziotto Marco Giordano (liberamente ispirato a Roberto Mancini) e collaboratore alla scrittura e alla produzione. Un film in due puntate, per la regia di Enzo Monteleone, con Massimo Popolizio, Elena Tchepeleva, Paolo Briguglia e con Maddalena Crippa

    Vai al sito Rai Fiction>>

  • 29/1/2016 ore 10:34

    Luisa Spagnoli, il 1 e 2 febbraio su Rai1

    Commenti 0
    Luisa Ranieri interpreta Luisa Spagnoli

    Luisa Ranieri nel ruolo di Luisa Spagnoli

    Dai “Baci Perugina” all’alta moda:  la straordinaria storia di Luisa Spagnoli, la più famosa pioniera dell’imprenditoria italiana, nella miniserie in due puntate diretta da Lodovico Gasparini.
    Lunedì 1 e martedì 2 febbraio in prima serata su Rai1.  Guarda il promo>>
    Nelle vesti della protagonista, Luisa Ranieri, uno dei volti più amati del cinema e della tv. Accanto a lei Vinicio Marchioni, che interpreta suo marito Annibale, e Matteo Martari nelle vesti del suo amante Giovanni Buitoni.

    Le interviste esclusive ai protagonisti>>

    Scatti di scena>>

    Immagini dal set>>

     

    Vinicio Marchioni interpreta Annibale, il marito di Luisa

    Vinicio Marchioni nel ruolo di Annibale, il marito di Luisa Sapgnoli

    La fiction racconta la storia di una donna di umili origini che nei primi anni del Novecento, destreggiandosi tra mille difficoltà e altrettanti retaggi culturali, trasformò i suoi sogni in “impresa”, prima fondando l’impero dolciario della Perugina e poi dando vita ad un marchio di moda che conquistò il mondo trasformando un “semplice nome”, il suo, “Luisa Spagnoli”, in una vera e propria icona dello stile made in Italy. Il racconto appassionante delle vicissitudini che portarono una ragazza povera di provincia ad essere una delle prime e più grandi imprenditrici italiane, protagonista dell’economia e della cultura del nostro Paese.

    La miniserie è stata girata a Torino, Biella, Torre Astura al mare (Nettuno) e nei dintorni di Perugia tra Umbertide, Magione, Borgo Colognola e Corciano. Nel centro storico di Perugia è stata ricostruita la confetteria dove la Spagnoli iniziò la sua attività in via Rocchi e il reparto dedicato alla fabbricazione dei confetti e della cioccolata. A Biella, all’interno di uno stabilimento tessile, sono state ricostruite le macchine per la fabbricazione del cioccolato riproducendo la fabbrica di Fontivegge. Per le riprese è stata utilizzata anche la villa di Mariella Spagnoli, la nipote di Luisa, l’unica ad averla conosciuta personalmente. La famiglia Spagnoli, che ha seguito con interesse tutte le riprese, ha creato due capi molto importanti per il set: il vestito da sera di Luisa, che ricorda l’immagine della scatola dei baci Perugina ispirata al quadro Il bacio di Hayez e il golfino d’angora che lanciò la casa di moda. Tantissimi e di grande pregio sono i costumi utilizzati per il film: più di duemila splendidi abiti tutti rigorosamente d’epoca, alcuni dei quali confezionati apposta in collaborazione con quattro sartorie cinematografiche.

    Massimo Dapporto nel ruolo di Francesco Buitoni

    Massimo Dapporto nel ruolo di Francesco Buitoni

    Guarda il backstage>>
    Nel cast anche Massimo Dapporto, Antonello Fassari, Franco Castellano, Gian Marco Tognazzi, Elena Radonicich, Federica De Cola, Brenno Placido, Simonetta Solder, Tatiana Lepore, Alessandro Marverti, Paolo Ricca e Riccardo Leonelli.

    Il compositore Paolo Vivaldi firma le musiche che sono eseguite dalla Orchestra Sinfonica Nazionale RAI. Il soggetto è liberamente tratto dal racconto “Luisa Spagnoli” di Maria Rita Parsi, del libro “Le Italiane”, Castelvecchi Editore, per Telefono Rosa

    Vai al sito di Rai Fiction>>

  • 13/3/2015 ore 10:28

    “La dama velata”, dal 17 marzo su Rai1

    Commenti 7

    La Dama Velata Una donna che ritorna. Un amore da riconquistare. Un mistero da svelare. Un grande melodramma con venature mistery per la prima serata di Rai1.

    Una serie in sei puntate, per la regia di Carmine Elia, in onda da martedì 17 marzo.
    Miriam Leone è la dama con la veletta, protagonista di una fiction in costume, ambientata nel Trentino di fine Ottocento. Al suo fianco Lino Guanciale nel ruolo del marito Guido, uomo ricco e affascinante, pieno di segreti…

    Guarda l’intervista esclusiva a Miriam Leone >>

    Guarda l’intervista esclusiva a Lino Guanciale >>

    Guarda il promo >>

    Guarda la fotogallery con gli scatti di scena >>

    "La dama velata" - Clara (Miriam Leone) e Guido (Lino Guanciale)

    “La dama velata” – Clara (Miriam Leone) e Guido (Lino Guanciale)

    Un melodramma alle pendici delle Dolomiti. Ma anche un thriller in una città dell’impero Austro-Ungarico… Il viaggio di formazione e affermazione di una donna. Ma anche la storia di un uomo a cui la vita offre una seconda occasione…

    Questo, nelle parole degli autori, il senso de “La dama velata”, una storia ambientata alla fine dell’Ottocento, che unisce melò, mistery e racconto giallo in una nuova serie tv.
    Un grande affresco storico che racconta la trasformazione della famiglia da patriarcale a moderna.

    "La dama velata" - zia Adelaide (Lucrezia Lante Della Rovere)

    “La dama velata” – zia Adelaide (Lucrezia Lante Della Rovere)

    In una società in cui i matrimoni erano decisi secondo convenienza, il patrimonio destinato al figlio maschio primogenito, le mogli sempre e comunque subalterne ai mariti.

    Guarda la fotogallery dei protagonisti >>

    Ma chi è, e quale mistero nasconde la dama velata?

    E’ una donna separata da una parte di sé al momento della nascita, che il padre ha allontanato, che la famiglia ha costretto a un matrimonio combinato, e che qualcuno vuole, infine, cancellare.

    Ma Clara, così si chiama la protagonista di questa storia, non è morta affogata nelle acque dell’Adige, non si è suicidata come tutti credono.
    Tornerà, con il volto nascosto da una veletta nera, per far sì che i colpevoli abbiano ciò che meritano.

    "La dama velata" - foto di scena

    “La dama velata” – foto di scena

    Il ruolo di Clara Grandi Fossà, la “dama” intorno alla quale tutto ruota, è interpretata dall’ex miss Italia Miriam Leone, bellissima nei costumi d’epoca disegnati da Enrica BiscossiLino Guanciale è suo marito Guido, uomo ricco e affascinante, pieno di segreti, il cui passato ritorna minaccioso.

    Lucrezia Lante Della Rovere è la perfida zia Adelaide, artefice di infiniti intrighi per assicurare la cospicua eredità familiare al figlio Cornelio, cugino di Clara, un avvocato senza scrupoli interpretato da Andrea Bosca.

    Guarda l’intervista esclusiva ad Andrea Bosca >>

    Guarda l’intervista esclusiva a Lucrezia Lante Della Rovere >>

    Del cast italiano fanno parte, tra gli altri, Luciano VirgilioTeresa SaponangeloFrancesco SalviAnna MelatoIlaria Spada.

    "La dama velata" - Foto di scena

    “La dama velata” – foto di scena

    “La dama velata”, è una coproduzione Rai Fiction, LuxVide, Telecinco Cinema, in collaborazione con la Trentino Film Commission, prodotta da Matilde e Luca Bernabei. Alla regia Carmine Elia che ha realizzato la serie su un soggetto scritto da Lucia Zei, con la supervisione alle sceneggiature di Francesco Arlanch.

    Guarda in web streaming dal 17 marzo il martedì alle 21:15 >>

    LA TRAMA

    "La dama velata" - foto di scena

    “La dama velata” – foto di scena

    Fine Ottocento. Clara è una bambina aristocratica rifiutata dal padre e allevata da contadini. Diventata un’adolescente ribelle, la giovane donna è costretta dal padre a un matrimonio combinato con il conte Guido Fossà. Ma tra Clara e suo marito nasce inaspettatamente un amore, tanto profondo quanto fragile, che la contessa cerca di difendere dagli intrighi del cugino e della zia, decisi a distruggere il suo matrimonio e a impadronirsi della sua eredità. Anche Guido, però, nasconde dei misteri che potrebbero distruggerli entrambi. A poco a poco Clara precipita in una spirale di dubbi e incertezze che sfiora la follia. Non sa più di chi fidarsi, nemmeno dell’uomo che ama. Improvvisamente Clara scompare nelle acque dell’Adige, ma il suo corpo non viene trovato. Non si è suicidata come tutti credono: qualcuno ha cercato di ucciderla. Sotto mentite spoglie, con il volto nascosto da un velo nero, Clara torna in seno alla sua famiglia per scoprire la verità.

    Per riuscirci, la donna dovrà riconquistare l’amore di Guido, ma soprattutto, portare alla luce un oscuro segreto che risale al giorno della propria nascita…

    Vai al sito di RaiFiction>>

    Vai allo Speciale “Interviste esclusive ai protagonisti delle fiction” >>

     

  • Velvet2_00Con 13 nuovi episodi, più uno speciale, torna dall’11 marzo in prima serata su Rai1 Velvet, la serie spagnola record di ascolti ambientata in un grande magazzino di moda nella Madrid degli Anni Cinquanta.

    Guarda il promo>>

    Anni d’oro della Haute Couture, in un paradiso dello shopping, un emporio di lusso chiamato Galerias Velvet, palazzo Art Déco, posto magico nel quale si dispensa lusso e glamour. E’ lì che vivono la loro storia d’amore Ana (Paula Echevarrìa) e Alberto (Miguel Ángel Silvestre), lei umile sarta, lui ricco rampollo di famiglia, erede delle Gallerie Velvet.
    Vai al sito >>

    Velvet 2 Ana e Carlos

    “Velvet 2″ – Ana (Paula Echevarrìa) e Carlos (Peter Vives)

    La fiction che ci ha fatto sognare e commuovere con le sue passioni e i suoi intrighi offrirà nella seconda stagione grandissimi colpi di scena carichi di forti emozioni. Ovviamente Alberto ed Anna saranno i protagonisti principali di queste novità. I due giovani innamorati hanno dovuto rinunciare alla loro romantica relazione dapprima a causa del volere del padre di Alberto;  in seguito al suo tragico suicidio, il ragazzo ha dovuto far fronte ad una terribile crisi finanziaria che ha investito la Galleria Velvet, di cui era appena divenuto proprietario.
    Per salvare l’azienda di famiglia, Alberto è dovuto ricorrere a patti e sposare Cristina (Manuela Velasco), figlia di colui che gli ha prestato il denaro per rimettere in sesto la Galleria. L’ultima puntata di Velvet si è così conclusa con il matrimonio tra Alberto e Cristina, dal quale la giovane Ana fugge disperata, finendo tra le braccia di Carlos, un avvenente pilota…

    Guarda la fotogallery>>

    In questa seconda stagione a movimentare la Galleria oltre alla storia di Alberto e Anna, arrivano nuovi personaggi che complicheranno non poco la vita di tutti.

    "Velvet 2" - Dona Isabel (Angela Molina)

    “Velvet 2″ – Dona Isabel (Angela Molina)

    Tra questi Dona Isabel, interpretata Angela Molina, la vera  madre di Alberto. Sarà lei a svelare il mistero della lettera che Don Rafael ha scritto al figlio prima di morire. Carlos (Peter Vives), pilota d’aerei, in apparenza l’uomo perfetto, invece aiuterà Ana ad affrontare la vita con allegria, incoraggiandola a realizzare i suoi sogni sopiti. Tra i nuovi personaggi troviamo anche lo scaltro Jonas (Llorenç Gonzale), cugino di Pedro, solare e affascinante ragazzo di campagna sempre pronto a sedurre. E Sara (Juana Acosta), la scaltra e algida imprenditrice…

    Ma ad aspettarci ci sono anche le ambizioni di Patricia (Miriam Giovanelli)e la sua storia clandestina con Enrique (Diego Martin), la segreta passione tra Dona Blanca (Aitana Sánchez-Gijón) e Max (Maxi Iglesias), la movimentata relazione tra Clara (Marta Hazas) e Mateo (Javier Rey), le guerra tra Enrique (Diego Martin) e Alberto per il controllo dell’azienda, le losche insinuazioni di Barbara (Amaia Salamanca), la genialità di Raul (Asier Etxeandia), l’apparente ingenuità di Cristina, gli spassosi equivoci tra Rita (Cecilia Freire) e Pedro (Adrián Lastra)… insomma tutto il variegato mondo della casa di moda più importante di Madrid governata dal solido e saggio Don Emilio.

    UNA NUOVA VITA
    Primo Episodio  – Seconda stagione

    Velvet2_05

    “Velvet 2″ – Alberto (Miguel Ángel Silvestre) e Cristina (Manuela Velasco)

    Al rientro dal viaggio di nozze, Alberto apprende che Raul De la Riva è sparito e che Enrique è in trattativa con una compagnia aerea per la realizzazione delle nuove uniformi delle sue assistenti di volo. Cristina sorprende Mateo baciarsi con Clara e indignata chiede spiegazioni del suo comportamento disonesto ma Anna, con grande sorpresa di tutti, annuncia di averlo lasciato e di frequentarsi con un altro ragazzo. Intanto Donna Blanca è turbata dal corteggiamento di Max, Rita cede alle lusinghe di Adolfo, mentre Pedro è sul treno ansioso di raggiungere Madrid…

    Guarda l’anteprima del 1° episodio>>

    Segui in web streaming il mercoledì alle 21.15>>