Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Eurovision Song Contest 2016 - Francesca MichielinLe fasi salienti del più importante evento di musica pop d’Europa, l’Eurovision Song Contest, andranno in onda in diretta dalla Globe Arena di Stoccolma sulle reti Rai: martedì 10 e giovedì 12 maggio l’appuntamento con le semifinali è in prima serata su Rai4, sabato 14 maggio la finalissima andrà invece in onda per la prima volta su Rai1, preceduta alle 20:35 da una speciale anteprima.
    A concorrere per l’Italia sarà Francesca Michielin, che canterà “No degree of separation”, versione internazionale, in italiano ed inglese, del brano presentato in gara quest’anno al Festival di Sanremo e intitolato “Nessun grado di separazione”.

    Eurovision Song Contest – Le semifinali. Guarda il promo >>
    Eurovision Song Contest – La Finale. Guarda il promo >>

    L’Eurovision Song Contest, nato nel 1956, è una gara canora tra paesi europei non necessariamente appartenenti alla UE, come ad esempio Israele e Azerbaigian, organizzato dalle televisioni pubbliche dei rispettivi paesi sotto l’egida dell’EBU (European Broadcasting Union). Dal 2015 partecipa al concorso anche l’Australia, paese in cui è seguitissimo.
    Il concorso europeo della canzone prevede che si affrontino 42 brani in rappresentanza delle televisioni pubbliche di altrettanti paesi. La manifestazione si svolge tradizionalmente nel paese vincitore del concorso precedente: la Svezia ha vinto l’edizione 2015 dell’Eurovision Song Contest con il brano “Heroes”, cantato da Mans Zemerlow. Ad organizzare il concorso quest’anno è la SVT (servizio pubblico radiotelevisivo svedese). Il rappresentante italiano 2015, Il Volo, si è classificato 3° nella finale, ma ha vinto con ampio margine il televoto pan-europeo.

    – Rivedi gli highlights della finale 2015 su Rai.tv >>
    – Guarda l’esibizione del vincitore della scorsa edizione, lo svedese Mans Zemerlow >>


    Gli appuntamenti
    :

    Martedì 10 maggio alle 21:00 su Rai4 si aprirà il sipario sulla 1ª semifinale, che vedrà 18 canzoni sfidarsi per 10 posti in finale. Per i telespettatori italiani, il commento fuori campo è affidato alle voci di Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

    Giovedì 12 maggio alle 21:00 su Rai4, è in programma la 2ª semifinale, con 18 paesi in concorso di cui 10 approderanno alla finale del sabato. Sempre con la telecronaca di Filippo Solibello e Marco Ardemagni, in questa semifinale i telespettatori italiani saranno chiamati a esprimere le loro preferenze tramite il televoto insieme alla giuria. Ma non sulla proposta italiana.

    – Segui le semifinali in diretta streaming a questo link >>

    Sabato 14 maggio l’attesissimo appuntamento finale è su Rai1 e Rai HD, alle 20:35 con un’anteprima che proporrà interviste a personaggi famosi e curiosità per raccontare e spiegare il concorso e alle 21:00 per la serata finale della 61ª edizione dell’Eurovision Song Contest, in diretta dalla Globe Arena di Stoccolma.
    Alla finale prenderanno parte i 20 paesi che hanno superato l’ostacolo delle semifinali, più la Svezia, paese ospitante, e i 5 «Big Five», qualificati in finale di diritto: Italia, Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. A guidarci nella serata saranno due voci molto care al pubblico italiano: Flavio Insinna e Federico Russo, direttamente da Stoccolma.

    – Segui la finale sabato sera in diretta streaming a questo link >>

    Le tre serate saranno in diretta anche sulle frequenze di Rai Radio 2, con il commento di Filippo Solibello e Marco Ardemagni.

    Si potrà interagire con lo spettacolo eurovisivo anche con i social, utilizzando gli hashtag #Eurovision e #ESCita. Negli ultimi anni l’Eurovision Song Contest è stato tra i programmi di intrattenimento Rai che hanno generato il maggior numero di tweet. Facebook: fb.com/EurovisionRai / Twitter: twitter.com/EurovisionRai

    – Info, promo e video on demand sul sito >>

  • 2/5/2016 ore 14:46

    Due nuove storie su Ray

    Commenti 0

    0631_blogDue nuove storie sbarcano su Ray, il portale di Rai Fiction dedicato alle webserie e alle serie tv che guardano ai giovani: L’amore al tempo del precariato 063139

    Scopri tutte le storie di Ray>>

    L’amore al tempo del precariato, online con i primi due episodi a partire dalle 14:00 di martedì 3 maggio, racconta la storia dell’improbabile matrimonio tra Giulia, dottoranda e barista, e Michele, bamboccione che si barcamena tra un rinnovo contrattuale e l’altro. I due vivono un momento di passione dopo una giornata difficile e, inaspettatamente, si trovano a dover affrontare la gravidanza, i licenziamenti, le scadenze, una casa da condividere e tutte le mille altre peripezie che un giovane alla soglia dei trent’anni deve vivere per tirare a campare.

    L’amore al tempo del precariato è una webserie scritta da Michele Bertini MalgariniOlga Nerina LateanoEva Milella selezionata tra i progetti presentati alla Bottega delle Webserie organizzata da Rai Fiction e dal Premio Solinas. La regia è di Michele Bertini Malgarini

    Il tono è diverso, invece, per 063139 online da venerdì 6 maggio. 063139 è il numero che compariva in sovrimpressione per telefonare a una nota trasmissione Rai cult degli anni ‘80: “Pronto Raffaella” con Raffaella Carrà. Dietro questo numero si nasconde anche il mistero che vede coinvolti Simone, Piero, Luigi, Michela e Carla, un gruppo di amici che, mettendo in ordine delle vecchie VHS, si imbatte nella registrazione di una puntata del fortunato show della Carrà e, per scherzo, decide di telefonare al numero del celebre gioco delle lenticchie. Ma quella telefonata sarà l’inizio di un vortice di paura e terrore

    063139 è una webserie scritta da Daniele CartaCristian Liotine, Olimpia Sales e Vincenzo Sansone che si è aggiudicata il contest Rainventarai promosso da Rai Fiction che ha offerto a giovani registi e filmaker la possibilità di esprimere il loro talento attraverso l’uso di materiali messi a disposizione da Rai Teche

  • Tweet Fiorello - foto ANSA

    Tweet Fiorello – foto ANSA

    Inizia il conto alla rovescia per il Rischiatutto 2.0 di Fabio Fazio che vede coinvolta anche la nuova Direzione Digital che si occupa di sviluppare i contenuti sulle nuove piattaforme di fruizione, dai device mobili alle smart tv.  Il programma storico di Mike Buongiorno diventa così un classico rinnovato grazie anche ad un’integrazione con i social network,  ai meccanismi di gioco interattivo sul sito e alle dirette streaming con gli highlights a partire dalle prime due puntate speciali del 21 e 22 aprile in prima serata su Rai1.
    Guarda il promo>>

    Tra gli ospiti grande attesa per Fiorello che ha annunciato su Twitter la sua partecipazione al programma postando un selfie con Fazio e ricordando il tormentone di Mike Bongiorno “Allegriaaaa”. Lo showman tornerà così su Rai1 dopo 5 anni di assenza venerdì 22 aprile, quando si giocherà la vera puntata di Rischiatutto con i primi nuovi aspiranti campioni scelti fra oltre 1.600 candidati selezionati attraverso la striscia quotidiana andata in onda su Rai3.

    Per la serata inaugurale di giovedì 21 aprile giocheranno in squadra Christian De Sica, Maria De FilippiFabrizio Frizzi, Lorella Cuccarini, Vincenzo Salemme e Fabio De Luigi. Gli ex campioni, invece, saranno Andrea Fabbricatore (farmacista di Firenze e esperto in geografia, campione di Rischiatutto per nove puntate nel 1971, vinse una delle somme più alte: 25 milioni di lire), Giuliana Longari (esperta di storia romana, è stata campionessa per undici puntate nella prima edizione nel 1970). Con loro Maria Luisa Migliari, che si presentò sulla gastronomia, campionessa per otto puntate del 1973 e vincitrice della finalissima del 1974.
    Ospiti della prima puntata anche Alberto Tomba e Nino Frassica, che il sabato a Che fuori tempo che fa proponendo il suo irresistibile folle Rischiatutto (domande tipo: Stan Laurel e Oliver Hardy non si sono mai conosciuti. Vero o falso?) si è guadagnato il posto al fianco di Peregrini, il mitico Signor No.

    Per la puntata di venerdì 22 aprile a sfidarsi saranno Guido Ennio Molinari (super conoscitore di musica sinfonica), Stefano Orofino (storia della Juventus) e Roberta Grandi (la vita di Marilyn Monroe). Il vincitore tornerà come campione il 13 ottobre quando il quiz ripartirà su Rai3. Ospiti della seconda serata con Fiorello saranno anche Cristina Parodi, Martina Colombari, la giornalista del Tg1 Laura Chimenti, il campione di slittino Armin Zoeggler ,il campione di sci Christof Innerhofer e il campione di nuoto Domenico Fioravanti.

    Per tutte e cinque le edizioni Mike Bongiorno venne affiancato da una valletta: Sabina Ciuffini. “Nel 1970 Sabina rappresentava l’emancipazione e la libertà delle donne – dice Fazio – Con gli autori abbiamo cercato qualcuno che oggi potesse interpretare questo stesso ideale”. Per queste due serate, quindi, Fabio Fazio sarà affiancato da una giovane promessa del cinema italiano: Matilde Gioli, milanese, laureata in Filosofia come la Ciuffini, l’attrice ha esordito nel cinema con il film “Il capitale umano” di Paolo Virzì, che le è valso diversi premi.

    Quasi quasi…. Rischiatutto  – Prova pulsante. Guarda le clip>>

    Lo storico “Rischiatutto”. Guarda la fotogallery>>

  • Roberto BolleRai Cultura dedica dodici ore alla danza contemporanea in tutte le sue sfumature, tra grandi étoiles e incontri inattesi. Sabato 9 aprile dalle 11:40 alla mezzanotte su Rai5 verranno offerti al pubblico spettacoli, balletti e documentari.
    La giornata culminerà alle 19:40 con la diretta-evento dal Teatro alla Scala di Milano della prima assoluta del balletto “Il giardino degli amanti”, con l’étoile Roberto Bolle su musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e coreografie di Massimiliano Volpi, spettacolo di apertura delle celebrazioni per il 225° anniversario della scomparsa di Mozart.

    – Tutti i dettagli sul sito di Rai5 >>

    Sulle punte o a piedi nudi, sulla musica di Mozart o su quella di Vasco Rossi, “disegnata” da Roberto Bolle o da una storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch come Cristiana Morganti. Sempre e comunque danza.

    La lunga maratona comincia la mattina alle 11:40 con “Don Q.”, balletto prodotto da Aterballetto con la coreografia di Eugenio Scigliano, che fa incontrare l’antieroe di Cervantes e la contemporaneità, tra musica classica spagnola e sperimentazioni sonore del finlandese Kimmo Pohjonen. Alle 12:50, il documentario “RomaEuropaFestival” che ripercorre i momenti più importanti del festival nato nel 1986. Alle 13:50 è la volta di “Jessica and me”, spettacolo di danza in cui Cristiana Morganti, storica danzatrice del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch, riflette su se stessa, sul rapporto con il proprio corpo e con la danza, sul significato dello stare in scena.

    Ancora un documentario alle 15:05: “Corpi Ritmi Danze”, una retrospettiva sull’evoluzione della danza contemporanea accompagnata dalle testimonianze di chi l’ha vissuta nei trent’anni del festival “Oriente, Occidente” di Rovereto.
    Alle 15:40 arriva Vasco, o meglio “Vasco alla Scala – L’altra metà del cielo”: un balletto in quattro atti con 13 dei brani più belli di sempre scritti da Vasco Rossi e ri-arrangiati dal maestro Celso Valli.

    Don Q. - foto di Alfredo Anceschi

    Don Q. – foto di Alfredo Anceschi

    Alle 17:00 (e alle 18:35) è la volta della rubrica culturale “Gap – Danza per tutti” con un viaggio nella danza dagli anni ’80 ad oggi, mentre si torna sul palcoscenico alle 18:00 con “Capricci”, in prima visione: Michele Abbondanza e Antonella Bertoni danno vita a un teatro di balli, contatti, esperimenti fisici.

    Alle 19:40 la diretta de “Il Giardino degli amanti” dalla Scala, seguito – al termine – da “Divina Commedia – Ballo 1265”: un viaggio – firmato dal direttore della Biennale di Venezia per la Danza, Virgilio Sieni – nelle tre cantiche dantesche, attraverso una partitura coreografica nello storico Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze. Chiudono la giornata dedicata alla danza due lavori presentati al Festival Oriente Occidente di Rovereto: alle 23:00, “A loan” spettacolo firmato dalla giovane coreografa emergente Irene Russolillo, e alle 23:30 la prima tv del documentario “Post Produzione” in cui il coreografo Andrea Gallo indaga, attraverso il movimento, sui temi del conflitto e della memoria.

  • una-pallottola-nel-cuore-2L’istrionico Gigi Proietti torna su Rai1 a vestire i panni di Bruno Palmieri, il protagonista della serie “Una pallottola nel cuore 2”, una collezione di quattro film per la tv che mette insieme commedia e giallo. Dal 5 aprile il martedì in prima serata su Rai1

    Guarda il promo>>

    Guarda le interviste esclusive al cast >>

    Nel cast, insieme a Proietti, ritroveremo altri interpreti della precedente stagione, da Francesca Inaudi nei panni della figlia del giornalista e Licia Maglietta nel ruolo dell’ex compagna di Bruno, a Marco Marzocca nella parte di Fiocchi, il collega fotografo del maturo giornalista. Entreranno a far parte del cast della seconda stagione Massimo Poggio ed Enzo Decaro. Anche in questa serie la regia è di Luca Manfredi.

    I protagonisti. Guarda la fotogallery>>

    Scatti di scena. Guarda la fotogallery>>

    Filo condutture della storia è l’attività investigativa di un giornalista intuitivo e appassionato sui cosiddetti cold case che grazie a lui verranno finalmente ‘chiusi’. Palmieri è infatti un navigato cronista di nera di un grande quotidiano romano, con alle spalle oltre quarant’anni trascorsi per le strade della Capitale, in mezzo alla gente e sempre a rincorrere notizie. Grande conoscitore dell’animo umano, Bruno possiede una memoria minuziosa dei fatti e soprattutto delle persone. È tenace, ironico e infaticabile. Ha una pallottola vicino al cuore perché qualcuno, tanti anni fa, gli ha sparato. Quel proiettile però è ancora lì a ricordargli quel caso ancora irrisolto, il suo.

    È passato tanto tempo da quel fatidico giorno ma per Bruno è impossibile metterci una pietra sopra e così non ha mai smesso di ricercare il suo assalitore nella speranza di scoprire tutti i risvolti di quella vicenda che gli ha condizionato e cambiato la vita. E poi c’è quel complicato rapporto con Maddalena, la giovane precaria che gli è capitata in redazione tra capo e collo. Una mamma single, di trent’anni e un ragazzino di quasi dieci, che Bruno sa essere sua figlia.

    Un segreto del suo passato che la ragazza ignora e che Bruno non ha ancora avuto il coraggio di confessarle.

    Una pallottola nel cuore 2 è una coproduzione Rai Fiction- Compagnia Leone Cinematografica, prodotta da Francesco e Federico Scardamaglia.

    Vai al sito>>