Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Nella giornata conclusiva del VII Festival del Film di Roma, sono tre i titoli in programma realizzati con la collaborazione di Rai Cinema: “Altra musica”, “Black Star” e “Razza bastarda”.

    Il primo è “Altra musica”, diretto da Claudio Noce con Vinicio Marchioni e Matteo Voltaggio, prodotto da Ascent Film in collaborazione con Rai Cinema, viene presentato come evento nell’ambito della rassegna Alice nelle Città alle 10.30 nella Sala Cinema Lotto.
    Mirko, un ragazzo di 13 anni, esce da scuola ed è costretto a passare una giornata con il padre musicista, che conosce poco. Il furto della preziosa chitarra del padre, li costringerà a stare insieme per ritrovarla e segnerà per sempre la svolta del loro rapporto.

    Guarda tutti i video dei film Rai Cinema>>

    Il secondo titolo è “Black Star”, diretto da Francesco Castellani, con Luca Di Prospero, Alessandro Procoli, Pierpaolo De Mejo, Gabriele Geri, Vincenzo Zampa, viene presentato Fuori concorso nella Sala Cinema 2 alle 19.30. Il film è prodotto da Point Films in collaborazione con Rai Cinema.
    Quattro amici italiani gestiscono una squadra di calcio di rifugiati politici con l’obiettivo di farla partecipare al campionato cittadino. In estate, ottengono in gestione un campo di calcio abbandonato nel cuore del quartiere Pietralata, ma si trovano a fronteggiare l’opposizione di alcuni abitanti che hanno fondato un comitato di quartiere per rivendicare l’uso del campo. Grazie a un abile avvocato, il comitato ottiene un’ordinanza di sgombero. Pur di non rinunciare al proprio sogno, i ragazzi della squadra reagiscono barricandosi nel campo per quattro giorni, fino a un imprevedibile epilogo durante la notte di San Lorenzo.

    Vai allo speciale di Rai Cinema su Festival>>

    Ma Rai Cinema chiude in bellezza il Festival 2012 con l’opera prima di Alessandro Gassman, “Razza bastarda”, coprodotto con Cucchini Srl e Dap Italy. Il film viene proiettato nella sezione Prospettive Italia alle 20.30 in Sala Cinema Lotto. Nel cast oltre a Gassman troviamo Manrico Gammarota, Giovanni Anzaldo, Sergio Meogrossi.
    “Razza bastarda” è la versione cinematografica dello spettacolo vincitore del premio Ubu nel 2010. Roman (Alessandro Gassman) è un immigrato rumeno giunto in Italia trent’anni fa. La sua esistenza non è riuscita a districarsi dai giri dello spaccio e dagli ambienti della piccola delinquenza. Ma Roman ha un sogno a cui non è disposto a rinunciare: dare a suo figlio Nicu, che ha allevato senza madre, un’esistenza diversa e migliore. Ma può davvero un ragazzo che ha respirato fin dal suo primo vagito quell’ambiente desiderare di essere qualcosa di diverso?

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • 24/10/2012 ore 11:02

    Viva l’Italia

    Commenti 0

    Il 25 ottobre esce nelle sale con 01 Distribution “Viva l’Italia”, graffiante commedia sui vizi della politica italiana diretta da Massimiliano Bruno. Nel ricco cast: Raul Bova, Michele Placido, Alessandro Gassman, Ambra Angiolini, Edoardo Leo, Maurizio Mattioli, Rocco Papaleo.

    Guarda il video della conferenza stampa>>

    Guarda l’intervista ai protagonisti>>

    Guarda il video dell’anteprima>>

    E se un giorno un politico cominciasse a dire la verità, tutta la verità, nient’altro che la verità?
    Il politico in questione si chiama Michele Spagnolo, un nome forte, di quelli che comandano, ed ha tre figli: Riccardo, medico integerrimo e socialmente impegnato; Susanna, attrice di fiction senza alcun talento; Valerio, un  buonannulla in carriera che deve tutto al padre.

    Guarda la videochat con Ambra Angiolini, Rocco Papaleo e Massimiliano Bruno>>

    In oltre trent’anni di onorata carriera Michele ha sempre anteposto i suoi interessi personali a quelli della collettività ed è passato indenne attraverso i mille scandali che hanno flagellato il nostro paese.

    L’ultima cosa al mondo che dovrebbe succedere ad un uomo del genere è dire la verità…

    Guarda il trailer>>

    Eppure, dopo una notte trascorsa con una “promettente” soubrette televisiva, Michele viene colto da un malore, si salva, ma non senza conseguenze.

    Guarda la clip>>

    L’apoplessia ha colpito proprio la parte del cervello che controlla i freni inibitori ed ora il politico dice tutto ciò che gli passa per la testa, fa tutto quello che gli va e non ha la minima cognizione della gravità delle sue azioni. Da questo momento in poi Michele Spagnolo diventa una mina vagante per se stesso, per la famiglia e per il partito.

    Guarda il backstage>>

    Proprio da qui prende l’avvio VIVA L’ITALIA, una favola comica e irriverente, ricca di colpi di scena, che attraverso il ritratto di una strampalata famiglia racconta il Bel Paese e le sue tante contraddizioni, senza risparmiare niente e nessuno.

    Solo una Favola…?

    Guarda la fotogallery>>

    Vai a Rai Cinema Channel>>

    Vai al sito di Rai Cinema>>

  • 14/5/2012 ore 14:20

    Ultima puntata di “Una grande famiglia”

    Commenti 52

    Dopo sei puntate giunge questa sera al termine l’avventura di “Una grande famiglia“, la fiction di Rai1 diretta da Riccardo Milani che è stata uno dei casi della stagione televisiva che sta chiudendosi in queste settimane.
    Con un cast d’eccezione in cui figurano, tra gli altri, i nomi di Stefania Sandrelli, Gianni Cavina, Stefania Rocca, Primo Reggiani, Giorgio Marchesi e Alessandro Gassman, la fiction ha raccontato per cinque settimane la vita della famiglia Rengoni, importante realtà industriale brianzola, bersagliata da una grave crisi economica e, nel contempo, affettiva, crisi che esplode con la misteriosa scomparsa di Edoardo, primogenito e capo designato dell’impresa di famiglia, raccontata nel primo episodio.
    Nell’episodio in onda questa sera alle 21.10 su Rai1 si farà maggiore luce sulla condizione economica dei Rengoni con Ernesto che per mantenere la casa e gli agi della sua famiglia sarà costretto a vendere alcune quote azionarie dell’azienda e con la misteriosa ricomparsa di molti dei soldi che erano scomparsi insieme a Edoardo. Allo stesso tempo anche la storia d’amore tra Raoul e Chiara giungerà ad un punto di svolta con Raoul che si deciderà a lasciare Martina e Chiara che scegliarà di tornare a Milano con i suoi due bambini, mentre Nicoletta dedicderà di fidanzarsi ufficialmente con Ruggero.
    Ma per trovare una risposta all’interrogativo sul destino di Edoardo bisognerà aspettare fino alla fine, quando, davanti a tutta la famiglia nuovamente riunita, ci sarà una rivelazione inaspettata

    Vai al sito della fiction>>

    Leggi la trama della sesta puntata>>

    Guarda tutte le puntate>>

    Guarda il backstage e le interviste agli attori>>


  • La serie “Una grande famiglia“, in onda il lunedì alle 21.10 su Rai1, conferma il gradimento del pubblico per la fiction Rai: il mistero sulla scomparsa di Edoardo, primogenito dei Rengoni e amministratore dell’impresa di famiglia, unito alle vicende alterne dei suoi familiari, hanno affascinato il pubblico televisivo che ha premiato le prime tre puntate della serie con ascolti molto alti.

    Nel quarto episodio, in onda, come di consueto, lunedì 30 aprile, le indagini sulla scomparsa dell’erede di casa Rengoni sembrano giungere ad un esito definitivo: le acque del Lago di Como restituiscono un corpo che viene riconosciuto come quello di Edoardo: è la fine. Questo colpo acuisce le tensioni tra i figli e inasprisce il rapporto tra Eleonora (Stefania Sandrelli), madre di Edoardo, e Chiara (Stefania Rocca), sua moglie, che da signora chic, per rendersi indipendente dalla suocera, chiede di essere assunta come operaia nell’azienda di famiglia. In tutto questo, Ernesto (Gianni Cavina), il patriarca, rilascia un’intervista pubblica ammettendo i guai finanziari della sua fabbrica e gettando in cattiva luce la gestione economica in cui ha versato l’azienda.

    Raoul, Stefano e Nicoletta, gli altri giovani Rengoni, non resteranno fuori da questa tempesta e gli strali della crisi economica e familiare finiranno per condizionare anche le loro vite

    – Vai al sito della fiction>>
    – Guarda tutte le puntate di “Una grande famiglia”>>
    – Leggi la trama completa del quarto episodio>>
    – Guarda i contenuti extra>>
    – Vai alla pagina Facebook di Rai Fiction>>

  • 14/4/2012 ore 0:01

    “Una grande famiglia” da domenica su Rai1

    Commenti 2

    Da domenica 15 aprile va in onda su Rai1 “Una grande famiglia“. La fiction in sei puntate, diretta da Riccardo Milani, racconta le vicende dei Rengoni, una famiglia di industriali della Brianza, titolari di un’importante azienda, eccellenza del made in Italy.
    La serie vuole proporre un affresco familiare contemporaneo, una saga che, con i toni della commedia romantica, ma anche del drama e del mistery, affronta grandi temi e pone quesiti importanti: che cosa è una famiglia? Su quali regole, tradizioni, sentimenti, patti espressi e inespressi si fonda?
    La vicenda, infatti, comincia con la misteriosa sparizione di Edoardo, interpretato da Alessandro Gassman, primogenito e erede dell’impresa di famiglia. Questo incidente, improvviso e molto particolare, innesca una serie di reazioni che cambieranno per sempre le vite dei Rengoni, i quali lentamente troveranno nel solido legame familiare la forza di reagire e di guardare avanti.

    Leggi tutto…