Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

  • 26/11/2014 ore 18:30

    Experia, viaggio in Italia nell’anno dell’Expo

    Commenti 0

    ExperiaRaccontare il territorio italiano, le sue eccellenze, le criticità, le trasformazioni passate, presenti e future a cinquant’anni dal viaggio di Mario Soldati. Questo lo scopo di “Experia. Viaggio in Italia nell’anno dell’Expo”, un nuovo percorso attraverso il nostro Paese intrapreso da Rai Expo, Padiglione Italia e Politecnico di Milano che è stato presentato alla stampa lo scorso 19 novembre alla Biennale di Venezia.

    Guarda il promo >>

    Experia è un progetto di comunicazione cross-mediale e multipiattaforma, che prevede la realizzazione di una serie televisiva, di una piattaforma web aperta agli utenti e di una serie di eventi durante l’Esposizione universale. Inoltre è un’importante occasione di chiamata per i giovani architetti del Paese, che potranno candidare la propria idea di trasformazione urbana e rurale: le migliori 60 idee saranno valorizzate all’interno del Padiglione Italia nel corso di Expo.

    La serie tv, prodotta da Rai Expo con la consulenza scientifica del Politecnico di Milano, è composta da 12 documentari di 28 minuti l’uno. Spostandosi a piedi, in barca, in bici o in treno, Guido Morandini, filmaker, narratore e self-tracker, compie un viaggio circolare lungo la penisola munito di un sistema di navigazione satellitare che disegna di volta in volta itinerari inediti. Ogni puntata, così, è l’occasione per abbinare grandi opere e produzioni agroalimentari, ma è anche un modo per attraversare – nell’anno dell’Esposizione Universale di Milano – tutte le regioni.

    La piattaforma Experia, ospitata sul sito expo.rai.it, sarà on line entro la fine del 2014 e includerà contenuti “extra” ricavati dai materiali televisivi, post e servizi della redazione web di Rai Expo, contributi generati dagli utenti anche attraverso i profili social e iniziative specifiche organizzate da Padiglione Italia e Politecnico di Milano.

    Parte integrante della piattaforma sarà inoltre il concorso “Racconta il tuo territorio, diventa protagonista del Padiglione Italia”. Dal 1 gennaio 2015, gli studenti delle Facoltà di Ingegneria, Architettura, Sociologia e non solo potranno caricare sulla piattaforma i propri progetti di trasformazione del paesaggio urbano e rurale. Termine ultimo del bando sarà il 30 aprile. A giugno, i 60 vincitori saranno co-protagonisti degli eventi organizzati all’interno del Padiglione Italia di Expo 2015 in occasione delle serate di anteprima della serie tv Experia.

    Dopo il 31 ottobre 2015, a conclusione del grande evento, la Piattaforma Experia rappresenterà una delle eredità immateriali dell’Esposizione Universale.

    Il progetto è stato presentato nel corso di una conferenza stampa coordinata da Carlo Durante (Rai Expo) con interventi di Gianluca Fagone (Rai Expo), Guido Morandini (filmaker e ideatore del progetto), Andrea Rolando (Politecnico di Milano), Paolo Verri (Direttore del palinsesto eventi del Padiglione Italia di Expo 2015) e Cino Zucchi (Curatore del Padiglione Italia – Biennale Architettura 2014)

    – Leggi i dettagli del progetto e rivedi la conferenza di presentazione sul sito di Rai Expo >>

  • Commenti

    Scrivi un commento

    Nota: La moderazion e dei commenti è attiva. Questo potrebbe ritardare la pubblicazione del commento.