Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 3/11/2015 ore 1:11

    Gli #Antipodi trionfano a Pechino Express

    Commenti 0

    10Ci siamo. Dopo più di 8000 km percorsi tra Ecuador, PerùBrasile dopo essere passati attraverso la foresta equatoriale, le vette andine, i deserti interni e le dorate spiagge oceaniche questa sera si conclude la lunga marcia di Pechino Express – Il Nuovo Mondo, quarta edizione del celebre reality-game targato Rai2 e guidato, con la solita solidità, da Costantino Della Gherardesca. In quest’ultima puntata le ultme quattro coppie rimaste in gara, le #Persiane, gli #Espatriati, le #Professoresse e gli #Antipodi si sono date battaglia in una rocambolesca marcia di oltre 200 km attraverso l’intera area urbana di Rio De Janeiro da Paraty al mitico Stadio Maracanà. Riviviamo, momento per momento, tutti gli avvenimenti di questa entusiasmante finale.

    Il gioco riparte esattamente dal momento in cui ci eravamo interrotti nella puntata precedente, al termine della semifinale Costantino aveva consegnato a ciascuna coppia una busta rossa chiedendo ai viaggiatori di aprirla solo ad un suo cenno. Ad inizio tappa il nostro conduttore comanda ai concorrenti l’apertura della busta, contiene il luogo da dove comincerà la finale: Paraty e chi prima ci arriva prima potrà ripartire.

    – Guarda il video: “Parte la finale di Pechino Express”>>

    È il momento della prima missione. Per svolgerla, i viaggiatori dovranno trasformarsi in contrabbandieri. Quando Costantino darà il via, le coppie dovranno salire su una barca e remare fino alla bandiera di Pechino Express, alla quale sono legati 24 barilotti pieni di cachaça, la famosa acquavite brasiliana distillata dalla canna da zucchero. Lì dovranno slegare e recuperare due barili e riportarli a riva. Attenzione, però, perché solo otto barili hanno impresso il logo di Pechino Express. Non appena rientreranno con i barili giusti, troveranno delle buste con le istruzioni per la prossima missione. Gli #Espatriati remano tranquilli verso la bandiera, staccano facilmente i barili e incominciano a tornare indietro. Le altre coppie partono, ma le #Persiane hanno delle grosse difficoltà a remare verso la direzione giusta oltre che a trovare i barili marchiati

    – Guarda il video: “Missione: contrabbandieri di cachaça“>>

    Recuperati i barili i viaggiatori devono raggiungere un motoscafo che li trasporterà fino alla prossima missione. Una volta raggiunta la spiaggia di Engenho, trasportando i loro barili di cachaça, ogni coppia troverà davanti a sé otto bicchieri di caipirinha. Sotto uno di questi bicchieri è stato nascosto il logo di Pechino Express. I viaggiatori dovranno bere i cocktail fino a quando non troveranno il logo. Quando lo avranno trovato, il barman darà loro una busta rossa con le indicazioni per la prossima missione. Gli #Espatriati arrivano per primi e sotto il quarto bicchiere trovano il logo. Quindi ripartono di corsa. Poco dopo arrivano le #Professoresse, che azzeccano al primo cocktail e gli #Antipodi, che riescono al secondo tentativo. Le #Persiane restano ancora indietro.

    – Guarda il video: “In motoscafo verso Plaua Engenho”>>

    – Guarda il video: “Missione: la caipirinha”>>

    Pascal e Kang in cerca di barili

    Pascal e Kang in cerca di barili

    Nella prossima missione i viaggiatori dovranno tirare un dado alternandosi. Su quattro facce del dado c’è scritto “bevi” e su due “corri”. Questi potranno continuare la gara solo dopo aver trovato corri, altrimenti dovranno bere una batida a testa. Dopo tre tentativi, potranno partire comunque. Gli #Espatriati beccano un “corri” al primo tiro. Gli #Antipodi hanno meno fortuna e sono costretti a bere tre cocktail. Alle #Professoresse va bene al primo tiro e possono subito ripartire. Le #Persiane, dopo un tentativo vano che le ha costrette a bere un cocktail, trovano il “corri” che gli permette di ripartire verso il primo traguardo di tappa

    – Guarda il video: “Missione: Batida de coco”>>

    Come era facilmente prevedibile, i primi a raggiungere Costantino al primo traguardo sono gli #Espatriati, i quali staccano direttamente il biglietto per Rio de Janeiro. La gioia di Pascal e Kang è incontenibile, poco dopo arrivano gli #Antipodi e, ancor più distaccate, le #Professoresse. Ultime a giungere dal nostro conduttore sono Fariba Giulia, ovvero le #Professoresse

    – Guarda il video: “Verso il primo traguardo di Pechino Express”>>

    E’ ora arrivato il momento di vedere i viaggiatori alle prese con un classico di Pechino Express: i sette mostri. Le coppie dovranno trovare sette chiavi pescando, alla cieca, a mani nude in altrettante teche, contenenti vari elementi:  nella prima teca c’è un serpente, nella seconda delle cavallette, nella terza delle paperelle di gomma, nella quarta dei rospi, nella quinta dei vermi, nella sesta una torta farcita e nell’ultima una mano umana. Dopo momenti epici di terrore vero tutte e tre le coppie recuperano faticosamente le chiavi che aprono lo scrigno che contiene le indicazioni per proseguire. Quindi si mettono alla ricerca di un passaggio verso il traguardo di giornata

    – Guarda il video: “I 7 mostri di Pechino Express”>>

    Dopo un breve tratto in autostop parte la consueta ricerca dell’alloggio presso le popolazioni locali. Ma questa notte non è come le altre, è l’ultima notte di questa epica avventura e la nostalgia assale molti dei concorrenti

    – Guarda il video: “L’ultima notte di Pechino Express”>>

    Arriva la mattina e Costantino riunisce le coppie per comunicare che, alle porte di Rio, l’ultima coppia arrivata sarà eliminata dal gioco. E, purtroppo, si tratta delle #Professoresse che così sono costrette ad abbandonare la gara

    – Guarda il video: “Una coppia è eliminata alle porte di Rio”>>

    Le #Professoresse alle prese con i "sette mostri"

    Le #Professoresse alle prese con i “sette mostri”

    Per la prima missione le tre coppie superstiti devono recarsi al mercato di Leme Beach. Lì troveranno tre carrelli, ognuno dei quali contiene 20 paia di ciabatte infradito: i concorrenti dovranno convincere 20 persone a indossarle e a lasciargli in cambio le loro scarpe

    – Guarda il video: “Le infradito di Pechino Express”>>

    Il Brasile è famoso anche e soprattutto per la sua musica. E una delle canzoni più celebri della tradizione brasiliana è protagonista della seconda missione di giornata, si tratta di “Águas de Março”di Antonio Carlos Jobim e, se vogliono vincere, i finalisti devono impararla a memoria, aiutati dalla popolazione locale. #Espatriati, #Persiane e #Antipodi arrivano a Copacabana, ascoltano la canzone e poi cercano quattro persone disposte ad aiutarli. Le performance non sono esaltanti e hanno bisogno di diversi tentativi primi di completare la canzone

    – Guarda il video: “Canta Águas de Março“>>

    Il traguardo successivo è in un altro luogo-simbolo di Rio, la spiaggia di Ipanema. L’ultima coppia che raggiungerà Costantino al traguardo sarà eliminata dal gioco. Nonostante la corsa forsennata, questa volta tocca alle #Persiane arrendersi

    – Guarda il video: “L’arrivo al traguardo di Ipanema”>>

    #Antipodi ed #Espatriati si giocheranno quindi la vittoria finale e ora dovranno sfidarsi in una Prova Vantaggio. In questa prova sarà celebrata la bellezza dei brasiliani: i finalisti devono creare un quadro vivente composto ognuno da sei uomini muscolosi e sette miss “bum bum”. Una volta trovate tutte queste persone, dovranno marchiare i bicipiti degli uomini e comporre la scritta “RIO DE JANEIRO” e poi i glutei delle donne e comporre la scritta “PECHINO EXPRESS”. Infine devono trovare due surfisti con tavole al seguito marchiate con il logo del programma. La prima coppia che terminerà il quadro vivente avrà un vantaggio importantissimo. I primi a comporre il quadro sono gli #Antipodi che si aggiudicano così cinque minuti di anticipo rispetto alla partenza degli #Espatriati

    – Guarda il video: “Il quadro vivente brasiliano”>>

    L’obiettivo ora delle due coppie finaliste è raggiungere la Favela Babilonia e lo fanno chiedendo un passaggio a dei tassisti. Una volta raggiunta la favela, le coppie devono trovare la scuola elementare Tia Percilia, arrivati lì i concorrenti devono ascoltare una filastrocca recitata dai bimbi, impararla a memoria e ripeterla alla classe. Gli #Espatriati vi riescono senza alcun problema mentre gli #Antipodi faticano a memorizzare la canzoncina per cui perdono buona parte dell’anticipo conquistato precedentemente

    – Guarda il video: “La filastrocca”>>

    Il "quadro umano"

    Il “quadro umano”

    Ma non finisce qui. Per conoscere il luogo del traguardo finale le coppie superstiti devono fare visita ad una simpatica signora che li attende nella favela. La vecchietta si chiama Dilma e rivelerà ai finalisti il luogo solo dopo dieci, interminabili, minuti di attesa

    – Guarda il video: “Gli espatriati a casa di Dilma”>>

    – Guarda il video: “Gli antipodi a casa di Dilma”>>

    Dopo la snervante attesa finalmente Dilma svela il traguardo finale: lo stadio Maracanà e per arrivarci i viaggiatori dovranno prima arrivare alla stazione della metropolitana più vicina, poi prendere il treno e, infine, correre a piedi verso il tempio del calcio. Per gli #Espatriati la vittoria sembrerebbe in pugno visto il vantaggio considerevole accumulato ma… il taxista che li ha accompagnati alla fermata del metrò pretende di essere pagato e i nostri viaggiatori per regolamento non possono spendere denaro

    – Guarda il video: “Un taxista blocca la corsa degli #Espatriati”>>

    Ci siamo! #Antipodi ed #Espatriati arrivano al Maracanà, entrano all’interno del campo di gioco e saltano sull’ultimo tappeto, quello della vittoria finale. Una volta lì, si guardano intorno e sui maxi schermi incomincia un video con le immagini più belle e intense del viaggio delle due coppie nel Nuovo Mondo. Tutti sorridono divertiti e soddisfatti, Roberto invece piange commosso

    – Guarda il video: “La corsa verso il traguardo finale di Pechino Express”>>

    Terminato il video, dalle gradinate scende Costantino, il quale si avvicina sorridendo alle due coppie. Dopo essersi complimentato con entrambe per aver portato a termine il lungo viaggio nel Nuovo Mondo. Sui maxischermi parte un video in cui vengono mostrate le gesta dei vincitori di tutte le edizioni di Pechino Express e, alla fine, arriva il tanto agognato annuncio: a vincere Pechino Express – Il Nuovo Mondo è la coppia degli #Antipodi! Lacrime e abbracci tra Roberto Pinna che ci hanno dimostrato come si può fare squadra e ottenere un grande risultato pur essendo caratterialmente… agli antipodi

    – Guarda il video: “Gli #Antipodi vincono Pechino Express”>>

    L'emozione di Pinna e Roberto dopo la proclamazione

    L’emozione di Pinna e Roberto dopo la proclamazione

    Finisce così questa quarta edizione di Pechino Express, è stato un viaggio emozionante che ci ha fatto scoprire la storia, le tradizioni e le particolarità delle popolazioni di EcuadorPerùBrasile, popolazioni tanto lontane da noi eppure tanto ospitali con i nostri concorrenti. Per ringraziarle, la produzione dedica a loro un emozionante filmato che conclude la puntata

    – Guarda il video: “Un grazie speciale da Pechino Express”>>

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.