Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 8/6/2015 ore 12:06

    Al via la nuova stagione di Voyager

    Commenti 0

    barcellona_voyager_blogRoberto Giacobbo apre da Barcellona la nuova edizione di Voyager-ai confini della conoscenza, questa sera alle 21.10, su Rai2.

     

    Guarda il promo >>

     

    Dalla città catalana svelerà tutti i segreti del più affascinante cantiere di sempre: la Sagrada Famiglia, in costruzione da oltre un secolo. E salirà, grazie a un permesso speciale, sui ponteggi di questo grande tempio della cristianità, dove può accedere solo chi lo sta innalzando al cielo e, fra gru e carrucole, da ottanta metri di altezza racconterà il meraviglioso sogno di Antoni Gaudì, l’architetto di Dio.

    voyager_blob

    Si vedrà in anteprima, con un modello tridimensionale animato, che aspetto avrà la chiesa quando finalmente sarà completata, nel 2026.
    Ma non solo. Cosa c’entra Pablo Picasso con una malattia della mente che mette, chi ne è colpito, nella disperata condizione di non riconoscere i volti delle persone care? E perché due geni del MIT, il Massachussetts Institute of Tecnology, hanno costruito una macchina assolutamente inutile che è esposta in un piccolo museo nel centro cittadino?
    Come è possibile che per oltre sei secoli la “Grande Sinagoga” di Barcellona sia scomparsa, per poi ricomparire nel Novecento, esattamente dove era sempre stata?
    Quale filo di sangue ha unito l’Italia e la Spagna nei terribili anni della dittatura franchista? Perché qualcuno dice che il primo, tragico 11 settembre della storia non sia stato quello americano delle Torri Gemelle ma abbia invece proprio a che fare con questa città spagnola? E ancora, il male esiste? Lo abbiamo chiesto a un padre dominicano, l’esorcista di Barcellona, che ha concesso una toccante intervista.

    Segui in diretta web >>

     

     

  • nuoto-b20 luglio – 4 agosto. Il grande nuoto è ancora una volta protagonista sulle reti Rai con la copertura integrale e multimediale della 15^ edizione dei Mondiali in programma a Barcellona.

    10 ore al giorno di diretta tra nuoto, pallanuoto, tuffi e nuoto sincronizzato, per non perdere neanche un istante dell’evento con telecronache, interviste e approfondimenti.

     

    Lo speciale Rai Sport sui Mondiali di Nuoto >>

     

    Rai2, Rai Sport 1 e Rai Sport 2 seguiranno costantemente lo svolgersi delle competizioni. Ospiti nazionali e internazionali sono pronti ad affiancare la squadra Rai per commentare tutta quanto succederà nelle vasche del Palau Sant Jordi di Barcellona.
    Ma a rafforzare l’ampia copertura televisiva sarà, quest’anno, anche il prezioso supporto del web. Sul sito di Rai Sport sarete sempre informati
    su ultime notizie, eventi in primo piano, calendario delle gare e azzurri in gara, con la possibilità di vedere in diretta streaming tutta la programmazione Rai Sport dedicata all’evento. Ma oltre a seguire la rassegna mondiale in diretta, sul sito sarà anche possibile rivivere le emozioni da medaglia, guardare i servizi dei notiziari e accedere a un ampio catalogo multimediale per ripercorrere le gesta che i più forti nuotatori del pianeta sapranno mettere in vasca.

     

    Durante i 16 giorni di gare, saranno 40 le finali del nuoto, 10 quelle dei tuffi, 2 per i tuffi dalle grandi altezze (disciplina all’esordio in un Mondiale), 7 nel sincronizzato e nel nuoto in acque libere e 2 nella pallanuoto.
    A Barcellona, nonostante gli ultimi risultati non entusiasmanti, le attese italiane saranno ancora una volta concentrate su Federica Pellegrini e Filippo Magnini. Oltre a loro, l’Italnuoto può puntare ad almeno due podi: “Uno può arrivare da Scozzoli, che è in buona salute; l’altro dalla staffetta 4×100 mista, sulla quale puntiamo molto”, questi gli auspici del dt azzurro Cesare Butini.

  • Mercoledì 28 marzo, 20.30, Rai1. Il Milan a un passo dalla storia: nei quarti di finale della Champions League, l’undici di Allegri affronta la squadra più forte del mondo, il Barcellona. L’impegno sembra proibitivo, ma i rossoneri hanno già dato dimostrazione nel girone di qualificazione di poter creare più di un problema alla difesa ‘blaugrana’.

    – Guarda il servizio sul pre-partita >>

    Zlatan Ibrahimovic si mostra molto sicuro di sé alla vigilia: “Da me mi aspetto il solito”. Allegri si aspetta la “partita perfetta” da parte delle due squadra. La squadra è motivata e il tecnico si aspetto la massima concentrazione dai suoi giocatori. Kevin Prince Boateng, autore di un gol straordinario contro il Barca nel girone eliminatorio, giocherà dal primo minuto.

    Queste le probabili formazioni. Milan: Abbiati; Abate, Nesta, Mexes, Zambrotta; Aquilani, Van Bommel, Seedorf; Boateng; Robinho, Ibrahimovic. Barcellona: Victor Valdes; Dani Alves, Piqué, Mascherano, Puyol; Xavi, Busquets, Fabregas, Iniesta; Alexis Sanchez, Messi.

    – Guarda la diretta on line su Rai1, mercoledì 28 marzo alle 20.30 >>

    – Tutte le News sul sito di Rai Sport >>

  • 23/11/2011 ore 15:25

    Champions League: Milan-Barcellona su Rai1

    Commenti 2

    Calcio, Champions League. Dopo il trionfale successo del Napoli contro il Manchester City e la qualificazione anticipata dell’Inter grazie al pareggio in terra turca, scende in campo il Milan contro i campioni d’Europa del Barcellona.

     

    Anche se favorito dal fatto di giocare in casa, l’undici di Massimiliano Allegri deve affrontare un impegno davvero proibitivo. Una vittoria contro i ‘blaugrana’ potrebbe garantire ai rossoneri il primo posto nel girone, utile per evitare avversarie di prima fascia negli ottavi di finale.

    – Guarda il match in diretta sul web, mercoledì 23 novembre alle 20.30 >>

     

    Oltre al simulcast – con la diretta on line della partita – sono previste sul sito di Rai Sport clip di sintesi, nonché l’intera partita on demand fino alle ore 24 del giorno successivo all’incontro.

    – Guarda tutti i video di Rai Sport >>

     

  • 24/6/2011 ore 8:29

    Jarabedepalo in concerto

    Commenti 0

    “Radio2 Live” chiude in grande stile la stagione dei concerti dalla Sala A di Via Asiago a Roma trasmettendo la performance dei Jarabedepalo, oggi venerdì 24 giugno alle 21.00, naturalmente su Radio2.

    La formazione spagnola è guidata da Pau Donés, uno dei nomi più popolari del rock e del pop latino. Donés, voce e chitarra, si esibisce in trio, con Carmen Niño al basso e Alex Tenas alla batteria, per presentare il nuovo album “¿Y ahora que hacemos?” e ripercorrere i passi salienti di una bellissima carriera iniziata negli anni ’90.

     

    Nato in Aragona nel 1966, ma cresciuto a Barcellona, Pau Donés ha iniziato presto a interessarsi alla musica suonando con varie band. Con il gruppo Jarabedepalo, ha debuttato nel 1996 e il successo arrivò a sorpresa già l’anno successivo, durante il quale esce “La Flaca”. La canzone vende milioni di copie in tutto il mondo, mentre Jarabedepalo intraprende un tour mondiale con un ottimo riscontro. Il secondo album “Depende” (1999) ha confermato il successo e messo in luce la scrittura ironica e arguta del gruppo. Il più concettuale “De vuelta y vuelta” (2001), altro successo sia in Europa che in America Latina, vanta collaborazioni importanti come quelle di Antonio Vega, Jovanotti, Vico C e Celia Cruz. “Bonito” (2003) è una svolta verso canzoni più leggere e positive. Seguono ancora “Adelantando” (2007), dal suono rock e con la partecipazione di Niccolò Fabi, il libro-disco “Orquesta Reciclando” (2009), e infine l’ultimo, il già citato “¿Y ahora que hacemos?”, in cui spicca il duetto con Francesco Renga “La quiero a morir”.

     

    – Ascolta on line Jarabedepalo in concerto, venerdì 24 giugno alle 21.00 >>

    – Radio2 Live su Rai.tv  >>

    – Rai Music, il meglio del rock e del pop >>