Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Nella giornata conclusiva del VII Festival del Film di Roma, sono tre i titoli in programma realizzati con la collaborazione di Rai Cinema: “Altra musica”, “Black Star” e “Razza bastarda”.

    Il primo è “Altra musica”, diretto da Claudio Noce con Vinicio Marchioni e Matteo Voltaggio, prodotto da Ascent Film in collaborazione con Rai Cinema, viene presentato come evento nell’ambito della rassegna Alice nelle Città alle 10.30 nella Sala Cinema Lotto.
    Mirko, un ragazzo di 13 anni, esce da scuola ed è costretto a passare una giornata con il padre musicista, che conosce poco. Il furto della preziosa chitarra del padre, li costringerà a stare insieme per ritrovarla e segnerà per sempre la svolta del loro rapporto.

    Guarda tutti i video dei film Rai Cinema>>

    Il secondo titolo è “Black Star”, diretto da Francesco Castellani, con Luca Di Prospero, Alessandro Procoli, Pierpaolo De Mejo, Gabriele Geri, Vincenzo Zampa, viene presentato Fuori concorso nella Sala Cinema 2 alle 19.30. Il film è prodotto da Point Films in collaborazione con Rai Cinema.
    Quattro amici italiani gestiscono una squadra di calcio di rifugiati politici con l’obiettivo di farla partecipare al campionato cittadino. In estate, ottengono in gestione un campo di calcio abbandonato nel cuore del quartiere Pietralata, ma si trovano a fronteggiare l’opposizione di alcuni abitanti che hanno fondato un comitato di quartiere per rivendicare l’uso del campo. Grazie a un abile avvocato, il comitato ottiene un’ordinanza di sgombero. Pur di non rinunciare al proprio sogno, i ragazzi della squadra reagiscono barricandosi nel campo per quattro giorni, fino a un imprevedibile epilogo durante la notte di San Lorenzo.

    Vai allo speciale di Rai Cinema su Festival>>

    Ma Rai Cinema chiude in bellezza il Festival 2012 con l’opera prima di Alessandro Gassman, “Razza bastarda”, coprodotto con Cucchini Srl e Dap Italy. Il film viene proiettato nella sezione Prospettive Italia alle 20.30 in Sala Cinema Lotto. Nel cast oltre a Gassman troviamo Manrico Gammarota, Giovanni Anzaldo, Sergio Meogrossi.
    “Razza bastarda” è la versione cinematografica dello spettacolo vincitore del premio Ubu nel 2010. Roman (Alessandro Gassman) è un immigrato rumeno giunto in Italia trent’anni fa. La sua esistenza non è riuscita a districarsi dai giri dello spaccio e dagli ambienti della piccola delinquenza. Ma Roman ha un sogno a cui non è disposto a rinunciare: dare a suo figlio Nicu, che ha allevato senza madre, un’esistenza diversa e migliore. Ma può davvero un ragazzo che ha respirato fin dal suo primo vagito quell’ambiente desiderare di essere qualcosa di diverso?

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • Sono due i film realizzati con la collaborazione di Rai Cinema proiettati venerdì 16 novembre al Festival: “Il viaggio della signorina Vila” e “Cosimo e Nicole” .

    “Il viaggio della signorina Vila” è un documentario di Elisabetta Sgarbi presentato alle 21.00 al Teatro Studio nella sezione CinemaXXI. Il film è liberamente ispirato a due testi profetici che nel 2012 compiono cento anni, Il mio Carso, di Scipio Slataper, e Irredentismo adriatico di Angelo Vivante. Le due voci narranti, quella di Toni Servillo e quella di Lucka Pockaj, raccontano una storia d’amore tra un uomo e una donna di un altro tempo caduti nella Trieste di oggi. “Il viaggio della signorina Vila” è la prima parte di una esplorazione nel mondo di Trieste. Vila, la giovinetta selvaggia di cui si innamora Slataper undicenne e di cui parla nel suo libro folgorante, è il fil rouge che attraversa Trieste e la sua avventura, da città porto franco, all’occupazione tedesca e poi jugoslava, alle sue profonde radici ebraiche.

    Vai allo speciale di Rai Cinema su Festival>>

    “Cosimo e Nicole”, di Francesco Amato, con Riccardo Scamarcio, Clara Ponsot e Paolo Sassanelli, racconta Una storia d’amore moderna e autentica che non vuole scendere a compromessi con una realtà dura e cinica. Cosimo è italiano, Nicole francese. Si conoscono a Genova, durante gli scontri del G8. E’ bastato uno sguardo per innamorarsi e da allora non si sono più lasciati. Da subito la loro è stata una passione irrefrenabile e incontrollata. Cosimo e Nicole sono giovani e vagabondi, la loro casa è l’Europa e la musica la loro più grande passione. Dopo tanto girare, decidono di tornare a Genova dove iniziano a lavorare per un loro amico che organizza concerti. Tutto sembra andare per il meglio, fino a quando un drammatico incidente rischia di incrinare l’amore della coppia ponendo i due ragazzi di fronte a scelte che segneranno il loro futuro. Per sempre.
    “Cosimo e Nicole”, prodotto da Cattleya e Fastfilm in collaborazione con Rai Cinema, viene proiettato nella Sala Petrassi alle 21.30 nella sezione Prospettive Italia.

    Guarda tutti i video dei film Rai Cinema>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • Domenica 11 novembre viene presentato al VII Festival Internazionale del Film di Roma un documentario su Giuliano Montaldo realizzato da Marco Spagnoli, giornalista e critico cinematografico. La pellicola s’intitola “Giuliano Montaldo – Quattro volte vent’anni” e viene proiettata nella sezione Prospettive Italia alle 14.30 nella Sala Sinopoli.

    Il film prodotto da Madeleine in collaborazione con Rai Cinema si avvale dell’amichevole partecipazione di Francesco Bruni, Inti Carboni, Carlo Lizzani, Felice Laudadio, Enrico Magrelli, Paolo Del Brocco, Ennio Morricone, Andrea Purgatori, Elisabetta Montaldo, Vera Pescarolo, Marco Pontecorvo.

    Marco Spagnoli, già autore di altri documentari e del film di montaggio “Hollywood sul Tevere”, racconta la vita e la carriera di Giuliano Montaldo, uno straordinario cineasta italiano che ha anche svolto in qualità di Presidente di Rai Cinema un importante ruolo istituzionale. È il ritratto di un grande regista e intellettuale, e al tempo stesso di una figura elegante che ha fatto del cinema la sua passione, come pure un personalissimo strumento di ricerca sul piano civile.

    Montaldo inizia come attore e poi grazie soprattutto alla complicità dell’amico di una vita, Gillo Pontecorvo, esordisce alla regia nel 1962 con Tiro al Piccione. Il seguito sarà una lista di titoli indimenticabili come Sacco e Vanzetti, L’Agnese va a Morire, Giordano Bruno, Il Giocattolo, la serie televisiva Marco Polo e più di recente I demoni di San Pietroburgo e L’industriale.

    “Giuliano Montaldo. Quattro volte vent’anni” segue un percorso narrativo intimo del cineasta alla scoperta delle sue qualità artistiche e delle sue esperienze personali. Di questo inimitabile “cineasta e gentiluomo” genovese, lo spettatore potrà godere delle immagini dai set, dei materiali d’archivio insieme a documenti e meravigliose foto private.

    Il montaggio è di Jacopo Reale, il direttore della fotografia è Daniele Bertero, le muusiche sono di Pivio e Aldo De Scalzi.

    Guarda tutti i video dei film Rai Cinema al Festival>>

    Vai allo speciale sul Festival>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>