Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Campagna FAI 2015

    In occasione dell’iniziativa lanciata dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) “Ricordiamoci di salvare l’Italia“, una campagna di raccolta fondi che partirà il 16 marzo per concludersi il 22, la Rai dedicherà un’intera settimana ai beni culturali e naturalistici italiani con la finalità di contribuire a raccogliere fondi.

    Guarda il promo della campagna >>

    Leggi i dettagli sulla campagna>>

     

     

    Attraverso una maratona televisiva di sette giorni, reti, canali e testate Rai, racconteranno storie e luoghi che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del patrimonio artistico e paesaggistico del nostro Paese troppo spesso dimenticati.

    Di seguito gli appuntamenti principali in palinsesto:

    Rai1
    Si comincia lunedì 16 marzo su Rai1 con l’appuntamento di “Unomattina” (dalle 06:45 alle 10:00) per continuare alle 18.50 con una puntata della trasmissione “L’eredità”. Si prosegue il 17 marzo, alle 6.00, con il “Il caffè di RaiUno” e, in seconda serata con il programma di Bruno Vespa  “Porta a Porta”. Mercoledì 18 marzo ancora appuntamento con “L’eredità”, giovedì 19 un contributo nella trasmissione “A Conti Fatti” (11:10), Venerdì 20 marzo, un tris di programmi: “Unomattina” (06:45-10:00), “La vita in diretta” (16:00-18:50), “L’eredità” (18:50). Sabato 21 marzo la campagna del Fai troverà spazio all’interno di “Easy driver” (alle 14:00) e “Passaggio a Nord-Ovest” (alle 18:00). La settimana si chiuderà Domenica 22 marzo con “Unomattina in famiglia”(06:30-10:30), “Linea verde”(12:20), “L’Arena”(14:00) e “Domenica In” (16:35). Nel corso della settimana “Affari tuoi” (alle 20:30) promuoverà la campagna con lanci e crawl. La manifestazione sarà promossa alle 12.00 da “La prova del cuoco”, con da Antonella Clerici, in onda tutti i giorni.

    Rai2
    Rai2 propone, da lunedì 16 a venerdì 20 marzo, spazi all’interno di “I Fatti vostri” (alle 11:00) e una puntata del factual “Detto fatto”, martedì 17 marzo, quindi la trasmissione di Nicola Porro “Virus”, giovedì 19 marzo alle 21:10. Gran finale tra  sabato 21 marzo con “Sereno variabile” (17:10), “90 minuto Serie B” (18:05), “Sabato Sprint” (23:00), e domenica 22 marzo con “Mezzogiorno in Famiglia” (11:30), “Quelli che il calcio” (15:30), “Stadio Sprint” (17:10),  “90 minuto Serie A” (18:10) e “La domenica sportiva” (22:40).

    Rai3
    Molti gli appuntamenti anche su Rai3:  martedì 17 marzo “Mi manda Rai3” (alle 10:00) e “Ballaro’” (alle 21:05); mercoledì 18 marzo “Elisir” (alle 11:00) e “Chi l’ha visto” (alle 21:00); giovedì 19 marzo “Pane quotidiano” (alle 12:45) e “Geo” (alle 16:40); venerdì 20 marzo la puntata di “Agorà” (in onda dalle 08:00); sabato 21 marzo “TGR Ambiente Italia” (alle 12:55),  “TV Talk” (alle 14:55) e  “Scala Mercalli” (alle 21:30). Si chiude domenica 22 marzo con “TGR Speciale Ambiente Italia Giornata Fai” (dalle 8:45 alle 11:10), “Kilimangiaro” speciale FAI (alle 17:00) e la trasmissione condotta da Fabio Fazio  “Che tempo che fa” (alle 20:10).

    Rai Cultura
    Per i canali specializzati la parte del “leone” la esercita Rai Cultura con numerosi appuntamenti su Rai Storia e Rai5.
    Su Rai Storia, lunedì 16 marzo alle 22.00, sarà trasmesso “Italia: viaggio nella bellezza”, un programma che racconta lo straordinario patrimonio storico e artistico italiano.
    Ogni appuntamento è composto da un approfondimento dedicato ad un luogo o un bene culturale che merita particolare attenzione, spiegato da un esperto. In questa puntata, la città di Brescia. Sempre lunedì, ma alle 23.00, la trasmissione Crash – I luoghi e la storia presenta “Zona 167. Storia di un’edilizia popolare”. Chi progetta spazi, progetta comportamenti. E’ la prima regola che ogni architetto dovrebbe tenere a mente nel progettare edifici o interi quartieri. Talvolta però i comportamenti degli abitanti dei quartieri-ghetto progettati con legge 167 del 1962 sono stati condizionati dal disagio di vivere in zone abbandonate a se stesse. Da Scampia a Napoli, a Corviale a Roma, passando per il Rozzol Melara di Trieste, anche se qualcosa sta cambiando.
    Sabato 21 marzo, alle 21.30, per “Eco della Storia” una puntata in cui Gianni Riotta approfondisce gli echi del passato e del presente rispetto ai beni culturali italiani.
    Su Rai5,  domenica 22 marzo alle 20.45, “Speciale settimana Fai”. In chiusura delle Giornate di Primavera del Fondo Ambiente Italiano, Rai 5 dedica uno speciale alla Fondazione e alla storica manifestazione che, da più di 20 anni, apre le porte di tantissimi luoghi d’arte e di natura, normalmente chiusi al pubblico. Lo speciale verrà registrato a Tivoli nel Parco Villa Gregoriana che il Fai, con un progetto di conservazione, ha riportato agli antichi splendori.  Al programma prenderanno parte il presidente del Fondo Ambiente Italiano,  Andrea Carandini, e Giorgia Montesano che segue le attività legate alla valorizzazione del parco.

    RadioRai
    Per RadioRai sono previsti contributi all’interno dei programmi di Radio1 “ Italia sotto inchiesta” (in onda dal lunedì al venerdì), “Mary Pop” (in onda il sabato e la domenica) e durante i lanci del GR1 mentre su Radio2 saranno coinvolte le trasmissioni “Caterpillar AM”, “I provinciali” (con Pif), “SuperMax” e “Caterpillar” della sera (in onda dal lunedì al venerdì). Su Radio3 invece è prevista la collaborazione di tutti i programmi della Rete. Anche Isoradio programmerà pillole quotidiane dedicate all’iniziativa.

    L’evento culminerà con le Giornate del Fai di Primavera, del 21 e 22 marzo, a cui anche la Rai aderirà aprendo, come già avvenuto lo scorso anno con grande successo, alcuni dei suoi Centri di Produzione e alcune sedi tra cui quella storica della Radiofonia di Via Asiago 10 a Roma, quella di Milano in Corso Sempione 27 e quella di Torino in Via Verdi 16, che racchiude il prezioso Museo della Radio e della Televisione. Poi, sempre a Torino, l’Auditorium Arturo Toscanini che ospita stabilmente l’Orchestra sinfonica Nazionale della Rai, e la sede di Palermo in Viale Strasburgo 19. Anche il Centro di Produzione Tv di Napoli sarà aperto al pubblico ma il 28 e il 29 marzo.

    La campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia” è realizzata in collaborazione con la Rai e ha il patrocinio del Segretariato Sociale Rai.

    Vai al calendario degli appuntamenti in Tv>>

  • 12/3/2015 ore 0:30

    The Voice: rivivi la terza Blind Audition

    Commenti 1

    TVOI_coach_blogSi è appena concluso su Rai2 il terzo appuntamento con le Blind Auditions di questa edizione di The Voice of Italy. Anche in questa serata sono sfilati davanti agli occhi dei coach Noemi, Piero Pelù, J-Ax e Roby e Francesco Facchinetti diversi talenti che aspirano a prendere parte alla gara per la ricerca della “voce” italiana e aggiudicarsi un contratto discografico.

    Primo talento a sottoporsi alle Blind Auditions di stasera è Fatima Diallo ventisettenne di Rimini che cerca una rivincita contro chi non ha creduto in lei e un modo per rivalersi su un padre assente. Sul palco Fatima si esibisce in “Déja Vu” di Beyonce e la sua energia contagia tutti e quattro i coach, anche se Roby Facchinetti le contesta di voler un po’ assomigliare alla cantante americana. Dopo una sofferta decisione, la cantante decide di entrare nel team dello “zio” J-Ax

    – Guarda la presentazione di Fatima Diallo>>
    – Guarda l’esibizione Dèja Vu>>

     

    Secondo è Emanuele Fornaro, diciannovenne che si sottopone al meccanismo della Blind Blind che prevede che la sua esibizione avvenga coperta da una tenda in modo che il pubblico non possa vederlo. Nonostante un’intensa interpretazione di Back to Black di Amy Winehouse i coach non sono convinti e non si girano

    – Guarda la presentazione di Emanuele Fornaro>>

    – Guarda l’esibizione Back to Black>>

     

    Tocca ora a Marco De Vincentiis, ventisettenne cantautore di origini capresi che ha il sogno di arrivare ad interpretare i suoi inediti. Nell’audizione interpeta con la sua voce graffiante “Come Together” dei Beatles e tutti e quattro i coach si girano. Secondo Francesco Facchinetti Marco è un “mostro sacro”, J-Ax, invece, è colpito dalla sua maglietta mentre Noemi ravvisa un pizzico di sensualità nella sua voce. Il cantante sceglie però il team di Pero Pelù perche è “nato rock e cresciuto rock”

    – Guarda la presentazione di Marco De Vincentiis>>

    – Guarda l’esibizione Come Together>>

     

    tvoi_studio

    Lo studio

    E’ il turno di Roberto Pignataro, timido cantante pugliese che vede nella musica la sua ragione di vita e in The Voice il modo di cercare conferme al suo talento. Sul palco interpreta il classico di Joe CockerYou are so beautiful“, prima a girarsi è Noemi, seguita da Ax e Pelù ed è proprio la Rossa a cercare più strenuamente di convincerlo a scegliere il suo team. L’opera di convincimento va a buon fine e Roberto si unisce al team di Noemi

    – Guarda la presentazione di Roberto Pignataro>>

    – Guarda l’esibizione You are so beautiful>>

     

    Quinto talento è Cristiano Turrini che viene da Roma, fa il doppiatore e insegna canto. Riuscirà a sfondare? Sul palco si esibisce in “Spiderman” canzone tratta dal celebre tema dei telefilm dell’Uomo-Ragno. Ma non riesce a convincere i coach

    – Guarda la presentazione di Cristiano Turrini >>

    – Guarda l’esibizione Spiderman>>

     

    Tocca adesso a Chiara Dello Iacovo, per la giovane cantante, che è anche scrittrice, la musica è una via di evasione. Sul palco di The Voice canta, accompagnandosi al pianoforte, “Le cose in comune” di Daniele Silvestri. A girarsi sono i Facchinetti, J-Ax e Noemi. Lo “Zio” le dice che se la sceglierà le farà fare la stessa cosa con i pezzi di Fedez e Club Dogo ma, dopo una sofferta decisione, la diciannovenne decide di entrare nel #TeamFach

    – Guarda la presentazione di Chiara Dello Iacovo >>

    – Guarda l’esibizione Le cose in comune>>

     

    E’ il momento di Luca Gagliano, ventisettenne della provincia di Pistoia che arriva da una famiglia di musicisti. Sul palco si esibisce in “Three Little Birds” di Bob Marley convincendo J-Ax, Pelù e i Facchinetti. Secondo Francesco Facchinetti Luca ricorda Jovanotti e intravede per lui un percorso di evoluzione, per Piero Pelù il cantante è riuscito a “fare suo” Marley e J-Ax fa di tutto per averlo in squadra ma la scelta ricade sul Toro Loco

    – Guarda la presentazione di Luca Gagliano>>

    – Guarda l’esibizione Three Little Birds>>

     

    Denise e i suoi accomopagnatori

    Denise e i suoi accomopagnatori

    Arriva sul palco Denise Cannas, trentenne triestina appassionata di musica celtica. Vestita con abiti ispirati a quella cultura Denise canta con delicatezza il classico inglese “Scarborough Fair” e riesce a far girare Noemi e Piero Pelù. Secondo Noemi è una delle cose più belle viste a The Voice ma l’entusiasmo arriva al massimo quando entrano in scena gli accompagnatori di Denise, tutti vestiti in abiti celtici come lei. Nonostante un accorato appello di Noemi, la triestina sceglie di entrare in squadra con Piero Pelù

    – Guarda la presentazione di Denise Cannas>>

    – Guarda l’esibizione Scarborough Fair>>

     

    Nona ad esibirsi è Lavinia Viscuso, cantante-rapper sardache canta con il ricordo del padre scomparso nel cuore. Sul palco di The Voice interpreta Bongo Bong del francese Manu Chao aggiungendo un pezzo rap scritto da lei in italiano e in inglese. Tutti i coach si girano, secondo J-Ax Lavinia è una diversamente rapper e questo convince la cantante che si affida proprio a lui

    – Guarda la presentazione di Lavinia Viscuso>>

    – Guarda l’esibizione Bongo Bong>>

     

    tvoi_coach

    I coach si consultano

    E’ il momento di Dario Giorgio giovane bergamasco che per vivere di musica ha accettato di lavorare in una sala Bingo. Interpreta Bette Davis Eyes ma l’emozione lo tradisce e i coach non si girano

    – Guarda la presentazione di Dario Giorgio>>

    – Guarda l’esibizione Bette Davis Eyes >>

     

    Tocca a Valerio Miglietta, primo “fratello d’arte” di The Voice. Il cantante, infatti è il fratello di Mietta ed è a The Voice per mostrare il suo talento. Sul palco si esibisce in Insieme a te sto bene di Lucio Battisti e convince Piero Pelù a girarsi. Appena sentito il cognome, il rocker fiorentino scopre la parentela e annuncia “una versione death metal di Trottolino Amoroso

    – Guarda la presentazione di Valerio Miglietta>>

    – Guarda l’esibizione Insieme a te sto bene >>

     

    Arriva il momento di Alessandra Chiodini, ventenne milanese che sogna di esibirsi sui più grandi palchi del mondo e di cominciare a costruire il suo sogno proprio da The Voice. La cantante si cimenta nel classico di Etta James Something’s got a Hold on me ma non riesce a convincere i coach nonostante un’esibizione energica

    – Guarda la presentazione di Alessandra Chiodini>>

    – Guarda l’esibizione Something’s got a Hold on me>>

     

    Tredicesimo talento in gara è Virginia Cristaldi, figlia d’arte, si esibisce con un quartetto Jazz insieme al padre. Sul palco di The Voice si presenta con la celeberrima “Hit the Road Jack” suonando lei il basso. Riesce a convincere Ax, Noemi e Pelù. Lo Zio la apostrofa “delicata come Jessica Rabbit”, Noemi le attribuisce una grande originalità ma la scelta ricade proprio su J-Ax

    – Guarda la presentazione di Virginia Cristaldi>>

    – Guarda l’esibizione Hit the Road Jack>>

     

    tvoi 11

    La band

    E’ il momento di Benny Pierri, seconda Blind Blind della serata. Il giovane è stato un bracciante agricolo ma ora vuole affermarsi con la sua voce. A The Voice interpreta Budapest, la canzone che ha lanciato George Ezra e convince Noemi

    – Guarda la presentazione di Benny Pierri>>

    – Guarda l’esibizione Budapest>>

     

    Arriva il turno di Sarah Jane Olog. La cantante lavora a Radio2 nello show di Max Giusti e viene da una famiglia di musicisti ma cerca a The Voice l’affermazione definitiva. Sul palco interpreta “When I was your Man” di Bruno Mars si girano Noemi e i Facchinetti ma è J-Ax il primo a riconoscerla avendo cantato con lei da poco. Noemi rivela, inoltre, che Sarah Jane è stata sua corista ed è fiera della sua esibizione, ma nonostante questo legame, la cantante sceglie i Facchinetti

    – Guarda la presentazione di Sarah Jane Olog>>

    – Guarda l’esibizione When I was your Man>>

     

    Penultimo talento di questa serata è Sofia Mancino che presenta una versione estremamente personale di “E la luna bussò” di Loredana Berté. La cantante di Piombino riesce a convincere in extremis i Facchinetti che ritengono la sua voce e il suo vibrato molto particolare

    – Guarda l’esibizione E la luna bussò>>

     

    Ultima audizione della terza Blind è Viola Laurenzi che si presenta con “Stay” di Rihanna. Viola è molto legata alla madre e vorrebbe dimostrare ai coach tutto il suo talento, oltre che dare ai genitori una grande gioia. A girarsi sono Noemi e J-Ax. La Rossa la trova classica e moderna al tempo stesso, anche lo Zio le riconosce un “doppio taglio” con un killer instinct nascosto dietro il volto angelico. La scelta di Viola va, però, su Noemi

    – Guarda la presentazione di Viola Laurenzi>>

    – Guarda l’esibizione Stay>>

     

    Appuntamento a mercoledì 18 alle 21:10 per continuare a scoprire come si comporranno le quattro squadre dei coach di The Voice of Italy nella quarta puntata delle Blind Auditions