Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 21/11/2015 ore 19:00

    “Lontana da me” è solo su RAY

    Commenti 0

    ldm_blogLontana da me, ovvero: come prendere un prodotto di punta (Braccialetti Rossi) e far nascere dalla sua fan base un prodotto web-seriale perfetto. Non tanto per i toni della serie, aggiornati e aderenti alla realtà del target di riferimento, ma perché mira a un pubblico preciso, spara e fa pieno centro. Non ce ne sono molti di prodotti del genere, forse non ce n’è nessuno. Perché Lontana da Me non è una companion, né uno spin off. Si tratta di una storia completamente diversa con protagonista Mirko Trovato, giovanissima star della fortunata serie tv, che in questa narrazione non si cimenterà più con ospedali e terapie, ma con una cosa piccola e comune a tutti: l’amore. In questo caso quello per Clara Alonso, una delle protagoniste della serie Violetta, famosa e talentuosa con il suo bell’accento argentino, che all’inizio della serie sembra non voler avere più niente a che fare con Mirko. Aspirante street artist e innamorato perso, Mirko non si perde d’animo, creando un murales che chieda perdono al suo posto per la sciocchezza che ha combinato e che ha portato la bella argentina, per l’appunto, lontana da lui.

    Ma cosa ha combinato Mirko? E poi, basterà un murales per riconquistarla? Lo scopriremo in Lontana da Me, un esperimento crossmediale che farà sognare le fan di Braccialetti Rossi e tutti i ragazzi innamorati dell’amore.

    Guarda il trailer della webserie>>

    – Guarda i primi due episodi>>

  • braccialetti-rossiI protagonisti di “Braccialetti Rossi“, la mitica serie televisiva che ha tenuto incollati milioni di ragazzi al televisore, venerdì 29 maggio alle ore 17.30 incontreranno, per un “meet and greet” da capogiro, i loro fan ai piedi del David di Michelangelo.

    Guarda il video >>

    Ad accompagnare il cast ci sarà il produttore Carlo Degli Esposti, il regista Giacomo Campiotti e l’imperdibile Niccolò Agliardi.

    Agliardi, noto cantautore ed autore delle colonne sonore della serie, accompagnato dalla sua band, regalerà ai fan alcune delle canzoni che hanno incorniciato le avventure dei Braccialetti.

    Ma le sorprese non finiscono qui, perché gli attori presenti saliranno sul palco per cantare insieme alla band uno dei brani selezionati.

    Alla fine di questa esibizione, che durerà circa 25 minuti, i beniamini saranno a disposizione per delle foto di gruppo.

    Insomma per tutti i Watankers di Firenze e non, un pomeriggio di chiacchiere, canzoni e foto da non perdere assolutamente!

     I “braccialetti” si raccontano >>

     

  • RAYRAY (www.ray.rai.it) è la nuova piattaforma web dedicata al pubblico della rete, e in particolare ai giovani, che sarà online da domenica 8 febbraio.
    Un luogo ricco di contenuti esclusivi legati ai brand della fiction Rai, ma non solo. Un nuovo modo di vivere le storie, scoprire contenuti inediti, giocare, fare community, interagire e contribuire in prima persona alla scrittura e alla realizzazione di prodotti per il web e la tv.

    – Scopri la piattaforma RAY >>


    RAY
    è un progetto innovativo, che guarda verso il futuro della televisione e si rivolge a un pubblico da sempre multimediale e interattivo. Ideato all’interno della Rai, in collaborazione tra Rai Fiction, Direzione Tecnologia e Produzione – CTO e la Direzione Comunicazione e Relazioni Esterne, il progetto è stato presentato giovedì scorso in conferenza stampa a Viale Mazzini da Valerio Zingarelli, chief technology officer Rai, alla presenza del direttore fiction Eleonora Andreatta.

    L’offerta di RAY si rivolge soprattutto a un pubblico di giovani (15-30 anni) che già seguono molte fiction della televisione generalista, ma che troveranno adesso un’offerta a loro dedicata, con prodotti e proposte innovative sotto il profilo dei contenuti e soprattutto dell’esperienza: serie originali per il web, prodotti companion delle serie generaliste più amate, streaming dai set, giochi, concorsi, interattività e social network, prodotti esclusivi e molto altro.

    RAY è:

    • una vetrina per la creazione e per il talento di giovani autori;
    • uno scaffale virtuale e gratuito di prodotti originali che spesso accolgono i contributi creativi degli utenti;
    • un luogo di “sperimentazione” con uno sguardo alle nuove frontiere della serialità e, più in generale, dell’entertainment;
    • un luogo di aggregazione e di riconoscimento generazionale, di elaborazione comunitaria e di creazione/partecipazione ad eventi;
    • un test continuo del gradimento dell’offerta;
    • uno spazio di condivisione e interazione per individuare gusti e preferenze e per costruire un rapporto strutturale con un pubblico che vuole essere soggetto attivo nella costruzione dell’offerta stessa

    RAY è dunque un mondo di storie che nasce dalla fiction televisiva, ma che non replica quello di partenza, bensì lo reinventa secondo il nuovo paradigma della rete. Non si tratta solo di trasferire le storie che vengono trasmesse sulle generaliste, offrendole anche sulla nuova piattaforma: RAY è un luogo di (ri)generazione delle storie e un iper-mondo narrativo.
    Il progetto risponde alle esigenze degli utenti del web, che sono quelle di poter decidere, cambiare, prendere parte e commentare continuamente i contenuti. La piattaforma ospiterà brand di fiction diversi, ma vicini tra loro, a ciascuno dei quali sarà dedicata un’area specifica in cui trovare le puntate, ma soprattutto ricca di materiali esclusivi, approfondimenti sulla serie, sui personaggi con la possibilità di esplorare il dietro le quinte della fabbrica audiovisiva, interagire con i protagonisti, partecipare agli eventi, contribuire con contenuti personali e manifestare il proprio gradimento.
    Ci sarà anche una sezione Social, la sezione di “ascolto” di RAY. Qui saranno visibili citazioni, video, foto e tutti i contenuti legati a RAY o ai vari brand della piattaforma postati dagli utenti nei vari social network, a partire da Instagram, Twitter e Facebook. Da RAY sarà inoltre possibile condividere contenuti selezionati sulle pagine social degli utenti.

    Navigare su RAY è molto semplice. L’homepage della piattaforma raccoglierà:

    • video: dirette streaming, anticipazioni, promo, backstage, interviste, clip, puntate;
    • contest: casting, concorsi e iniziative interattive;
    • games: quiz e giochi interattivi;
    • foto: immagini di scena ed esclusive dai set, dagli eventi;
    • storie: notizie, anteprime e ispirazioni di ogni genere su titoli, eventi, giudizi, confronti ecc…

    RAY è una PIATTAFORMA IN DIVENIRE: si definirà strada facendo, crescerà, cambierà, si aggiornerà grazie al contributo attivo degli utenti, come un vero e proprio ‘luogo’ del web.

    Questi i contenuti presenti sulla piattaforma per la partenza dell’8 febbraio:

    – I BRAND DELLA FICTION RAI
    Per festeggiare il go live della piattaforma, un’anteprima esclusiva: 10 minuti della prima puntata di “Braccialetti Rossi 2”, la seconda stagione della serie dai grandi numeri più amata dai giovani, coprodotta da Rai Fiction e Palomar, che andrà in onda in 1^ serata su Rai1 da domenica 15 febbraio.
    – GUARDA IN ANTEPRIMA 10 MINUTI DELLA PRIMA PUNTATA DELLA 2^ STAGIONE DI BRACCIALETTI ROSSI >>
    Inoltre, moltissimi contenuti speciali sulla serie creati appositamente per RAY. Tra questi, lo streaming live della partecipazione dei giovani protagonisti e Niccolò Agliardi a Sanremo sabato 14 febbraio.


    – UNA GRANDE FAMIGLIA: LA COMPANION SERIES

    RAY sarà anche la destinazione ideale per la distribuzione di companion series di brand generalisti di successo. Ne è un esempio “Io tra vent’anni”, prodotta da Cross Productions, la web series di “Una Grande famiglia – Terza serie”.


    – LE SKETCH-COMEDY E I COLLATERAL

    Alle companion series si aggiungono le divertenti sketch-comedy “Zio Gianni” di Ascent Film e “Il candidato” di Cross Productions, realizzate da due dei gruppi creativi più originali e popolari della rete – i The Pills e La Buoncostume – arricchite da contenuti inediti appositamente realizzati per la piattaforma e contest che coinvolgeranno gli utenti.


    – I CONTEST

    Due posti al sole è il talent show targato FremantleMedia ideato per selezionare due giovani guest star – un ragazzo e una ragazza tra i 16 e i 22 anni – che prenderanno parte ad alcuni episodi della serie Un posto al sole.


    – I PROGETTI SPECIALI

    100 anni dopo è un progetto di Rai Fiction e di Indigo Film per rievocare la Grande Guerra con il linguaggio e i pensieri dei giovani di oggi. Partendo da dieci parole chiave tratte dalle lettere scritte dai giovani soldati nella Prima Guerra Mondiale, dieci registi italiani realizzeranno ciascuno un cortometraggio al fine di restituire una testimonianza corale e al tempo stesso individuale del nostro presente, in particolare quello dei ragazzi. Un ruolo importante sarà riservato agli utenti che verranno coinvolti in tutta la fase di sviluppo e di realizzazione delle storie. Alla regia dei primi due cortometraggi, un maestro del cinema come Ferzan Ozpetek e un giovane talento come Matteo Oleotto.
    Io credo che lassù è un’originale serie web generata mediante un gioco di scrittura collaborativa. Ragazze al di sotto dei vent’anni sono chiamate a giocare e contribuire alla scrittura del concept di una nuova serie web incentrata sulla nascita di un gruppo musicale femminile, con la super-8 i contenuti visione di affermati professionisti del settore.


    RAY LAB

    È l’area dedicata ai concorsi e ai laboratori per la scoperta di nuovi talenti, come quelli avviati da Rai Fiction nella scorsa stagione in collaborazione con il Premio Solinas: La bottega delle web series e RainventaRai. Esperienze attraverso le quali sottoporre proposte originali che, se votate dagli utenti, saranno sviluppate con l’ausilio di professionisti del settore e poi realizzate. A questi si aggiunge StartUp, collection di brevi documentari realizzata dalla Natia Docufilm sull’esperienza di ragazzi italiani con meno di 35 anni che con ottimismo, intraprendenza e nonostante la crisi hanno deciso di dare una svolta alla propria storia professionale avviando una nuova attività.


    RAY & LODE

    È la sezione che raccoglie le web series ritenute più interessanti da RAY e i titoli che hanno ricevuto premi e riconoscimenti speciali ai festival, come “Elba – L’eredità di Napoleone”, prodotta dalla Gestione Associata del Turismo dell’Isola d’Elba e realizzata dai Licaoni, e “Under – The series” di Anele srls, premiate da Rai Fiction al Roma Web Fest 2014 e riproposte con nuovi contenuti speciali. Tra i progetti in esclusiva, infine, il cortometraggio “Mala Vita”, prodotto da Riviera Film, storia pulp sulla vita e la convivenza dietro le sbarre raccontata con un sorriso amaro. Interpretato da Luca Argentero e Francesco Montanari, il corto è liberamente ispirato al racconto “Pure in galera ha da passa’ ‘a nuttata” di Giuseppe Rampello, vincitore del Premio Goliarda Sapienza 2013, concorso letterario rivolto ai detenuti nelle carceri italiane.


    – Naviga su RAY e scopri la nuova piattaforma >>

  • braccialetti-rossi---anteprima-RAYUn’anteprima esclusiva per tutti i fan: domenica 8 febbraio dalle 11:00, su RAY, la nuova piattaforma web dedicata a tutto il pubblico della rete, sarà possibile vedere in streaming dieci minuti della prima puntata di “Braccialetti Rossi 2“.

    Guarda l’anteprima su RAY
    domenica 8 febbraio dalle 11:00>>


    Sempre domenica 8 febbraio, dalle 18:00, in esclusiva web, il live dei ragazzi dall’Anteo di Milano, in diretta streaming su RAY

    Guarda il live dei “Braccialetti” dall’Anteo di Milano>>

    Non solo, ogni giorno RAY proporrà contenuti speciali relativi a Leo e ai suoi amici: backstage, clip esclusive dei personaggi, video musicali, interviste, resoconto degli eventi live con la possibilità per i fan di inviare e condividere i propri contributi.
    Moltissimi i contenuti sulla serie creati appositamente per RAY: tra questi, lo streaming live della partecipazione dei giovani protagonisti e Niccolò Agliardi a Sanremo sabato 14 febbraio.

    "Braccialetti rossi" - Il cast della 2^ serie

    “Braccialetti rossi” – Il cast della 2^ serie

    Su Rai1 “Braccialetti Rossi 2″ andrà in onda la domenica in prima serata, a partire dal 15 febbraio. Cinque episodi inediti per la serie evento che vede protagonisti un gruppo di ragazzi costretti in ospedale ma indomiti nel vivere la quotidianità, tra amicizia e dolore.

    Alla regia sempre Giacomo Campiotti, che a proposito della serie oggi dice: “Ho camminato sul filo del rasoio cercando di realizzare insieme ai miei collaboratori un film che faccia sorridere ma anche pensare e commuovere. Ho cercato di raccontare la malattia in un film pieno di vita…”.

    Guarda il Backstage della 2^ serie>>

    Rivedi le puntate della 1^ serie>>


    Cosa vedremo nella
     seconda stagione di Braccialetti rossi?
    Le anticipazioni rivelano che il “protagonista” delle nuove puntate sarà Davide, il Bello (Mirko Trovato), che diventato un “angelo” avrà il compito di tenere unito il gruppo dei Braccialetti rossi: tutti potranno sentire la sua presenza, ma soltanto Toni, il Furbo (Pio Piscicelli), potrà anche vederlo e ascoltarlo. Anche se non sono più tutti ricoverati, ritroveremo ancora una volta Leo, il Leader (Carmine Buschini), Vale, il Vice Leader (Brando Pacitto), Cris, la Ragazza (Aurora Ruffino), Rocco, l’Imprescindibile (Lorenzo Guidi).

    In questa seconda stagione di “Braccialetti rossi” assisteremo al ritorno alla vita di Rocco, che finalmente potrà alzarsi dal letto e per la prima volta conoscerà l’amore.
    Vale intanto, preso dalle difficoltà del mondo di fuori, sta vivendo i giorni faticosi del suo rientro a scuola e dei Braccialetti non vuole più saperne, non risponde ai messaggi di Leo, non apre la porta di casa se Toni lo viene a cercare, rifiuta perfino le normali visite di controllo in ospedale… Tempi difficili anche per Cris che deve fare i conti con l’abbandono da parte di Leo e per lei inizierà un duro periodo che la porterà ad un passo dalla morte.

    "Braccialetti rossi 2" - Foto di scena

    “Braccialetti rossi 2″ – Foto di scena

    E poi ci sono i nuovi Braccialetti, che si uniranno ai primi, portando in tv nuove avventure, forti ed emozionanti : Nina (Denise Tantucci), Bea (Angela Curri), Flam (Cloe Romagnoli), Chicco (Daniel Lorenz Alviar Tenorio). Nel complesso microcosmo dell’ospedale, la forza dell’amicizia si estenderà e contagerà i nuovi arrivati, unendoli e formando una vera e propria nuova catena di Braccialetti.

    Vai alle schede dei personaggi>>

    Il diario di Leo>>

    Tra le novità c’è anche la nuova colonna sonora, già un tormentone canticchiato dai milioni di fan. Tra gli artisti che hanno dato il proprio contributo ci sono De Gregori, Vecchioni, Emma, ma anche Emis Killa, Francesco Facchinetti e Niccolò Agliardi, supervisore dei brani editi e compositore delle otto canzoni inedite.

    E domenica 8 febbraio, in 200 cinema il live dei ragazzi dall’Anteo di Milano e proiezione della prima puntata, omaggio alla parte militante dei fans, collegati via Twitter e Facebook.

    La prima serie è stata un vero successo multimediale, creando una community di fan tra le più vaste ed affezionate per un prodotto televisivo.

    Infatti oltre agli ottimi ascolti della messa in onda, che ha toccato punte ben oltre i 7 milioni di telespettatori, confermando un trend crescente nelle singole puntate, anche nelle recenti repliche andate in onda a partire da fine dicembre 2014, sono più di 300 mila i fan della pagina facebook ufficiale .
    Anche su twitter il fenomeno “Braccialetti rossi” ha avuto risultati incredibili raggiungendo oltre 510.000 tweet e ben 27 milioni di retweet realizzando complessivamente 645 milioni di visualizzazioni ed entrando nella top ten dei trendings topics Italia durante tutte le puntate e durante il concerto di Porto Sangiorgio dello scorso maggio.

    Braccialetti Rossi 2 è una coproduzione RAI FICTION – PALOMAR, in collaborazione con BIG BANG MEDIA S.L., prodotto da Carlo Degli Esposti e Nicola Serra con Max Gusberti.

    Guarda la seconda serie in web streaming. Dal 15 febbraio la domenica alle 21:30>>

     

  • 29/12/2014 ore 12:10

    Braccialetti rossi, a febbraio la nuova serie

    Commenti 0

    braccialetti-rossi-postDal 15 febbraio 2015, in prima serata su Rai1, torna Braccialetti rossi, la serie rivelazione che quest’anno ha sbancato l’Auditel con il suo toccante ritratto della vita in ospedale di sei adolescenti. Una seconda stagione evento in quattro serate dense di novità e colpi di scena e con il cast tutto riconfermato.

    Guarda l’intervista ai sei ragazzi
    protagonisti della 1^serie>>

    Nell’attesa Rai1 ripropone, a partire dal 28 dicembre, la domenica alle 21:30, le repliche della prima serie.

    Guarda in web streaming dalle 21:30 >>

    La produzione della seconda serie  è sempre di Carlo Degli Esposti e la regia è stata affidata nuovamente a Giacomo Campiotti. Molto riserbo sulla trama. Lo stesso sceneggiatore Sandro Petrella alcuni mesi fa ha dichiarato che “non è tanto facile dare un seguito a questa serie. I personaggi hanno vissuto l’esperienza della malattia e ne sono usciti, adesso è molto difficile farli rientrare

    Tutti i giovani protagonisti sono stati confermati e li ritroveremo nella seconda serie: Leo (Carmine Buschini), Rocco (Lorenzo Guidi), Vale (Brando Pacitto), Toni (Pio Luigi Piscicelli), Cris (Aurora Ruffino) e Davide (Mirko Trovato). Tra le new entry Denise Tantucci, che abbiamo conosciuto nell’ultima serie di Un medico in famiglia.

    braccialetti-rossi-2postAlcuni protagonisti continueranno la propria vita in ospedale, mentre altri usciranno. Tuttavia il legame rimarrà sempre molto forte. Ci saranno nuovi amori? Qualcuno dirà addio?
    E per quanto riguarda le new entry? Le sorprese e le notizie non mancano mai, l’attesa sta per finire. Intanto Rai1 ripropone, a partire da domenica 28 dicembre le repliche della prima serie.

    La prima serie di “Braccialetti rossi“, girata in Puglia, è una storia di amicizia, valori e vita, una favola moderna sulla forza della condivisione, che ha per protagonisti sei ragazzi che il destino fa incontrare all’interno di un ospedale e che formano un gruppo: ragazzi che ridono, giocano, piangono e si emozionano, come solo i giovani sanno fare.

    Leo (Carmine Buschini) è il Leader, forte, coraggioso, sempre pronto a dare sostegno agli altri. Ma anche sensibile, delicato, sotto la sua scorza di duro.
    Vale (Brando Pacitto) è il Vice-Leader, più riflessivo e calmo, più attento alle piccole cose, alle sfumature, ai bisogni anche inespressi degli altri.
    Cris(Aurora Ruffino) è la Ragazza, in ogni gruppo di amici ce n’è almeno una, e lei – che è confusa e in cerca di se stessa – grazie agli altri troverà il coraggio per reagire, e alla fine lasciarsi andare e innamorarsi.
    Davide (Mirko Trovato), il Bello, è il meno affascinato dal gruppo che si sta formando: non vede l’ora di andarsene da lì, è sfrontato, aggressivo, ma i cambiamenti sono vicini e le prove che lo attendono lo faranno maturare.
    Toni (Pio Luigi Piscicelli), il Furbo, è quello che tiene tutti su di morale anche nei momenti più difficili. E’ un ragazzo speciale e gli altri ben presto se ne accorgeranno.
    Rocco (Lorenzo Guidi) è l’Imprescindibile, così fondamentale che senza di lui il gruppo smetterebbe di esistere, e presto scopriremo il perché. Tutti loro troveranno nel gruppo dei veri amici, come non ne hanno mai avuti.

    Questi sono i Braccialetti rossi: con la loro intelligenza, fantasia e ironia, con il loro amore per la vita ci faranno entrare in un mondo reale e favoloso, duro, avventuroso, e commovente – proprio come è la vita.

    L’amicizia, la volontà di sopravvivere, il coraggio e la voglia di superare se stessi sono alcuni dei temi di questa serie che unisce il grande romanzo di formazione, la commedia agrodolce del quotidiano e le fresche venature del “teen drama”.

    La ricca colonna sonora della serie si compone di 9 canzoni inedite firmate da Niccolò Agliardi, anche supervisore dei brani editi della fiction, che si alternano a 5 successi già noti al grande pubblico di artisti italiani del calibro di Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emma Marrone, Vasco Rossi, Emis Killa.
    I 9 brani sono nati sul set e devono la loro unicità emotiva e musicale al forte legame creatosi tra i testi delle canzoni, i giovani attori e le storie raccontate.
    Le musiche originali di commento sono di Stefano Lentini.

    Il video ufficiale della colonna sonora proposta da Niccolò Agliardi & The Hills>>

    Nel cast troviamo tra gli altri: Laura Chiatti, Michela Cescon, Carlotta Natoli, Giampaolo Morelli, Giorgio Colangeli, Ignazio Oliva, Simonetta Solder, Federica De Cola, Andrea Tidona, Vittorio Viviani, Lele Vannoli, Carmelo Galati, Niccolò Senni, Francesca Valtorta.

    Guarda l’intervista al regista e al cast>>

    Vai allo Speciale “Interviste esclusive ai protagonisti delle fiction” >>