Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 4/8/2016 ore 18:19

    Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

    Commenti 0

    rio-4Le offerte tv, radio, web, mobile

    Rai – Radio Televisione Italiana, è Official Broadcaster dei Giochi Olimpici Rio 2016. La 31^ edizione del più importante evento sportivo del pianeta, sarà raccontata al pubblico attraverso un’offerta multipiattaforma senza precedenti.

    Dal 5 al 21 agosto, il servizio pubblico dedica ai sui palinsesti ben 5.000 ore di programmazione, fruibili attraverso tre canali tv full-time dedicati (anche in HD), smart tv, radio e i dispositivi mobile.

    Rai 2 è la rete olimpica ufficiale: una finestra sempre aperta sul meglio di Rio 2016. Il canale propone tg tematici e rubriche di approfondimento, con particolare attenzione ai campioni azzurri in competizione, che vedremo schierati già alle 00:20 della notte tra venerdì 5 e sabato 6 agosto, durante la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici. Considerato il fuso orario di 5 ore tra Brasile e Italia, molte gare si disputano tra le 23:00 e le 05:30 del mattino. La diretta delle gare diurne invece, copre la fascia oraria che va dalle 14:00 alle 23:00. Esclusiva Rai 2 è la programmazione di Buongiorno Rio, in palinsesto ogni giorno dalle 13:30 alle 14:00.

    Rai Sport 1 si concentra sulle discipline individuali come nuoto, atletica, tuffi, scherma, pugilato e ginnastica, in una staffetta di collegamenti tv dalle diverse sedi brasiliane delle Olimpiadi. A Rai Sport 2 invece, è affidato il compito di mostrare le competizioni di squadra: basket, volley e beach volley, calcio, pallanuoto, rugby, in diretta ininterrotta dalle 12:30 alle 06:00.

    L’offerta digital e social

    Le emozioni, le gioie, i sorrisi e le lacrime degli atleti di tutto il mondo possono essere condivise con chiunque e in ogni luogo attraverso la app “RAI Rio2016”, che nei momenti di massimo picco trasmetterà fino a 36 eventi diversi in simultanea.

    Ed è proprio dal web (www.rai.it/rio2016) che arriva una delle grandi novità di questa edizione dei Giochi Olimpici: l’esordio della realtà virtuale, che offre in 100 ore di trasmissione una visione a 360 gradi di alcune fasi delle gare, disponibili anche sui dispositivi mobili attraverso un’ulteriore applicazione gratuita.

    Connessa all’offerta digital, il progetto social #RaiRio2016 si propone di posizionare i profili social delle reti Rai ai primi posti in Italia per qualità e varietà di racconto.

    Chi si è perso la visione di una gara in diretta non disperi: il giorno dopo troverà la clip on-line in formato VOD su tutti i sistemi della piattaforma. La Smart tv inoltre, contribuisce all’offerta Rai sui giochi olimpici attraverso eventi live streaming, social, foto, statistiche e stop&play, mentre Radio Uno propone, durante i 17 giorni di Rio 2016, oltre 180 ore di telecronaca sportiva in diretta. Commentatore tecnico d’eccezione è il campione olimpico di Pentathlon a Los Angeles ’84 Daniele Masala.

    Alle Paralimpiadi sono dedicate 200 ore di trasmissione: le esibizioni degli atleti si intrecciano alle loro storie personali, in un mix di tenacia e coraggio che mostra al pubblico lo sport non solo come disciplina, ma come storytelling di un nobile stile di vita.

    Quattro regie attive 24 ore su 24

    Maracanà,  Deodoro, Copacabana e Barra sono le quattro sedi di gare olimpiche brasiliane, coperte da altrettante regie Rai attive 24 ore su 24: tre per i canali e una per i collegamenti con reti e tg. Due gli studi virtuali nell’International broadcasting center, e uno dalla terrazza della sede Rai di corrispondenza.

    A copertura dell’evento mondiale, l’azienda di Stato schiera una squadra di circa 200 persone, fra cui 47 giornalisti di Rai Sport e 16 commentatori tecnici; un team completo che condurrà il pubblico sul podio di ognuna delle 306 medaglie da assegnare. 10.500 atleti provenienti da ogni angolo del pianeta si riuniscono dal 5 al 21 agosto 2016 in Brasile, e raggiungono il pubblico Rai ovunque si trovi. Passione, sacrificio, sfida, competizione. E’ l’estate dei canali Rai.

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.