Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 19/5/2015 ore 12:10

    Alla vita! Dietro le quinte del Cirque du Soleil

    Commenti 0

    cirque_blogAllenamenti, riscaldamento, errori, prove costume, trucco, momenti di gioco e di relax. Tutto questo accade dietro le quinte del grande spettacolo “Alla Vita!” dedicato al tema “Nutrire il pianeta – Energia per la vita”, che il Cirque du Soleil, la straordinaria macchina di sogni che ha rivoluzionato il circo contemporaneo, porta in scena all’Open Air Theatre di Expo Milano 2015.

    Lo racconta l’emozionante ed esclusivo viaggio nel backstage dello show – per la prima volta le telecamere hanno potuto seguire così a lungo la preparazione di uno spettacolo del Cirque de Soleil – che Rai Expo propone con lo speciale

    “Alla Vita! Dietro le quinte del Cirque du Soleil” di Andreana Saint Amour e Diego Magini, in onda il 21 maggio alle 24:05 su Rai2.


    Guarda il promo >>

     

    cirque2_blogStorie di vita e abilità circensi si intrecciano per mettere a fuoco il progetto che ha impegnato gli autori, i tecnici e gli scenografi per ben due anni e che, oltre agli artisti del Cirque, coinvolge anche giovani italiani. Talenti che hanno partecipato ad audizioni diventate un momento di forte scambio creativo. Per alcuni di loro è un sogno che diventa realtà: “Il provino è durato otto ore, è stato un bel lavoro” dice Alessandro Vallin, clown. “Abbiamo portato dei pezzi nostri e poi c’è stato un lavoro di gruppo: abbiamo ballato e improvvisato molto. Già aver fatto solo quello è stata una grande esperienza”.  Nel documentario alle immagini si alternano le voci di clown, equilibristi, acrobati, attori e danzatori, ma anche degli addetti ai lavori “veterani” del Cirque du Soleil, che hanno avuto il difficile compito di mettere insieme artisti con storie di vita e di lavoro molto diverse. Tutto all’insegna del buon umore. “È probabilmente la produzione più grande che abbiamo mai realizzato per il più grande teatro all’aperto in cui abbiamo lavorato”, racconta Yasmine Khalil, produttore del Cirque du Soleil. “Non smetteremo mai di provare. Quando ti esibisci per la prima volta davanti al pubblico ti nutri delle sue reazioni. E questo sicuramente contribuisce all’evoluzione del processo creativo“.
    cirque3_blogNel racconto del grande evento, che sarà rappresentato dal 15 maggio al 30 agosto all’Open Air Theatre di Expo Milano 2015, anche la storia del Cirque du Soleil, fondato a Montreal nel 1984 da Guy Laliberté con appena venti artisti di strada, oggi società leader nel settore dell’entertainment con cinquemila dipendenti, di cui milletrecento artisti di cinquanta nazionalità diverse.

     

    SEGUI IN WEB STREAMING VENERDì 21 MAGGIO ALLE 24:05 >>

     

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.