Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Io e GeorgeDal 13 novembre Rai3 trasmette ogni venerdì in seconda serata “Io e George”, un docufilm in sei puntate presentato in anteprima al Prix Italia 2015, che racconta lo straordinario viaggio on the road della scrittrice Simonetta Agnello Hornby e di suo figlio George, affetto da sclerosi multipla.

    – Guarda il promo >>

    Le sei puntate di “Io e George”, una produzione Rai3 e Pesci Combattenti, seguiranno on the road la scrittrice di origine siciliana Simonetta Agnello Hornby, che da molti anni vive a Londra, città dove ha cresciuto i suoi due figli, in un viaggio che dalla capitale britannica la porterà fino in Sicilia, percorrendo per la prima volta tutta l’Italia. Con lei il figlio George, 45 anni, da 13 affetto da sclerosi multipla progressiva che lo costringe su una sedia a rotelle. George negli ultimi anni è diventato il suo braccio destro, un ricercatore instancabile e prezioso; ma soprattutto è un uomo coraggioso, allegro e ovviamente dotato di un’ironia tipicamente inglese. Si sente assolutamente italiano per metà, e ha trasmesso l’amore per l’Italia anche ai suoi due figli, Elena e Francesco.

    Io e GeorgeDal loro quartiere di residenza, Brixton, nel sud di Londra, dove Simonetta aprì nel 1979 il suo studio legale come avvocato dei minori prestando la sua opera in un contesto povero e disagiato, madre e figlio si recano in aereo a Milano, tappa d’inizio di un viaggio in treno e in auto che attraverserà tutto il nostro paese: Firenze, Pisa, Roma, Napoli, per prendere poi il traghetto per Palermo.
    Durante il loro viaggio, Simonetta e George vivranno molte avventure: la scrittrice vedrà un paese profondamente cambiato, e George dovrà misurarsi – da inglese – con le contraddizioni tipicamente italiane, anche quelle relative al concetto di accesso ai disabili. Ma coraggiosamente prenderà treni, autobus, aerei e navi, per conoscere tante realtà e tante storie.
    Tra gli incontri più significativi del loro viaggio, quello con l’amico Andrea Camilleri nella campagna toscana e quello con il Presidente Mattarella a Roma, durante una visita al Quirinale.

    Il viaggio si concluderà ad Agrigento: lì, a Mosè, la famiglia si riunirà intorno ad una tavola e George infine riabbraccerà i suoi figli.

    Il docufilm è scritto da Simonetta Agnello Hornby e Cristiana Mastropietro, per la regia di Riccardo Mastropietro.

    – Guarda la prima puntata in diretta streaming venerdì 13 novembre alle 22:55 >>