Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 14/10/2014 ore 10:00

    Rai Movie celebra Mario Martone

    Commenti 0

    In occasione dell’uscita in sala dell’ultimo film di Mario Martone prodotto da Rai Cinema, “Il giovane favoloso“, giovedì 16 ottobre, Rai Movie omaggia il cineasta napoletano dedicando una parte della sua programmazione ad alcune delle pellicole più celebri del regista. Martedì 14, infatti, in anteprima esclusiva, il canale trasmetterà alle 23:05 alcuni minuti del film e, a seguire, “Noi credevamo“, l’acclamato affresco storico diretto da Martone che racconta l’epopea dell’unificazione italiana dagli anni Trenta ai Settanta dell’Ottocento. Giovedì, invece, alle 16:30 andrà in onda un ricco backstage che racconta la lavorazione de “Il giovane favoloso” con le impressioni del regista e degli attori, mentre alle 00:15, sarà trasmesso “Morte di un matematico napoleatno“, film d’esordio di Martone che si aggiudicò il Gran Premio della Giuria a Venezia nel 1992.

    – Guarda il promo sulla programmazione dedicata a Mario Martone>>

    – Guarda il trailer di “Il giovane favoloso”>>

    Il giovane favoloso“, presentato quest’anno in concorso alla 71ma Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia, è un film che racconta la vita del poeta Giacomo Leopardi (interpretato da Elio Germano), soffermandosi particolarmente negli anni in cui, ormai ventiquattrenne, lascia la natia Recanati, il palazzo che lo ha visto crescere e la biblioteca in cui si è dato allo studio matto e disperatissimo e si imbatte negli ambienti dell’alta società prima fiorentina e poi napoletana. E proprio a Firenze, il poeta incontra Antonio Ranieri (interpretato da Michele Riondino), giovane artista che lo trascinerà in un triangolo amoroso con la bella Fanny (interpretata da Anna Mouglalis) e, successivamente, lo porterà a Napoli dove, davanti alle odorate ginestre in una villa alle pendici del Vesuvio, il poeta compirà il suo ultimo viaggio.

    – Guarda la conferenza stampa di presentazione del film alla Mostra di Venezia>>

    – Guarda il TvCall>>

    – Guarda l’intervista al regista e ai protagonisti del film>>

    – Guarda il Red Carpet della prima a Venezia >>

    – Guarda le interviste realizzate sul Red Carpet da Rai Cinema Channel>>

  • 31/8/2014 ore 21:00

    1 settembre – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    il-giovane-favolosoQuesto il programma per la sesta giornata della 71 esima edizone della Mostra del Cinema di Venezia. Ancora una giornata aperta da un film fuori concorso: “Tsili” di Amos Gitai. L’attrice Frances McDormand riceverà il Persol tribute to visionary talent award, seguito dalla presentazione del suo ultimo film, “Olive kitteridge 1-2” di Lisa Cholodenko . L’Italia cala in campo il suo ultimo asso con la presentazione de  ” Il giovane favoloso”  di Mario Martone, che vede Elio Germano nei panni di Giacomo Leopardi. Chiude la giornata ufficiale “Loin des hommes” di David Oelhoffen. Per la sezione Orizzonti sarà proiettato “Near death experience” di Benoît Delépine. La giornata sarà anche nel segno di Lars Von Trier: saranno infatti presentati in versione director’s cut i due volumi del controverso “Nymphomaniac”.

    Oggi sarà presentato solo un film della sezione Venezia 71:il-giovane-favoloso-leopardi

    Dal colle di Recanati alla spiaggia del Lido, passando per gli scogli del Golfo di Napoli: approda  alla Mostra del cinema “Il giovane favoloso” di Mario Martone, ovvero la vita di Giacomo Leopardi, unico titolo in Concorso della giornata. Con Martone buona parte del cast ovvero Elio Germano, Michele Riondino, Massimo Popolizio, Anna Mouglalis e Isabella Ragonese. Il regista napoletano racconta la storia di un uomo in conflitto col proprio tempo e il conformismo di un’epoca. La sceneggiatura attinge agli scritti di Leopardi e all’insieme del suo epistolario. Giacomo Leopardi nasce a Recanati nel 1798. È un bambino prodigio che cresce sotto lo sguardo implacabile del padre, uomo che disponeva di una biblioteca da far invidia alle grandi corti europee. La mente di Giacomo spazia, ma la casa è una prigione: legge di tutto, ma l’universo è fuori. In Europa il mondo cambia, scoppiano le rivoluzioni e Giacomo cerca disperatamente contatti con l’esterno. A 24 anni lascia finalmente Recanati. L’alta società italiana gli apre le porte, ma lui non riesce ad adattarsi e vive una vita piena di aspettative e di desideri, ma segnata dalla malinconia. Il giovane favoloso vuole essere la storia di un’anima, che ho provato a raccontare, con tutta libertà, con gli strumenti del cinema.

    – Intervista al cast del film “Il giovane favoloso”  >>

    – Guarda il Photocall del film “Il giovane favoloso”  >>

    tsiliNella sezione Fuori Concorso verranno presentati:

    Tsili” di Amos Gitai, con Sara Adler, Meshi Olinski, Lea Koenig, Adam Tsekhman, Andrey Kashkar. La pellicola è ambientata negli anni quaranta del ‘900. Tsili, una giovane donna ebrea, si nasconde in un bosco alla periferia di Czernovicz. Tutta la sua famiglia è stata deportata nei campi. Con l’istinto di un animale, si costruisce un nido nella foresta e sopravvive, senza far rumore, in piena zona di combattimento. Un giorno Marek scopre il suo nascondiglio. Si rivolge a lei in Yiddish e, quando scopre che anche lei è ebrea, si trasferisce con lei nel nido. Un giorno Marek si reca al villaggio in cerca di cibo, ma non torna più. All’improvviso, senza alcun preavviso, la guerra finisce e Tsili lascia il suo nascondiglio. NymphomaniacSul suo cammino incontra i sopravvissuti dei campi e insieme si dirigono verso una barca che li porterà in un’altra terra.

    – Intervista al cast del film “Tsili! >>

    Fuori Concorso anche la “maratona”, più di cinque ore, di Nymphomaniac Volume II (long version) Director’s Cut di Lars Von Trier sulle avventure e disavventure della ninfomane Joe (Charlotte Gainsbourg) del quale al Lido viene presentata in prima mondiale la long version. Nymphomaniac è la storia folle e poetica di Joe, ninfomane dichiarata, narrata attraverso la sua voce. Una fredda sera d’inverno, il vecchio e affascinante scapolo Seligman trova Joe pesta e riversa in un vicolo. La porta a casa sua dove le medica le ferite e intanto le chiedeOlive-Kitteridge di raccontargli la sua vita. Ascolta attentamente mentre lei narra, per i successivi otto capitoli, la sua storia sfaccettata, dalla nascita ai cinquant’anni, piena di episodi voluttuosi, incontri e singolari avvenimenti.

    – Intervista al cast di “Nymphomaniac Vol II” >>

     

    Ultimo film Fuori Concorso della giornata di oggi è “Olive Kitteridge” di Lisa Cholodenko. Una miniserie composta da quattro puntate che nasce dall’adattamento dell’omonima novella vincitrice del Premio Pulitzer di Elizabeth Strout. Si raccontano gli eventi di una cittadina del New England, solo apparentemente tranquilla, visti attraverso la lente di Olive (McDormand), professoressa di matematica, il cui atteggiamento duro maschera un cuore caloroso, seppur travagliato, e un fedele impegno morale.

    – Intervista al cast di “Olive Kitteridge” >>

     

    Per la sezione Orizzonti verrà presentato:Near-Death-Experience

    Near Death Experience” di Benoît Delépine e Gustave Kervern, con Michel Houellebecq. La pellicola racconta la storia di Paul, impiegato in un’azienda telefonica in via di chiusura. Un venerdì 13, la cronaca del telegiornale quotidiana gli appare come un segnale per passare all’azione. Deciso a concretizzare il suo gesto, fugge sulle montagne dove vivrà un’esperienza particolare.

    – Intervista al cast di “Near Death Experience” >> 

     

    LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DI
    LUNEDì 29 AGOSTO:
    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: NYMPHOMANIAC VOLUME II (LONG VERSION) DIRECTOR’S CUT (Fuori Concorso) >>

    In salal erano:

    Stellan Skarsgård (attore), Jenle Hallund (Story Developer), Vinca Wiedemann (Story Supervisor)

    Louise Vesth (produttore), 3 ‘telefonate a casa’ a Lars von Trier

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa:NEAR DEATH EXPERIENCE (Orizzonti) >>

    In sala erano presenti:

    Benoît Delépine (regista), Gustave Kervern (regista), Michel Houellebecq (attore),

    Marius Bertram (attore)

    Moderatore: Angela Prudenzi

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: OLIVE KITTERIDGE (Fuori Concorso) e PERSOL TRIBUTE TO VISIONARY TALENT AWARD a Frances McDormand >>

    In sala erano presenti:

    Lisa Cholodenko (regista), Frances McDormand (attrice, produttore esecutivo), Richard Jenkins (attore), Jane Anderson (sceneggiatrice, produttore esecutivo)

    Moderatore: Giulia D’Agnolo Vallan

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la Conferenza stampa: TSILI (Fuori Concorso) >>

    In sala erano presenti:

    Amos Gitai (regista), Sarah Adler (attrice), Meshi Olinski (attrice), Adam Tsekhman (attore), Marie-José Sanselme (sceneggiatrice), Alexei Kochetkov (musiche), Laurent Truchot (produttore), Michael Tapuach (produttore), Carlo Hintermann (produttore), Anna Shalashina (produttore)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la  Conferenza stampa: IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    In sala erano presenti:

    Mario Martone (regista, sceneggiatore), Elio Germano (attore), Michele Riondino (attore),

    Massimo Popolizio (attore), Anna Mouglalis (attrice), Isabella Ragonese (attrice), Jacopo Quadri (montaggio), Renato Berta (direttore della fotografia), Ippolita Di Majo (sceneggiatrice),

    Sascha Ring (musiche), Carlo Degli Esposti (produttore, Palomar), Paolo Del Brocco (produttore, Rai Cinema), Patrizia Massa (produttore, Palomar)

    Moderatore: Alessandra De Luca

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il  Red Carpet del film NYMPHOMANIAC VOL II (Fuori concorso) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Rivedi il Red Carpet del film IL GIOVANE FAVOLOSO (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Guarda lo speciale Venezia 71 di Rai.tv >>

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

    ——————————————————————————————————————————————
    Rivivi tutti i momenti della prima giornata di Venezia 71 (27 agosto 2014) >>
    Rivivi tutti i momenti della seconda giornata di Venezia 71 (28 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della terza giornata di Venezia 71 (29 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della quarta giornata di Venezia 71 (30 agosto 2014)>>
    Rivivi tutti i momenti della quinta giornata di Venezia 71 (31 agosto 2014)>> 
    
  • 5/10/2012 ore 9:58

    Prima tv: ‘La nostra vita’

    Commenti 0

    Una serata di grande cinema quella di Rai3, venerdì 5 ottobre alle ore 21.05, con il film in prima tv di Daniele LucchettiLa nostra vita“, interpretato da uno straordinario Elio Germano, premiato per questa pellicola al Festival di Cannes 2010 come miglior interpretazione maschile.

    Claudio (Elio Germano) è padre di due figli e la moglie Elena (Isabella Ragonese) è incinta.

    Lavora nell’edilizia, ha una sua squadra di operai quasi tutti irregolari e in nero. Durante il parto la donna muore dando comunque alla luce il terzogenito, Vasco. Il dolore sconvolge Claudio, che inizia a tirar fuori il peggio di sé. Il suo unico pensiero è quello di guadagnare soldi, utilizzando dei sistemi a lui ben noti, ma che fino a quel momento non aveva voluto adottare.

    -Guarda il backstage del film “La nostra vita”>>

    Vuole diventare un palazzinaro senza scrupoli, ma presto perderà il controllo della situazione e, per poter risalire a galla, chiederà l’aiuto finanziario e non solo della propria famiglia. Luchetti costruisce “La nostra vita” intorno al personaggio interpretato da Elio Germano e viene ricambiato dall’attore, che sforna un’interpretazione da Oscar, che gli ha fatto vincere la palma d’oro come miglior attore al Festival di Cannes.

    Guarda una scena del film “La nostra vita”>>

    Il tema trattato è inspiegabilmente assente nella cinematografia italiana degli ultimi anni: la vita di Claudio sembra perfetta, ma inizia a crollare quando decide di non denunciare la morte bianca che avviene nel cantiere dove lavora. Non è colpa sua se quella guardia rumena, irregolare e ubriaca, è caduta in un fosso del cantiere.

    Guarda l’intervista a Elio Germano, fresco vincitore a Cannes>>

    Denunciare la morte di quell’uomo vorrebbe dire sospensione dei lavori, controlli della polizia e ritardi nella consegna della palazzina.

    Guarda la Fotogallery del film “La nostra vita”>>

    Il regista mostra tutto quello che c’è dietro “l’ufficio vendite” dei palazzi che spuntano come funghi nelle periferie delle grandi città italiane e la periferia romana è lo scenario perfetto per portare sullo schermo l’Italia degli stranieri invisibili, delle morti bianche, dei centri commerciali che sostituiscono le piazze.

    La sola ricetta per poter guarire questa società malata data da Luchetti è il calore e l’amore della famiglia.

    – Guarda in streaming “La nostra vita”, Rai3, 5 ottobre, 21.05>>

  • 3/10/2012 ore 18:13

    Padroni di casa

    Commenti 0

    Giovedì 4 ottobre esce nelle sale italiane “Padroni di casa”, il film di Edoardo Gabbriellini, prodotto da First Sun e Relief in collaborazione con Rai Cinema, che segna il ritorno sugli schermi di Gianni Morandi. Al suo fianco Elio Germano, Valerio Mastandrea e Valeria Bruni Tedeschi.

    Guarda l’intervista con Edoardo Gabbriellini e Valerio Mastandrea>>

    Guarda il video dell’anteprima a Roma>>

    La pellicola affronta il tema della diffidenza e delle conseguenze dell’incontro-scontro con l’estraneo nella forma di un racconto che passa dal tono leggero a quello della tragedia.

    Guarda il trailer>>

    Le cose non sono mai ciò che sembrano. E nemmeno le persone. Cosimo (Valerio Mastandrea) ed Elia (Elio Germano) sono due piastrellisti di Roma incaricati dal cantante Fausto Mieli (Gianni Morandi) di ripavimentare la terrazza di casa.

    Guarda la clip 1>>

    Cantante di grande successo, Fausto ha scelto di ritirarsi dalle scene in seguito a una grave malattia della moglie Moira (Valeria Bruni Tedeschi) costretta su una sedia a rotelle. Nonostante le grandi manifestazioni di affetto, è evidente che tra Fausto e Moira c’è qualcosa che non va. La coppia vive ritirata dal mondo in un angolo all’apparenza paradisiaco dell’Appennino tosco-emiliano. Per sostenere la promozione turistica, Fausto ha accettato di tornare ad esibirsi in pubblico.

    Guarda la clip 2>>

    Ma neanche Elia e Cosimo sembrano ciò che sono e la piccola comunità accoglie sin da subito i due fratelli con grande diffidenza, come due stranieri. Elia inizia a frequentare una ragazza del posto, scatenando la gelosia di un ragazzo che la corteggia. Cosimo, invece, fraintendendo un complimento di Fausto, si scontra con il suo committente. Nel frattempo, mentre il giorno  del concerto e del grande ritorno di Fausto si avvicina, il lavoro di Elia e Cosimo è ben lontano dall’essere terminato.

    Guarda la clip 3>>

    Le tensioni fra il cantante e la moglie immobilizzata aumentano, proprio come i conflitti fra i due fratelli e il resto del paese. Quando poi Cosimo è involontariamente testimone di una cosa che non avrebbe dovuto vedere, le reazioni dei “padroni di casa” non si fanno più attendere.

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

    Giovedì 4 ottobre esce nelle sale italiane “Padroni di casa”, il film di Edoardo Gabriellini, prodotto da First

    Sun e Relief in collaborazione con Rai Cinema, che segna il ritorno sugli schermi di Gianni Morandi. Al suo

    fianco Elio Germano, Valerio Mastandrea e Valeria Bruni Tedeschi.

    GUarda il trailer>>

    La pellicola affronta il tema della diffidenza e delle conseguenze dell’incontro-scontro con l’estraneo nella

    forma di un racconto che passa dal tono leggero a quello della tragedia.

    Le cose, infatti, non sono mai ciò che sembrano. E nemmeno le persone. Cosimo (Valerio Mastandrea) ed Elia

    (Elio Germano) sono due piastrellisti di Roma incaricati dal cantante Fausto Mieli (Gianni Morandi) di

    ripavimentare la terrazza di casa.

    Guarda la clip 1>>

    Cantante di grande successo, Fausto ha scelto di ritirarsi dalle scene in seguito a una grave malattia della

    moglie Moira (Valeria Bruni Tedeschi) costretta su una sedia a rotelle. Nonostante le grandi manifestazioni di

    affetto, è evidente che tra Fausto e Moira c’è qualcosa che non va. La coppia vive ritirata dal mondo in un

    angolo all’apparenza paradisiaco dell’Appennino tosco-emiliano. Per sostenere la promozione turistica, Fausto

    ha accettato di tornare ad esibirsi in pubblico.

    Guarda la clip 2>>

    Ma neanche Elia e Cosimo sembrano ciò che sono e la piccola comunità accoglie sin da subito i due fratelli con

    grande diffidenza, come due stranieri. Elia inizia a frequentare una ragazza del posto, scatenando la gelosia

    di un ragazzo che la corteggia. Cosimo, invece, fraintendendo un complimento di Fausto, si scontra con il suo

    committente.Nel frattempo, mentre il giorno  del concerto e del grande ritorno di Fausto si avvicina, il lavoro

    di Elia e Cosimo è ben lontano dall’essere terminato.

    Guarda la clip 3>>

    Le tensioni fra il cantante e la moglie immobilizzata aumentano, proprio come i conflitti fra i due fratelli e

    il resto del paese. Quando poi Cosimo è involontariamente testimone di una cosa che non avrebbe dovuto vedere,

    le reazioni dei “padroni di casa” non si fanno più attendere.

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>