Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • sfide-bBuffon agguanta la palla in uscita e la appoggia corta a Baresi. Lungo lancio per Conti che, dopo un contrasto vinto e un allungo sulla fascia, la passa al centro a Rivera. Dribbling fulminante della mezzala rossonera che lascia sul posto l’avversario e lancia in profondità Baggio, doppia triangolazione con Rossi e Riva e gol del “Divin Codino” con tiro a giro e palla all’incrocio dei pali!

    No, non siamo impazziti, e non è una partita di campioni ritrovatisi in memoria dei vecchi tempi: in attesa dei campionati mondiali di calcio Brasile 2014 – in onda sulle reti Rai per 8 ore al giorno live con 25 partite in diretta – la redazione di “Sfide” ha voluto giocare con il suo pubblico alla ricerca della migliore Nazionale italiana di tutti i tempi. (Guarda il promo)

    Scegli il tuo undici ideale e l’allenatore, condividilo con gli amici sui social e scopri se la tua formazione coincide con quella generata dalla somma degli altri voti raccolti sul sito. Ogni giorno potrai visualizzare il 4-3-3 ‘ideale’, scoprire chi sale e chi scende nelle graduatorie generali per ruolo, ed eventualmente rivotare per spingere i tuoi campioni nell’undici titolare.

    Per farlo, registrati online e, una volta ricevuta l’email di conferma, effettua il log in sul sito di “Sfide” e inizia a selezionare i giocatori ruolo per ruolo. Una volta scelti il portiere, 4 difensori, 3 centrocampisti, 3 attaccanti e l’allenatore, il sistema ti chiederà di confermare la formazione. A questo punto, portai condividere le tue scelte su Facebook e Twitter per coinvolgere gli amici nel ‘mestiere’ che da sempre è il più popolare d’Italia, quello del ct della Nazionale!

  • 21/11/2012 ore 18:29

    Incontro Social Tv con Zanardi ed Ercolani

    Commenti 1

    In questi anni “Sfide” ha trasformato il modo di raccontare lo sport in televisione.

    Giunto al quattordicesimo anno di età “Sfide”, in collaborazione con Rai.tv, farà un regalo a tutti gli spettatori che da tanto tempo seguono fedelmente il programma, e a tutti i nuovi che si sono aggiunti.

    Martedì 27 novembre, dalle ore 11.00, il conduttore Alex Zanardi e l’ideatrice del programma Simona Ercolani, risponderanno alle vostre domande e curiosità sul programma cult di Rai3.

    – Alex Zanardi vi invita personalmente all’evento Social Tv di “Sfide”>>

    Partecipa all’evento Social Tv “Sfide”, Martedì 27 novembre, dalle ore 11.00 >>

    Potrete interagire in prima persona con il conduttore Alex Zanardi, due medaglie d’oro e una d’argento alle Paralimpiadi di Londra 2012, ma soprattutto una vita che incarna alla perfezione l’anima del programma, Zanardi prima ancora che uno sportivo è un uomo che ha vinto e continua a vincere giorno dopo giorno la sua sfida.

    Oltre al conduttore avrete la possibilità di interagire anche con l’ideatrice che quattordici anni fa ha  ideato “Sfide”. Simona Ercolani ha cominciato a fare televisione, come inviata di “Chi l’ha visto?” e da allora non ha smesso di alternare la tv d’autore all’intrattenimento

    Rivedi le puntate di “sfide” >>

    Vi ricordiamo che accedere alla Social Tv di Sfide è semplice e completamente gratuito.

    Tutto ciò che serve è un account facebook, twitter o semplicemente una registrazione al portale rai.tv (cliccando in alto a destra su ‘my raitv’)

    Durante la diretta dell’evento social, sul sito di Sfide o sul Portale multimediale Rai si potrà effettuare il check-in online e utilizzare l’applicazione Rai.tv Social direttamente sul web.

    In alternativa, se preferisci interagire tramite tablet, potrai scaricare l’applicazione Rai.tv disponibile su iOS e Android e collegarti alla sezione “Social Tv”.

    Scarica l’applicazione Rai.tv per tablet e fai check-in:

    Applicazione Rai.tv su tablet iOs >>
    Applicazione Raitv su tablet Android >>

    NB: Per visualizzare l’evento, clicca su MENU e scegli la voce EVENTI SOCIAL TV all’interno dell’app Rai.tv

  • Sarà Walter Bonatti, leggenda dell’alpinismo italiano e mondiale, il protagonista della puntata di ‘Sfide’, il programma condotto da Alex Zanardi in onda lunedì 22 ottobre alle 22.40 su Rai3.

    Un uomo che con forza e determinazione ha vinto tante sfide durante la sua carriera diventando un modello da seguire per generazioni di alpinisti e sognatori.

    Attraverso interviste esclusive alle persone che l’hanno conosciuto più da vicino come la compagna Rossana Podestà, il giornalista Michele Serra, l’alpinista Reinhold Messner e gli scalatori che con lui hanno condiviso la passione per la montagna, saranno ripercorse le imprese più eclatanti di un uomo che amava sfidare l’impossibile spinto dal continuo bisogno di mettersi alla prova e di migliorarsi.

    Segui ‘Sfide’ su Twitter >>
    Segui ‘Sfide’ su Facebook>>

    Grazie ad alcuni filmati inediti sarà raccontata la storia di questo grande sportivo a cominciare da quando indispettì i francesi arrivando per primo in cima al Monte Bianco, una vetta che nessuno prima di allora aveva osato scalare; o quando giocò a dadi con la sorte lanciandosi nel vuoto tenuto solo da una corda di fortuna, o di quella volta in cui sul Monte Bianco una terribile tormenta si portò via quattro amici di cordata mentre due furono tratti in salvo proprio da Bonatti.

    Guarda un’intervista di Bonatti del 1965 >>

    Ma il nome di Walter Bonatti si lega anche ad un’altra vicenda tanto epica quanto dolorosa, la conquista italiana del K2, che per più di cinquant’anni è stata al centro di tante discussioni e polemiche: sarà ridato a Bonatti il ruolo fondamentale che ebbe nella storica spedizione capitanata da Ardito Desio che portò sulla vetta più alta del mondo Achille Compagnoni e Lino Lacedelli che non esitarono incolpare il giovane Bonatti che, nel 1954 a soli 24 anni, venne accusato di aver sottratto loro l’ossigeno per arrivare prima in cima. Una versione infondata come dimostrarono i processi e la confessione dello stesso Lacedelli prima di morire.

    Ripercorrere la vita di Bonatti regala le stesse emozioni di un romanzo d’avventura in cui l’eroismo si confronta con l’invidia, il successo con la tragedia, la vita con la morte.

    Una storia, la sua, che è importante non dimenticare, perché Bonatti è uno degli ultimi eroi del nostro tempo, anche se lui si considerava solo un “figlio del Po che da bambino sognava le terre lontane di Jack London ed Ernest Hemingway”.

    Rivedi le puntate di ‘Sfide’ >>

    Rivedi la punatata speciale di ‘Che tempo che fa’, dedicata a Walter Bonatti >>

  • 30/9/2012 ore 9:00

    Zanardi condurrà la nuova edizione di SFIDE

    Commenti 1

    Da lunedì 1° ottobre, alle 22.40, torna Sfide, lo storico programma di Rai3, che ha trasformato il modo di raccontare lo Sport in televisione.

    Giunto al quattordicesimo anno di età, il programma si fa un regalo e, soprattutto, fa un regalo agli spettatori che lo seguono  da tanto tempo e a tutti i nuovi che si aggiungeranno.

    Scopri il sito di ‘Sfide’ >>

    La grande novità di questa stagione è che Sfide avrà anche un volto, un conduttore vero e proprio: Alex Zanardi.

    Insieme a lui Sfide continuerà a raccontare, come nella tradizione del programma, le storie immortali dello sport e il loro volto più umano, scoprendo nuovi protagonisti e nuove imprese, e celebrando anniversari importanti.

    Segui ‘Sfide su Facebook >>
    Segui ‘Sfide’ su Twitter >>

    Si ripercorrerà la vita troppo breve di Marco Simoncelli con la testimonianza di quei tragici momenti da parte di Valentino Rossi. E quella di un eroe della Formula Uno, un pilota che giocava con il pericolo e teneva tutti, negli anni Settanta e Ottanta, con il fiato sospeso: grazie a filmati rarissimi e testimonianze inedite, sarà riportato in vita il mito senza tempo di Gilles Villeneuve.

    Ci si arrampicherà poi sulle vette più alte del mondo seguendo le vie tracciate da un grande italiano scomparso proprio quest’anno: Walter Bonatti.

    E, ancora, si potrà sentir riecheggiare il grido di gioia che è rimasto nel cuore di tutti noi: “Campioni del mondo, campioni del mondo, campioni del mondo”… Sono passati esattamente trent’anni dall’urlo di Nando Martellini, eppure l’avventura della Nazionale italiana ai Mondiali spagnoli del 1982 è una di quelle storie che il pubblico non si stancherà mai di sentire e Sfide di raccontare. Questa volta lo farà attraverso interviste inedite di giocatori italiani e brasiliani.

    In queste, come nelle altre storie che sono in arrivo, non mancherà naturalmente la cifra che ha fatto di Sfide una delle trasmissioni più amate e imitate degli ultimi anni, quella narrazione avvincente, costruita sull’incastro di immagini di repertorio e interviste esclusive, che fa di ogni puntata un vero e proprio romanzo in immagine.
    Segui in streaming ‘Sfide’, Rai3, da lunedì 1° ottobre, 22.40 >>

  • 12/6/2012 ore 8:00

    Buon compleanno, Margherita Hack

    Commenti 1

    Il 12 giugno 1922 nasce una delle donne più entusiaste che l’Italia abbia mai avuto.
    Toscana doc, da giovanissima Margherita Hack è stata anche campionessa di salto in alto e in lungo. Figlia di un protestante e di una cattolica, entrambi aderenti alla Società Teosofica Italiana, d’istinto ha abbracciato il mondo dell’astrofisica, diventando nel 1964 a Trieste sia professoressa ordinaria all’Università che direttore dell’Osservatorio Astronomico.
    Membro dell’Accademia dei Lincei, ha collaborato con i più prestigiosi osservatori ed agenzie spaziali.
    Divulgatrice d’eccellenza, ha fondato e diretto Astronomia, collaborato con Piero Angela in più occasioni, scritto numerosi saggi e interventi.
    Il suo impegno civile l’ha vista in prima fila lottare per la parità femminile, per il riconoscimento delle coppie omosessuali, e in difesa di una vera laicità dello Stato Italiano.
    Qui di seguito, la rivediamo in alcuni dei video più rappresentativi del nostro archivio, ricordandovi sin da ora che alle 11:00 Radio3Scienza le farà degli auguri un po’ speciali su Radio3 (potrete seguirla anche a questo link).

    >> rivedi la chiacchierata con Fabio Volo
    >> rivedi l’intervista di Alex Zanardi
    >> rivedi l’incontro con la Banda del book di Rai5
    >> rivedi l’intervista di Cinzia Tani
    >> rivedi l’intervista di Fabio Fazio a Che tempo che fa
    >> rivedi l’intervista di Serena Dandini a Parla con me

    >> RaiScienze è anche su Twitter