Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • Stanotte a Firenze - Foto di Barbara Ledda

    Stanotte a Firenze – Foto di Barbara Ledda

    Firenze, come non l’avete mai vista. Di notte, senza le folle dei turisti, avrete il privilegio di scoprire una delle città più visitate e ammirate del mondo, restando a tu per tu con i suoi capolavori. Un anno dopo “Stanotte al Museo Egizio di Torino Alberto Angela accompagna il pubblico di Rai1 in un nuovo, affascinante viaggio notturno nel suo programma Stanotte a Firenze” in onda giovedì 9 giugno in prima serata.

    Guarda il promo>>

    Guarda tutti i backstage >>

    Un programma girato per la prima volta in 4K HDR, una tecnologia che consente di mostrare allo spettatore le opere d’arte con un’altissima qualità di immagine. Inoltre: effetti speciali, mini-fiction, droni… tutto al servizio di una grande operazione culturale arricchita da ospiti d’eccezione come Andrea Bocelli, Giusi Buscemi, Giancarlo Giannini, Oliviero Toscani.

    Stanotte a Firenze - Making of

    Stanotte a Firenze – Making of

    Ad anticipare il programma il Making of “Stanotte a Firenze” in onda lunedì 6 giugno alle 23:55 su Rai1. Un lungo lavoro accurato, seguendo Alberto Angela, l’allestimento dei vari set, le fasi delle riprese, la preparazione degli ospiti, il lavoro di tutti i tecnici. Uffizi, Galleria dell’Accademia, Basilica di San Lorenzo, il Duomo, Piazza della Signoria, sono solo alcuni dei luoghi dove la squadra della RAI di Napoli ha affrontato la complessità delle riprese, muovendosi in punta di piedi nei templi della Bellezza.

    Guarda la fotogallery>>

    Davvero il Davide di Michelangelo, la Primavera di Botticelli e molti altri antichi capolavori prendono vita sotto gli occhi degli spettatori!
    Muovendosi in una Firenze notturna, e quindi ancora più suggestiva, Alberto Angela porta lo spettatore dentro gli Uffizi, gli fa scoprire monumenti famosi come la cupola del Brunelleschi, il campanile di Giotto, i capolavori del nostro Rinascimento, ma anche le tracce dei piccoli orfani cresciuti nello Spedale degli Innocenti, le antiche armi e le corazze, i sontuosi vestiti e i gioielli di corte. Ricorrendo perfino alle tecniche della polizia scientifica – quasi in un moderno CSI – Alberto Angela riuscirà a far rivivere la Firenze dei Medici in una luce nuova.

    Stando “dietro le quinte” si avrà la possibilità di vedere quanto lavoro e quale professionalità ci siano dietro questo tipo di lavorazione.
    Il making of, di Maria Francesca Marcelli e Cristina Scardovi, con il montaggio di Ivo Semeraro, racconterà anche gli imprevisti e le avventure occorse sui set durante l’utilizzo di droni, e farà conoscere gli aspetti più inediti di ogni figura professionale coinvolta.

    È insomma un diario puntuale e curioso di questa nuova avventura di Alberto Angela per Rai1, redatto da due filmakers della Rai, con una telecamera e un taccuino.

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.