Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • NCISAnche per l’autunno 2016, Rai 2 si conferma leader nel panorama nazionale per la serialità americana. Al via a settembre le nuove stagioni delle serie più amate.

    Domenica 4 settembre alle 21.05, va in onda in prima visione la 13^ stagione del poliziesco NCIS – Unità anticrimine in 10 episodi. A seguire, sempre dal 4 settembre, torna per la 2^ stagione NCIS: New Orleans, che è già stato definito “lo show televisivo preferito di tutti i tempi dal pubblico statunitense”.

    Giovedì 8 settembre riparte il seguitissimo Criminal Minds. La serie originale, giunta all’11^ stagione, viene abbinata alla grande novità dell’autunno di Rai2, ovvero la 1^ visione assoluta di Criminal Minds – Beyond Borders. Lo spin off segue le azioni di un gruppo élite dell’FBI, impegnato a risolvere i casi che vedono coinvolti cittadini americani oltre confine. >> Guarda il promo

    Il sabato di Rai2 sarà affidato all’8^ stagione di Castle, che parte in prima visione il 10 settembre alle 21.05 a cui seguirà, da sabato 17 settembre alle 21.50, la 4^ stagione di Elementary, il moderno Sherlock Holmes interpretato da Jhonny Lee Miller, accompagnato dalla bella Joan Watson, ovvero l’attrice Lucy Liu.

    La fascia pomeridiana è tutta al femminile con Madame Secretary, in 1^ visione assoluta. La serie, in onda dal lunedi al venerdì alle 17.10, e in partenza il 5 settembre,  è incentrata sulla figura di Elizabeth McCord (l’attrice Tea Leoni), insegnante universitaria ed analista della CIA, che viene nominata a sorpresa Segretario di Stato dal Presidente degli Stati Uniti. Elizabeth dovrà affrontare situazioni complesse di politica estera, oltre a gestire la sua numerosa e movimentata famiglia.

    Oltre alle novità americane, il palinsesto di Rai2 sarà arricchito da molte produzioni italiane. >>Guarda il promo

    A fine agosto, andrà in onda lo speciale dedicato ad un mito rock dei nostri tempi. UNICI – le 4 giornate di Vasco, è un tributo alla star italiana che racconta se stesso e la sua vita per la musica alle telecamere di Rai 2.

    C’è grande attesa inoltre per la messa in onda della serie tv Rocco Schiavone prodotta da Rai fiction, che vede Marco Giallini nei panni del vicequestore creato da Antonio Manzini nei suoi romanzi.

    E’ stato annunciato dall’emittente anche il ritorno di Michele Santoro, volto storico del canale, che condurrà un programma tutto suo su cui non trapela ancora nessuna anticipazione.

    Per gli amanti dei reality show ad alto tasso di adrenalina, torna a settembre in prima serata una nuova edizione di Pechino Express, capitanata ancora una volta da Costantino Della Gherardesca,  che vedrà protagoniste otto stravaganti coppie di persone, pronte ad affrontare le prove più ardue pur di aggiudicarsi l’ambita vittora.

    Una novità esclusiva è il nuovo comedy show condotto da Amadeus Stasera tutto è possibile, in onda da martedì 13 settembre alle 21.10, in cui i protagonisti dovranno cercare di rimanere in equilibrio in una stanza con un pavimento inclinato di 22,5 gradi, cercando di improvvisare gli schetch richiesti dal conduttore. Un format che sta registrando ascolti record in tutto il mondo.

  • 2/8/2016 ore 7:00

    La strage di Bologna: 1980-2016

    Commenti 1

    Trentasei anni fa la strage di Bologna. È il 2 agosto 1980, quando alle 10:25, nella sala d’aspetto della seconda classe della stazione di Bologna, esplode un ordigno contenuto in una valigia abbandonata. L’esplosione uccide ottantacinque persone e ne ferisce oltre duecento. È uno degli atti terroristici più gravi del secondo dopoguerra che la Rai ricostruisce intrecciando storia e memoria, e dedicando gran parte della propria programmazione, su Rai1, Rai2, Rai3, Rai Movie e sui canali di Rai Cultura, in particolare con i numerosi appuntamenti di Rai Storia.

    #RaiCollection: Bologna, 2 agosto 1980>>

    Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai:

    Rai1 ricorda la ricorrenza in “Unomattina Estate” dalle 6:45, e in “Estate in diretta” dalle 14:05. Su Rai3 approfondimenti e ricostruzioni in “Agorà Estate”, alle 8:00, a “Il Tempo e la Storia” con il professor Giovanni De Luna alle 13:10, e a “Blob”, mentre alle 16:40 Rai Movie propone il film “L’estate di Martino” di Massimo Natale, in cui si intrecciano il ricordo di Ustica e quello di Bologna.
    Per Rai Cultura, gran parte della programmazione della giornata di Rai Storia è dedicata all’anniversario, in particolare con il documentario “Non arretreremo! Zangheri, il sindaco professore”, di Mauro Bartoli e Lorenzo K. Stanzani, in onda alle 21:30, che ricorda la passione civile e la reazione del primo cittadino di Bologna dopo la strage. Sempre Rai Storia ha realizzato un web doc sul proprio sito con video selezionati dalle Teche Rai e contenuti esclusivi. Rai5, infine, giovedì 11 agosto alle 20:15 propone uno Speciale sul grande concerto in Piazza Maggiore a Bologna che chiude il Concorso Internazionale di Composizione “2 Agosto” 2016, giunto alla XXII edizione, e sulle celebrazioni per l’anniversario della strage. Per quanto riguarda l’informazione, martedì 2 agosto tutte le Testate garantiranno un’ampia copertura informativa alla ricorrenza e RaiNews24 dedicherà finestre in diretta dalle manifestazioni che si terranno in ricordo del tragico evento.

    Guarda su Raitv la puntata de “Il tempo e la Storia” sulla strage di Bologna >>

    Guarda lo speciale di Raitv “Vittime del terrorismo” >>

  • La Rai per la 59^ edizione del Festival dei 2Mondi di SpoletoDal 24 giugno al 10 luglio si terrà a Spoleto la 59^ edizione del Festival dei 2Mondi, con la direzione artistica di Giorgio Ferrara.
    17 giorni di grande spettacolo, con oltre 50 titoli e più di 150 aperture di sipario: opera, musica, danza, teatro, eventi speciali e mostre d’arte. La Rai rinnova l’accordo di mediapartnership, riservando alla manifestazione una specifica programmazione radiotelevisiva e web su RaiNews24, Rai Cultura RaiRadio3 con dirette, interviste, servizi e documentari.
    La Rai per il Festival dei 2Mondi di Spoleto 2016. Guarda lo spot >>

    Gli appuntamenti:


    RAI CULTURA

    In occasione del Festival, Rai Cultura vi offre la possibilità di seguire in diretta streaming all’indirizzo www.cultura.rai.it/live “Gli incontri di Paolo Mieli”, una rassegna di conversazioni condotte da una delle voci più influenti del giornalismo italiano, che vedrà tra gli ospiti Lilli Gruber, Cesare Cremonini, Edoardo Albinati e la neo direttrice di Rai2 Ilaria Dallatana. Sempre sul web, un’intervista a tutto tondo alla neuroscienziata Maryanne Wolf, cognitivista e studiosa della lettura. – Scopri il programma completo degli incontri >>

    Al Festival sarà inoltre dedicata da Rai Cultura una ricca programmazione televisiva su Rai5, con la messa in onda di dirette, spettacoli teatrali e documentari.
    Segnaliamo in particolare la diretta della serata inaugurale del 59° Festival dei 2Mondi di Spoleto, con l’opera lirica “Le nozze di Figaro” di W. A. Mozart, venerdì 24 giugno dalle 19:30. L’opera, composta fra l’ottobre del 1785 e l’aprile del 1786, è la prima delle tre opere scritte dal compositore salisburghese su libretto di Lorenzo da Ponte. Nel nuovo allestimento prodotto per Spoleto59, l’Orchestra Giovanile Luigi Cherubini, fondata da Riccardo Muti, è condotta da James Conlon, con la regia di Giorgio Ferrara e le scene dei premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo. – Leggi i dettagli >>
    Il 10 luglio, in esclusiva su Rai5 in prima serata (alle 21:15), Rai Cultura “riavvolgerà” il nastro del Festival dei Due Mondi per ripercorrerne, in un documentario dal titolo “Appunti di regia”, i momenti salienti e conoscerne i protagonisti. Obiettivo, in particolare, sui registi italiani presenti a Spoleto, da Emma Dante a Mario Martone a Liliana Cavani.
    – La programmazione completa di Rai5 >>


    RAINEWS24

    Spoleto si aprirà quest’anno ancor di più al mondo contemporaneo e all’attualità. Rainews24 seguirà il festival per tutta la sua durata, dal 24 giugno al 10 luglio, con dirette e servizi per il canale ma anche con contenuti specifici e originali per il sito web rainews.it


    RADIO3

    Il progetto di Radio3 per Spoleto prevede uno spazio continuo di informazione e collegamento con gli eventi musicali e teatrali all’interno del programma serale “Radio3 Suite” e con il programma “Fahrenheit”, che si occuperà del ciclo di Lezioni Magistrali, di Prediche e di Incontri. Nel secondo week end di luglio, nell’imminenza della chiusura del Festival, due collegamenti speciali sono previsti nel corso del programma “Pantagruel” con interviste agli organizzatori e ai protagonisti degli eventi, anticipazioni e, dove disponibili, la trasmissione di frammenti degli spettacoli. E’ inoltre prevista la ripresa e trasmissione (diretta o differita) dello spettacolo di apertura “Le Nozze di Figaro” e del concerto di chiusura.
    Dal 4 all’8 luglio il programma “Suona l’una” (in onda in estate, dal lunedì al venerdì, dalle 13:00 alle 13:45) sarà dedicato a rievocare con il maestro Roberto De Simone (e i componenti della Nuova Compagnia di Canto Popolare) i quaranta anni della prima rappresentazione al Festival di Spoleto de “La Gatta Cenerentola” e la sua straordinaria fortuna internazionale. Il progetto prevede di presentare altre memorie/ricostruzioni degli spettacoli epocali offerti negli anni scorsi dal Festival dei Due Mondi.

  • 11/5/2016 ore 11:21

    Rai al XXIX Salone del libro di Torino

    Commenti 0

    salonelibro_postLa Rai torna al Salone del Libro di Torino. Lo fa come media partner della XXIX edizione, raccontandone i cinque giorni attraverso numerosi programmi radio e tv, sul web e nel proprio stand al Padiglione 3 del Lingotto: 800 metri quadrati che diventano il palcoscenico sul quale incontrare gli autori di Rai Eri e seguire le trasmissioni delle diverse reti radiotelevisive.

    E la Rai, per la prima volta, dedica al Salone del Libro anche una “enciclopedia” audiovisiva sul web: una pagina del portale Rai.tv che raccoglierà tutti i programmi in onda dal 12 al 16 maggio.
    >> Rivedi i programmi del Salone del libro

    Sempre sul web l’iniziativa di Teche Rai con un gioco letterario. “Il “gioco” è pretesto per un viaggio, un assaggio del grande patrimonio nei “volti delle parole” ovvero nelle testimonianze Rai della presenza di grandi poeti e scrittori.
    Documenti unici e spesso inediti, realizzati con vivacità, ironia e profondità, che restituiscono l’importanza di uno dei più importanti beni comuni del nostro Paese, la letteratura.”
    >> Scrittori e poeti del ‘900

    Il Salone del Libro viene “festeggiato” anche in musica con il concerto inaugurale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in diretta dall’Auditorium “A. Toscanini” di Torino mercoledì 11 maggio alle 20.50 su Rai5, Radio3, in Eurovisione ed Euroradio. Sul podio l’americano James Conlon, prossimo Direttore principale dell’Orchestra Rai, che propone la Suite sinfonica dall’opera Lady Macbeth del Distretto di Mtsensk di Dmitrij Šostakovič e la Sinfonia in si minore D 759 di Franz Schubert, detta Incompiuta. In omaggio ai quattrocento anni della morte di Shakespeare, inoltre, l’attore Massimo Popolizio interpreta alcuni brani tratti dalle opere del Bardo.

    Dalla musica ai libri, con gli autori di Rai Eri che si raccontano al pubblico: Giovanni Allevi, Mattia Briga, Fede e Tinto, Giancarlo De Cataldo, Osvaldo Bevilacqua, Alberto Angela, Duilio Giammaria, Roberto Giacobbo e Alessandro Musto, vincitore della quarta edizione del Premio Letterario “La Giara”, promosso dalla Rai.

    >> Scopri il programma e incontra gli autori di Rai Eri

    Per quanto riguarda i programmi, oltre ai servizi di “Unomattina” su Rai1, torna il “Pane Quotidiano” di Rai3, in diretta alle 12.45 giovedì 12, venerdì 13 e lunedì 16 maggio. Concita De Gregorio intervista alcuni degli ospiti più importanti del Salone: da Shirin Ebadi a Natalia Aspesi, da Amitav Gosh a Ben Jelloun, da Adonis a Enzo Bianchi.

    Le “voci” del Salone, inoltre, sono anche alla Radio: da “Caterpillar”, “Decanter”, “Pascal”, “Programmone” su Radio2 ad “Alza il Volume” e “Fahrenheit” su Radio3. E non manca, infine, l’impegno di Rai Cultura che racconta il Salone del Libro sui propri portali web e, in tv, con gli incontri di Maurizio Ferraris e il suo “Lo Stato dell’Arte” – in onda giovedì 12 e venerdì 13 maggio in seconda serata su Rai5 – e con lo Speciale “Memo” sul Salone del Libro, sempre su Rai5 domenica 15 maggio alle 22.05.

    >> Segui le inizitive di Rai Cultura

  • Eurovision Song Contest 2016 - Francesca MichielinLe fasi salienti del più importante evento di musica pop d’Europa, l’Eurovision Song Contest, andranno in onda in diretta dalla Globe Arena di Stoccolma sulle reti Rai: martedì 10 e giovedì 12 maggio l’appuntamento con le semifinali è in prima serata su Rai4, sabato 14 maggio la finalissima andrà invece in onda per la prima volta su Rai1, preceduta alle 20:35 da una speciale anteprima.
    A concorrere per l’Italia sarà Francesca Michielin, che canterà “No degree of separation”, versione internazionale, in italiano ed inglese, del brano presentato in gara quest’anno al Festival di Sanremo e intitolato “Nessun grado di separazione”.

    Eurovision Song Contest – Le semifinali. Guarda il promo >>
    Eurovision Song Contest – La Finale. Guarda il promo >>

    L’Eurovision Song Contest, nato nel 1956, è una gara canora tra paesi europei non necessariamente appartenenti alla UE, come ad esempio Israele e Azerbaigian, organizzato dalle televisioni pubbliche dei rispettivi paesi sotto l’egida dell’EBU (European Broadcasting Union). Dal 2015 partecipa al concorso anche l’Australia, paese in cui è seguitissimo.
    Il concorso europeo della canzone prevede che si affrontino 42 brani in rappresentanza delle televisioni pubbliche di altrettanti paesi. La manifestazione si svolge tradizionalmente nel paese vincitore del concorso precedente: la Svezia ha vinto l’edizione 2015 dell’Eurovision Song Contest con il brano “Heroes”, cantato da Mans Zemerlow. Ad organizzare il concorso quest’anno è la SVT (servizio pubblico radiotelevisivo svedese). Il rappresentante italiano 2015, Il Volo, si è classificato 3° nella finale, ma ha vinto con ampio margine il televoto pan-europeo.

    – Rivedi gli highlights della finale 2015 su Rai.tv >>
    – Guarda l’esibizione del vincitore della scorsa edizione, lo svedese Mans Zemerlow >>


    Gli appuntamenti
    :

    Martedì 10 maggio alle 21:00 su Rai4 si aprirà il sipario sulla 1ª semifinale, che vedrà 18 canzoni sfidarsi per 10 posti in finale. Per i telespettatori italiani, il commento fuori campo è affidato alle voci di Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

    Giovedì 12 maggio alle 21:00 su Rai4, è in programma la 2ª semifinale, con 18 paesi in concorso di cui 10 approderanno alla finale del sabato. Sempre con la telecronaca di Filippo Solibello e Marco Ardemagni, in questa semifinale i telespettatori italiani saranno chiamati a esprimere le loro preferenze tramite il televoto insieme alla giuria. Ma non sulla proposta italiana.

    – Segui le semifinali in diretta streaming a questo link >>

    Sabato 14 maggio l’attesissimo appuntamento finale è su Rai1 e Rai HD, alle 20:35 con un’anteprima che proporrà interviste a personaggi famosi e curiosità per raccontare e spiegare il concorso e alle 21:00 per la serata finale della 61ª edizione dell’Eurovision Song Contest, in diretta dalla Globe Arena di Stoccolma.
    Alla finale prenderanno parte i 20 paesi che hanno superato l’ostacolo delle semifinali, più la Svezia, paese ospitante, e i 5 «Big Five», qualificati in finale di diritto: Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. A guidarci nella serata saranno due voci molto care al pubblico italiano: Flavio Insinna e Federico Russo, direttamente da Stoccolma.

    – Segui la finale sabato sera in diretta streaming a questo link >>

    Le tre serate saranno in diretta anche sulle frequenze di Rai Radio 2, con il commento di Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

    Si potrà interagire con lo spettacolo eurovisivo anche con i social, utilizzando gli hashtag #Eurovision e #ESCita. Negli ultimi anni l’Eurovision Song Contest è stato tra i programmi di intrattenimento Rai che hanno generato il maggior numero di tweet. Facebook: fb.com/EurovisionRai / Twitter: twitter.com/EurovisionRai

    – Info, promo e video on demand sul sito >>