Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 10/11/2015 ore 1:20

    Monte Bianco: parte la sfida verticale

    Commenti 0

    blogÈ cominciata questa sera una nuova avventura targata Rai2: si tratta di Monte Bianco – Sfida verticale il nuovo reality game che ci porterà diritti sulla vetta della cima più alta d’Europa, il Monte Bianco per l’appunto. Ad accompagnarci in questa avventura uno dei volti di punta di Rai2, Caterina Balivo, che è assistita da Simone Moro, uno degli alpinisti più celebri al mondo, l’unico nella storia ad aver scalato ben tre cime di 8.000 metri. A darsi battaglia tra rocce e ghiacciai sette cordate tutte composte da un vip e da una esperta guida alpina. Ma veniamo subito alla cronaca di questa prima puntata.

    Il campo base della prima puntata è situato nella Val Ferret, a 1812 metri di altezza, da qui partirà l’ascesa verso la cima del monte. Si comincia svelando il cast che prenderà parte all’avventura. Il primo a raggiungere il campo è l’ex calciatore di Juventus, Milan e Barcellona Gianluca Zambrotta accompagnato da Giovanna Mongilardi insieme compongono la Cordata Rossa. Dopo il calciatore è la volta di Dayane Mello, giovane e bellissima modella che sarà accompagnata da Stefano Degiorgis, i due saranno la Cordata Viola. Terzo concorrente a presentarsi è il giornalista Filippo Facci con la guida valdostana Andrea Perrod, insieme compongono la Cordata Nera. La quarta coppia in gara è quella composta dall’attrice Jane Alexander e dall’esperto Roberto Rossi che sono la Cordata Arancione. Quinta cordata è formata dal campione del mondo di karate Stefano Maniscalco che con la guida Anna Torretta sono la Cordata Gialla. Sesta squadra in gara è quella formata da Rosalba Pippa, in arte Arisa, e dalla guida Matteo Calcamuggi, la Cordata Verde. L’ultima cordata è quella composta dal comico romano Enzo Salvi e da Alberto Miele che oltre ad essere una esperta guida è anche un gran motivatore, entrambi compongono la Cordata Blu.

    – Guarda il video “Le cordate raggiungono il Campo-Base”>>

    La prima prova che i nostri alpinisti affronteranno è la “Prova Vertigine” che li metterà a confronto con una delle paure più forti per l’essere umano: la paura del vuoto. Per affrontare questa prova le cordate raggiungono la Parete dei Titani a 2200 m di altezza e dovranno calarsi in un dislivello di 400m. I sette vip devono calarsi lungo una crepaccio di 70m, chi scenderà più velocemente riceverà un vantaggio, il più lento una penalità. Il motore della prova è la fiducia: se l’alpinista si fiderà della propria guida, riuscirà a lasciarsi andare più facilmente nel vuoto.

    – Guarda il video “L’avventura ha inizio”>>

    Il primo a calarsi è Enzo Salvi che completa la discesa in 1’45” non senza emozioni. Seconda è la cordata viola di Dayane Mello che, fin da subito, sembra molto tesa ma che riesce a finire il percorso in 1’03” e con grande soddisfazione. Il prossimo a calarsi è Filippo Facci che si mostra molto concentrato e sicuro tanto da completare il tutto in soli 56”.

    – Guarda il video “La prova vertigine”>>

    Tocca ora ad Arisa. Per la cantante fidarsi della sua guida non sembra essere molto facile e la paura del vuoto pare prendere il sopravvento, ma tranquillizzata da Matteo piano piano riesce a prendere coraggio e a completare la prova, in più di undici minuti

    – Guarda il video “Il duro vuoto da affrontare”>>

    Filippo Facci sospeso nel vuoto

    Filippo Facci esegue la Prova Vertigine

    Le difficoltà di Arisa sembrano condizionare la prova di Jane Alexander che si impaurisce molto prima di intraprendere il percorso che, però, riesce a completare in soli 53”. Nessun problema per l’abilissimo Stefano Maniscalco che, senza timori, riesce a scendere in 46”. Questo condiziona molto Gianluca Zambrotta che si getta nel crepaccio forse troppo velocemente e per questo a metà percorso deve fermarsi un attimo per poi riprendere.

    – Guarda il video “La prova vertigine della Cordata Gialla, Arancione e Rossa”>>

    Ad aggiudicarsi la gara è la cordata gialla di Stefano Maniscalco che si aggiudica un paio di soffici cuscini fondamentali per avere un po’ di confort durante la notte al campo-base. La cordata, inoltre, ottiene la possibilità di dare una penalità ad un’altra coppia, penalità che sarà, però, svelata più avanti. Ultima nella gara, come previsto, è la cordata verde di Arisa che, per questo, viene costretta a trasportare nel percorso fino al campo-base un fagotto pieno di prodotti valdostani dal peso di diversi chili

    – Guarda il video “Vincitori e vinti della Prova Vertigine”>>

    Terminata la prova le cordate ritornano al campo-base per trascorrere lì la prima notte. E’ il momento per le coppie di conoscersi meglio e scattano anche le prime tensioni: Jane teme il russare del suo compagno, Stefano teme la cucina di DayaneArisa è ancora scossa dal lancio nel vuoto, Enzo approfitta del ruscello per ritemprarsi mentre Maniscalco deve decidere chi penalizzare.

    – Guarda il video “La prima notte al campo-base”>>

    Passa la notte, arriva la prima alba. Gli alpinisti lasciano il campo base per arrivare al luogo della Prova Classifica che deciderà le due cordate a rischio eliminazione della puntata. Prima dell’inizio della prova Stefano Maniscalco dichiara di voler penalizzare la cordata arancione di Gianluca Zambrotta perché la ritiene più forte delle altre. Per questo gli arancioni partiranno con un handicap di ben 5 minuti

    – Guarda il video “Risvegli e penalità”>>

    Ma veniamo alla prova: prima di poter partire verso le Placche dell’Elena le celebrity dovranno realizzare un nodo a 8, fondamentale per potersi poi lanciare verso la scalata delle Placche. L’impresa mette alcuni di loro a durissima prova. Zambrotta, nonostante la penalità riesce a sbrigarsi velocemente, ben prima di Facci che impiega diverso tempo partendo per ultimo.

    – Guarda il video “Prova Classifica: il nodo a 8″>>

    Completati i nodi, tutti gli alpinisti sono partiti, raggiunte le proprie guide devono correre verso il traguardo, scalare una parete e suonare la campanella in cima: il primo a raggiungere la meta si salva. Dopo un serratissimo testa a testa tra Cordata Viola e Cordata Rossa, Dayane Mello conquista la cima con grande soddisfazione

    – Guarda il video “Prova Classifica: un incredibile testa a testa”>>

    Dayane Mello stremata alla fine della Prova Classifica

    Dayane Mello stremata alla fine della Prova Classifica

    Dayane è così prima in classifica, ma per definire le altre posizioni le altre cordate dovranno sfidarsi in una serie di testa a testa sulle pareti delle Placche dell’Elena. Il primo scontro vede Gianluca Zambrotta sfidarsi con Enzo Salvi, Gianluca parte speditissimo mentre Enzo sambra arrancare e spesso pare sul punto di rinunciare, nel prosieguo della scalata anche il calciatore comincia ad accusare una certa stanchezza ma, mentre il comico accusa dei crampi dolorosi ai quadricipiti, riesce a staccarlo e a giungere per primo al vertice. Seconda sfida è tra Arisa Stefano Maniscalco, la cantante sembra avere molti problemi con i moschettoni che non riesce a sganciare mentre il karateka, con tutta la sua forza muscolare, riesce a staccarla di potenza e ad arrivare primo. L’ultima sfida è tra Jane AlexanderFilippo Facci, i due partono appaiati e la salita sembra tiratissima mentre l’attrice e il giornalista procedono in parallelo quasi fino alla cima tra le grida di incitamento delle proprie guide. Al fil di lana, Filippo è il primo a suonare la campanella.

    – Guarda il video “Prova Classifia: sfida a due sulle Placche dell’Elena”>>

    I tempi realizzati dalle cordate nella prima parte di questa prova hanno decretato le prime quattro posizioni della classifica: dopo Dayane ci sono Stefano, Gianluca Filippo. Per decretare le ultime tre posizioni la seconda parte della prova prevede una sessione di “Bouldering”, una pratica alpinista che consiste nello scalare un grande masso senza utilizzare alcun attrezzo ma solo non mani e piedi. Arisa, Enzo e Jane si lanciano nella prova ed è Jane a salvarsi. Ultima in classifica, la Cordata Verde di Arisa e Matteo dovrà sfidare nel Duello Verticale del giorno successivo la coppia nominata da Dayane, vincitrice della Prova Classifica. La modella decide di spedire al duello Cordata Blu di Enzo Salvi

    – Guarda il video “Bouldering per Arisa, Enzo e Jane”>>

    Gli alpinisti tornano così al campo-base per rilassarsi dopo la dura giornata. Alcuni si allenano, altri fanno un bagno gelato nel fiume, altri ancora si dedicano alla cucina. EnzoFilippo ammirano il fisico di Dayane meditando, però, vendetta nei suoi confonti. La competizione comincia a farsi sentire anche nei momenti di vita quotidiana

    – Guarda il video “Stretching, bagni ghiacciati e i primi screzi”>>

    All’alba Enzo Arisa si preparano per raggiungere la base dove si svolgerà il Duello Verticale. Le due cordate, a rischio eliminazione, dovranno raggiungere la vetta delle Pyramides Calcaires. Le cordate partiranno sfalsate seguendo due sentieri diversi: la prima coppia a giungere in cima sarà salva. Mentre Arisa ancora attende di partire, Enzo comincia già a sentire le prime difficoltà che supera brillantemente. La cantante, invece, parte molto lentamente e con paura

    – Guarda il video “I gladiatori si preparano per la traversata”>>

    Arrivato alla prima cresta Enzo però appare in seria difficoltà preso da lancinanti dolori dovuti ai crampi e per questo è costretto a fermarsi e a lasciarsi massaggiare le gambe dalla sua guida. Ma nonostante tutto, l’attore riesce con una enorme forza di volontà a vincere il dolore e a continuare

    – Guarda il video “Duello Verticale: Enzo è in crisi sulla prima Cresta”>>

    Enzo Salvi giunge in cima

    Enzo Salvi giunge in cima

    Nel frattempo, la paura di Arisa rallenta la Cordata Verde. La cantante sente molto la paura del vuoto e questo la porta a reagire male alle spinte della sua guida mentre Enzo ormai procede spedito verso il traguardo senza pensare al dolore e ai crampi. Mentre la marcia procede, la tensione tra ArisaMatteo cresce sempre di più, con la cantante che accusa continuamente la sua guida arrivando anche ad apostrofarla in maniera piuttosto pesante. Dopo una sfuriata, Arisa, però, ammette le sue colpe e la sua profonda paura

    – Guarda il video “Duello Verticale: il passo più difficile”>>

    – Guarda il video “Scintille tra Arisa e Matteo”>>

    Entrambe le cordate raggiungono la vetta, è il momento del verdetto e una delle due dovrà lasciare la gara ma solo Caterina e Simone, che hanno monitorato con attenzione il sentiero percorso dalle due coppie, conoscono chi si è salvato dall’eliminazione. Dopo un attimo di suspance, la conduttrice annuncia che la cordata che deve lasciare la gara è quella verde composta da ArisaMatteo la cantante e la sua guida, nonostante l’impegno e la forza mostrata, sono costretti a “scioglere il nodo” dopo una prova piena di tensioni che però ha regalato ai due una complicità inaspettata

    – Guarda il video “Una cordata deve lasciare Monte Bianco”>>

    Si chiude qui la prima puntata di Monte Bianco – Sfida Verticale ma l’avventura è solo all’inizio. Vi aspettiamo lunedì prossimo alle 21:10 su Rai2 per continuare la nostra scalata verso la vetta più alta d’Europa

    – Guarda il video “Nella seconda puntata di Monte Bianco”>>

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.