Rumors e anticipazioni

Tutte le novità e video sui programmi Rai da non perdere

    • Le novità di RaiYoYo!

      pocoyo336I nuovi appuntamenti estivi per i più piccoli!

    • L’autunno di Rai 2. Serie tv, comedy show e reality

      NCISIn partenza le nuove stagioni di Castle, Elementary, NCIS e Criminal Minds. Tra le produzioni italiane: UNICI – le 4 giornate di Vasco, Pechino Express, Stasera tutto è possibile, e la serie tv Rocco Schiavone

    • Olimpiadi di Rio 2016: tutte le novità Rai

      rio-4 La Rai è Official Broadcaster delle Olimpiadi di Rio 2016. Dal 5 al 21 agosto, un palinsesto di 5000 ore trasmesse dal servizio pubblico attraverso tv, radio, web e dispositivi mobili. Tra le novità, la realtà virtuale e la nuova app RAI Rio2016, per seguire in ogni momento le imprese dei campioni azzurri e dei 10.500 atleti di tutto il mondo

    • La strage di Bologna: 1980-2016

      Film, documentari e approfondimenti su tutte le reti Rai per ricordare uno degli atti terroristici più gravi del dopoguerra

    • Addio Anna Marchesini, l’omaggio di Rai.tv

      blog-rai.tvRai modifica il palinsesto e dedica una serie di programmi al ricordo di Anna Marchesini, attrice amatissima dal pubblico italiano, storica componente del Trio assieme a Tullio Solenghi e Massimo Lopez

  • I Dieci comandamenti  - Domenico IannaconeLa terza serie de “I Dieci Comandamenti“, il programma di inchieste di Domenico Iannacone, prende il via venerdì 26 settembre su Rai3 con uno speciale in prima serata dal titolo “Spaccanapoli”. Presentata in anteprima mercoledì 24 settembre al Prix Italia, la puntata è un viaggio di 110 minuti nella città più controversa, affascinante e sorprendente d’Italia: Napoli. Dal 3 ottobre il programma proseguirà poi in seconda serata, sempre su Rai3, con quattro puntate.

    – Guarda IN ANTEPRIMA 5m di “Spaccanapoli” >>

    I Dieci Comandamenti” torna dunque a raccontare, dopo il successo delle prime due stagioni, le storie di personaggi noti e non, scelti in modo da rappresentare spaccati autentici dell’esistenza. Un ritratto senza mediazioni, senza manipolazioni e senza giudizi, per mostrare il vero volto delle persone e illuminare la nebulosa dei sentimenti umani. Ogni storia come un film che vedremo con gli occhi di ciascun protagonista.

    Quante vite ci passano accanto ogni giorno? Quante storie si potrebbero raccontare e invece restano nascoste nelle pieghe del mondo? Quanto dolore, ma anche quanta felicità c’è dentro l’esistenza di ciascuno?

    Domenico Iannacone

    Domenico Iannacone

    A queste domande tenterà di dare una risposta il giornalista Domenico Iannacone. Narratore, intervistatore capace nelle sue “‘inchieste morali’”, come ama definirle, di empatizzare con i propri interlocutori tanto da riuscire con delicatezza a metterli a nudo di fronte all’occhio della telecamera, Iannacone, vincitore del Premio della critica per la carriera e del premio Coop Ambiente, ottenuto grazie al lavoro “La terra dei fuochi”, nell’edizione 2013 del Premio Ilaria Alpi, è interprete di un nuovo “giornalismo raccontato” che squarcia pezzi di vita reale e sociale svelando tutta la forza del servizio pubblico caro a Rai3.

    Anticipazioni sulla prima puntata:
    Nel primo appuntamento, “Spaccanapoli”, Iannacone attraverserà la città di Napoli svelandone senza retorica né abusati cliché le contraddizioni, gli umori ed i tanti chiaroscuri, mettendo costantemente al centro del racconto le persone, le loro storie di vita, la loro visione del domani in un grande affresco corale. Le telecamere de “I Dieci comandamenti” sfileranno nei vicoli ed entreranno nelle case degli abitanti di Napoli per mostrarci miseria e nobiltà, criminalità e riscatto sociale sullo sfondo della città del sole. Ad accompagnare

    Spaccanapoli

    Spaccanapoli

    Domenico Iannacone in questo viaggio inedito, due personaggi “guida” diversi tra loro ma al tempo stesso emblematici, come due facce della stessa medaglia, dello “spirito” della città: Gaetano Di Vaio, una vita da giovane delinquente alle spalle, è oggi un produttore cinematografico, attore e scrittore, che incarna la voglia di non arrendersi e la capacità di riscatto sociale ed emancipazione di chi non si rassegna ad un destino “segnato”; cresciuto tra i sobborghi napoletani e le “piazze di spaccio” di Scampia, Gaetano è stato capace di prendere in mano il proprio destino e capovolgerlo positivamente fino alla ribalta del cinema di qualità. La seconda “guida” del viaggio sarà poi Oreste Pipolo, un “Virgilio” sanguigno e vitale, fotografo di grande talento, temperamento vulcanico e creativo profondamente innamorato della sua città, diventato negli anni il più importante fotografo di matrimoni di Napoli; quei matrimoni che negli scatti di Oreste diventano suggestione artistica e documento sociale. Intorno a Gaetano e Oreste s’intrecciano le storie di tanti altri personaggi.

    – Guarda il promo >>

    – Guarda il secondo promo della prima puntata >>

    Anticipazioni delle prossime puntate:
    Nelle puntate a seguire, Iannacone ci porterà a Sarno, alle sorgenti di uno dei fiumi più inquinati d’Europa, dove un contadino e la sua famiglia difendono il primo tratto di acqua del fiume dal disastro ambientale.
    E ancora, ci racconterà la storia d’amore di una ballerina ipovedente che con il suo compagno porta avanti con coraggio e passione il sogno di ballare nonostante i limiti fisici.
    Incontreremo un cantante trentenne di Manduria che gira l’Europa in tour incarnando sul palco il mito di Freddy Mercury.
    Conosceremo inoltre un uomo di Dragona, nei pressi di Roma, che da sessant’anni costruisce nel tempo un suo personale museo “scatola del tempo” per consegnare ai posteri la testimonianza di tutto ciò che gli essere umani hanno saputo inventare e produrre, e il padre di un bambino autistico che sceglie di lasciare il proprio lavoro e studiare per seguire suo figlio anche sui banchi di scuola.
    Infine, sulla spiaggia più popolare, nel cuore di Napoli a pochi passi dai lidi esclusivi, centinaia di persone senza possibilità economiche vivono le loro vacanze al mare.

    Storie personali e collettive intrecciate come in un film, per restituirci uno spaccato del Paese senza reticenze né ipocrisie.
    – Guarda “I Dieci comandamenti” in diretta streaming venerdì 26 settembre alle 21:05 >>

  • Juraj ValčuhaL’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai inaugura questa sera all’Auditorium Arturo Toscanini di Torino la stagione 2014/2015 e festeggia i suoi vent’anni con la Missa solemnis di Beethoven diretta da Juraj Valčuha, che potrete seguire in live streaming sul sito dell’Orchestra Rai e sul portale Rai Classica a partire dalle 20:50 circa.

    Guarda il promo della nuova stagione>>

    Era infatti il 25 settembre del 1994 quando George Prêtre dirigeva a Torino, in occasione del Prix Italia, il concerto che segnava la nascita dell’Orchestra Rai.
    La serata evento di questa sera vedrà sul podio il Direttore principale dell’Orchestra Juraj Valčuha (foto in alto), che negli ultimi anni l’ha guidata in una serie di importanti successi nazionali, come l’integrale delle nove sinfonie di Beethoven a Torino, e internazionali, come il debutto al Musikverein di Vienna, ad Abu Dhabi Classics, o il ritorno alla Philharmonie di Berlino.
    Il concerto vede in programma il capolavoro sinfonico-corale di Beethoven: la Missa solemnis in re maggiore op. 123. Protagonisti il soprano Veronica Cangemi, il mezzosoprano Eva Vogel, il tenore Jeremy Ovenden e il basso Andreas Scheibner. Con loro il Coro Maghini diretto da Claudio Chiavazza.

    Il flash mob dell'Orchestra Rai - Foto Ansa

    Il flash mob dell’Orchestra Rai – Foto Ansa

    Sarà possibile seguire il concerto, come anticipato, in live streaming sul portale Rai Classica e sul sito www.osn.rai.it a partire dalle 20:50 circa, ascoltarlo in diretta su Radio3 e rivederne la registrazione televisiva su Rai5 il prossimo giovedì 9 ottobre alle 21:15

    Per celebrare la ricorrenza, l’Orchestra si era già resa protagonista di un applauditissimo flash mob lo scorso martedì 23 settembre al 66° Prix Italia, quando un’ottantina di musicisti diretti dal Maestro Valčuha (vedi foto), hanno eseguito la Sinfonia ‘Dal nuovo mondo’ di Antonín Dvořák in Via Verdi, davanti alla sede del centro di produzione Rai dell’OSN, bloccando momentaneamente il traffico per mandare una sorta di ‘messaggio in bottiglia’ ai ministri europei della Cultura, riuniti in quei giorni a Torino, per sottolineare l’importanza della musica e delle grandi Orchestre nazionali.
    – Guarda il video e leggi l’articolo di RaiNews sul flash mob >>

  • Che Dio ci aiuti

    Forte di un successo da circa 7 milioni di telespettatori a puntata nella stagione precedente, torna dal 25 settembre, il giovedì in prima serata su Rai1, la 3^ serie della fiction “Che Dio ci aiuti“.

    20 nuovi episodi in 10 puntate per la regia di Francesco Vicario e Daniela Borsese, con Elena Sofia Ricci nel ruolo di Suor Angela.

    Guarda la fotogallery con gli scatti di scena>>

    “Che Dio ci Aiuti” in 5 parole. Guarda la clip in esclusiva web>

     

    "Che Dio ci aiuti 3" - Il nuovo convento di Fabriano

    “Che Dio ci aiuti 3” – Il nuovo convento

    Nuove avventure e nuovi ingressi attendono la grande famiglia del convento degli “Angeli Custodi”.
    La prima grande novità riguarda il cambio di location. Sfrattate dal convento di Modena, dove sono state ambientate le prime due stagioni, le suore si sono trasferite nelle Marche, nella tranquilla città di Fabriano, in un convento appena restaurato.

    Il nuovo convento di Fabriano. Guarda la clip in esclusiva web>>

    I protagonisti raccontano le novità della 3^ serie. Guarda la clip in esclusiva web>>

     

    "Che Dio ci aiuti 3"

    “Che Dio ci aiuti 3” – Suor Angela (Elena Sofia Ricci), Nina (Laura Glavan) e Alice (Sofia Panizzi)

    Suor Angela (Elena Sofia Ricci) nella nuova serie dovrà misurarsi in una sfida interessante quanto impegnativa: sarà chiamata a insegnare in un liceo di Fabriano dopo il suo trasferimento dal convento di Modena. Trattare con gli adolescenti e le loro problematiche è pane per i suoi denti, ma finora l’ha fatto soltanto con le ragazze ospiti del convento, come se la caverà con un’intera classe?

    Come docente fra i banchi di scuola ci sarà anche Nina (Laura Glavan) e Gregorio (Davide Silvestri), giovane professore idealista molto amato dai ragazzi e pronto a rinunciare a tutto per loro.

    “Che Dio ci aiuti 3” – immaginario. Guarda la clip in esclusiva web >>

     

    "Che Dio ci aiuti 3"  - Azzurra (Francesca Chillemi) e Guido (Lino Guanciale)(Laura Glavan) e Alice (Sofia Panizzi)

    “Che Dio ci aiuti 3” – Azzurra (Francesca Chillemi) e Guido (Lino Guanciale

    Atre novità riguardano il cast che sarà un mix fra interpreti “storici” e nuovi arrivi cui sarà affidato il co mpito di aggiungere ulteriore “pepe” alle vicende raccontate.
    Il pubblico ritroverà Azzurra (Francesca Chillemi), che ha finalmente coronato il suo sogno d’amore con Guido (Lino Guanciale) e Margherita (Miriam Dalmazio), che era convolata a nozze nella stagione precedente con Emilio (Ludovico Fremont). Accanto a Suor Angela ci sarà ancora Suor Costanza, la burbera ma comprensiva madre superiora interpretata da Valeria Fabrizi. Invece mancheranno all’appello il fascinoso medico Francesco (Luca Capuano) e Chiara (Rosa Diletta Rossi), che ha preso i voti ma non sarà con le consorelle nel convento di Fabriano.

    "Che Dio ci aiuti 3" - Carlo Romero (Andres Gil)

    “Che Dio ci aiuti 3” – Gregorio (Davide Silvestri)

    Tra le nuove entrate: Andres Gil. L’attore e ballerino argentino (che ha fatto parte del cast di Don Matteo 9 nel ruolo di Tomàs) farà la sua comparsa nella serie a partire dal 10° episodio, interpretando il personaggio di Carlo Romero, un giovane e affascinante medico che farà perdere la testa a Margherita.
    Riccardo Alemanni (che abbiamo conosciuto nei panni di Tommy Martini in Un medico in famiglia) sarà invece uno studente di sedici anni che deve fare i conti con due genitori molto rigidi.

    Nel cast troveremo anche Neva Leoni nei panni di Rosa Francini, una ragazza che studia per diventare avvocato e che vivrà temporaneamente in convento e Alice (Sofia Panizzi), la quindicenne ultima arrivata in “famiglia”, pronta a portare in convento i conflitti e le insicurezze di quella stagione esistenziale a cui siamo tutti affezionati.

    Tra le varie novità che ci attendono in “Che Dio ci aiuti 3” c’è anche una cicogna.
    Nei nuovi episodi, Margherita scoprirà di aspettare un bambino, notizia che porterà gioia e allegria sia nella sua nuova famiglia che nel convento di suore che l’ha ospitata in passato…

    Che Dio ci aiuti 3” vi dà appuntamento a giovedì 25 settembre con i primi due episodi “Le colpe dei padri” e “Sorelle“.

    Guarda i nuovi episodi in web streaming giovedì alle 21:15 >>

    Vai al sito>>

    Seguici su Facebook >>

  • 23/9/2014 ore 9:00

    Torna su Rai2 la comicità di Made in Sud

    Commenti 0

    Made in SudRiparte su Rai2, ogni martedì  in prima serata dal 23 settembre, “Made in sud”, il programma comico condotto in diretta dall’Auditorium Rai di Napoli da Gigi e Ross con Fatima Trotta ed Elisabetta Gregoraci. Nove appuntamenti nuovi di zecca con l’affiatata squadra di comici e i loro irresistibili sketch e tormentoni.

    – Un “lancio” tutto da ridere! Guarda il video >>

    Dopo il successo di ascolti della scorsa stagione, in questa 5^ edizione targata Rai ritroveremo confermati tra gli altri nel cast il prof. Enzo Fischetti – indispensabile per tradurre le battute troppo “terrone” al pubblico – e il musicista dj Frank Carpentieri, che scandirà il ritmo del programma con le sue musiche originali.

    – Guarda il promo della nuova stagione >>

    Ai cavalli di battaglia della trasmissione si affiancheranno nuovi personaggi, tra i quali il gruppo femminile delle Sex and the sud (in omaggio alla nota serie tv americana “Sex and the City”):

    – “Sexy novità a Made in Sud”. Guarda il video >>

    Inoltre, ogni puntata vedrà la partecipazione speciale di alcuni ospiti che interagiranno con il cast, oltre a regalarci i loro monologhi. Tra gli artisti che si sono avvicendati nelle precedenti edizioni ricordiamo Enrico Brignano, Arturo Brachetti, Alessandro Siani e molti altri.

    Gigi e Ross

    Gigi e Ross

    Sul sito ufficiale della trasmissione www.madeinsud.rai.it troverete fotogallery e clip in esclusiva, come i backstage del programma e altri contenuti extra.
    Potrete inoltre seguire in live streaming tutte le puntate con la produzione di “highlights” in diretta che vi consentiranno di navigare in tempo reale attraverso i momenti salienti della serata.
    Infine, poco dopo la messa in onda, potrete rivedere tutti i video on demand delle singole esibizioni e le puntate integrali.

    – Guarda in live streaming ogni martedì alle 21:10 >>

    – Rivedi tutte le puntate su Rai.tv >>

    Il programma nasce a Napoli al teatro Tam grazie a Nando Mormone e Paolo Mariconda,  cui si unirà Sergio Colabona.  Da questa sorta di laboratorio aperto al pubblico è nata una generazione di comici ed uno stile riconoscibile ed originale.  “Made in Sud”, realizzato nel CPTV di Napoli, è un programma di Paolo Mariconda e Nando Mormone, per la regia di Sergio Colabona, prodotto in collaborazione con la Tunnel produzioni.

    – Segui Made in Sud su Facebook >>

    – Segui Made in Sud su Twitter >>

  • 22/9/2014 ore 23:19

    Pechino Express: la quarta tappa

    Commenti 0

    Si è appena conclusa su Rai 2 la quarta tappa di Pechino Express. Le otto coppie in gara sono partite da Yamethin e hanno percorso ben 477 Km alla volta della meravigliosa Shwedagon Pagoda nella città di Yangon, l’antica capitale del Myanmar. Quella di stasera è stata la quarta e ultima tappa in territorio birmano: dalla prossima puntata i viaggiatori dovranno continuare la loro avventura ai confini dell’Asia attraversando la Malesia.

    La prova del Gong

    La prova del Gong

    La tappa si rivela insidiosa fin dall’inizio. Per “alleggerire” il carico dei viaggiatori, Costantino rivela che le coppie dovranno utilizzare zaini più piccoli e per questo saranno costretti ad abbandonare ciò che ritengono superfluo. Ma c’è un ma… con la prova del “Gong” un viaggiatore per coppia deve provare a centrare con una fionda un gong posizionato a qualche metro da lui. Se ci riesce, può scegliere un oggetto o un vestito rimasto negli zaini grandi di un’altra coppia in gara e rubarlo! I più bersagliati dai furti sono i #Coinquilini che a causa della “cattiveria” suscitata negli animi dei loro competitori sono costretti, inoltre, a retrocedere di un posto in classifica

     – Guarda la misione “Il gong della cattiveria”>>

     

     

    Finita la prova tutte le coppie si lanciano alla ricerca di un passaggio, per percorrere i 136Km che li separano da Thar Ga Ya, dove potranno qualificarsi per la Prova Immunità. Il viaggio è ricco di insidie: alcuni mezzi sono troppo lenti, altri troppo veloci, cercando di cambiare mezzo Angelina, addirittura si lancia da un camion finendo con la faccia nel fango. Tra le coppie, i più fortunati risultano essere gli #Sposini e i #Fratelli, che grazie ad un passaggio diretto, superando pioggia e fango, raggiungono per primi il traguardo qualificandosi così di diritto alla prova-immunità Le due coppie, per prepararsi alla prova, avranno diritto a trascorrere la notte in un resort a Than Ga Ya, mentre gli altri viaggiatori dovranno fermarsi e trovare un alloggio per la notte

    – Guarda la clip “In viaggio verso il traguardo della prova immunità”>>

    Clementino durante la prova-immunità

    Clementino durante la prova-immunità

    Passata la notte, arriva il giorno della prova-immunità che riprende un classico format di “Pechino Express”, con il quale si era epicamente confrontato lo stesso Costantino durante la prima edizione del programma: i viaggiatori dovranno riempire un vassoio con dei frutti, passare attraverso alcuni ostacoli e approdare a un ponte basculante, ai cui lati si trovano dei simpatici elefanti ben felici di vedersi servire della frutta fresca. Con quel poco di frutta che rimarrà loro dovranno superare nuovi ostacoli e arrivare alla cesta della loro squadra. Solo allora il loro compagno potrà partire e ripetere il percorso. La prova durerà 15 minuti, al termine dei quali la coppia con la cesta più piena avrà vinto la gara. La prova è un vero duello Napoli-Napoli: con i due fratelli PaoloClementino che rivolgono ai pachidermi simpatici epiteti in dialetto e, dall’altra parte, lo sposino Emiliano che gli risponde per le rime. La Pina napoletana non è, ma è lo stesso energica e divertente ed usa con gli elefanti una tattica tutta particolare: insultarli e spostare di peso la loro proboscide. Al termine della gara il responso è nelle braccia della bilancia: la prova-immunità della quarta tappa di #Pechinoexpress è vinta dalla coppia dei #Fratelli che così si qualificano di diritto alla quinta tappa.

    – Guarda la prova immunità>>

    Il nuovo look dei #Coinquilini

    Il nuovo look dei #Coinquilini

    La gara riparte con una buona notizia: ai viaggiatori è donata una somma in danaro che potranno spendere dopo lo stop alla gara per ricomprare gli oggetti sottratti durante la prima prova. I primi a trovare un passaggio sono gli #Sposini, seguiti dalle #Cougar e dai #Coreografi. Dopo un testa a testa tra #Coinquilini e #Cattive, queste trovano un passaggio e ripartono, lasciando l’altra coppia a fronteggiare le #Immigrate. Gli #Eterosessuali intanto sono in netto svantaggio, sono gli ultimi a ripartire. Allo stop, come promesso, arriva il momento dello shopping! I #Coinquilini decidono di investire i loro soldi in una pettinatura alla moda, mentre gli #Etero si recano al mercato a ricomprare tutto, i #Fratelli, i quali spendono i loro soldi in souvenir per i familiari e in cosmetici per Eva. Il parrucchiere è anche la meta delle #Cattive, che rimediano una messa in piega gratis! Tutte le coppie trovano una sistemazione, ma i più fortunati sono i #Coreografi e i #Coinquilini, che rimediano anche un passaggio per il giorno successivo.

    – Guarda la clip “Il piacere dello shopping”>>

    All’alba tutte le coppie ripartono alla volta di Yangon, dalle strade disagiate di campagna si arriva alle trafficate arterie di accesso alla metropoli, l’unica in tutta la Birmania, e al dedalo di strade del mercato della città dove i viaggiatori devono compiere una missione molto difficile: mangiare quattro spuntini locali: noodles, zampe di gallina, grilli fritti e cervello di maiale. Per tutti i noodles sono facili da ingurgitare ma molti concorrenti hanno un vero rifiuto per i grilli, tanto da sentirsi male e vomitare.

    – Guarda la missione “Street food al mercato di Yangon”>>

    Le #Cougar assaggiano il cervello di maiale

    Le #Cougar assaggiano il cervello di maiale

    Costantino attende i viaggiatori al monastero di Miang Aung. I nostri viaggiatori dovranno raggiungere le monache nella loro stanza di lettura. Ognuna di loro legge ad alta voce il proprio mantra: sono 100, tra queste alcune alternano alle preghiere una frase in italiano. I viaggiatori dovranno comprendere correttamente la frase, scriverla su una lavagnetta e portarla ad una monaca che darà loro indicazioni per raggiungere il traguardo finale: i più veloci si aggiungeranno ai #Fratelli e staccheranno il biglietto per la prossima tappa, ma riuscire a decifrare le parole delle monache e trovare un passaggio alla volta della Shwedagon Pagoda (la meta finale) non è per nulla semplice.

    – Guarda la missione al tempio di Miang Aung>>

    Una volta giunte alla meta le coppie scoprono la classifica finale. I più rapidi sono stati gli #Sposini, dietro di loro si classificano: le #Cougar, i #Coreografi e le #Cattive, le ultime due arrivate sono le #Immigrate e gli #Eterosessuali, i #Coinquilini, nonostante la penalità iniziale, sono salvi. La decisione, ora, è tutta nelle mani della coppia prima classificata. Pina ed Emiliano, dopo un rapido consulto, decidono di eliminare la coppia che ritengono più forte, ovvero quella degli #Eterosessuali . La loro ultima speranza è nella busta nera che rivela, però, che questa tappa è una tappa eliminatoria. I due accettano di buon grado la sconfitta, lasciando il gioco in maniera molto poetica citando un passo della poesia If di Rudyard Kipling

    – Guarda il momento dell’eliminazione>>

    Finisce così l’avventura in Myanmar di Pechino Express, appuntamento a lunedì prossimo alle 21:10 su Rai2 per proseguire il viaggio attraverso le strade della Malesia

    – Anticipazione: “Nella quinta tappa di Pechino Express”>>