Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • rumor-raiPierfrancesco Diliberto, in arte Pif, ha aperto la prima serata del festival con il video “Sanremo e San Romolo, un reportage della città dei fiori.

    Guarda il video di Pif “Sanremo e San Romolo” >>

    E’ partito con un contrattempo tecnico il 64^ Festival di Sanremo: si e’ inceppato il meccanismo che serve ad alzare il sipario. Poi, dopo un paio di minuti tutto è andato al posto giusto e il sipario si è alzato, mentre Fabio Fazio era già entrato in scena e si accingeva a parlare dei problemi del Paese, in particolare delle opere incompiute o di infrastrutture che cedono all’improvviso, o che vengono coinvolte in disastri ambientali, come il treno rimasto bloccato sulla linea Milano-Ventimiglia, in terra ligure.
    Durante il discorso di introduzione Fazio viene interrotto da due uomini che si sono arrampicati sulle impalcature della galleria del drammateatro Ariston sventolando una lettera e minacciando di buttarsi giù. I due hanno chiesto “un attimo di attenzione” e hanno detto: “Non possiamo più mangiare”. Fabio Fazio ha interrotto il programma e ha fatto accendere le luci in sala dicendo. “Dobbiamo comprendere la disperazione. Sto leggendo la lettera”. Dopo che i due sono rientrati Fazio ha aggiunto: “Non so se questi due lavoratori stiano dicendo il vero, ma cosa facciamo? Ci interrompiamo? Siamo chiamati a far bene il nostro mestiere e ad aggiungere un segno positivo. Il nostro lavoro è un momento di spensieratezza. Credo che la bellezza, per quanto sembri paradossale, abbia un ruolo importante perché quello che siamo dentro lo dobbiamo cercare nel contesto. Se fuori è bello, forse diventiamo più belli anche noi”.

    Guarda la scena drammatica >>

    Rientrato l’allarme, Sanremo è ripartito con uno dei momenti che passeranno alla storia del festival: Luciano Ligabue che, insieme a Mauro Pagani, canta “Crêuza de mä“, nel giorno del compleanno di Fabrizio De Andrè. Ligabue, che è per la prima volta sul palco del festival, tornerà all’Ariston sabato prossimo.

    Guarda Ligabue che canta “Crêuza de mä” >>

    lity-rosaEntra finalmente in scena anche Luciana Littizzetto, con un balletto stile varietà, accompagnata da alcune ballerine con pon pon rosa. La comica torinese ha un body di tulle color carne ricoperto di lustrini, una gonnellina e copricapo ricoperti di piume e un corpetto nero in stile ‘davanzale’ fiorito. Divertente come sempre: “Guarda che fagiana che è arrivata qua”, dice a Fazio.

    Guarda Lucianina con le Blue bell girls >>

    Lucianina stempera la tensione iniziale con un intervento a tutto tondo, che tocca anche i politici, con una preghiera a San Remo: “Fai che Renzi non dica mai a Papa Francesco ‘Stai sereno’ che non vorrei mai facesse la fine di Enrico Letta. Papa Francesco? Io ho lasciato il cellulare acceso se vuole chiamarci. Se è occupato chiami Nando Pagnoncelli dell’Ipsos. Nando? Se ti chiama uno con la voce di Miguel Bosè passacelo”. E ancora a Enrico Letta che si è definito zen: “Sting è zen e tromba per ore, Letta è zen ed è stato trombato, participio passato”.

    Guarda la preghiera di Lucianina >>

    Si comincia con la gara, Arisa canta:arisa

    Lentamente (il primo che passa)” >>
    “Controvento” >>

    Tito Stagno elegge “Controvento”, col 64% dei voti, canzone vincitrice

    Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Arisa è scesa dal palco >>

    Poi è il turno del rapper Frankie Hi-Nrg mc che canta

    “Un uomo è vivo” >>
    “Pedala” >>

    Ad annunciare il verdetto delle votazioni sono le sportive Tania Cagnotto e Francesca Dallapè: passa il turno “Pedala”

    Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Frankie Hi-Nrg mc è sceso dal palco >>
    casta-fazioArriva il momento di Laetitia Casta. L’attrice francese e Fabio giocano sul loro non vedersi da quindici anni, dal loro Sanremo 1999. Fabio Fazio si è avventurato in “Ne me quitte pas”, il capolavoro di Jacques Brel. La Casta ha replicato con una versione di “Meraviglioso”. Il clima si è trasformato in quello dell’avanspettacolo di “Polvere di stelle” con “Ma ‘ndo vai” cantata in omaggio a Monica Vitti mentre glitter colorati coprivano il palco.

    Guarda il ritorno della Casta sul palco dell’Ariston >>

    Laetitia Casta con Fabio Fazio in una scena del film “Polvere di stelle” >>

    Si prosegue con la gara, arriva il momento di Antonella Ruggiero che canta

    “Quando balliamo” >>
    “Da lontano” >>

    Il presenter Amaurys Perez annuncia la canzone vincitrice: “Da lontano“.

    Guarda l’intervista di Federica Gentile dopo che Antonella Ruggiero è scesa dal palco >>

    E’ la volta dell’inedito duo Raphael Gualazzi e The Bloody Beetroots che cantano:
    “Tanto ci sei” >>
    “Liberi o no” >>

    A proclamare la canzone vincitrice tra le due è il professor Luigi Naldini: passa “Liberi o no”.

    Guarda l’intervista di Federica Gentile a Raphael Gualazzi dopo che è sceso dal palco >>
    Caschetto biondo, frangetta e look rock nero con borchie. A 70 anni Raffella Carrà canta e balla come una ragazzina, sprizza energia ed ha tempi perfetti. A fine numero, Fabio Fazio le chiede come fa: “Sono emiliana” risponde la conduttrice, cantante e ballerina nata a Bologna il 18 giugno 1943.

    Raffaella Carrà irrompe sulla vicenda dei Marò. Durante il suo lungo intervento ha rivolto un appello al governo indiano “perché lascino che i due Marò vengano processati in Italia e fatti tornare a casa”.

    Raffaella Carrà canta “Fun fun fun” e “Ciao Ciao” >>carrà2

    Fabio Fazio intervista Raffaella Carrà che lancia un appello per i nostri Marò in India >>

    Luciana Littizzetto nelle vesti di Raffaella Carrà canta e balla ‘Rumore’ >>

    E’ il turno di Cristiano De Andrè che canta:
    “Invisibili” >>
    “Il cielo è vuoto” >>

    Cristiana Capotondi annuncia la canzone che passa il turno: “Il cielo è vuoto”

    Arriva il momento dei Perturbazione che cantano:
    “L’unica” >>
    “L’Italia vista dal bar” >>

    Massimo Gramellini proclama la canzone vincitrice: “L’unica”

    – Guarda l’intervista di Federica Gentile ai Perturbazione dopo che sono scesi dal palco >>

    catArriva il grande Cat Stevens sul palco dell’Ariston e canta “Road Singer“, in cui ha citato i Beatles di “All You Need Is Love”, successivamente, il cantautore si concede a un’intervista con Fabio Fazio in cui parla di religione e di pace e poi, in un clima di grande emozione, intona la canzone che lo ha portato nella storia: “Father and Son“. E l’Ariston gli ha tributato una standing ovation.

    Yusuf Cat Stevens canta “Maybe there’s world” e “All you need is love” >>

    Settima ed ultimo Campione in gara sul palco dell’Ariston arriva Giusy Ferreri che canta:
    “L’amore possiede il bene” >>
    – “Ti porto a cena con me” >>

    Marco Bocci annuncia il verdetto: passa “Ti porto a cena con me“

    Guarda la fotogallery Backstage della serata >>

  • area-sanremo-i-primi-due-blog-raiEmma Fuggetta in arte Bianca di Torino e Vadim Valenti in arte Vadim di Roma, sono i due artisti del concorso ‘Area Sanremo’ che calcheranno il palco del Teatro Ariston dal 18 al 22 febbraio 2014, rispettivamente con i brani inediti ”Saprai” e ”La modernità”.

    Guarda il sito del Festival di Sanremo >>

    I due sono stati selezionati al Teatro del Casinò di Sanremo, dalla commissione musicale del Festival presieduta da Mauro Pagani e composta da Claudio Fasulo, Andrea Guerra, Massimo Martelli e Stefano Senardi.

     

    Ascolta in anteprima un estratto dei loro  brani:

    Bianca con il brano ‘Saprai‘ >>

    Vadim con il brano ‘La modernità’>>

    Per completare il cast delle Nuove Proposte del prossimo Festival, mancano i sei nomi che la commissione darà entro venerdì 13 dicembre, scelti dopo le audizioni dal vivo che si sono tenute venerdì 6 dicembre negli studi Rai.

    Ascolta in ESCLUSIVA un estratto di tutti i brani delle Nuove Proposte selezionate >>

    Quali sono le vostre Nuove Proposte preferite che vorreste veder salire sul palco dell’Ariston?

    Segui il Festival di Sanremo su Facebook >>

    Segui il Festival di Sanremo su Twitter >>

  • 5/10/2013 ore 17:45

    Le novità di Sanremo 2014

    Commenti 0

    Con la pubblicazione del Regolamento è ufficialmente entrata in moto la macchina organizzativa della 64ma edizione del Festival di Sanremo, la quarta targata Fabio Fazio, come sancito qualche giorno fa anche da uno scambio di tweet tra il conduttore savonese e il direttore di Rai 1 Giancarlo Leone:

     

    Giancarlo Leone: Tv. @fabfazio ma allora il progetto c’è?

    Fabio Fazio: Dai che lo sai! A Sanremo non si può dire di no. Ci divertiremo!

     

    littizzetto-fazio-sanremo-2014-ariston

    L’edizione 2014 della kermesse, che si svolgerà nella città ligure dal 18 al 22 febbraio prossimi, proverà a ripetere il successo di pubblico e critica registrato dall’edizione 2013 mantenendo la stessa conduzione e una struttura simile per la gara dei “Campioni” e delle “Nuove proposte”.
    Le cinque serate del Festival saranno articolate in questo modo:Come per lo scorso anno, infatti, la competizione tra i “Campioni” riguarderà 28 canzoni interpretate da 14 artisti individuati dalla Commissione Musicale del Festival, come dice il Regolamento, secondo criteri di contemporaneità, fama e valore riconosciuti. Il cast delle “Nuove proposte“, invece, sarà composto da 8 artisti: 6 di essi saranno selezionati dalla Commissione Musicale sulla base dei materiali che saranno inviati alla Commissione stessa, i restanti 2 saranno selezionati tra i vincitori dell’edizione 2013 di Area Sanremo.

    – Nella prima serata ad esibirsi saranno sette “Campioni” che canteranno due brani ciascuno. A decidere le canzoni che passeranno il turno, per ciascun artista, sarà un sistema misto che conterà i voti provenienti dal televoto e quelli provenienti dalla Giuria della Stampa

    – Nella seconda serata ascolteremo i restanti “Campioni” mentre comincerà la gara delle “Nuove proposte” con l’esibizione dei primi quattro artisti. Tra loro due si aggiudicheranno l’ammissione alla quarta serata, come per i “Campioni”, con il conteggio dei voti di televoto e Giuria della Stampa

    – Nella terza serata riascolteremo le quattordici canzoni superstiti dei “Campioni”. I voti ricevuti tramite televoto concorreranno a stilare una graduatoria provvisoria che peserà per il 25% nella serata finale del Festival. Si concluderà, invece, la prima parte della gara delle “Nuove proposte” con la selezione degli altri due brani che accederanno alla quarta serata.

    – La quarta serata continua la recente tradizione delle serate evento del Festival dedicate ad un tema particolare. Quest’anno, la serata intitolata Sanremo Club, prevede che i quattordici “Campioni” eseguano canzoni particolarmente significative per la storia della musica italiana. Successivamente assisteremo alla finale della gara delle “Nuove proposte”: i quattro artisti selezionati eseguiranno i loro brani e tra loro sarà scelto il vincitore con il sistema della “Giuria mista” tra televoto e Giuria di Qualità.

    – Nella serata finale i quattordici “Campioni” torneranno ad esibirsi. Il vincitore del Festival sarà deciso in due round: dopo l’esecuzione dei quattordici brani sarà resa nota una prima graduatoria che sommerà i voti provenienti dalla classifica della terza serata, dal televoto e dalla Giuria di Qualità, successivamente, saranno rieseguiti i tre brani con il punteggio più elevatonuovamente sottoposti al giudizio misto di televoto e Giuria di Qualità: l’artista con il punteggio più elevato sarà il vincitore.

     

    – Vai al sito di Sanremo>>

    – Leggi e scarica il regolamento di Sanremo 2014>>

    – Guarda tutti i video e le esibizioni della scorsa edizione del Festival>>

  • 27/9/2013 ore 16:38

    Fazio, Bollani, Gabanelli e Zoro su Rai 3

    Commenti 0

    Da domenica 29 settembre a martedì 1 ottobre si preannunciano importanti ritorni su Rai 3. Alcuni dei volti più noti della rete e della televisione italiana tornano a occupare il loro posto sul piccolo schermo: Fabio Fazio con Che tempo che fa, Stefano Bollani con Sostiene Bollani, Milena Gabanelli con Report e Diego Bianchi, in arte Zoro, con Gazebo.

    fazio_rumorsCHE TEMPO CHE FA

    Si comincia domenica 29 settembre alle 20:10 con la nuova edizione del talk show di Fabio Fazio, che compie dieci anni. Il programma avrà un nuovo appuntamento e una formula rinnovata. Alla tradizionale puntata del sabato (20.10-21.30) si aggiunge una puntata della domenica più lunga di un’ora che, partendo sempre alle 20.10, si concluderà alle 22.30, coprendo l’access e tutto il prime-time di Rai Tre. Un’ora di televisione in più per sperimentare nuovi format nelle interviste, dedicate a ospiti d’eccezione che si mettono in gioco senza rete ma anche nuove rubriche e più spazio allo show vero e proprio.

    Guarda il video>>

    Torna Massimo Gramellini con una nuova rubrica ed è confermata la presenza di Filippa Lagerback. Luciana Littizzetto caratterizzerà ancora le trasmissioni della domenica con il suo originale commento delle notizie di attualità oltre a chiudere la puntata con una personalissima buonanotte. Una novità assoluta, invece, riguarderà la parte musicale. La colonna sonora dello show è affidata, per questa undicesima edizione, all’estro artistico di Raphael Gualazzi che ha composto appositamente per Che tempo che fa una serie di musiche originali che faranno da sigle, sottofondi e voltapagina.

    Vai al sito>>

    bollani_rumorsSOSTIENE BOLLANI

    Sempre domenica 29 settembre torna a grande richiesta “Sostiene Bollani”, in onda alle 23:00. Musicisti, attori, comici. Tutti uniti dalla passione per la musica e per il suo essere, insieme, cultura e divertimento. Saranno loro i compagni di viaggio di Stefano Bollani.

    Guarda il video>>

    Sei puntate in diretta nelle quali il pianista tornerà a navigare nel mare magnum della musica di ogni genere, epoca e paese, per raccoglierne le storie e trasformarle – attraverso il proprio genio e incontri anche inattesi – in un racconto “pentagrammato” lieve e godibile per qualunque tipo di orecchio.
    Un viaggio nel quale sarà accompagnato, puntata dopo puntata, da alcuni tra i maggiori artisti della scena musicale internazionale: il violoncellista Giovanni Sollima, il jazz singer Gregory Porter, la cantante israeliana Noa, il mandolinista brasiliano Hamilton de Holanda, e Mafalda Arnauth, intensa voce del fado moderno.
    Ma il talento di Bollani si cimenterà anche in nuove sfide nell’incontro con un pianista robot; con un’affascinante suonatrice di “gaita galega”, la cornamusa galiziana; con cinque pianisti sullo stesso palco alle prese con un numero inferiore di pianoforti; e con un’enorme chitarra sarda “preparata” con freni da bicicletta.
    Nel corso delle sei serate, inoltre, si alterneranno – nella sezione ritmica – alcuni dei musicisti che hanno fatto la storia del jazz (e non solo) in Italia: Roberto Gatto, Enzo Pietropaoli, Ares Tavolazzi, Walter Paoli, Furio Di Castri, senza dimenticare il duo danese Jesper Bodilsen e Morten Lund.
    Non mancheranno altri ospiti, invitati a sostenere Bollani con ironia e divertimento: si comincia, nella prima puntata, con Paola Cortellesi.
    Infine, il confronto con gli oltre cento professori di un’orchestra sinfonica: una grande ultima puntata resa possibile dalla collaborazione con l’Orchestra Nazionale Sinfonica della Rai, diretta per l’occasione dal maestro Francesco Lanzillotta, che vedrà “Sostiene Bollani” trasferirsi dagli studi di via Mecenate del Centro di Produzione Tv Rai di Milano allo storico Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, con il ritorno di Caterina Guzzanti, sua compagna nella prima edizione del programma.

    Vai al sito>>

    gabanelli_rumorsREPORT

    Lunedì 30 settembre alle 21:05 tornano le inchieste di Report, con Milena Gabanelli e il suo team di videogiornalisti. La prima puntata s’intitola “ISTANTANEA PRIMA DELL’INCIDENTE”, di Bernardo Iovene. Come siamo arrivati a questo punto? Perché se un capo partito schiocca le dita quasi tutti sono pronti a obbedire? Forse la risposta sta nel fatto che più che la competenza o l’amore per la cosa pubblica in un parlamentare si cerca la fedeltà a chi ti fa eleggere. Caratteristica favorita anche dal Porcellum, un sistema elettorale che tutti criticano ma che nessuno cambia. Ma poi c’è da far funzionare un Paese. Per raddrizzare la Concordia abbiamo chiamato i migliori esperti mondiali. Il nuovo Governo chi ha scelto per rimettere in piedi un Paese devastato da una crisi senza precedenti? Quali sono i criteri di nomina dei ministri, sottosegretari e presidenti di Commissione? Una domanda semplice e legittima quella di comprendere quali siano i requisiti necessari per ricoprire cariche cruciali, ma c’è stato un netto rifiuto. Report ha contattato tutti i componenti del Governo: ministri, viceministri e sottosegretari per chiedere direttamente a loro quale competenza avessero per ricoprire il ruolo a cui sono stati assegnati, perché sono stati scelti e da chi; ci hanno risposto in pochi, gli altri non erano interessati alla domanda o non avevano tempo.

    Guarda il video>>

    Vai al sito>>

     


    zoro_rumorsGAZEBO

    Dulcis in fundo, da martedì 1 ottobre rivedremo in tv Zoro col suo Gazebo, confermato a furor di popolo e di web dopo il grande successo della prima edizione. Gazebo andrà in onda dal martedì al giovedì in seconda serata. Diego Bianchi, in arte Zoro, Assieme ad una originale compagnia di giro, proverà a raccontare in maniera diversa l’attualità e la politica italiana.

    Guarda il video>>

    Dal retro del Teatro delle Vittorie in Roma, un’ora di video-inchieste “stoppate” e commentate, musica dal vivo, ospiti, satira a fumetti, web a profusione e tutto quello che serve a conoscere quello che sta accadendo nel nostro Paese.
    Ad affiancare il racconto della telecamera di Diego Bianchi, il controracconto a fumetti di Marco Dambrosio (Makkox), il commento onniscente del giornalista Marco Damilano, la musica dal vivo di Roberto Angelini e Giovanni Di Cosimo, e un incombente cinquettìo che ci annuncia il peggio dei tweet del politici e vip italiani…

    Vai al sito>>

  • 21/8/2013 ore 15:08

    Sanremo 2014, confermati Fazio e Littizzetto!

    Commenti 1

    littizzetto-fazio-sanremo-2014-aristonFabio Fazio e Luciana Littizzetto condurranno anche il prossimo Festival della canzone italiana 2014.

    La conferma ufficiale della coppia che ha trionfato a Sanremo nel 2013, è arrivata dal direttore di Rai1 Giancarlo Leone in un’intervista al RadioCorriereTv:

    Entrambi torneranno ma con un progetto completamente diverso.

    A Fazio piace cambiare e so già che tutti e due ci stupiranno!

    (RadiocorriereTV, n. 32, 16 agosto 2013)

    La conferma della loro presenza  già si era intuita da un tweet di Fabio Fazio del  22 luglio scorso:
    Per cercare di rispondere ai molti che chiedono: se rifarò Sanremo sarà senz’altro con Luciana. Non posso vivere senza…

    fazio-tweet

    Nei giorni scorsi anche Luciana Littizzetto, a sorpresa, attraverso in un video filmato, in spiaggia, girata dall’amico Fiorello – che l’ha poi postato sulla sua pagina You Tube – la comica torinese invita il cantante di Cortona sul palco dell’Ariston: “Vieni a Sanremo 2014, balengo!”.

    L’intenzione dei due era quella di realizzare un promo per lanciare “In questa notte fantastica – #lorenzoneglistadi”, il film del concerto di Jovanotti che verrà trasmetto il 2 settembre in prima serata su Rai1.

    Dopo questa richiesta… Jovanotti cederà all’invito di Lucianina?