Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Gli italiani hanno sempre ragione. Conduce Fabrizio Frizzi

    Gli italiani hanno sempre ragione. Conduce Fabrizio Frizzi

    Fabrizio Frizzi torna in prima serata su Rai1 con “Gli italiani hanno sempre ragione”, il nuovo varietà estivo aperto al pubblico che da casa potrà giocare scaricando l’App creata per la trasmissione

    Quattro puntate in onda dal 3 luglio il venerdì alle 21:20 su Rai1

    Guarda il promo>>

    Come si gioca durante la diretta – Il tutorial dell’App >>

    Tratto da un format inglese Don’t ask me ask Britain, lo show è basato su una serie di domande multiple curiose, inattese, provocatorie e ironiche che richiedono di esprimere un’opinione per individuare il gusto degli italiani su argomenti di vario tipo: il programma parte dall’assunto che gli Italiani abbiano sempre ragione!

    Al centro di questa nuova trasmissione ci saranno tre coppie di Vip che dovranno indovinare cosa ne pensano gli italiani rispetto a delle domande, anche molto curiose, che Fabrizio Frizzi porrà ai telespettatori, che attraverso una applicazione per smartphone (che già da ora è scaricabile gratuitamente sui principali store Apple e Android) potranno votare la propria risposta preferita.
    Potete iniziare a giocare vedendo alcuni esempi di domande che verranno proposte durante lo spettacolo dal sito del programma.

    Le regole del gioco>>

    La lista dei sondaggi>>

    Collegate direttamente da casa loro con il teatro delle Vittorie in Roma anche 6 famiglie, che parteciperanno ai sondaggi proposti da Fabrizio Frizzi. Le domande potranno essere introdotte da un filmato, ma anche da esibizioni degli ospiti Vip in studio.
    La coppia VIP che vincerà il gioco potrà scegliere una famiglia di Italiani da mandare in vacanza.
    Una nuova formula di infotainment: oltre a quello che pensano gli ospiti in studio e le famiglie “campione”, è fondamentale quello che pensa il pubblico a casa, perché, è proprio il caso di dirlo, “Gli italiani hanno sempre ragione”!…

  • radioL’umorismo surreale di Nino Frassica anima l’estate di Radio2: dal 29 giugno il comico condurrà Programmone, nuovo programma che andrà in onda dal lunedì al venerdì alle 17.00.

    La nuova trasmissione firmata Frassica prende questo nome perché sarà più di un programma; davanti al nome manca l’articolo determinativo perché si colloca in una dimensione spazio-temporale indefinita ed è “più grande”, perché denso e intenso, quasi affollato, di tragicomica umanità più reale del reale. Anzi, assurda.

    Per Nino Frassica si tratta di un ritorno in una radio che ormai conosce bene, in una fascia oraria – quella dalle 17.00 alle 18.00 – che da tempo Radio2 dedica alla comicità.

    Programmone è un’ora di puro umorismo alla maniera di Frassica, dove l’eloquio surreale, di cui Nino è il detentore indiscusso, diventa protagonista.

    Con Nino Frassica, si alterneranno al microfono tanti Vip e “Snip”: Francesco Scali, suo compagno di sempre (il cantautore Gianfranco Padda), Mario Marenco, Barbara Cavalli (Anna Clemi), Clemente Russo (il professor Clementini), Osvaldo Rulla comico, imitatore e parcheggiatore (o imitatore di un parcheggiatore comico), Pietro Pulcini, Fabrizio Spedale.

     

    Credits: di e con Nino Frassica. In redazione Sara Cotichelli, Cecilia De Robertis, Claudia Scuderi e Leonardo Sinibaldi. A cura di Lucia Mosca. Regia di Fabrizio Trionfera.

     

    Segui il programma in diretta, dal 29 giugno alle 17.00

    Dopo la diretta, scarica i podcast

     

    Riascolta Nino Frassica a “Meno male che c’è Radio2” – Puntate d’archivio

  • I Beatles a Milano

    I Beatles a Milano

    Giovedì 25 giugno Rai3 festeggia con una prima serata in diretta condotta da Fabrizio Frizzi un anniversario speciale: i 50 anni dei Beatles in Italia. Era infatti il 1965 quando John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr sbarcarono nel nostro paese per una piccola serie di concerti.
    – Guarda il promo >>

    Dopo essersi esibiti il 24 e il 26 giugno al Velodromo Vigorelli di Milano e al Palazzo dello sport di Genova, i “fab four”, quattro ragazzi inglesi che sarebbero diventati una leggenda della storia della musica cambiandone il corso, arrivarono a Roma per due giorni di concerti, il 27 e 28 giugno. Nella capitale, fra il pubblico del Teatro Adriano, c’era anche Fabrizio Frizzi, allora bambino di 7 anni, che giovedì prossimo condurrà in diretta la serata che celebrerà il tour italiano del quartetto di Liverpool.

    Nel corso del programma, scritto da Mario Pezzolla con Matteo Catalano e Francesco Valitutti, ci saranno collegamenti e testimonianze originali, come i filmati amatoriali realizzati in quei giorni o i souvenir dei concerti, e poi i servizi televisivi della Rai commentati dai loro stessi autori, come Gianni Bisiach o Furio Colombo; e poi ancora, filmati d’epoca per tratteggiare la fisionomia dell’Italia in quel momento storico e mentre accadeva un evento musicale la cui portata sarebbe stata compresa forse solo in seguito.
    Ci saranno inoltre molti di coloro che erano presenti fisicamente a quei concerti, magari a costo di peripezie giustificate dalla passione per la musica dei Beatles, e molti altri che avrebbero desiderato esserci. Ci sarà, in arrivo da Nashville, in Tennessee, un protagonista fondamentale per il suono del quartetto, come Ken Scott, che era allora il giovanissimo sound engineer del gruppo. Insieme a lui e ai molti fan club riuniti per l’occasione, Fabrizio Frizzi ci guiderà in un viaggio nella storia e nelle creazioni dei Beatles, con le immagini di concerti tenuti in tutto il mondo e con numerose tribute band in arrivo da tutta Italia (composte da elementi dai sedici ai sessanta anni!) che suoneranno e canteranno “live” canzoni che hanno fatto e fanno ancora la storia della musica.

    E voi c’eravate? Conoscete qualcuno che c’era?

    Volete condividere con noi foto ricordo, filmini, autografi o memorabilia di quei giorni?

    Volete venire a festeggiare con noi insieme in studio?

    Scrivetecelo qui (caricando almeno un file word, o anche foto e video): vi contatteremo e racconteremo insieme chi erano i Beatles. – Guarda l’invito di Fabrizio Frizzi e invia il tuo materiale >>

  • 18/6/2015 ore 18:23

    Paolo Poli torna in Tv, dal 20 giugno su Rai3

    Commenti 1
    E lasciatemi divertire

    “E lasciatemi divertire” con Poli e Strabioli

    Paolo Poli, uno dei più importanti artisti del teatro e dello spettacolo italiano, torna protagonista dopo 40 anni di uno spettacolo televisivo, dal titolo “E lasciatemi divertire”, che andrà in onda ogni sabato a partire dal 20 giugno alle 20:15 su Rai3.

    – Guarda il promo >>

    Per otto puntate l’attore fiorentino, classe 1929, racconterà la sua incredibile e lunghissima carriera, gli incontri, le passioni, i vizi e le virtù mescolando ricordi e poesie, canzoncine e letture per comporre un ritratto completo, raffinato e libero, autentico e irriverente non solo di un grande artista ma anche di un secolo, il Novecento, che Poli ha attraversato con finta leggerezza e con autentica passione per i suoi avvenimenti e per i suoi protagonisti.

    Accanto a lui in questo viaggio nel secolo breve e nella sua arte, un amico e un collega, Pino Strabioli, che lo ha affiancato in palcoscenico e che con lui ha firmato “Sempre fiori mai un fioraio”, una biografia di disarmante sincerità uscita per Rizzoli nel 2013.

    Ogni puntata avrà per filo conduttore uno dei peccati capitali, commentato attraverso la lettura di pagine di scrittori (fra gli altri Boccaccio e Palazzeschi) e introdotto dallo psicoanalista Massimo Recalcati, che attualizzerà e renderà contemporanei i concetti di lussuria, gola, avarizia, accidia, ira, superbia, invidia.

    – Segui il programma su Twitter >>
    – La pagina Facebook del programma >>

    Paolo Poli

    Paolo Poli


    Anticipazioni della prima puntata:

    Sabato 20 si parte con la Lussuria. Ad introdurre questa prima puntata un’anteprima a cura di Fabio Masi, che alterna repertorio del teatro di Poli sul tema a riflessioni sulla lussuria fatte da Flavio Insinna, Vinicio Marchioni e Cosimo Rega, attore detenuto nel carcere di Rebibbia.  Assisteremo inoltre ad una vera e propria lectio magistralis di Paolo Poli intorno al tema della serata: l’attore, sollecitato dal conduttore Pino Strabioli, affronterà la lussuria attraverso digressioni biografiche, le poesie di Aldo Palazzeschi (nella prima puntata, quella che dà il titolo al programma: “E lasciatemi divertire”), riflessioni personali, rievocazioni di incontri memorabili (in questa puntata Anna Magnani), incursioni nella pittura, nella letteratura, nel cinema e nel teatro.
    Vera chicca sarà la lettura della novella di Boccaccio tratta dal “Decameron” Masetto di Lamporecchio, che Poli eseguirà accompagnato al pianoforte dal maestro Andrea Farri.
    Dopo aver sviscerato in tutti i suoi aspetti il peccato, Poli chiuderà la puntata con la vita di un santo, in questo caso San Luigi Gonzaga.

    In attesa dell’esordio di sabato nel nuovo programma, nella videogallery di Rai.tv potete rivedere una selezione di interviste a Paolo Poli,  alcuni spezzoni di culto tratti dalle Teche Rai ed ascoltare la lettura integrale in podcast dei romanzi “Le avventure di Pinocchio” (di Carlo Collodi) e “Sorelle Materassi” (di Aldo Palazzeschi) per il programma di Rai Radio3 “Ad alta voce”.

    – Vai allo speciale di Rai.tv >>

  • Sonar Festival 2015Radio2 sarà media partner esclusivo per l’Italia del Sónar Festival di Barcellona, il più importante appuntamento internazionale dedicato alla musica elettronica.

    Da giovedì 18 a domenica 21 giugno, per il quarto anno consecutivo la rete di Radio Rai seguirà l’evento live da Barcellona con Radio2 In the Mix, il programma condotto da Lele Sacchi in onda ogni weekend dalle 23.00.

     

    Grazie alla media partnership tra Radio2, Sónar Festival e RNE, Radio Nacional de España, da giovedì 18 Lele Sacchi offrirà agli ascoltatori di Radio2 contenuti esclusivi in diretta dai tanti palchi della manifestazione: interviste a star della musica elettronica e nuovi talenti, report dai live show, estratti dai dj set.

    Negli scorsi anni, Radio2 In the Mix ha intervistato il top dei musicisti elettronici mondiali: dai New Order a Fatboy Slim, da Richie Hawtin a Trentemoller, fino a Nina Kraviz.

    L’edizione 2015 del Sónar Festival prevede una line-up spettacolare, composta da decine di artisti. Tra questi, solo per citarne alcuni: The Chemical Brothers, Skrillex, Duran Duran, Die Antwoord, Fka Twigs, Roísín Murphy, Jamie xx, Tiga, Laurent Garnier, Maya Jane Coles, Roman Flügel.

     

    Per vivere in esclusiva il Sónar 2015 live da Barcellona, l’appuntamento con Lele Sacchi sarà giovedì 18, venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 giugno dalle 23.00 su Radio2.

     

    A questo indirizzo sarà possibile scaricare tutti i contenuti della trasmissione: http://bit.ly/Radio2Sònar2015

     

    Ascolta le dirette su Radio2, dalle 23.00 del 18 giugno

    Dopo le dirette, scarica il podcast

    Sfoglia la gallery del Sónar Festival 2014