Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 16/6/2016 ore 10:22

    La nuova stagione dell’Orchestra Rai

    Commenti 0

    conlonOSN336Ventiquattro concerti all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, da ottobre a maggio, Rai Cultura li proporrà con una programmazione dedicata, in diretta su Rai5, mentre tutti saranno trasmessi – sempre in diretta – su Radio3, oltre che nel circuito Euroradio, in Eurovisione e in live streaming sul sito www.osn.rai.it.

    Presentato così dal Direttore dice il Direttore Generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto: “La musica si fa cultura, per tutti, nel segno della grande qualità dell’offerta, e della nostra missione di Servizio Pubblico. Lo dimostra la nuova stagione dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai nel segno di grandi firme della musica classica a partire da quella del nuovo Direttore Principale, il Maestro James Conlon, Rai.tv saluta il nuovo direttore con un concerto eseguito all’Auditorium Parco della Musica di Roma dall’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia accompagnata da un pianista d’eccezione: Stefano Bollani. Musiche di Schulhoff (Jazz Suite) e Gershwin (Rhapsody in Blue)

    >> Rivedi il concerto diretto da James Conlon su Rai.tv

    L’inaugurazione, giovedì 20 e venerdì 21 ottobre 2016, affidata al nuovo Direttore, affianca due celebri “quinte sinfonie” composte a poco meno di un secolo di distanza: la Sinfonia n. 5 in si bemolle maggiore D 485 di Franz Schubert, del 1816, e la Sinfonia n. 5 in do diesis minore di Gustav Mahler, composta tra il 1901 e il 1902.

    >> Tutti i dettagli e le date dell’Orchestra Sinfonica della Rai

    “La musica classica dell’Orchestra Sinfonica Nazionale Rai – ha proseguito il Direttore Generale – sarà sempre più protagonista in tv, alla radio, sul web, ma anche in Italia e nel mondo con importanti tournée, come quella in Cina. È la dimostrazione della qualità e del prestigio riconosciuti all’Orchestra, ambasciatrice ideale della nuova Rai e della sua attenzione verso tutti i linguaggi e verso una cultura davvero universale”.

    Oltre a Conlon, sul podio si alterneranno altri grandi direttori di fama internazionale. Graditissimo è il ritorno di Kirill Petrenko, recentemente nominato a capo dei Berliner Philharmoniker, anche Juraj Val cuha, Direttore principale dell’Orchestra Rai dal 2009 al 2016, tornerà per due concerti dedicati al grande sinfonismo del Novecento.

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.