Rai.tv

su Rai.Tv
  • su Rai.Tv
  • nei siti Rai

Rai.tv

Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Pechino Express, l’ottava tappa

      blog_2010Al termine di una entusiasmante avventura di 400km attraverso l’isola di Giava le #Cougar arrivano prime al traguardo finale. Eliminati, a sorpresa, gli #Sposini

    • “Quanto manca”, il varietà di seconda serata di Rai2

      quanto_manca_blogA partire da lunedì 20 ottobre prende il via il nuovo varietà condotto da Katia Follesa, con Nicola Savino e Rocco Tanica. In seconda serata su Rai2

    • Torna Amore Criminale, da lunedì su Rai3

      Amore criminale“Amore Criminale” torna su Rai3, tutti i lunedì in 1^ serata a partire dal 20 ottobre. A condurre questa 15^ edizione sarà ancora una volta l’attrice Barbara De Rossi. Tra le novità, la presenza di Veronica De Laurentiis

    • Impazienti: Tortora e Bertolino insieme su Rai2

      impazienti_4blogTorna la coppia comica formata da Max Tortora ed Enrico Bertolino, protagonisti della corsia di un ospedale nella nuova sketch-com, in onda da lunedì 20 ottobre alle 21:00, dal lunedì al venerdì su Rai2

    • Al via il “Festival internazionale del film di Roma”

      Romacinemafest_2014_blogLa nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma si svolgerà dal 16 al 25 ottobre 2014 all’Auditorium Parco della Musica. La Rai darà ampia copertura agli eventi del festival attraverso i principali media di comunicazione: tv, radio, web e social network

  • 2/10/2014 ore 17:08

    Rai3: Serata per Lampedusa

    Commenti 0

    lampedusa_blog_fiori2E’ passato un anno da quel tragico naufragio al largo di Lampedusa che costò la vita a 366 migranti accertati cui si sono aggiunti decine di dispersi. A un anno di distanza da quell’evento che scosse le coscienze di tutti, Rai3 dedica alla strage di Lampedusa l’intera serata di venerdì 3 ottobre.

     

    Per ricordare e riflettere. Sarà Agorà ad aprire la prima serata, alle 21:05, con uno speciale che non solo ricostruirà quelle ore e la terribile contabilità di quelle morti ma tenterà di comprendere come la condizione di tanti esseri umani che lasciano i loro paesi di origine ha le sue radici nei conflitti, nelle povertà, nelle catastrofi climatiche. Tra gli ospiti di Gerardo Greco ci saranno lo scrittore Erri De Luca e l’inviato de “L’Espresso” Fabrizio Gatti che a quei viaggi spesso senza speranza fino alle coste del Mediterraneo ha dedicato durissimi reportage. Durante la trasmissione sono previsti collegamenti con Lampedusa condotti dall’inviata Irene Benassi che, nella zona del porto, accanto ai relitti dei barconi, darà voce a ospiti e testimoni presenti sull’isola in occasione dell’anniversario della tragedia.

     

    come_il_peso_dellacqua_locA seguire, alle 22:20, il film documento Come il peso dell’acqua, un programma di Giuseppe Battiston, Stefano Liberti Marco Paolini e Andrea Segre, con Gladys Yeboah Adomako, Nasreen Tah, Semhar Hagos e due narratori d’eccezione, Giuseppe Battiston e Marco Paolini.

     

    come_il_peso_dellacqua_2B

    Giuseppe Battison in “Come il peso dell’acqua”

    La soggettiva di un sommozzatore scivola nel blu profondo del mare, si avvicina alla sagoma di un peschereccio di legno adagiato sul fondo. Si avvicina piano, lento come i movimenti nell’acqua, lento come quando hai paura. Continua lento il respiro subacqueo, l’ossigeno scorre attraverso i tubi, le bolle di anidride carbonica galleggiano nelle profondità e la sola ombra di uno di quei corpi fa chiudere gli occhi.
    Giuseppe Battiston è dentro a una grande stanza vuota. Inizia a pensare. Sentiamo la sua voce. Si chiede perché lui ora non ha il coraggio di guardare anche se per tanti anni aveva saputo? Perché quei corpi gli fanno paura? Si muove nella grande stanza vuota e il panico lentamente si trasforma in necessità. Ha bisogno di capire. Da qui inizia il suo viaggio di conoscenza, incontro, dubbio.

    La voce di Giuseppe Battiston accompagna il racconto di tre donne, Gladys, Nasreen e Semhar, e del loro difficile viaggio dal paese d’origine alle coste italiane. Il racconto delle tre donne segue tre filoni di racconto: la memoria del viaggio, l’attraversata del mare, la loro vita oggi.

     - Guarda i primi 5 minuti del film in anteprima>>

     

    come_il_peso_dellacqua_1B

    Marco Paolini in “Come il peso dell’acqua”

    Gli interventi di Marco Paolini aiuteranno lo spettatore, e Battiston stesso, a capire le direzioni, i flussi e le barriere delle migrazioni verso l’Europa. Marco Paolini, con la sua arte tra studio e scoperta, fornisce altri strumenti di comprensione disegnando su quattro grandi mappe geografiche che Battiston poi appende alle pareti della sua stanza.

    Mentre le donne raccontano, la stanza di Giuseppe Battiston va riempiendosi di oggetti, parole e simboli che incontriamo nelle loro storie: alla fine è attorniato dagli oggetti, i segni, le parole, le mappe, i ricordi della sua nuova conoscenza.

     

     

    Andrea-Segre

    Andrea Segre, regista di “Come il peso dell’acqua”

    Come il peso dell’acqua, attraverso le storie di tre donne e lo sguardo di due grandi narratori civili, cerca di fornire uno strumento di conoscenza in più sul fenomeno delle nuove migrazioni in cui il nostro paese è fortemente e drammaticamente coinvolto.

    Per oltre dieci anni si sono concentrati tutti gli nostri sforzi economici, politici e militari a tentare di chiudere la frontiera mediterranea con lo scopo unico di “ridurre il numero di sbarchi”, fermare e contenere.


     

     

     

    - A un anno dalla tragedia di Lampedusa >>

    - Rai3 Serata evento su Lampedusa >>

    - Guardo lo Speciale su Marco Paolini di Rai.Tv >>

     - Segui la diretta streaming venerdì 3 ottobre dalle 21:05 su Rai3 >>

     

     

     

     

  • 26/6/2013 ore 17:45

    L’offerta estiva di Rai3

    Commenti 0

    Rai3--estate-2013-blog-rumors-Questa estate Rai3 sperimenta nuove formule e nuovi programmi: il palinsesto sarà ricco di film e  telefilm, programmi di storia, sport e importanti novità!

    Nella fascia mattutina, “Agorà” dal primo luglio si trasformerà in “Agorà estate” con Serena Bortone e Giovanni Anversa. Nel pomeriggio, programmazione dedicata a film, telefilm e al meglio di Geo&Geo.
    Dal 29 giugno al 21 luglio
    sarà trasmesso la 100^ edizione del “Tour de France”, con la diretta di tutte le tappe.

    I principali appuntamenti della 1^ serata di Rai3:


    Lunedì
    : dal 17 giugno, per quattro settimane, alle 21:05, ritorna Pippo Baudo con la seconda edizione de “Il viaggio”, poi spazio ai film.baudo il viaggio 2

    Martedì: fino al 9 luglio la collocazione resta salda nelle mani di Giovanni Floris con il suo “Ballarò”, poi dal 16 luglio il “Circo” .

    Mercoledì: fino a metà luglio la serata sarà presidiata da “Chi l’ha visto?”, per poi lasciare spazio dal 17 luglio al grande Cinema.

    Giovedì: serata all’insegna dei telefilm con “Law & Order” fino al primo agosto e poi dall’8 agosto  “Sulle tracce del crimine”.

    Venerdì: grande novità, a partire dal 14 giugno con “La guerra dei mondi” , un nuovo talk show condotto da David Parenzo, che metterà a confronto la generazione degli under 40 con quella degli over 60. Dal 12 luglio spazio alla “La Grande Storia”, che concluderà il 23 agosto per lasciare posto ai film.

    parenzo-guerra dei mondi rai3Sabato: sarà all’insegna del cinema, con il ciclo spaghetti-westernDjango e i suoi fratelli“.

    Domenica: dal 30 giugno torna Licia Colò con “Kilimangiaro – Sere d’Estate”.

    La seconda serata di Rai3:

    Subito dopo la prima serata andrà in onda Tg3 Linea Notte, che per il periodo estivo abbandona la tradizionale collocazione dopo la mezzanotte; il lunedì fino all’8 luglio andrà in onda “I Dieci comandamenti” di Domenico Iannacone, per poi lasciare spazio al repertorio di “Blitz”, lo storico programma di Gianni Minà; il martedì verrà trasmesso “Report Cult” fino al 9 luglio, poi spazio a “Correva l’anno”; il mercoledì dopo “Le storie di Chi l’ha visto?” programmazione di film; il giovedì dal 27 giugno una nuova serie di “Doc3”; il venerdì dopo “Radici” di e con Davide Demichelis è la volta di “Sfide”; il sabato sarà all’insegna di “Un giorno in preturatablet-rai-estate 3e “Storie maledette“; la domenica grande spazio al cinema di qualità con il ciclo di film in 1^ visioneLe Prime di Cinematre“.

    La tv su Smartphone e tablet
    Goditi comodamente la visione dei canali Rai anche sotto l’ombrellone, grazie all’applicazione Rai.tv, disponibile su iOS e Android.

    Scarica l’applicazione Rai.tv :

    Applicazione Rai.tv su tablet iOs

    Applicazione Raitv su tablet Android

     

  • 23/9/2012 ore 8:00

    “Agorà”, al via la nuova edizione

    Commenti 1

    Lunedì 24 settembre torna su Rai3Agorà’, il programma quotidiano di politica e  approfondimento condotto da Andrea Vianello, giunto alla terza edizione.

    Da  lunedì al venerdì, in diretta dalle 8 alle 10, Agorà affronterà i temi caldi della politica italiana con dibattiti, servizi e inchieste dei suoi ormai collaudati inviati.

    - Scopri il sito di Agorà >>

    Oltre a politici, esperti e giornalisti, il programma si propone di dare sempre più spazio alla voce della gente comune, presente in studio e collegata in diretta web nell’ormai inconfondibile Albero dei cittadini.

    - Segui il Blog di Agorà >>

    Altro tassello storico di Agorà è il Moviolone, affidato ad Antonio Sofi, che analizzerà la giornata politica attraverso il racconto che ne fa proprio la tv e sottoporrà agli ospiti e al pubblico schegge imprevedibili dai programmi dei giorni precedenti e spunti di discussione ‘pescati’ in diretta dai social network.

    Il programma, nato con l’obiettivo di riavvicinare la politica ai cittadini (e viceversa), si trova di fronte una stagione molto particolare: si trova di fronte una stagione molto particolare:  “L’Italia fa sempre più i conti con gli effetti della crisi – spiega il conduttore, Andrea Vianello – Agorà continuerà naturalmente a raccontare le storie di chi non arriva a fine mese o rischia di abbassare per sempre la saracinesca della propria attività ma cercherà anche di capire quando e come si vedrà la luce in fondo al tunnel, dando risalto alle possibili soluzioni ai problemi del nostro Paese. Senza dimenticare che all’orizzonte, più o meno prossimo, ci sono le elezioni, quanto mai incerte nell’esito, ma soprattutto decisive per il nostro futuro”.

    Proprio per seguire, passo dopo passo, l’avvicinamento al voto, Agorà potrà contare su sondaggi in esclusiva.

    - Segui Agorà su Facebook >>
    - Segui Agora su Twitter >>
    - Segui in diretta web Agorà, Rai3, dal lunedì al Venerdì>>

  • 6/10/2011 ore 15:18

    Speciale ‘Agorà’ su Steve Jobs

    Commenti 15

    Questa sera giovedì 6 ottobre puntata speciale di “Agorà” in prima serata dedicata alla morte di Steve Jobs.

    Il programma di Rai3,  condotto da Andrea Vianello, andrà in onda alle 21.00,  e  proporrà servizi e testimonianze di molti ospiti per raccontare la vita e il ricordo dell’uomo più visionario dell’era digitale e fondatore dell’azienda di Cupertino, sede della Apple, nella Silicon Valley californiana.

    - Guarda la diretta streaming, Speciale ‘Agorà’, Rai3, 6 ottobre, 21.00 >>
    - Guarda il video Steve Jobs, genio visionario della Apple >>
    - Guarda il discorso di Steve Jobs all’Università di Stanford nel 2005 >>

    Tags: ,
  • Nel corso dell’anno appena trascorso Rai3 non solo ha visto crescere gli ascolti di molti dei suoi programmi di punta, come ‘Ballarò’, ‘Report’, ‘Che tempo che fa’ e ‘Parla con me’, ma ha anche sperimentato con grande successo, arricchendo il panorama televisivo con l’evento dell’anno, ‘Vieni via con me’, con Fabio Fazio e Roberto Saviano: un programma “portatore sano” di  una grande innovazione formale e tematica del linguaggio televisivo, nonché capace di coniugare qualità e ascolti a tal punto da raggiungere nella puntata più vista una media di quasi dieci milioni di spettatori. Pertanto la rete si presenta ai telespettatori in autunno con un’ identità ulteriormente rafforzata sia dall’apprezzamento evidenziato dagli ottimi risultati d’ascolto – più alti dell’anno precedente non solo in prime time e seconda serata ma anche sull’intera giornata -  sia dalla capacità, dimostrata sul campo, di innovare, di dar vita a  veri e propri eventi televisivi come ‘Vieni via con me’ e gli Speciali in prima serata di ‘Che tempo che fa’, in una parola di evolvere pur nella cornice di un progetto e di una linea editoriale coerente e definita.

    Analizziamo ora in particolare il palinsesto autunnale 2011 di Rai3:

    Si confermano gli appuntamenti classici di Rai3 con l’inchiesta ed  il reportage nella collocazione della domenica sera: tornano Riccardo Iacona con ‘Presadiretta’ e Milena Gabanelli con ‘Report’, con temi che spazieranno dall’economia alla politica interna ed internazionale al welfare e all’istruzione, con un occhio sempre attento ai complessi fenomeni ed alle novità che impattano più da vicino sulla qualità della vita delle persone, come le nuove tecnologie, le potenzialità e le trappole nascoste della Rete, le scelte in campo energetico e sanitario.

    Ritroveremo poi i programmi dedicati all’attualità, alla cronaca, nonché alle problematiche quotidiane dei consumatori e dei cittadini: ecco quindi ‘Ballarò’, appuntamento con il dibattito ed il confronto sui temi della politica e dell’economia divenuto ormai irrinunciabile per milioni di spettatori, grazie alla sapiente conduzione di Giovanni Floris

    Federica Sciarelli sarà nuovamente al timone di ‘Chi l’ha visto?’ e rivedremo anche “Mi manda Raitre” affidato ad Edoardo Camurri.

    Spazio poi alle serate di grande cinema, e in particolare ai film italiani, con titoli di prima visione premiati dalla critica e dal pubblico: ‘Vincere’ di Marco Bellocchio, ‘Noi credevamo’ di Mario Martone dedicato al Risorgimento, ‘Questione di cuore’ di Francesca Archibugi con Kim Rossi Stuart ed Antonio Albanese.

    Al lunedì oltre ai film tornano gli Speciali di ‘Che tempo che fa’ di prima serata, sperimentati con successo da Fabio Fazio nelle scorse stagioni.

    In arrivo anche una nuova serie americana in prima visione, ‘The Defenders’, che ha per protagonisti due avvocati della difesa che fanno di tutto per aiutare i loro clienti, cercando allo stesso tempo di mantenere stabili le proprie vite private. Ambientata a Las Vegas, è intepretata dal grande Jim Belushi.

    La serata del sabato sarà dedicata come sempre alla divulgazione scientifica, con nuove puntate di ‘Superquark’ di Piero Angela incentrate su grandi figure che hanno fatto la storia della scienza e delle esplorazioni geografiche, come Meucci, Livingstone, e Shackleton, l’eroe dell’Antartide.

    Molte le conferme in seconda serata: interviste, satira, tanta musica con band sempre diverse, nonché una irresistibile galleria di personaggi ormai “cult”, sono gli ingredienti che costituiscono il mix vincente di ‘Parla con me’, con Serena Dandini e Dario Vergassola.

    La domenica sera una novità: ‘La musica racconta’,  in compagnia del grande jazzista Stefano Bollani, che, con la sua straordinaria capacità di divulgatore del discorso musicale, è il protagonista ideale di un programma che affida alla musica la funzione di legare insieme racconti “a tema”, sviluppati con la presenza di ospiti, la visione di filmati e l’esecuzione di brani dal vivo in studio.  L’obiettivo è di fondere momenti alti e bassi in una narrazione facile, scandita da aneddoti e curiosità, capace di far ridere ma senza perdere di vista il rigore che da sempre segna l’approccio di Bollani e anzi sfruttandone a fondo le capacità interpretative. Ogni puntata partirà da un evento musicale specifico come ad esempio il debutto di Salomè di Strauss nel 1906 o il via alle prime trasmissioni musicali alla radio in Gran Bretagna negli anni ‘20.

    Al sabato tornano gli appuntamenti con la cronaca giudiziaria e il “noir”: ‘Un giorno in pretura’ di Roberta Petrelluzzi, e ‘Amore Criminale’, con Camila Raznovich.

    Nella prossima stagione ritroveremo anche ‘Agorà’, l’appuntamento con l’informazione mattutina condotto da Andrea Vianello, che partirà alle 8.00, dal lunedì al venerdì. La mattinata prosegue nei giorni feriali con i programmi dedicati al centocinquantenario, da cui prende spunto anche ‘Apprescindere’ – condotto da Michele Mirabella – per  una riflessione, tra il serio e il faceto, sulle caratteristiche degli italiani e sulla loro evoluzione nella storia. L’offerta mattutina dal lunedì al venerdì si completa con ‘Le Storie’ di Corrado Augias ed i suoi incontri con personaggi di spicco della letteratura, dello spettacolo e dell’attualità.

    Nel pomeriggio ‘Geo e Geo’: Sveva Sagramola accompagna i telespettatori dalle 16.00 alle 19.00 parlando di natura, ambiente, animali, scienza, attraverso documentari, ospiti, rubriche, giochi ed interazione con gli spettatori.

    Nel week end come sempre Rai3 avrà un parterre di ospiti eccezionali con la trasmissione ‘Che tempo che fa’. Un appuntamento fisso per milioni di telespettatori nelle serate del sabato e della domenica e torna ad ottobre con tutti i suoi protagonisti: Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, Massimo Gramellini, Filippa Lagerback. Nel pomeriggio della domenica via libera ai viaggi, alle notizie e curiosità da tutto il mondo, al racconto delle tradizioni dei popoli, con Licia Colò al timone di ‘Alle falde del Kilimangiaro’, che avrà uno spazio ancora più ampio, fino alle 19.00.

    - Guarda il servizio del Tg3 ‘Il Fiorello all’occhiello’ >>