Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • Faiimarathon_postDal 6 al 26 ottobre il FAI – Fondo Ambiente Italiano ricorda di salvare l’Italia attraverso la sua campagna di raccolta fondi con sms solidale, un piccolo investimento per la felicità di tutti, per poter continuare a vivere pienamente le emozioni che il nostro paesaggio ci offre.

    Diventa anche tu un difensore del patrimonio d’arte, natura e paesaggio italiano. Sostieni la campagna “Ricordati di salvare l’Italia” e invia il tuo sms da 2 euro al numero 45506*

     

    Guarda il promo della campagna>>

    Ricordarci di salvare l’Italia significa ricordarci di fare qualcosa per la nostra felicità. Un sondaggio commissionato dal FAI ha infatti evidenziato come la visione di un bel paesaggio sia fonte di felicità per la maggior parte degli italiani.

    Il nostro paesaggio è lo spettacolo più bello che ci sia, ma perché la felicità di contemplarlo non si trasformi nell’insoddisfazione di vederlo maltrattato e abbandonato è necessario che tutti noi ci mobilitiamo. Non basta dunque guardarlo e godere della sua meraviglia: serve un nostro impegno concreto per tutelarlo e far sì che questa fonte di felicità possa essere a disposizione anche delle generazioni future.

    Il contributo degli italiani sarà fondamentale per aiutare il FAI nella sua missione di tutela di luoghi e opere d’arte, di promozione dell’amore, del rispetto, dell’educazione e della conoscenza del nostro paesaggio e del nostro patrimonio storico e artistico. La raccolta fondi proposta è finalizzata ai progetti di recupero e restauro della Fondazione, che permettono di salvare luoghi d’Italia altrimenti abbandonati. Questo non tanto per conservarli “e basta”, vuoti e disabitati, quanto per aprirli al pubblico e farli vivere, proponendo esperienze positive e coinvolgenti.

    I beni restaurati dal FAI. Guarda il video>>

    Faiimarathon_postE per iniziare subito a scoprire e ammirare le bellezze del nostro Paese il FAI ti invita a partecipare domenica 12 ottobre alla terza edizione di “FaiMarathon“, evento nazionale a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI, ideato e realizzato in partnership con Il Gioco del Lotto

    La FaiMarathon è una maratona originale perché esorta a… non correre! una passeggiata culturale, non competitiva, rivolta a tutti, per scoprire e riscoprire i paesaggi urbani ed extraurbani nei quali vivono tutti i giorni, ma di cui spesso ignorano le bellezze, il valore, la storia. Dai palazzi ai negozi storici, dai teatri ai cortili, dalle chiese alle piazze, dalle scuole ai vicoli, dai ponti ai giardini… luoghi che spesso non abbiamo il tempo di apprezzare a causa della nostra vita frenetica.

    FaiMarathon è esempio concreto di esperienza positiva, è l’evento di raccolta fondi più allegro d’Italia!
    Partecipare significa aprire gli occhi, cambiare il proprio sguardo, divertirsi con i propri amici e la propria famiglia vivendo un’esperienza unica. Gli itinerari proposti sono tematici e accattivanti: tanti modi diversi per divertirsi, tanti modi diversi per guardare con occhi nuovi la propria città e i luoghi dove viviamo. E’ prevista almeno una visita guidata a uno dei luoghi-tappa, di norma quelli poco conosciuti o chiusi al pubblico, a cura dei volontari FAI. Per l’occasione saranno organizzate visite a monumenti o siti paesaggistici in stato di abbandono.


    Ritorna FAIMARATHON!
    Ti aspettiamo domenica 12 ottobre in oltre 120 città italiane
    Scopri tutti gli itinerari>>

    FaiMarathon Roma

    FaiMarathon Roma

    Il Tevere e Roma: la Storia cammina lungo il fiume
    Guarda il video >>

    La FaiMarathon romana intende richiamare l’attenzione dei partecipanti sul rapporto città-fiume. Questa relazione, interrotta a seguito della costruzione dei muraglioni tra fine Ottocento e inizio Novecento, è stata per oltre due millenni il motore della storia di Roma, e rappresenta oggi una grande sfida per il recupero di uno degli elementi più importanti del paesaggio urbano. Il tema del fiume è inoltre tornato prepotentemente alla ribalta in tempi recenti con svariate iniziative, dall’avvio di studi territoriali per la bonifica delle acque alla realizzazione di monumentali murales da parte dell’artista sudafricano William Kentridge. Questo itinerario è pensato per far apprezzare di più al pubblico “Trastevere”, una zona di Roma sempre affascinante e con molti angoli da scoprire e riscoprire. Tutte le tappe, animate o guidate, faranno sempre riferimento al fil rouge della FaiMarathon romana: il Tevere, protagonista indiscusso, e il rapporto tra la città e il fiume che si è trasformato nel corso dei secoli. Vai al percorso in tappe >>

     

    FaiMarathon Napoli

    FaiMarathon Napoli

    Verso le origini di Napoli: Monte Echia e Megaride
    Guarda il video >>

    “Verso le origini”, un percorso a ritroso dalla città settecentesca, capitale del Regno autonomo, all’isolotto di Megaride e al Castrum Lucullanum – Castel dell’Ovo, primo insediamento di Partenope intorno al VII secolo a.C. Visita esclusiva alla cinquecentesca Villa Carafa della Spina, sede della sezione militare dell’Archivio di Stato con le sue splendide terrazze con vista a 360° sulla città.
    Vai al percorso in tappe >>

     

    FaiMarathon Venezia

    FaiMarathon Venezia

    Venezia: Scuole Grandi e Scuole Piccole di Devozione e di Arti e Mestieri
    Guarda il video >>

    L’itinerario offre una conoscenza alternativa di Venezia, andando alla riscoperta del patrimonio culturale “minore” ancora visibile. Le Scuole rivestirono un importante ruolo nel contesto artistico, religioso, culturale e sociale della Serenissima. Le prime si costituiscono nel Medio Evo, quando particolari Confraternite di devozione, associazioni di città e nazioni, corporazioni di arti e mestieri iniziano a riunirsi, sotto la protezione di un Santo, non solo per ragioni di culto, ma anche per la difesa di interessi comuni, per la reciproca assistenza e per opere di carità materiali e spirituali. Si possono dividere in due grandi categorie: Scuole Grandi (di carattere devozionale) e Scuole Piccole (quasi sempre di Arti e mestieri). Si diffondono dalla II metà del sec. XIII fino alla fine del sec. XVI, quando si distinguono 6 Scuole Grandi, più importanti per patrimonio, privilegi e numero di consociati, tra le quali: San Rocco, Santa Maria del Carmelo (o dei Carmini) e San Teodoro.
    Vai al percorso in tappe >>

     

    FaiMarathon Milano

    FaiMarathon Milano

    Milano: Piazze visibili e piazze invisibili
    Guarda il video >>

    Il tema scelto per questa edizione di FaiMarathon è quello degli scambi, nella doppia accezione di scambi commerciali e scambi culturali. Indicando le tappe prescelte per il percorso, ci proponiamo di condurre i partecipanti attraverso i luoghi significativi degli scambi, commerciali e culturali, storicamente fioriti nelle piazze realmente create dall’evoluzione urbanistica ma soprattutto negli ambienti di incontro delle persone e delle idee. Milano, nota quale città capitale economica, ha da sempre accompagnato questa sua vocazione a quella di luogo accogliente e favorevole all’incontro di persone diverse e allo scambio di idee, di sapere e cultura. La tipologia della città, improntata all’efficienza e, forse per il clima, poco incline ai luoghi di incontro esterni non ha sviluppato molte piazze, nel senso urbanistico-sociale del termine, quali agorà, ma ha favorito la creazione delle “piazze invisibili”, di quei luoghi privati o “in interno” che sono diventati momenti di grandi incontri di pensiero: le biblioteche, i teatri, anche le chiese.
    Vai al percorso in tappe >>

    FaiMarathon Bologna - Portico di San Luca

    FaiMarathon Bologna – Portico di San Luca

    Bologna e il Portico di San Luca
    Guarda il video >>

    Il Portico di San Luca, candidato (insieme ai portici cittadini) come patrimonio dell’umanità all’Unesco, è una vera e propria icona cittadina. Per i bolognesi ha una grande valenza affettiva ed è ora fortemente bisognoso di restauro. Da tempo l’attenzione di tutta la città è concentrata nella raccolta dei fondi necessari: ci è parso doveroso come FAI Bologna stimolare ulteriormente l’interesse dei nostri concittadini su un luogo che costituisce ancor oggi un eccezionale capitolo di architettura e di urbanistica e un autentico valore, religioso e civico. L’itinerario sarà percorribile in entrambe le direzioni.
    Vai al percorso in tappe >>

     

    Tra le tappe ci sono anche due Beni del FAI: il Bosco di San Francesco e Parco Villa Gregoriana
    Guarda il video >>

    FaiMarathon Assisi - Il Bosco di San Francesco

    FaiMarathon Assisi – Il Bosco di San Francesco

    Il Bosco di San Francesco, ad Assisi, si stende ai piedi della  grande Basilica. E’ un luogo incantevole che il FAI ha recuperato e riaperto al pubblico e che anche oggi ha bisogno di nuovi interventi agroforestali che permetteranno di proteggere la sua biodiversità. Tra i sentieri del Bosco di San Francesco possiamo intraprendere un viaggio dell’anima, in perfetto equilibrio con la natura che ci circonda.

    Villa Gregoriana è stata una delle mete predilette di artisti e poeti che viaggiavano per il Grand Tour in Italia. Con le sue cascate, gli anfratti, gli orridi, esprime la sensibilità romantica di quel periodo storico e anche oggi sa regolare emozioni indimenticabili grazie all’attento restauro conservativo del FAI che ha studiato i progetti originali del Parco e ha riportato questo luogo al suo antico splendore, sottraendolo all’incuria e all’abbandono.

    Vuoi scoprire l’Italia con occhi diversi? Partecipa alla FaiMarathon e invita tutti i tuoi amici a fare come te. La quota di partecipazione per persona è di 4 euro se ti iscrivi online (anziché 10 euro – quota per chi si iscrive in piazza). Ma ricorda: per chi si iscrive al FAI (o rinnova la sua iscrizione) dal primo ottobre, la partecipazione alla FaiMarathon è gratuita.

    Iscriviti ora >>

    Scarica gratuitamente l’App e partecipa al torneo #scattidifelicità >>

    *Il valore della donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca. Sarà possibile donare anche 2 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa TeleTu e TWT e 5 o 10 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb