Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • 29/8/2014 ore 21:00

    30 agosto – Mostra del Cinema di Venezia

    Commenti 0

    venezia-71-30-agosto--testata-rumorPer la quarta giornata, sabato 30 agosto,  della 71esima Mostra del Cinema di Venezia, arrivano in laguna alcuni dei divi più attesi di questa edizione, protagonisti di due pellicole in Concorso della categoria Venezia 71 .

    David Gordon Green torna al lido, dopo la presentazione dello scorso anno del notevole “Joe”. Il regista americano calcherà nuovamente il tappeto rosso grazie alla sua ultima fatica “Manglehorn”. La pellicola racconta della solitudine di un uomo che ha girato le spalle alla vita. Angelo Manglehorn protagonista del film, interpretato da un Al Pacino è un uomo anziano, del tutto ordinario, che lavora come fabbro e che ha come unica preoccupazione quella di dar da mangiare al suo gatto. Manglehorn però nasconde vari segreti: nel suo passato c’è non solo una carriera da truffatore, ma anche una donna di cui era perdutamente innamorato, e che non riesce a dimenticare, che abbandonò per inseguire un grosso colpo. Il film, nel cui cast compaiono anche Holly Hunter, Chris Messina, racconta di come l’incontro con una ragazza l’aiuti a riprendersi, prima che il suo passato oscuri riaffiori in modo drammatico. “Manglehorn” parla di un uomo che ha rinunciato all’amore della sua vita e, 3-cuoriora che il mondo che lo circonda sembra sbriciolarsi davanti ai suoi occhi, lo rimpiange. È una storia d’amore. Parla delle scelte che si fanno da giovani e di come queste riflettano le situazioni che si creano in seguito nella vita.

    Secondo film in concorso Venezia 71 è “3 coeurs” del  regista e sceneggiatore francese Benoît Jacquot, pellicola interpretata da Benoît Poelvoorde, Charlotte Gainsbourg, Chiara Mastroianni, Catherine Deneuve. Scritta dal regista la sceneggiatura comincia di notte, in provincia. Marc perde il treno per rientrare a Parigi e incontra Sylvie. Passeggiano fino alla mattina seguente, parlano di tutto, tranne che di loro stessi, in piena armonia. Quando Marc riparte, dà appuntamento a Sylvie per qualche giorno dopo. Sylvie andrà all’appuntamento, ma Marc no. Lui la cercherà e troverà un’altra donna, Sophie, senza sapere che è la sorella di Sylvie. Marc e Sylvie si ritroveranno, il loro perfetto accordo intatto. Ormai è troppo tardi…

    Due i film della sezione Orizzonti che sono presentati oggi:

    goodnight-mommyIch Seh Ich Seh (Goodnight Mommy)” primo film co-diretto da Veronika Franz e Severin Fiala, interpretato da  Susanne Wuest, Elias Schwarz, Lukas Schwarz. Il film racconta di un’estate caldissima, all’interno di una casa di campagna isolata tra i boschi e i campi di grano, due gemelli di dieci anni aspettano la madre. Quando questa ritornerà, si presenterà con la testa completamente bendata in seguito ad un intervento di chirurgia plastica, e niente sarà più come prima. Distante e fredda comincerà ad allontanare la famiglia. Con il dubbio che la donna non sia la loro vera madre, i due ragazzini cominceranno a ricercare la verità, costi quel che costi.senza-nessuna-pietà-favino

    Altro film in concorso nella sezione Orizzonti è “Senza nessuna pietà” che rappresenta l’esordio alla regia di Michele Alhaique, attore molto versatile noto per i suoi ruoli in “Che bella giornata” e “Qualche nuvola”. Sceneggiato dal regista e interpretato da Pierfrancesco Favino, Greta Scarano, Claudio Gioè, Iris Peynado, Adriano Giannini e Ninetto Davoli, il film è un noir ambientato nei quartieri della periferia romana. Mimmo (Pierfrancesco Favino), un muratore costretto a eseguire la riscossione di crediti dalle persone cui lo zio ha prestato denaro. Le cose cambiano quando il protagonista incontra Tanya: tra i due nasce una relazione, complicata però dall’ambiente e dalla vecchia vita di Mimmo.

    Due i film Fuori Concorso presentati oggi nella quarta giornata

    wordsWords with gods”, pellicola composta da vari segmenti realizzati da un gruppo di registi: Words With Gods di Guillermo Arriaga, Emir Kusturica, Amos Gitai, Mira Nair, Warwick Thornton, Hector Babenco, Bahman Ghobadi, Hideo Nakata, Álex de la Iglesia. I vari segmenti della pellicola raccontano una storia sulla fragilità umana e sul rapporto di ognuno con le religioni; tra queste la Spiritualità Aborigena, l’Umbanda, il Buddiso, le fedi Abramitiche, l’Induismo e l’Ateismo. Ogni cortometraggio che fa parte dell’intero prodotto è unito agli altri da una sequenza animata creata dal messicano Maribel Martinez.

    Altra pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di Philip Roth, che sarà presentata nella the-humbling-al-pacinosezione Fuori Concorso è “The Humbling” di Barry Levinson che ha collaborato con lo scomparso Robin Williams in “Toys”, “L’uomo dell’anno” e “Good Morning Vietnam”. Il film interpretato da Al Pacino nella parte di Simon Axler famoso attore di teatro, che cade in depressione e tenta il suicidio quando perde improvvisamente e inspiegabilmente il dono della recitazione. Nel tentativo di ritrovare la sua forza vitale, instaura una relazione con una professoressa omosessuale (Greta Gerwig) molto più giovane di lui. In breve tempo la relazione tra i due genera il caos, specialmente quando persone che appartenevano al passato della coppia ricompaiono nelle loro vite.

     

    Video: tutta la giornata di oggi in 10 minuti >>

    LE CONFERENZE STAMPA E I RED CARPET DI

    SABATO 30 AGOSTO:

     

    Rivedi la conferenza stampa del film WORDS WITH GODS (Fuori Concorso) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film ICH SEH ICH SEH (GOODNIGHT MOMMY) (Orizzonti) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film THE HUMBLING (Fuori Concorso) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film SENZA NESSUNA PIETÀ (Orizzonti) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film MANGLEHORN (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi la conferenza stampa del film 3 COEURS (Venezia 71) >>

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film 3 COEURS (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film MANGLEHORN (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

     

    Rivedi il Red Carpet del film THE HUMBLING (Venezia 71) >>

    Livio Beshir incontra sul tappeto rosso i protagonisti della pellicola

     

    ——————————————————————————————————————————————

    Approfondimenti esclusivi nelle interviste con gli attori, i registi e i protagonisti di questa edizione, saranno disponibili on demand a pochi minuti dalla loro realizzazione, mentre gli appuntamenti, le news e le curiosità saranno segnalati quotidianamente dal blog del canale Rai Movie.

    Inoltre anche Rai Cinema Channel >>  sarà presente alla  Mostra, promuovendo tutti i progetti di Rai Cinema che partecipano alla kermesse attraverso video interviste, red carpet, clip dedicate ad eventi speciali.  I video sono visibili nella playlist del canale e in una sezione dedicata che sarà arricchita da trailer, clip e backstage dei film.

    Su Rai1, in terza serata e per tutta la durata del Festival, il tradizionale appuntamento con Cinematografo >> racconta voci e umori della Laguna ( mercoledì 27 l’appuntamento è fissato per l’1.35, nei giorni a seguire si oscilla tra le 00.55 e l’1.30), mentre il Tg1 >> segue il Festival con collegamenti durante le edizioni giornaliere e approfondimenti su Unomattina Estate.

    Rai3, invece, dedica alla Mostra le puntate di Blob >>  Mentre il Tg3 >> alle 12.17 Speciale  “Festival del Cinema”.

    Il canale all news della Rai, RaiNews24,  intervista i protagonisti della Mostra del Cinema.

    – Vai allo speciale Venezia di RaiNews24 >>

    Anche Rai Radio sarà a Venezia: la copertura informativa è assicurata dalle edizioni principali del Gr.

    Su Radio3 il programma Hollywood Party >> di Alberto Crespi e Steve Della Casa racconterà la più importante manifestazione cinematografica italiana. Interviste, curiosità e approfondimenti a partire dalle 19,00 di ogni giorno in esclusiva per tutti gli appassionati della settima arte.

  • 10/12/2012 ore 17:43

    Gli angeli d’America nella serata di Rai Movie

    Commenti 0

    Da lunedì 10 a sabato 15 dicembre la terza serata di Rai Movie ospita quella che è stata definita una delle produzioni televisive più importanti dell’ultimo decennio: Angels in America. La serie, prodotta dalla HBO, è l’adattamento televisivo del dramma teatrale di Tony Kushner Angeli in America – Fantasia gay su temi nazionali, che ha valso all’autore il prestigioso riconoscimento del premio Pulitzer nel 1993. Nel corso dei sei episodi, Angels in America racconta la condizione degli omosessuali americani durante gli anni Ottanta e l’epoca reganiana, tra il fermento culturale e la paura del contagio dell’AIDS che, in quegli anni, mieteva continuamente vittime “eccellenti”.

    Insignita nel 2004 con 11 premi Emmy e 5 Golden Globe, la serie, che vanta un cast di prim’ordine in cui svettano Al Pacino, Maryl Streep e Emma Thompson, affronta difficili interrogativi esistenziali e sociali e racconta un pezzo, molto recente, di storia americana, non senza sdrammatizzare e con un tono che si muove continuamente tra la catastrofe e l’ironia.

    – Leggi le trame dei sei episodi sul blog di Rai Movie>>