Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • bambini-techeNato da un’idea di Maria Pia Ammirati e prodotto da Rai Teche e Rai Cinema il film documentario, diretto da Roberto Faenza e Filippo Macelloni, racconta l’Italia dagli anni ’50 ai giorni nostri con gli occhi dei bambini, attraverso momenti catturati e conservati negli archivi Rai. Testimonianze preziose, tasselli di un grande mosaico che si compone strada facendo mostrando l’Italia attraverso uno sguardo sorprendente, preciso e leggero: quello dei bambini.

    >> GUARDA LE CLIP DI “BAMBINI DEL TEMPO”

    Un racconto corale, in cui mettiamo a confronto bambini che si trovano di fronte alle stesse domande, o alle stesse situazioni, paure, emozioni, scelte, in momenti diversi della storia del nostro paese.
    Il mondo (e l’Italia) che cambia. I bambini lavoratori delle campagne del Lazio o del Veneto degli anni 50 (ma ancora nel 1974 bambini pastori sulle montagne della Valtellina o ambulanti in periferia di Roma), le vacanze in colonia degli anni 60, le scuole sperimentali degli anni 70, gli spazi per giocare che si modificano nelle città in trasformazione, la sicurezza e la rigidità della vita in una famiglia tradizionale in Lombardia nel 1965 e quella imprevedibile in una famiglia allargata a Napoli nel 1983, la povertà mostrata senza pudore in un paese sull’appennino emiliano nel 1959 e quella nascosta della periferia di Torino a metà degli anni 90, l’impatto epocale della tecnologia digitale, le aspirazioni e i sogni che riflettono la società che si evolve (e che a volte nei bambini rimangono gli stessi).

    >> GUARDA IL PROMO

    Il film  documentario, realizzato con solo materiale storico e di repertorio dell’Archivio Teche della Rai, è digitalizzato e restaurato a cura del polo tecnologico di Teche Torino, avrà anche una versione interattiva, fruibile attraverso web/tablet/smart TV che consentirà un coinvolgimento degli spettatori e li guiderà nell’approfondimento dei materiali utilizzati (visione di alcuni filmati nella loro versione integrale, articoli di giornali e riviste, interviste ecc.).

  • 21/9/2015 ore 18:35

    Expo: partecipa al concerto di Edoardo Bennato

    Commenti 0

    expo_bennato“Edoardo Bennato & Farmers” sono protagonisti giovedì 24 settembre alle 21 a Expo all’Open Air Theatre – di “Musica per la Terra”. Presentato da Sveva Sagramola e Red Ronnie il concerto, gratuito per i visitatori di Expo, sarà strasmesso in diretta su Rai3 e in streming su www.expo.rai.it, Una serata evento organizzata da Eataly, Coop Italia, Coldiretti e SlowFood per celebrare contadini, allevatori, pescatori, produttori di cibi italiani di qualità: i veri protagonisti dell’agroalimentare italiano.

    Durante la serata le canzoni di Edoardo Bennato si alterneranno a storie e testimonianze dei protagonisti. Ma la grande novità è che sarà anche possibile partecipare in prima persona alla serata, raccontando con un breve video l’amore per il proprio lavoro e per la Terra.

    I video più belli e divertenti saranno pubblicati su www.expo.rai.it. Quelli più emozionanti saranno trasmessi sul palco durante la diretta di Rai3.

    Scopri qui come inviare il tuo video.

  • prixitalia336Dal 19 al 24 settembre a Torino spettacoli, eventi, incontri e un concorso per decretare i progetti e le opere più creative ed innovative di tv, radio e web: un ricco calendario di appuntamenti quello della  67 edizione del Prix Italia, il concorso internazionale per la radio, la televisione e il web.

    Ad aprire una kermesse che si annuncia da record per il numero delle opere in concorso, 348 contro le 230 dell’edizione 2014, di cui 89 per la radio, 98 per la tv, 54 per il web, 74 golden awards e 33 premi speciali, sarà una giornata, quella di sabato, dedicata a raccontare l’arte, le arti, le musiche ma anche a proporre nuove prospettive per i servizi pubblici radiotelevisivi europei.

    Per le anteprime, invece, si comincia sabato, in serata, con ‘Lehman Trilogy’, l’ultimo spettacolo firmato da Luca Ronconi presentato da Rai Cultura.

    Monica Maggioni, Presidente della Rai

    Monica Maggioni, Presidente della Rai

    L’attualità irromperà martedì 22 settembre in uno degli appuntamenti più significativi della 67esima edizione quando la presidente della Rai, Monica Maggioni introdurrà un confronto sul fenomeno migratorio a cui parteciperanno, tra gli altri, il ministro degli Esteri, Paolo Gentiloni, il segretario generale della cei, monsignor Nunzio Galantino e la presidente della Camera, Laura Boldrini a cui saranno affidate le conclusioni.

    Segretario generale del Prix Italia

    Segretario generale del Prix Italia

    “Alla gente oggi non basta vedere la foto di un bimbo siriano morto sulla spiaggia mentre cercava una vita nuova, o di un ostaggio decapitato – ha aggiunto Morawski, presidente le Prix -. Vuol capire cosa significhi tutto questo e cosa si può fare per cercare soluzioni”. Novità dell’ultima ora, infine, l’assemblea annuale dell’Ebu, l’European Broadcasting Union: nell’ambito del Prix, il 23 settembre i vertici delle emittenti pubbliche europee – è stato annunciato oggi – si confrontano sul futuro della tv pubblica.
    >> Vai al sito del Prix Italia 67
    >> Leggi il programma della 67a edizione   

  • 14/9/2015 ore 1:09

    Expo Milano 2015 a 360 gradi!

    Commenti 0

    360_exporaiRai Expo presenta il progetto 360: tanti video interattivi che permettono di osservare l’Esposizione Universale di Milano con uno sguardo panoramico, a 360 gradi. Bastano un computer, un tablet o uno smartphone per divertirsi a esplorare virtualmente i padiglioni dell’esposizione milanese, grazie a un’innovativa tecnica di ripresa proposta da Rai Expo sul portale www.expo.rai.it.
    I video hanno catturato le immagini dell’Esposizione Universale in tutte le direzioni contemporaneamente, in modo da poter scegliere il proprio punto di vista e iniziare a navigare personalizzando la visita e interagendo con il video.

    Il viaggio “dentro” l’Expo parte dal Decumano per arrivare all’Albero della Vita, si passeggia sul Cardo, dove si trovano i Padiglioni dedicati alle Regioni italiane, si entra a Palazzo Italia, attraversando il cortile con le sue opere d’arte, e si ammirano i paesaggi spettacolari ricostruiti all’interno, fino alla terrazza dalla quale si gode un’emozionante vista su tutto il sito espositivo.
    Per godere di questa esperienza, la cosa da fare è sempre la stessa: da computer cliccate e tenete premuto sull’immagine, poi muovete il mouse in qualsiasi direzione vogliate e viaggiare all’interno di questi video interattivi all’insegna dell’esplorazione. Navigando con il telefono o il tablet invece muovete il dispositivo nelle varie direzioni.

    Uno sguardo unico, diverso, coinvolgente sulla grande Esposizione Universale di Milano dedicata al cibo e all’alimentazione.

    >> Vai al sito di Rai Expo
    >> Il progetto 360

     

  • 25/5/2015 ore 8:00

    Premio Tv 2015, lunedì 25 maggio su Rai1

    Commenti 1

    Premio-Tv-2015Torna lunedì 25 maggio, in prima serata su Rai1, l’atteso appuntamento con il Premio Tv 2015 – Premio Regia Televisiva, la manifestazione  nata nel 1961 da un’idea di Daniele Piombi, che premia ogni anno il meglio dei prodotti televisivi della stagione. A condurre questa 55° edizione sarà Fabrizio Frizzi con la regia di Maurizio Pagnussat.

     

    – Guarda il promo >>

     

    Si può votare dal 15 al 25 maggio, esprimendo la propria preferenza ad uno o più programmi tra i venti candidati al premio Tv, nelle seguenti modalità:

    – Utilizzando il vostro account Twitter personale, sarà sufficiente inviare un tweet con l’hashtag/codice del vostro programma preferito

    – Connettendosi al sito www.premiotv.rai.it e cliccando sulla foto del vostro programma preferito: verrete re-indirizzati sul vostro account Twitter personale dove inserirete l’hashtag/codice

    Oltre ai tradizionali 10 tralicci d’oro assegnati dall’Accademia, selezionati tra i 20 finalisti, ci sarà anche una menzione speciale che verrà assegnata esclusivamente via Twitter.

    A decretare i 10 programmi vincitori assoluti (top ten), annunciati nel corso della serata, sarà il giudizio dell’Accademia del Premio Tv, composta da personaggi della cultura e dello spettacolo:
    Daniele Piombi (garante), Catena Fiorello, Davide Maggio, Nicoletta Mantovani, Umberto Brindani, Edoardo Vianello, Marida Caterini, Donatella Aragozzini, Stefano D’Orazio, Marco Molendini.
    Come di consueto, le schede/voto vengono verificate e certificate dal legale di garanzia del Premio Tv, l’avvocato Anna Schiavano.

    Inoltre, nel corso della diretta, come ogni anno i telespettatori da casa saranno chiamati ad esprimere la loro preferenza per eleggere la “Migliore Trasmissione Televisiva dell’Anno” scelta tra i 10 programmi vincitori tramite il televoto mediante chiamata telefonica da numero fisso 894.222 o sms al numero 475.475.0.
    Le modalità di votazione sono sul sito www.premiotv.rai.it.

     

    Come tradizione del programma, nel corso della cerimonia di premiazione non mancheranno momenti di grande musica, spettacolo e comicità sottolineati dalla Sinforchestra Messapia, come sempre diretta dal Maestro Antonio Palazzo.

    Scopri tutti i vincitori durante la diretta della serata di gala del Premio Tv 2015, lunedì 25 Maggio alle 21:15 su Rai1.

    – Segui la diretta in web streaming su Rai.tv >>